Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

anomis

Utente Attivo

  • "anomis" is female
  • "anomis" started this thread

Posts: 117

Activitypoints: 393

Date of registration: May 4th 2010

Location: pisa ma sono campana

  • Send private message

1

Sunday, May 9th 2010, 9:50am

Paura Di Dimagrire

Ciao venerdì ho fatto l'esame ma l'ansia ancora non è svanita, e ora che non ho nulla a cui pensare mi fisso sulla mia paura più grande : PAURA DI DIMAGRIRE!
Non so se anche voi provate una paura del genere, il fatto è che sono sempre stata magrolina di costituzione come tutta la mia famiglia del resto ma l'ho sempre vissuta male (fin dall'adolescenza, prima ancora che mi arrivassero gli attacchi di ansia). Da quando vivo periodi di ansia e attraverso periodi di inappetenza e nausea vivo con il costante terrore di non riuscire a mangiare e di dimagrire. A volte (molto spesso) è dalla frase che mi rimbalza nella testa "E SE NON MANGIO????" che mi parte l'ansia...
Lo so, razionalmente mi dico che se pure dimagrisco qualche chilo non è la fine del mondo ma credo che voi possiate capirmi : è una fissazione!
Secondo voi cosa posso fare per interrompere questo meccanismo?
Non so, magari voi avete qualche altro pensiero ricorrente che vi frulla nella testa e che vi stare male...

bene

la libertà è dentro di me...

  • "bene" is female
  • "bene" has been banned

Posts: 609

Activitypoints: 1,991

Date of registration: Dec 3rd 2009

Location: veneto

Occupation: insegnante

  • Send private message

2

Sunday, May 9th 2010, 9:58am

Ciao Anomis...!
Credo che questi problemi siano appunto legati soprattutto a fattori psicologici, appunto ansia ecc... e non mi preoccuperei più di tanto dato che dici che la tua costituzione a così!

Ma cerca di tenerti sotto controllo e non di stare mai a digiuno, anche se a volte hai poca fame manda giù sempre qualcosa... fallo come must e vedrei che diventerà una cosa automatica... per esperienza di dico che quando al corpo manca il nutrimeno, la mente che ne risente moltissimo...!
:hi:

anomis

Utente Attivo

  • "anomis" is female
  • "anomis" started this thread

Posts: 117

Activitypoints: 393

Date of registration: May 4th 2010

Location: pisa ma sono campana

  • Send private message

3

Sunday, May 9th 2010, 10:07am

io infatti ho proprio paura di stare male!!
Non salto mai i pasti ma che fatica digerire!!

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

4

Sunday, May 9th 2010, 10:25am

Ciao Anomis...
Questi giorni ho un pensiero fisso... ho passato una settimana in cui ho mangiato pochissimo e ora sono 3 giorni che non tocco cibo.
Non riesco a mangiare, sono tormentato da diversi pensieri, credo di essere depresso ma non lo so...
Ho perso 5 kg in circa 10 giorni. Fortuna che non sono magro e ne ho ancora un po da perdere prima di essere magro...
Il fatto è che a me è sempre piaciuto mangiare, ma mi è passato l'appetito.
A volte immagino che non mangiando muoio, oppure che mi ricoverano perchè divento troppo magro, allora per la paura mi si chiude ancora di più lo stomaco!

anomis

Utente Attivo

  • "anomis" is female
  • "anomis" started this thread

Posts: 117

Activitypoints: 393

Date of registration: May 4th 2010

Location: pisa ma sono campana

  • Send private message

5

Sunday, May 9th 2010, 10:31am

esatto ! è proprio quello che penso io!!
non mangi proprio nulla? non ti è venuto nessun pensiero positivo per la testa?
poi però mi dico che se mi devono ricoverare che problema c'è?
è come se facessi un pitt-stop alle scuderie...

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

6

Sunday, May 9th 2010, 10:58am

Nulla, ho bevuto un the in lattina, un caffè e una cola in questi giorni. Ma non mi va di mangiare.
Pensieri posivitivi... no. Non in relazione a me almeno. Cioè riesco a vedere cose positive negli altri, ma non in me. Ho crisi continue e mi viene spesso voglia di farla finita con tutto ma non trovo il coraggio...

anomis

Utente Attivo

  • "anomis" is female
  • "anomis" started this thread

Posts: 117

Activitypoints: 393

Date of registration: May 4th 2010

Location: pisa ma sono campana

  • Send private message

7

Sunday, May 9th 2010, 11:05am

non mangi perchè hai la nausea e mal di stomaco?
cmq secondo me dovresti sforzarti di magiare qualcosina...vai da uno psicologo?
Hai provato con i farmaci??
Io sono sotto cura, speriamo che faccia effetto il prima possibile... per il momento l'unica cosa che faccio in abbondanza è fumare!!
Come passi le giornate? prova a distrarti un pò... io ad esempio la amttina è il momento della giornata che sto peggio poi con il passare delle ore piano piano il malessere passa...
pensi che farla finita sia una soluzione?

zena

Giovane Amico

  • "zena" is female

Posts: 138

Activitypoints: 568

Date of registration: Feb 18th 2010

  • Send private message

8

Sunday, May 9th 2010, 11:26am

io ho avuto sempre l'ansia nel momento in cui dovevo allontanarmi da casa...di conseguenza il pensiero che alimentava il mio stato di malessere era il pensiero di dover mangiare.mi accompagnava il pensiero che se mangiavo, quel cibo che ingerivo, mi avrebbe fatto male e correre in bagno ed essendo fuori casa non potevo.tutto questo meccanismo mentale mi provocava l'ansia ancor prima di spostarmi.fino a quando ne ho fatto diventare una fissazione e davvero ogni volta che mangiavo dovevo correre in bagno e questo anche quando non mi allontanavo.ho attraversato un periodo di inappetenza...ma in realtà ho scoperto che soffrivo di dca.dopo di questo,adesso invece sfogo la mia ansia mangiando.il cibo diventa il mio unico amico..ma sono caduta in una trappola piu grande di me.il nostro cervellino comanda tutto.è potente.cerca di non digiunare perche il corpo se ne abitua e la mente ne soffre.ritrova un equilibrio anche inizialmente attraverso delle regole.ma non abbandonarti all'ansia, non fuggire, affrontala e ti fortificherai.penso che pian piano possa funzionare.

