Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Baraz

Nuovo Utente

  • "Baraz" started this thread

Posts: 6

Activitypoints: 25

Date of registration: Nov 21st 2016

  • Send private message

1

Monday, November 21st 2016, 4:48pm

Nodo alla gola

Ciao a tutti mi chiamo Riccardo e ho 17 anni. Da un paio di mesi ho come la sensazione di avere un nodo alla gola. Sono stato dall'otorino e a sua detta dopo una endoscopia alla gola ho il reflusso gastroesofageo, pur sottolineando che il nodo è particolarmente presente per colpa di ansia e stress. Io svolgo la cura per il reflusso gastrico da più di un mese eppure questa sensazione persiste. Ho avuto un attacco di panico questa estate e qualche attacco d'ansia decisamente meno grave del primo citato da allora. Vi è mai capitata questa sensazione? Non posso fare a meno di cercare su internet e trovare persone che continuano a lamentare questo nodo dopo anni e il che mi fa venire ancora più ansia. Mi consigliate qualcosa per alleviare il fastidio o per rilassare i muscoli della gola? Grazie mille, mi sto un po' demoralizzato ultimamente.

This post has been edited 1 times, last edit by "Baraz" (Nov 21st 2016, 5:01pm)


Piccolagrandeansiosa

Utente Avanzato

Posts: 754

Activitypoints: 2,577

Date of registration: Sep 30th 2016

Location: Marshmellow

Occupation: Studentessa

  • Send private message

2

Monday, November 21st 2016, 5:00pm

è ansia, si chiama bolo isterico.
se sei una persona ansiosa, ipocondriaca ecc è quello.
poi se gli accertamenti ti dicono che non hai nulla, è ansia.
il reflusso lo accentua.
"Ah, ecco l'ansia, mi stavo preoccupando". :girl:

Baraz

Nuovo Utente

  • "Baraz" started this thread

Posts: 6

Activitypoints: 25

Date of registration: Nov 21st 2016

  • Send private message

3

Monday, November 21st 2016, 5:03pm

si penso anche io. Tuttavia lo ho quasi sempre con sollievo solo mentre mangio, durante la notte e mentre piango. Come se ne esce?

Baraz

Nuovo Utente

  • "Baraz" started this thread

Posts: 6

Activitypoints: 25

Date of registration: Nov 21st 2016

  • Send private message

4

Monday, November 21st 2016, 5:04pm

si penso anche io. Tuttavia lo ho quasi sempre con sollievo solo mentre mangio, durante la notte e mentre piango. Come se ne esce?

Piccolagrandeansiosa

Utente Avanzato

Posts: 754

Activitypoints: 2,577

Date of registration: Sep 30th 2016

Location: Marshmellow

Occupation: Studentessa

  • Send private message

5

Monday, November 21st 2016, 5:08pm

basta non pensarci credimi, nel momento in cui ti distrai e ti rendi conto che non lo hai più capisci tutto, poi se inizi a fissarti lo avrai sempre
io soffro di derealizzazione, vale la stessa cosa, è una cosa ossessiva secondo me, non è la classica ansia da esame, è ansia ossessiva, ossia ipocondria poi.
"Ah, ecco l'ansia, mi stavo preoccupando". :girl:

Baraz

Nuovo Utente

  • "Baraz" started this thread

Posts: 6

Activitypoints: 25

Date of registration: Nov 21st 2016

  • Send private message

6

Monday, November 21st 2016, 5:11pm

basta non pensarci credimi, nel momento in cui ti distrai e ti rendi conto che non lo hai più capisci tutto, poi se inizi a fissarti lo avrai sempre
io soffro di derealizzazione, vale la stessa cosa, è una cosa ossessiva secondo me, non è la classica ansia da esame, è ansia ossessiva, ossia ipocondria poi.
si capisco infatti nel weekend vedo sempre la mia ragazza e ci penso sempre meno (anche se appena ci penso un secondo mi accorgo di averlo ancora) ma appena va via ritorno da capo

