Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

marcoonizuka

Utente Attivo

  • "marcoonizuka" started this thread

Posts: 10

Activitypoints: 58

Date of registration: May 25th 2016

  • Send private message

1

Wednesday, May 25th 2016, 9:51pm

Paura di non dormire

Da ormai 5 anni, forse anche di più, soffro di DOC. Di recente mi è venuto un nuovo e terribile pensiero ossessivo, il più tremendo finora, ovvero la paura di non dormire. Sono due giorni che dormo pochissimo, ieri tre ore, l'altro ieri quattro ore. Mi sento stanco e assonnato, ma appena provo a mettermi a letto mi parte l'ansia a mille e il sonno sparisce.
Ci metto ore per calmarmi, ieri ad esempio ci avrò messo circa quattro ore per addormentarmi, tra batticuori fortissimi che si alternavano con momenti di calma. Il meccanismo che si attiva è un circolo vizioso devastante: avverto già l'ansia fin dal mattino, pensando a quello che dovrò passare la sera, e all'ipotesi del non riuscire mai più ad addormentarmi. Prima ci stavo pensando insistentemente e l'ansia era così forte che mi sono venuti dei conati di vomito. Non mi è mai capitata una notte in bianco, a l'ipotesi che possa succedere mi spaventa tantissimo, perché lo vedrei come l'inizio della fine, come se i miei pensieri avessero infine vinto diventando realtà.
Sono veramente disperato, non ho mai avuto un pensiero ossessivo così sfiancante. Finora sono andato avanti ignorando i miei pensieri ossessivi, ma questo mi spaventa terribilmente ed ho iniziato ad assumere trittico da pochissimi giorni, ed ovviamente è ancora presto per vederne i benefici.
Ho provato prima con Zoloft ma mi faceva stare ancora più agitato e iperattivo, mentre il trittico dà un po' di sonnolenza, che nel mio caso può servire.
Mentre sono a letto si alternano vari pensieri ossessivi, comincio a chiedermi come ci si addormenta, rifletto su questo processo e l'azione perde naturalezza, comincio a immaginare scenari terribili di un mio eventuale ricovero d'urgenza in psichiatria se non riuscissi più a dormire, altre volte mi viene la paura contraria, ovvero quella di dormire, e penso che magari durante il sonno potrei perdere il controllo del mio respiro.
So che sono pensieri assurdi e per niente realistici, eppure mi stanno rovinando la vita e purtroppo non riesco a controllarli.
Qualcuno di voi ha o ha avuto lo stesso problema? Come avete risolto?

2

Wednesday, May 25th 2016, 9:58pm

Ho passato diversi periodi così, tra insonnia, paura dell' insonnia e sfinimento. ogni tanto ricapita. se capita ora da un lato è peggio perché riesco a non dormire per nulla ma dall'altro è meglio perché a monte c'è sempre un problema specifico. Anni fa non era così. Ho risolto, risolvendo alcuni problemi ed imparando a gestire le emozioni soprattutto negative. Però negli anni ho provato veramente tutto con risultati non molto soddisfacenti.
namasté

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

3

Wednesday, May 25th 2016, 10:07pm

il metodo migliore è risolvere i problemi alla base di tutto ciò. sicuramente un po' il sonno ritorna.
e anche tenersi attivi durante la giornata.

sto prendendo un antidepressivo triciclico(per un altro problema)e devo dire che non ho più fatto una notte insonne. però il sonno è agitato, quindi il farmaco aiuta solo parzialmente.
la melatonna aiuta molto per chi fatica ad addormentarsi, am non è efficace se ti svegli durante la notte
e la cosa migliore se si ha l'insonnia è alzarsi dal letto e mettersi a leggere bevendo qualcosa di caldo dopo aver fatto una docia. la mente non pensa perhcè è impegnata a leggere e si ha un momento tranquillo. se si sta a letto si rimugina.
oppure io di solito immagino di essere in un posto caldo, tipo un luogo esotico a prendere il sole: a volte funziona, perhcè effettivamente in spiaggia si tende a dormire.

ma questi sono rimedi sul momento, bisogna lavorare alla radice del problema come detto in alto.

sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

4

Wednesday, May 25th 2016, 11:20pm

A me è venuta insonnia cronica dal 2013 con il peggioramento dell'ansia, allora oltre alle medicine per l'ansia che servivano anche per insonnia questa non mi passava, poi con sonnifero si, ma lo avevo preso solo per un mese.Mi addormento sempre dopo le 5 di notte, prima mi stressavo molto, ma ora sono abituata,ma poi non resistendo più dopo le 5 dormo o qualche volta mi addormento alle 7 o non dormo se devo uscire di mattina, ma poi dormo di mattina.

A me forse il cervello si è abituato a dormir e a quell'ora,anche in passatone soffrivo, e avevo provato anche melatonina.