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

9

Sunday, May 9th 2010, 11:58am

Vado da una psicologa da un anno e la vedo tutte le settimane. All'inizio non stavo così, ero pieno di paure e di ansie e ogni tanto avevo attacchi di panico ma non stavo affatto così. Tendevo a mangiare moltissimo quando avevo ansia... Ora invece mangiare mi da fastidio.
Non riesco a distrarmi, non trovo la voglia di fare niente, e prima ero pieno di passatempi e impegni... Riesco a distrarmi solo in compagnia, ma spesso sono da solo e mi vengono delle crisi orribili. Non credo sia la soluzione, sicuramente non è una "cura", lo vedo più come eutanasia. A volte sto così male che rimango immobile a fissare il muro sperando che la mia mente ceda e che svengo. Non voglio arrendermi ma è da tanto che sono stanco di questa situazione e spero che finisca presto in un modo o nell'altro.

This post has been edited 1 times, last edit by "Xander" (May 9th 2010, 12:04pm)


anomis

Utente Attivo

  • "anomis" is female
  • "anomis" started this thread

Posts: 117

Activitypoints: 393

Date of registration: May 4th 2010

Location: pisa ma sono campana

  • Send private message

10

Sunday, May 9th 2010, 3:18pm

finirà, finirà, piano piano tutti ritroviamo la serenità Xander! credo che nel tuo caso ti farebbe bene anche assumere qualche farmaco, almeno per farti risalire un pò la china...oltre allo psicologo rivolgiti anche ad uno psichiatra!
Cara Zena, ti ringrazio per il consiglio, effettivamente non salto mai i pasti anzi è solo la paura di non mangiare che mi attanaglia!!!
Speriamo solo che ritorni il sereno!

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

11

Sunday, May 9th 2010, 3:44pm

I farmaci potrei ottenerli tramite la mia psicologa che si rivolge alla sua collega in questi casi. Ma mi terrorizzano, ho paura di diventarne schiavo, ho paura che cambino il mio modo di essere, ho paura di diventare una specie di zombie, ho paura che abbassino le mie difese e il mio istinto e mi rendano accondiscendente e vulnerabile. Più volte me li hanno proposti ma non riesco a prenderne, mi faccio troppe paranoie.

anomis

Utente Attivo

  • "anomis" is female
  • "anomis" started this thread

Posts: 117

Activitypoints: 393

Date of registration: May 4th 2010

Location: pisa ma sono campana

  • Send private message

12

Sunday, May 9th 2010, 4:25pm

Hai paura di cambiare il tuo modo di essere...mi sembrava di aver capito che fossi stufo di stare in questo stato! Io prendo farmaci da 3 anni e l'unica cosa che mi ha cambiata non sono i farmaci ma questa maledetta ansia...la mia psichiatra dice che la dap e la doc sono da considerarsi delle vere e proprie malattie al pari di quelle fisiche. Ora ti faccio una domanda: se tu fossi malato di cuore ti cureresti o avresti delle riserve?oppure anche in questo caso staresti "immobile a fissare il muro sperando che la mia mente ceda e che svengo" come hai detto prima?

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

13

Sunday, May 9th 2010, 4:44pm

Mi curerei. Ma ciò che mi fa paura è che i farmaci mi cambino, nel senso che cambiano i miei modi di fare, nel senso che non mi fanno più essere me stesso.
Preferisco cambiare col pensiero, capendo ciò che sbaglio, capendo cosa non va. E non per effetto di qualche roba chimica che modifica il mio cervello senza che neanche io sappia che succede davvero.
Si sono stufo di stare così, ma eliminare i sintomi non significa eliminare i problemi, e i sintomi mi ricordano che i problemi ci sono, anche per questo non voglio prendere farmaci.

anomis

Utente Attivo

  • "anomis" is female
  • "anomis" started this thread

Posts: 117

Activitypoints: 393

Date of registration: May 4th 2010

Location: pisa ma sono campana

  • Send private message

14

Sunday, May 9th 2010, 4:53pm

è una tua scelta e la rispetto, ma ricorda che di solito i farmaci sono sempre accostati ad una terapia psicologica...
anch'io a volte penso che con o senza farmaci sto male lo stesso ma ci sto provando... da quando soffro di attacchi d'ansia sono cambiata cmq...

Xander

Fenice

  • "Xander" is male

Posts: 183

Activitypoints: 584

Date of registration: May 3rd 2010

Location: Nel cuore di un vulcano

Occupation: Sopravvivo

  • Send private message

15

Sunday, May 9th 2010, 4:59pm

Si certo senza terapia psicologica secondo me è inutile prendere farmaci se non per sopportare meglio la situazione... In che modo ti vedi cambiata? Anche io mi sento cambiato ma credo in meglio, l'ansia mi ha fatto rendere conto di certi miei comportamenti e di certe cose che non mi andavano bene, ho imparato a capire cosa voglio e cosa no e ho imparato a piacermi un po' di più.