Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

1

Thursday, May 9th 2013, 2:10pm

Mi presento

Ciao a tutti!
Brevemente: ho sofferto di attacchi di panico già nel 2009, poi tutto m'è passato assumendo 8 gocce di citalopram dopo circa due mesi...la psicoterapia l'avevo cominciata, ma non finita perchè ormai stavo bene (grandissimo errore).
Ora, sono di nuovo sulla stessa barca.
I sintomi della mia ansia sono dati soprattutto da domande che potrei chiamare "esistenziali", del tipo:
-siamo reali?
-chi sono io? perchè sono un uomo e non un gatto ecc...
-qualcuno comanda la mia testa?
-cosa c'è dopo la morte (premetto poi di non esser credente)? Se ci fosse qualcosa di migliore rispetto questa vita?o di peggiore?
-perchè sono fatto così (nel senso, ho due gambe, penso con la testa ecc)?
-c'è qualche legge fisica sulla terra che limita l'uomo senza che lui se ne possa rendere conto?
-paura di non riconoscermi più
-paura al pensiero di esser vivo (stranissimo)
-paura di impazzire
-paura della morte
-paura di complotti contro di me (gli altri mi nascondono qualcosa)
-paura di aver allucinazioni
-paura di volermi ammazzare
-paura di non farcela più a sopportare

Insomma, domande molto "strane" e con costrutti a volte poco lucidi...ma questi pensieri mi fanno sbroccare, provocandomi:
-emicranie
-grandissima confusione
-derealizzazione anche visiva
-depersonalizzazione
-respiro corto
-stomaco chiuso con diminuzione dell'appetito

Volevo chiedere: sono domande che, una volta sparito il ceppo dell'ansia, spariranno a loro volta?
L'altra volta così è stato...ma sono talmente in ansia che ho paura di non farcela stavolta!

P.s. Prendo 8 gocce di citalopram 20 mg da circa un mese, dopo aver iniziato la prima settimana con 4...ho piccoli miglioramenti fisici, ma ancora i pensieri persistono!

Grazie a tutti coloro che vorranno darmi una mano!

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

2

Thursday, May 9th 2013, 2:14pm

Aggiungo che piango ogni 3-4 giorni...quindi c'è anche depressione!
Gli ultimi due giorni sono stato meglio...oggi, magari perchè ho dormito fuori casa e prima di addormentarmi ho avuto le ossessioni per circa un'oretta, sto peggio...

Marcoz14

Amico Inseparabile

Posts: 1,197

Activitypoints: 3,598

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

3

Thursday, May 9th 2013, 2:18pm

Grandissimo !!!!
Uno con i miei stessi sintomiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Son le stesse domande che mi pongo / ponevo io!!!
Ed anche io prendo il citalopram.
E' la terza volta nella mia vita che passo una fase del genere.

Allora... ti posso garantire che tutte queste domande sono INSENSATE....
cioè quando hai l'ansia elevata ti spaventano da morire .... sai perchè? Perchè non vi è risposta. Non lo sa nessuno.
L'ansia si aggrappa a queste domande proprio perchè non vi è risposta razionale e tu provi angoscia ed ansia.
Quando l'ansia si sarà abbassata le domande non spariranno... potrai portele ugualmente ma non ti faranno ne caldo ne freddo!
Riconoscerai che sono domande insensate e le scarterai... non starai li ad arrovellarti il cervello per trovare una risposta (che non c'è).
Non provando più ansia, di conseguenza, tenderai a non fartele più (ma se te le farai non ti daranno ansia).

Veniamo al citalopram.... chi tel'ha prescritto?
8 gocce non sono 20 mg, sono un po meno.
La dose minima terapeutica sono 10 gocce e tieni conto che dipende da quanta ansia hai, possono non essere sufficienti.
Io ne prendo 15 da 1 mese e adesso va meglio (non al 100% ma molto meglio).
L'altra volta per abbassarmi l'ansia ce ne vollero 20 gocce (40 mg).
La dose massima è 60 mg.

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

4

Thursday, May 9th 2013, 2:27pm

Perdonami, mi sono spiegato male!
Il nome del farmaco è citalopram 40 mg (e non 20, ho sbagliato a scrivere)...
Di questo citalopram 40 mg ne prendo 8 gocce, che da quello che ho capito corrispondono a 16 mg (se non sbaglio)...
Nel 2009, dopo un paio di mesi, sono state sufficienti...ma credo che sia comunque un dosaggio irrisorio per me, visto che sono 1,87 per 95 kg!
Me le ha prescritte il medico curante, col consenso del mio psicoterapeuta...
Qualche miglioramento c'è, ma dopo un mese speravo di star bene ormai! Ancora invece no...
Grazie Marcoz, mi rincuori!
Tu come stai ora?

Marcoz14

Amico Inseparabile

Posts: 1,197

Activitypoints: 3,598

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

5

Thursday, May 9th 2013, 2:36pm

Perdonami, mi sono spiegato male!
Il nome del farmaco è citalopram 40 mg (e non 20, ho sbagliato a scrivere)...
Di questo citalopram 40 mg ne prendo 8 gocce, che da quello che ho capito corrispondono a 16 mg (se non sbaglio)...
Nel 2009, dopo un paio di mesi, sono state sufficienti...ma credo che sia comunque un dosaggio irrisorio per me, visto che sono 1,87 per 95 kg!
Me le ha prescritte il medico curante, col consenso del mio psicoterapeuta...
Qualche miglioramento c'è, ma dopo un mese speravo di star bene ormai! Ancora invece no...
Grazie Marcoz, mi rincuori!
Tu come stai ora?
Dopo un più di un mese a 15 gocce sto molto meglio di prima. (mi tocco le palle... si può dire?)
Si, esatto, stai assumento 16 mg... di solito 8 gocce sono la dose di mantenimento cioè quando uno sta bene mantiene le 8 gocce per un bel periodo di tempo per evitare ricadute ma nella fase acuta di solito ce ne vogliono di più (poi ogni caso è a se... tu per esempio l'altra volta ti ci volle 2 mesi quindi probabilmente sarà lo stesso). Con più gocce, ci vuole meno tempo probabilmente. L'ansia si abbassa anche fisiologicamente più l'aiuto del farmaco quindi a me mi c'è voluto meno perchè prendo più farmaco, a te ci volle di più perchè ne prendevi meno. (io comunque non sto ancora al 100%)
Ma ci sono già passato... quando si è dentro la "bolla" d'ansia è un casino... tutte ste domande ci distruggono.
Probabilmente di carattere sei simile a me, una persona che vuole avere tutto sotto controllo (da qui l'esigenza di avere risposte... su domande inutili che non hanno risposta).
Nel tuo carattere probabilmente c'è anche una componente ossessiva (perchè cerchi in continuazione risposte).
Mi riconosco a pieno in quello che hai scritto nel post sopra.

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

6

Thursday, May 9th 2013, 3:36pm

Come si dice: mal comune, mezzo gaudio!
Sono esattamente come dici tu, ed in più sono pure una persona abbastanza ossessiva nella vita di tutti i giorni...
Per fare un esempio, sono segretario di una squadra di calcio, e quando preparo le distinte coi numeri dei giocatori, riguardo più e più volte che li abbia messi tutti giusti!
Di domande me ne sono fatte a bizzeffe, molte più di quelle che ho scritto...diciamo che ho scritto solo le "generali".
E' vero che vorrei avere una risposta a tutto...per esempio questi giorni mi chiedevo:"chi ha causato il big bang"? E da quella domanda sono partite migliaia di ipotesi "ansiose", come per esempio ho messo in dubbio il fatto che esistiamo veramente.
Mi procurano veramente tanta sofferenza, fortunatamente ho momenti abbastanza buoni che mi danno coraggio...poi, essendoci passato già una volta, dovrei farmi più forza!
Ma si sa, l'ansioso non è così ottimista, tanto meno il depresso.
Non ho smesso di fare le mie cose, ma le faccio con una difficoltà mostruosa.
Le tue 15 gocce corrisponderebbero a 30 mg, giusto?

Marcoz14

Amico Inseparabile

Posts: 1,197

Activitypoints: 3,598

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

7

Thursday, May 9th 2013, 4:01pm

Esatto, io assumo 30 mg.
Tutte quelle domande me le sono poste pure io...
Quando si sta bene e pensiamo a queste domande ci diciamo:
"Ma che paranoie mi facevo quando stavo male??"
"Cosa me ne può importare di chi o cosa abbia causato il big bang?"

Quando stiamo male invece diventano domande importantissime ed al contrario ci diciamo:
"Come facevo a stare bene prima senza avere risposte a domande del genere?"

A quanto ho capito il meccanismo è semplicissimo... ma è terrorizzante quando si sta male.
Ansia a mille = domande senza risposta che aumentano l'ansia e ci fanno male

E da li mettiamo in dubbio tutto.. anche la realtà... ed è dura da vivere perchè nella realtà bene o male ci dobbiamo stare per forza.
Entriamo nel nostro "mondo" fatto di paure e rimuginamenti continui... ma alla base c'è solo l'ansia.
Brutta bestia l'ansia si, :)

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

8

Thursday, May 9th 2013, 4:07pm

Infatti...sono esattamente i pensieri che avevo nel 2009, e proprio questi giorni mi chiedevo:"Ma in questi ultimi 4 anni che sono stato bene, ste domande me le facevo ancora? E avevo trovato delle risposte?"
Ti giuro, non me lo ricordo!
Probabilmente qualcosa mi chiedevo, ma non mi facevano ansia! Proprio come dici tu...

Marcoz14

Amico Inseparabile

Posts: 1,197

Activitypoints: 3,598

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

9

Thursday, May 9th 2013, 4:14pm

Infatti...sono esattamente i pensieri che avevo nel 2009, e proprio questi giorni mi chiedevo:"Ma in questi ultimi 4 anni che sono stato bene, ste domande me le facevo ancora? E avevo trovato delle risposte?"
Ti giuro, non me lo ricordo!
Probabilmente qualcosa mi chiedevo, ma non mi facevano ansia! Proprio come dici tu...
Sicuramente te le sarai fatte, ma qualche volta... e trovandole domande prive di senso (perchè ti ci avvicinavi con un'emotività normale) le scartavi.
Adesso che sei sotto ansia ti ci avvicini con troppa emotività e quindi ti spaventano, quindi tendi a rifartele per trovare una risposta, che non troverai perchè non c'è e perchè non è importante.
L'ansia è un maledetto circolo, appena questa si abbassa il circolo si spezza e tutto cade.
Poi mettiamo in dubbio anche che sia ansia perchè di solito l'ansia la pensiamo come tachicardia, respiro corto, paura di morire ecc.. ecc..
ma purtroppo non è solo questo, ha anche sintomi psichici come i nostri.

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

10

Thursday, May 9th 2013, 4:21pm

Mi sembra di sentire parlare me stesso!
Anche perchè poi (per lo meno io) quando mi faccio queste domande succede a volte che non abbia i sintomi fisici dell'ansia, e quindi mi chiedo se è quella la causa del mio male...
Evidentemente sì!
Mi dai una buona dose di coraggio Marcoz...grazie ancora!

Marcoz14

Amico Inseparabile

Posts: 1,197

Activitypoints: 3,598

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

11

Thursday, May 9th 2013, 4:24pm

Figurati!
Ti garantisco che è un periodo, che per quanto brutto possa sembrare rimane un periodo.
Dai tempo all'ansia di abbassarsi e vedrai che ritorni a vivere (io pure eh).

un saluto

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

12

Thursday, May 9th 2013, 4:25pm

Saluti e in bocca al lupo!

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

13

Friday, May 10th 2013, 11:24pm

Tanto per integrare:
-esiste una quarta dimensione che noi "tridimensionali" non riusciamo a vedere?
-sensazione di vivere dentro "una scatola", che sarebbe il nostro Universo
-paura che lo spazio dove ci muoviamo non esista realmente
-ossessioni varie sul tempo (son costantemente nel presente, il presente dopo un secondo è già passato ed è diventato futuro, è possibile la vita senza tempo?il tempo ci limita?)

Sempre irrazionalità allo stato puro, giusto?
E' più ansia o più depressione? O entrambe?

Avevo voglia di sviscerare tutto fino in fondo...grazie per la disponibilità!

_Ketta_

Utente Fedele

  • "_Ketta_" started this thread

Posts: 493

Activitypoints: 1,486

Date of registration: May 9th 2013

  • Send private message

14

Saturday, May 11th 2013, 12:00pm

Stamattina non ricordo nemmeno quante gocce di citalopram ho preso...azz!

Marcoz14

Amico Inseparabile

Posts: 1,197

Activitypoints: 3,598

Date of registration: May 1st 2013

  • Send private message

15

Saturday, May 11th 2013, 2:12pm

Sempre irrazionalità allo stato puro, giusto?
E' più ansia o più depressione? O entrambe?
SI Ketta, domande inutili, affascinanti ma inutili.
Sempre ansia. Le domande cambiano, ogni volta cen'è una che ci interessa più delle altre, ma alla base il problema è sempre il solito.
L'ansia.
VIvi in uno stato di paura che ti amplifica le sensazioni.
Queste domande ti affascinano, forse un po ti spaventano = queste domande ti ossessionano, ti terrorizzano