Anche se mi stanco molto non dormo di notte. ho provato vari metodi per farmi dormire ma appena chiudo gli occhi la mente pensa a cose brutte o cose del passato.

Volevo pure parlarne con il nuovo psichiatra ma non mi ha ascoltato i problemi che ho ora, ma quelli del passato.

Ma ora ci sono abituata, e un pò mi piace pure stare sveglia di notte, se non mi vengono i sintomi mi sembra di essere libera e con il silenzio sono tranquilla, certe volte faccio cose che di giorno con i sintomi addosso non riesco a fare,ma faccio tante cose come leggere,guardare la TV, il pc, cruciverba, mangiare ecc.
Ma niente. La tV e pc aumentano insonnia. Quando mi alzo mi sento un pò stanca ma poi passa, ma io non ho molti problemi, non avendo un lavoro o impegni posso dormire di mattina, se devo uscire di mattina mi sveglio prima.

Mi capita di dormire tutta la notte una volta al mese.

Vorrei togliermi questo problema ma non trovo soluzione.

Avevo scoperto che se guardavo cartoni animati al pc mi si chiudevano gli occhi o mi addormentavo, appena mettevo tutto a posto e chiudevo gli occhi per dormire la mente si sveglia e si mette a pensare alle cose negative.

Ma forse ora non mi fa l'effetto del 2013, perchè prendendo lo psicofarmaco che fa rilassare anche se non dormo molto ma mi sento meglio e no stressata come prima.

Forse bisogna pensare che non è un problema o quando sia stressante, ma rilassarsi.

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,469

Activitypoints: 4,681

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

5

Thursday, May 26th 2016, 11:19pm

Quoted

Ho passato diversi periodi così, tra insonnia, paura dell' insonnia e sfinimento. ogni tanto ricapita. se capita ora da un lato è peggio perché riesco a non dormire per nulla ma dall'altro è meglio perché a monte c'è sempre un problema specifico. Anni fa non era così. Ho risolto, risolvendo alcuni problemi ed imparando a gestire le emozioni soprattutto negative. Però negli anni ho provato veramente tutto con risultati non molto soddisfacenti.


Non ho capito: hai risolto o ti sei abituata ai periodi insonni?
Io ho di mio orari del tutto sballati da quando ho finito il liceo,non sono più riuscito a sistemarli. Tipo mi addormento alle 4-5 mi sveglio ad ora di pranzo. Se una giornata è stata negativa per qualche motivo, la sera ci rimugino sopra ed è molto probabile che io non dorma, o che dorma un paio di ore. Ho provato a prendere la melatonina, aiutava all'inizio ma ora è inutile. Nemmeno stare attivo durante la giornata aiuta gran chè, in estate andavo ogni giorno a giocare a tennis e lo stesso avevo questa tendenza. Se tutto dipende dall'eccessivo pensare e rimuginare su qualcosa, effettivamente andrebbe risolto quel qualcosa, tutto il resto servirebbe solo come palliativo. Il problema è : che si fa se quel qualcosa non si può "aggiustare"?

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

6

Friday, May 27th 2016, 8:23am

L'eccessivo rimuginare è forse troppo e non sparirà del tutto è come una parte del carattere ormai. Ma si può attenuare capendo le cause di tutto ciò. Bwindy cosa causa tutto ciò?

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,469

Activitypoints: 4,681

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

7

Friday, May 27th 2016, 1:26pm

Un cambiamento per nulla gradito e irreversibile, ansia e agitazione,pessimismo verso il futuro. Grazie per l'interesse

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

8

Friday, May 27th 2016, 5:54pm

leggevo un articolo molto interessante in cui si paragonava un uomo a una giraffa: il cervello dell'uomo si è evoluto per pensare al presente (nel senso di procacciarsi ciò che necessita per vivere, cioè sopravvivere)e non al futuro. invece la società come si è evoluta negli ultimi credo 200-300 anni ti fa preoccupare del futuro e il meccanismo si inceppa. effettivamente pensre al presente è la migliora soluzione. qui e ora. il futuro e passato angoscia chiunque.
effettivamente ora che il mio presente è cambiato il passato non mi sembra poi terribile e chissà cosa potrebbe succedere nel futuro.

This post has been edited 1 times, last edit by "diana33" (May 27th 2016, 9:11pm)


Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,469

Activitypoints: 4,681

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

9

Friday, May 27th 2016, 8:57pm

Stai meglio quindi? Mi fa piacere :)

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

10

Friday, May 27th 2016, 9:05pm

bene è un parolone, però per ora sto meglio, più avanti sicuramente le cose peggioreranno, ma non ci penso per ora.

