Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Orchidea91

Nuovo Utente

  • "Orchidea91" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Aug 12th 2019

  • Send private message

1

Monday, August 12th 2019, 1:18pm

Non riesco a vivere così

Ciao a tutti, mi sono appena iscritta, ho letto molti vostri messaggi e il fatto di sapere che c’è altra gente che soffre come me mi ha fatto sentire meno sola. Sono da 3 anni in cura da uno psicologo per ansia generalizzata con pensiero ossessivo compulsivo. In pratica la mia paura è quella di farmela sempre addosso, e dirlo mi imbarazza anche. Ho la costante paura di aver bisogno del bagno e di non arrivarci a tempo (soffro di colon irritabile e quindi appena sto in ansia questo si riversa sulla pancia). Questo ha influenzato la mia vita al punto tale da diventare invalidante. Fare file al supermercato, essere in attesa in un posto o anche prendere un mezzo di trasporto mi è diventato impossibile. L’unica persona con cui riesco a fare queste cose e addirittura viaggiare è mio fratello. Da qualche mese sono in cura da uno psichiatra che mi ha dato Lyrica e poi Xanax in gocce al bisogno. Col dosaggio del Lyrica sono ferma a 225 mg ma non ne sento assolutamente i benefici (e lo prendo da un po’, lo psichiatra ha detto di aspettare fine mese). Tra qualche giorno dovrei partire con degli amici per una settimana. Loro sanno del mio problema e hanno cercato in tutti i modi di tranquillizzarmi, purtroppo peró l’ansia resta. Mi aspetta un viaggio di quasi 3 ore in macchina dove ho paura di restare imbottigliata nel traffico e quindi senza possibilità di muoverci nel caso avessi bisogno di un bagno. In più andare per spiagge, col caldo, soffrendo anche di pressione bassa, insomma più che vacanza la vedo come un incubo perchè non conosco la zona, quindi la mia ansia aumenta. Vorrei andarci perchè so che evitandola non farei che ingigantire le mie ansie e in più i miei amici sono stati davvero carini a venirmi incontro su tutto, dall’altra sono assalita dalla paura. Ho pensato di prendere lo xanax tutti i giorni (lo psichiatra mi ha prescritto 5 gocce al bisogno) ma, essendo ignorante in materia e leggendo qui e la su internet, temo gli effetti collaterali o una possibile dipendenza. Sono in preda al panico e cerco aiuto tra di voi, qualcuno può tranquillizzarmi sull’uso dello xanax tutti i giorni? Può aiutarmi a vivere bene questa settimana di vacanze? Grazie mille e scusate se sono stata troppo prolissa. Un bacio.

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" is female

Posts: 353

Activitypoints: 513

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

2

Monday, August 12th 2019, 5:11pm

Anche io soffro di colon irritabile da molti anni, ormai ho imparato a conviverci, non esco di casa se non ho l'imodium in borsa. Io comunque sono giunta alla conclusione che l'ansia con il colon irritabile non c'entra niente, conosco una persona che soffre di colon irritabile pur non essendo per niente ansiosa. Io, se devo fare un lungo viaggio e non sono sicura di poter trovare un bagno, parto praticamente digiuna, è l'unico stratagemma che ho trovato per contrastare il colon irritabile.

niki

Giovane Amico

  • "niki" is male

Posts: 215

Activitypoints: 770

Date of registration: Mar 14th 2016

Location: Venezia

Occupation: NCC

  • Send private message

3

Monday, August 12th 2019, 8:40pm

Ciao a tutti, mi sono appena iscritta, ho letto molti vostri messaggi e il fatto di sapere che c’è altra gente che soffre come me mi ha fatto sentire meno sola. Sono da 3 anni in cura da uno psicologo per ansia generalizzata con pensiero ossessivo compulsivo. In pratica la mia paura è quella di farmela sempre addosso, e dirlo mi imbarazza anche. Ho la costante paura di aver bisogno del bagno e di non arrivarci a tempo (soffro di colon irritabile e quindi appena sto in ansia questo si riversa sulla pancia). Questo ha influenzato la mia vita al punto tale da diventare invalidante. Fare file al supermercato, essere in attesa in un posto o anche prendere un mezzo di trasporto mi è diventato impossibile. L’unica persona con cui riesco a fare queste cose e addirittura viaggiare è mio fratello. Da qualche mese sono in cura da uno psichiatra che mi ha dato Lyrica e poi Xanax in gocce al bisogno. Col dosaggio del Lyrica sono ferma a 225 mg ma non ne sento assolutamente i benefici (e lo prendo da un po’, lo psichiatra ha detto di aspettare fine mese). Tra qualche giorno dovrei partire con degli amici per una settimana. Loro sanno del mio problema e hanno cercato in tutti i modi di tranquillizzarmi, purtroppo peró l’ansia resta. Mi aspetta un viaggio di quasi 3 ore in macchina dove ho paura di restare imbottigliata nel traffico e quindi senza possibilità di muoverci nel caso avessi bisogno di un bagno. In più andare per spiagge, col caldo, soffrendo anche di pressione bassa, insomma più che vacanza la vedo come un incubo perchè non conosco la zona, quindi la mia ansia aumenta. Vorrei andarci perchè so che evitandola non farei che ingigantire le mie ansie e in più i miei amici sono stati davvero carini a venirmi incontro su tutto, dall’altra sono assalita dalla paura. Ho pensato di prendere lo xanax tutti i giorni (lo psichiatra mi ha prescritto 5 gocce al bisogno) ma, essendo ignorante in materia e leggendo qui e la su internet, temo gli effetti collaterali o una possibile dipendenza. Sono in preda al panico e cerco aiuto tra di voi, qualcuno può tranquillizzarmi sull’uso dello xanax tutti i giorni? Può aiutarmi a vivere bene questa settimana di vacanze? Grazie mille e scusate se sono stata troppo prolissa. Un bacio.


Anch’io ho un periodo che l’ansia mi si sta mangiando, soprattutto la mattina e prendo 0,125mg di alprazolam (principio attivo anche dello Xanax) e non ho problemi, però usalo al bisogno, non come cura altrimenti da assuefazione e te ne servirebbe sempre di più per ottenere l’effetto ansiolitico, ma lo puoi usare tutti i giorni senza problemi...

Il vero problema è il DOC e da quello non c’è scampo, se non continuare con l’antidepressivo, mai ridurre dose o sospenderlo da sola...

Orchidea91

Nuovo Utente

  • "Orchidea91" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Aug 12th 2019

  • Send private message

4

Tuesday, August 13th 2019, 3:24pm

Ciao a tutti, mi sono appena iscritta, ho letto molti vostri messaggi e il fatto di sapere che c’è altra gente che soffre come me mi ha fatto sentire meno sola. Sono da 3 anni in cura da uno psicologo per ansia generalizzata con pensiero ossessivo compulsivo. In pratica la mia paura è quella di farmela sempre addosso, e dirlo mi imbarazza anche. Ho la costante paura di aver bisogno del bagno e di non arrivarci a tempo (soffro di colon irritabile e quindi appena sto in ansia questo si riversa sulla pancia). Questo ha influenzato la mia vita al punto tale da diventare invalidante. Fare file al supermercato, essere in attesa in un posto o anche prendere un mezzo di trasporto mi è diventato impossibile. L’unica persona con cui riesco a fare queste cose e addirittura viaggiare è mio fratello. Da qualche mese sono in cura da uno psichiatra che mi ha dato Lyrica e poi Xanax in gocce al bisogno. Col dosaggio del Lyrica sono ferma a 225 mg ma non ne sento assolutamente i benefici (e lo prendo da un po’, lo psichiatra ha detto di aspettare fine mese). Tra qualche giorno dovrei partire con degli amici per una settimana. Loro sanno del mio problema e hanno cercato in tutti i modi di tranquillizzarmi, purtroppo peró l’ansia resta. Mi aspetta un viaggio di quasi 3 ore in macchina dove ho paura di restare imbottigliata nel traffico e quindi senza possibilità di muoverci nel caso avessi bisogno di un bagno. In più andare per spiagge, col caldo, soffrendo anche di pressione bassa, insomma più che vacanza la vedo come un incubo perchè non conosco la zona, quindi la mia ansia aumenta. Vorrei andarci perchè so che evitandola non farei che ingigantire le mie ansie e in più i miei amici sono stati davvero carini a venirmi incontro su tutto, dall’altra sono assalita dalla paura. Ho pensato di prendere lo xanax tutti i giorni (lo psichiatra mi ha prescritto 5 gocce al bisogno) ma, essendo ignorante in materia e leggendo qui e la su internet, temo gli effetti collaterali o una possibile dipendenza. Sono in preda al panico e cerco aiuto tra di voi, qualcuno può tranquillizzarmi sull’uso dello xanax tutti i giorni? Può aiutarmi a vivere bene questa settimana di vacanze? Grazie mille e scusate se sono stata troppo prolissa. Un bacio.


Anch’io ho un periodo che l’ansia mi si sta mangiando, soprattutto la mattina e prendo 0,125mg di alprazolam (principio attivo anche dello Xanax) e non ho problemi, però usalo al bisogno, non come cura altrimenti da assuefazione e te ne servirebbe sempre di più per ottenere l’effetto ansiolitico, ma lo puoi usare tutti i giorni senza problemi...

Il vero problema è il DOC e da quello non c’è scampo, se non continuare con l’antidepressivo, mai ridurre dose o sospenderlo da sola...

Ciao a tutti, mi sono appena iscritta, ho letto molti vostri messaggi e il fatto di sapere che c’è altra gente che soffre come me mi ha fatto sentire meno sola. Sono da 3 anni in cura da uno psicologo per ansia generalizzata con pensiero ossessivo compulsivo. In pratica la mia paura è quella di farmela sempre addosso, e dirlo mi imbarazza anche. Ho la costante paura di aver bisogno del bagno e di non arrivarci a tempo (soffro di colon irritabile e quindi appena sto in ansia questo si riversa sulla pancia). Questo ha influenzato la mia vita al punto tale da diventare invalidante. Fare file al supermercato, essere in attesa in un posto o anche prendere un mezzo di trasporto mi è diventato impossibile. L’unica persona con cui riesco a fare queste cose e addirittura viaggiare è mio fratello. Da qualche mese sono in cura da uno psichiatra che mi ha dato Lyrica e poi Xanax in gocce al bisogno. Col dosaggio del Lyrica sono ferma a 225 mg ma non ne sento assolutamente i benefici (e lo prendo da un po’, lo psichiatra ha detto di aspettare fine mese). Tra qualche giorno dovrei partire con degli amici per una settimana. Loro sanno del mio problema e hanno cercato in tutti i modi di tranquillizzarmi, purtroppo peró l’ansia resta. Mi aspetta un viaggio di quasi 3 ore in macchina dove ho paura di restare imbottigliata nel traffico e quindi senza possibilità di muoverci nel caso avessi bisogno di un bagno. In più andare per spiagge, col caldo, soffrendo anche di pressione bassa, insomma più che vacanza la vedo come un incubo perchè non conosco la zona, quindi la mia ansia aumenta. Vorrei andarci perchè so che evitandola non farei che ingigantire le mie ansie e in più i miei amici sono stati davvero carini a venirmi incontro su tutto, dall’altra sono assalita dalla paura. Ho pensato di prendere lo xanax tutti i giorni (lo psichiatra mi ha prescritto 5 gocce al bisogno) ma, essendo ignorante in materia e leggendo qui e la su internet, temo gli effetti collaterali o una possibile dipendenza. Sono in preda al panico e cerco aiuto tra di voi, qualcuno può tranquillizzarmi sull’uso dello xanax tutti i giorni? Può aiutarmi a vivere bene questa settimana di vacanze? Grazie mille e scusate se sono stata troppo prolissa. Un bacio.


Anch’io ho un periodo che l’ansia mi si sta mangiando, soprattutto la mattina e prendo 0,125mg di alprazolam (principio attivo anche dello Xanax) e non ho problemi, però usalo al bisogno, non come cura altrimenti da assuefazione e te ne servirebbe sempre di più per ottenere l’effetto ansiolitico, ma lo puoi usare tutti i giorni senza problemi...

Il vero problema è il DOC e da quello non c’è scampo, se non continuare con l’antidepressivo, mai ridurre dose o sospenderlo da sola...






Ciao! Grazie ad entrambi per la risposta. Mi è stato dato l’Elopram come antidepressivo ma ho rimandato l’assunzione a dopo la partenza perchè ho letto che le prime due settimane puo portare effetti collaterali come l’aumento della sintomatologia ansiosa più un’altra serie di cose antipatiche al chè ho preferito evitare e sperare che il solo xanax (visto che il Lyrica che continuo ad assumere non mi fa alcun effetto) per questa settimana possa dare un po’ di sollievo alla mia ansia. Partiró anche io digiuna sperando che basti, proprio prima ho preso un imodium. A volte penso di star facendo passi indietro invece che avanti e la cosa mi demoralizza. Ho pianto tutta la mattinata per l’ansia di domani mentre invece dovrei essere contenta ed eccitata. Spero ne possiamo uscire tutti fuori più forti di prima ♥️

niki

Giovane Amico

  • "niki" is male

Posts: 215

Activitypoints: 770

Date of registration: Mar 14th 2016

Location: Venezia

Occupation: NCC

  • Send private message

5

Tuesday, August 13th 2019, 4:32pm

Beh, piangere in anticipo mi sembra esagerato :D ... magari piangi per l’ansia di oggi e lasciane un po’ per domani, altrimenti con cosa piangerai? :P

Poi magari domani non ti verrà da piangere e così oggi hai sprecato lacrime preziose per le prossime ansie... :punish:

Dai, sdrammatizziamo... vedrai che cambiare aria farà bene...