Piccolagrandeansiosa

Utente Avanzato

Posts: 754

Activitypoints: 2,577

Date of registration: Sep 30th 2016

Location: Marshmellow

Occupation: Studentessa

  • Send private message

7

Monday, November 21st 2016, 5:12pm

se ne esce natuealmente, svanisce dando sempre meno attenzione, credimi
"Ah, ecco l'ansia, mi stavo preoccupando". :girl:

nuova

Giovane Amico

Posts: 183

Activitypoints: 612

Date of registration: Jan 31st 2016

  • Send private message

8

Monday, November 21st 2016, 10:43pm

Ciao Baraz,
Io ho 20 anni più di te, e sintomi identici.
Identica anche la diagnosi: edema della laringe causato da reflusso.
Terapia per il reflusso provata, riprovata, cambiata e ricambiata, per mesi: risultati zero.
Non ne esco. Se qualcuno qui è riuscito a risolvere, beato lui o lei, e spero che ci legga e che ci faccia sapere.
Oltre al nodo in gola causato dalla laringe infiammata, ho anche dolore al centro del petto, costante. Spesso ho freddo e brividi.
Soffro molto per questa condizione.
Se ti può consolare, ho fatto una marea di accertamenti, inclusa gastroscopia. Tutti negativi.
Che dire? Vorrei essere più d'aiuto, ma forse sapere che qualcuno è nelle stesse condizioni ti fa sentire meno solo e può lenire le tue preoccupazioni.
Un abbraccio

Baraz

Nuovo Utente

  • "Baraz" started this thread

Posts: 6

Activitypoints: 25

Date of registration: Nov 21st 2016

  • Send private message

9

Monday, November 21st 2016, 11:11pm

Il dolore al
Ciao Baraz,
Io ho 20 anni più di te, e sintomi identici.
Identica anche la diagnosi: edema della laringe causato da reflusso.
Terapia per il reflusso provata, riprovata, cambiata e ricambiata, per mesi: risultati zero.
Non ne esco. Se qualcuno qui è riuscito a risolvere, beato lui o lei, e spero che ci legga e che ci faccia sapere.
Oltre al nodo in gola causato dalla laringe infiammata, ho anche dolore al centro del petto, costante. Spesso ho freddo e brividi.
Soffro molto per questa condizione.
Se ti può consolare, ho fatto una marea di accertamenti, inclusa gastroscopia. Tutti negativi.
Che dire? Vorrei essere più d'aiuto, ma forse sapere che qualcuno è nelle stesse condizioni ti fa sentire meno solo e può lenire le tue preoccupazioni.
Un abbraccio
petto io non lo ho per questo penso che il mio sia causato più da ansia. Il dolore al petto è caratteristico del reflusso, dato che le cure non fanno effetto hai provato a chiedere al tuo medico riguardo all'operazione chirurgico per il reflusso gastrico?

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,596

Activitypoints: 4,574

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

10

Tuesday, November 22nd 2016, 8:27am

Nuova hai fatto accertamenti anche per tiroide?

nuova

Giovane Amico

Posts: 183

Activitypoints: 612

Date of registration: Jan 31st 2016

  • Send private message

11

Tuesday, November 22nd 2016, 8:50am

Ciao Ansia,
Sì, non potevano mancare...
Ho fatto il panel completo degli esami del sangue coi fattori tiroidei e anche gli anticorpi antitiroide. Più ecografia alla tiroide giusto per scrupolo, perché gli esami del sangue andavano benissimo.
Nell'ultimo anno avrò speso 2.000 Euro tra tutte le cose che mi hanno fatto fare e che si sono rivelate inutili, me le sarei evitate volentieri.
Inoltre, io sono consapevole di essere diventata ipocondriaca e ansiosa proprio per il continuo brancolare nel buio dei medici, e per i continui accertamenti a vuoto, non il contrario. Le mancate risposte hanno creato in me una reazione disfunzionale. Non è stata l'ipocondria con annessa ansia a farmi richiedere accertamenti, sono stati gli accertamenti prescrittimi rispetto ai miei sintomi che hanno generato in me paura per gli infiniti esami fatti, a volte anche invasivi e spiacevoli, e le continue mancate risposte, più le continue terapie che ho fatto, inefficaci, dopo le quali mi sono sempre trovata davanti gente disorientata che non sapeva cosa fare di me.
Ora vorrei fare le uniche due cose che credo possano essere dirimenti e che nessuno mi ha fatto fare, ovvero una phmetria 24 ore, il solo esame che davvero può valutare se c'è un reflusso e di che tipo, e una risonanza al torace. Mi sono fatta questa idea nel tempo, sicuramente a questo punto voglio andare fino in fondo e avere una diagnosi. Fosse pure una diagnosi in cui uno straccio dei mille specialisti che ho visto si prendesse la responsabilità di decretare che è ansia e di prescrivermi farmaci. Cosa che stranamente nessuno ha mai fatto. Dico stranamente, perché solitamente tendono a catalogare questo tipo di sintomi come di origine ansiosa, e giù di farmaci.... come mai nel mio caso ciò non è avvenuto? Forse proprio perché l'ansia non c'entra niente, anzi, mi è sopraggiunta dopo proprio a causa di questi problemi...

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,596

Activitypoints: 4,574

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

12

Tuesday, November 22nd 2016, 10:16am

Potrebbe essere un che che si morde la coda...hai notato se i sintomi così forti ce li hai sempre o solo nel periodo premestruale ( che può andare da 15 gg prima del ciclo ad una settimana o due tre giorni prima)....io comincio con la sindrome premestruale 15 gg prima...praticamente sto sempre male!

nuova

Giovane Amico

Posts: 183

Activitypoints: 612

Date of registration: Jan 31st 2016

  • Send private message

13

Tuesday, November 22nd 2016, 6:39pm

Ansia ciao,
Tu che sintomi hai?
Non credo vi sia correlazione col ciclo, anche se nell'ultimo ciclo che ho avuto sono stata meglio proprio durante i giorni del ciclo e in effetti questa cosa l'ho notata. Però nel resto del mese non sembrano esserci andamenti specifici. Mi racconti invece tu rispetto a questo che manifestazioni hai? Sempre se ti va.
Baraz, il problema è che ancora non ho una diagnosi di reflusso, dato che il solo modo di farla non è neanche la gastro, che non serve a niente rispetto a questo obiettivo, ma la phmetria 24 ore che non mi è stata prescritta. Il che mi sembra assurdo, dato che tutti continuano a dire che i sintomi sono causati dal reflusso e continuano a darmi terapie che però non mi fanno niente. Il punto è che le terapie sono a base di antiacidi, ma magari il mio problema non è un eccesso di acidi e per questo le terapie sarebbero inefficaci. Il problema potrebbe essere una motilità alterata dell'esofago, che spinge in alto gli acidi, presenti però in quantità normale nel mio stomaco. Ma per capirlo bisogna monitorare la motilità esofagea e misurare il ph per 24 ore, per vedere la quantità di acidi effettivamente presente, fino a dove arrivano, e che grado di acidità hanno. Parlare di una chirurgia senza aver almeno visto questa cosa e aver confermato la diagnosi di reflusso è impossibile. Inoltre, esiste anche il reflusso gassoso, e quello ancora è di tipo diverso.
Insomma, mi hanno fatta girare e spendere un casino di soldi senza fare le cose più importanti...
Comunque l'edema laringeo da reflusso non è detto sia accompagnato da dolori al petto. La tua magari è una forma lieve. Se hai edema alla laringe, la cosa non è psicosomatica.

nuova

Giovane Amico

Posts: 183

Activitypoints: 612

Date of registration: Jan 31st 2016

  • Send private message

14

Tuesday, November 22nd 2016, 6:40pm

Baraz,
Se ti va dimmi che cura stai facendo

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,596

Activitypoints: 4,574

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

15

Tuesday, November 22nd 2016, 7:15pm

Allora Nuova io ho somatizzazioni ansiose di ogni genere...sono 13 anni che ci combatto ma nella sindrome premestruale questi sintomi aumentano a dismisura e a volte non riesco nemmeno a gestirli! l'elenco è lungo perchè oltre ai classici dolori a reni, pancia e seno che hanno un pò tutte le donne io ho anche:
dolore atroce alle gambe che quasi si addormentano
dolore insopportabile alla cervicale
giramenti e sbandamenti di testa ( che ho spesso ma come dicevo si accentuano)
dolore al braccio sinistro
aumento dei battiti cardiaci e palpitazioni
abbassamento della vista
bolo isterico (nodo alla gola)
acidità di stomaco che non passa manco se prendo il più potente inibitore della pompa gastrica
dolore alla bocca dello stomaco e al petto
reflusso gastroesofageo con conseguente dolore alla gola (il bruciore me lo sento anche nel naso nelle orecchie in testa mi sembra di impazzire)
l'ansia aumenta in modo esponenziale
sbalzi d'umore
crisi di pianto immotivate
dolore a tutte le articolazioni
mi si infiamma persino il nervo del tunnel carpale e non posso muovere le mani
gengive doloranti
Ora molti di questi sintomi normalmente li ho come somatizzazione ansiosa ma prima del ciclo è una cosa devastante...io ho anche problemi alla tiroide e quindi prima del ciclo i cambiamenti ormonali
mi vanno ad influenzare anche gli ormoni tiroidei con aumento dei sintomi sopra citati! cmq c'è una spiegazione scientifica all'aumento dei sintomi durante la fase premestruale solo che avrei preferito non doverla sperimentare io stessa...
praticamente la fase premestruale mi cominci 15 gg prima del ciclo e finisce solo nei giorni del ciclo (3)...sto benino per una settimana e ricomincia tutto....sono un dolore ambulante :)