Bwndy

Amico Inseparabile

  • "Bwndy" is male

Posts: 1,469

Activitypoints: 4,681

Date of registration: Mar 16th 2016

  • Send private message

11

Friday, May 27th 2016, 9:07pm

Esatto non assecondare i pensieri negativi, se ti senti meglio goditi semplicemente il miglioramento e quel che succederà succederà, come hai detto te.

marcoonizuka

Utente Attivo

  • "marcoonizuka" started this thread

Posts: 10

Activitypoints: 58

Date of registration: May 25th 2016

  • Send private message

12

Saturday, May 28th 2016, 6:46pm

Questi giorni sono riuscito a dormire tranquillamente, soprattutto grazie a trittico che mi provoca parecchia sonnolenza. Pensavo che sarebbe bastato dormire normalmente per farmi sparire la paura di non dormire, ma non c'è niente da fare, nonostante questo mi trovo con l'ansia della notte appena mi sveglio la mattina.
Durante la giornata mi capita spesso di rimuginare sul meccanismo del sonno, e su quanto sia strano il fenomeno stesso dell'addormentarsi. Più ci penso e più lo trovo strano, e più mi sale la paura di aver perso la naturalezza nel farlo, pensandoci così insistentemente. Ed anche la paura per questa notte è presente. Sono veramente stufo di tutto ciò, spero che questa cura possa davvero servire per i pensieri ossessivi.

rossario

Nuovo Utente

Posts: 2

Activitypoints: 6

Date of registration: Jun 7th 2016

  • Send private message

13

Tuesday, June 7th 2016, 8:46pm

Ciao! Come va? Sei riuscito a superare un poco le tue ansie. Guarda, capisco benissimo quello che provi! Anche io sto vivendo il tuo stesso inferno, da molto più tempo di te però ahimé. Sono 8 anni ormai che sto in questa situazione, tra alti e bassi, ma sono passati anni dalla prima notte di "paura di non dormire". Anche io sto a pensare "ma come ci si addormenta?! È così strano addormentarsi che non ci riuscirò mai!". A me aiuta sapere che non sono l'unico a soffrire di questo problema. Ne siamo tanti, sai? Per quanto il nostro problema sia poco comune tanti ne soffrono. Io ho 27 anni per cui gran parte della mia gioventù la sto bruciando dando adito alle mie paure (che mi condizionano a tal punto da non permettermi di uscire di casa di sera o di andare a fare un viaggio). È parecchio invalidante. Sappi, però, che nulla è incurabile. L'ansia non è sempre una nostra nemica. Essa è il modo con cui la nostra mente ci avvisa che abbiamo un problema. Quando la sera hai ansia, vivi quell'ansia come un'amica che vuole dirti che hai un problema da Dover risolvere e pensa che non si muore se non dormi. Hanno fatto molti studi sul sonno e sulla sua privazione. Anche una privazione di sonno forzata di giorni e giorni alla fine non riusciva a mantenere più sveglio il soggetto che si addormentava. Puoi restare sveglio anche 10 giorni di seguito o più, prima o poi ti addormenterai. Fa un esame introspettivo, cerca di capire la causa delle tue ossessioni e risolvilo. Vedrai che starai bene

marcoonizuka

Utente Attivo

  • "marcoonizuka" started this thread

Posts: 10

Activitypoints: 58

Date of registration: May 25th 2016

  • Send private message

14

Thursday, June 16th 2016, 12:09am

Da quando ho scritto ho avuto notti abbastanza tranquille, anche se ogni tanto mi ricapitava di metterci un'ora a dormire, o poco più. Ieri mi è capitato di nuovo, ed era da un bel po'. Non riuscivo a calmarmi, così ho preso il tavor e sono tornato a letto, ed alla fine mi sono addormentato. Il problema è che abusare troppo di questi farmaci non va bene, ho letto che alla lunga se ne diventa dipendenti e bisogna aumentare la dose. Sono di nuovo tentato, lo prenderei anche ora, ma meglio cercare di cavarsela con le proprie forze. Comunque anche a me rincuora questo pensiero, infatti la prima volta che mi è venuta questa paura pensavo che fosse così estrema che nessuno l'avrebbe potuta avere, ed invece ho trovato tantissimi post di persone con lo stesso problema. Sto continuando ad assumere il solito antidepressivo che dovrebbe servirmi anche per i pensieri ossessivi, ma che per ora non sta avendo alcun effetto, e a breve ho intenzione di recarmi anche da uno psicologo o da uno psicoterapeuta, per agire su più fronti, visto che questa ossessione non è l'unica che ho. Speriamo che prima o poi potremo stare meglio!

rossario

Nuovo Utente

Posts: 2

Activitypoints: 6

Date of registration: Jun 7th 2016

  • Send private message

15

Tuesday, June 21st 2016, 8:55pm

Si, cerca di vincerle da solo le ansie, con l'aiuto di uno psicoterapeuta (ad indirizzo cognitivo comportamentale magari), ma senza farmaci. Tu quanti anni hai?

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests