Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Robyxs

Utente Attivo

  • "Robyxs" is female
  • "Robyxs" started this thread

Posts: 45

Activitypoints: 142

Date of registration: Apr 28th 2015

Location: Lombardia

Occupation: Impiegata

  • Send private message

1

Tuesday, April 28th 2015, 10:39am

Mi presento anche io

Buongiorno a tutti
mi presento anche io.
Una persona fino a due anni fa " normale " e che adesso ha paura persino di un colpo di tosse.

In realtà non so se questo è il posto giusto per me, convintissima , da vera ipocondriaca, che la mia non sia mai ansia ma una malattia vera e propria che mi farà morire a breve.
Dopo ciò che è successo stanotte ho deciso di iscrivermi perchè ho bisogno di qualcuno con cui confrontarmi, magari che mi faccia sorridere di queste cose e riuscire a farmi continuare e vivere meglio questo ennesimo calvario di visite mediche ed esami.

E' da circa un mese, in concomitanza con un mal di schiena ( ho una protrusione lombosacrale ) che ho cominciato ad avere mani soprattutto, e anche i piedi, terribilmente gelati: più fa freddo o vento freddo più il gelo attanaglia. Pelle e mani restano normali, ma completamente gelate. Le braccia e le gambe leggermente più freddi.

All'inizio ho cercato di dare la colpa al cortisone ( una medaglia per me, ancora non mi ero convinta di avere una malattia terminale o comunque invalidante ) preso per l'infiammazione sciatica, poi vedendo che non passava ho cominciato ad andare nel panico.

Quando il mio dottore mi ha parlato di capillaroscopia sono andata subito a consultare: naturalmente si parlava di esiti positivi di malattie orrende, fino a quel momento per me sconosciute..il panico è andato crescendo..ma la mia ricerca in internet naturalmente non si è fermata: tumore al polmone, tumore al cervello che intacca la termoregolazioe del corpo, SM, lupus, artrite reumatoide, sclerodermia.., neuropatia devastante..come al solito non ho trovato un articolo che mi dicesse " tranquilla non hai nulla, mangia un po' di spinaci e tutto tornerà normale ".

Ieri sera ero inquieta, freddolosa sul corpo più che nelle mani, sono andata a letto ( ben tre coperte ) ma il corpo non si riscaldava mai..sentivo freddo..ho provato la febbre ( tengo il termometro accanto ) e avevo 35,8...bassima...dopo poco ho cominciato a tremare talmente tanto che sussultavo nel letto..il tutto sarà durato 20 min...e stavo valutando , in questo momento di panico non so se si possano fare valutazioni , di andare in ospedale...poi d'un tratto ho smesso di tremare..è rimasto il freddo ma almeno si erano placati quegli spasmi..mi sono messa in una posizione fetale più stretta possibile..piano piano il sonno ha preso il sopravvento..e nei miei piccoli risvegli notturni ho sentito il corpo normale..

Nonostante quello che mi è successo due anni fa in un episodio suppongo di attacco di panico seguito da ansia per diversi mesi, ancora non mi capacito che ciò può essere causato dall'ansia, la spiegazione più logica è sempre la malattia reale.
Addirittura ieri sera avevo un tremendo dolore al polso sinistro e al pollice ( era reale, non riuscivo ad appoggiarmi su quella mano ) stmattina completamente svanito.

Stamattina passo dal caldo al freddo, fauci asciutte e l'immancabile freddo alle mani , naturalmente stamattina sono andata a fare degli esami del sangue specifici per malattie autoimmuni.( non c'è bisogno di dirvi che sarò angosciata fino a che non vedrò i risultati, che saranno solo lunedì prossimo )..

Volevo mettere dei faccini ma non riesco a farlo.
Grazie a tutti e a chi vorrrà darmi una mano

Roberta

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

2

Tuesday, April 28th 2015, 2:23pm

Roberta, benvenuta. Dopo aver ritirato le analisi lunedì ( che immagino andranno bene), perché non consulti uno psicologo?

ShyMe

Utente Attivo

Posts: 30

Activitypoints: 111

Date of registration: Apr 18th 2015

  • Send private message

3

Tuesday, April 28th 2015, 2:52pm

Ciao Roberta,
Capisco l' ansia..cerca di stare tranquilla e aspetta di vedere gli esami..Io ho il "fenomeno di Renaud" che non è altro che il climax della mia pessima circolazione. D' inverno alcune dita delle mani diventano color bianco cadavere, mentre le altre sono rosso fuoco o normali..apparte questi attacchi il resto del tempo può capitare che ho il corpo "abbastanza caldo diciamo" e le mani e i piedi ghiacciati..a me la mia dottoressa mi aveva informata sui test x le malattie autoimmuni xó mi ha anche tranquillizzata che molti problemi circolatori non sono indice di malattie ma sono comuni in certe persone più predisposte.(pure io all'inizio mi ero preoccupata x lo stesso tuo motivo)
Cerca per quanto puoi di non fare ipotesi cercando le cose su internet..lo psicologo è un' idea buona se vuoi stare meglio e ti potrebbe aiutare con l'ansia e le varie preoccupazioni.
Benvenuta :)

vilervega

Giovane Amico

  • "vilervega" is male

Posts: 250

Activitypoints: 799

Date of registration: Feb 18th 2015

Location: puglia

  • Send private message

4

Tuesday, April 28th 2015, 2:52pm

Benvenuta hel club, non so qyanto ti possa aiutare detto da uno sconosciuto ma quasi sicuramente è ansia, te lo dici anche da sola visto che appaiono e scompaiono sa soli...una malattia o c è sempre o non è reale

Robyxs

Utente Attivo

  • "Robyxs" is female
  • "Robyxs" started this thread

Posts: 45

Activitypoints: 142

Date of registration: Apr 28th 2015

Location: Lombardia

Occupation: Impiegata

  • Send private message

5

Tuesday, April 28th 2015, 3:09pm

grazie mille :)

Della vostra accoglienza e delle vostre parole.

Mi stavano uscendo le lacrime e qui non posso piangere, sono in ufficio e non voglio che che mi sta intorno sappia quello che sto passando..mi vergogno di questa cosa.

Mi rendo conto solo adesso di non piangere mai, tengo sempre tutto dentro, delusioni, paure, timori, preoccupazioni..a vedermi sicuro pensereste " ma a quella le scivola tutto addosso, non si lamenta mai "
Non mi scivola tutto addosso, tutto mi ferisce , le parole, le non parole..e quando una persona ( conosciuta o poco conosciuta ) mi dice la " parola " tutto va meglio...basta una parola.

Al momento non me la sento di andare da uno psicologo..forse perchè non mi va di parlare, o perchè penso " passerà " o perchè convinta che alla fine una malattia salterà fuori e potrò dire " io l'ho sempre detto che non era ansia "

Non credo sia il fenomeno di Reynaud, le mie mani non cambiano mai colore, nemmeno le unghie ma ho voluto lo stesso ( come penso ben capiate ) essere sicura con questi esami.

Vi farò sapere lunedì.
Nel frattempo ho chiuso tutti i siti di malattie, Medicitalia, etc etc e leggo solo voi..vi leggo e vi leggo

Ho il terrore di andare a letto questa sera, eppure ho un sonno tremendo..non ho dormito nulla.

Io spero che domani sarà una giornata migliore.

Un abbraccio a tutti

Roberta

vilervega

Giovane Amico

  • "vilervega" is male

Posts: 250

Activitypoints: 799

Date of registration: Feb 18th 2015

Location: puglia

  • Send private message

6

Tuesday, April 28th 2015, 7:40pm

Quanti anni hai?

Robyxs

Utente Attivo

  • "Robyxs" is female
  • "Robyxs" started this thread

Posts: 45

Activitypoints: 142

Date of registration: Apr 28th 2015

Location: Lombardia

Occupation: Impiegata

  • Send private message

7

Tuesday, April 28th 2015, 8:28pm

Grandina, quest'anno ne faccio 40 .

depanico

Utente Attivo

  • "depanico" is male

Posts: 97

Activitypoints: 322

Date of registration: Apr 26th 2015

Location: Lazio

Occupation: Architetto

  • Send private message

8

Tuesday, April 28th 2015, 10:22pm

Ciao Roberta,prima di tutto voglio dirti che sicuramente sei ancora una persona normale come fino 2 anni fa, poi i sintomi che descrivi possono benissimo essere sintomi da ansia.
Il freddo, il caldo, i brividi, sono tutti sintomi che fanno parte del "meraviglioso" corredo.
Il consiglio che posso darti è che dopo aver vissuto tutti i tuoi sintomi, potresti approfondire il tema cercando di capire da dove nascono tutti questi brividi, questo freddo, questa paura. Chissà magari nasce in una epoca che doveva essere calda e non lo è stata, o magari non sei riuscita a percepirla o chissà cos'altro.
Continuo a leggerti volentieri

vilervega

Giovane Amico

  • "vilervega" is male

Posts: 250

Activitypoints: 799

Date of registration: Feb 18th 2015

Location: puglia

  • Send private message

9

Tuesday, April 28th 2015, 11:49pm

Io 36, sei tra coetanei qui...

Robyxs

Utente Attivo

  • "Robyxs" is female
  • "Robyxs" started this thread

Posts: 45

Activitypoints: 142

Date of registration: Apr 28th 2015

Location: Lombardia

Occupation: Impiegata

  • Send private message

10

Wednesday, April 29th 2015, 9:24am

Grazie delle parole Depanico

Ciao Roberta,prima di tutto voglio dirti che sicuramente sei ancora una persona normale come fino 2 anni fa, poi i sintomi che descrivi possono benissimo essere sintomi da ansia.
Il freddo, il caldo, i brividi, sono tutti sintomi che fanno parte del "meraviglioso" corredo.
Il consiglio che posso darti è che dopo aver vissuto tutti i tuoi sintomi, potresti approfondire il tema cercando di capire da dove nascono tutti questi brividi, questo freddo, questa paura. Chissà magari nasce in una epoca che doveva essere calda e non lo è stata, o magari non sei riuscita a percepirla o chissà cos'altro.
Continuo a leggerti volentieri


Purtroppo in questi momenti è difficile essere razionale, ogni piccolo sintomo rappresenta una angoscia, capire se si sta esacerbando il tutto o effettivamente è realtà ( anche le persone ansione e/o ipocondriache possono essere colpite da mallattie vere più o meno gravi )

Non perdendo mai la mia razionalità mi faccio continuamente la stessa domanda: da dove ha inizio tutto? è ansia che mi provoca questi sintomi oppure ho un reale problema fisico che alla fine mi scatena anche ansia?
Impossibile rispondere ( aldilà delle possibili spiegazioni psicologiche nel caso in cui fosse esclusivamente ansia )

Ieri sera avevo paura di andare a letto, già quando ero seduta sulla poltrona avevo freddo ( le mani le tenevo sotto le gambe quindi erano abbastanza normali )
entrata nel letto non riuscivo a scaldarmi, diciamo che questo è sempre un periodo particolare a casa mia, caloriferi spenti, umidità della pioggia e un sofiitto terra di 3 metri che deve scaldarsi solo con l'alito..quindi anche in passato , in questo periodo, entravo nel letto e ogni volta raccontavo agli amici " è talmente freddo e umido che sono io che riscaldo il letto col mio corpo " ecco adesso pare non riesco più.

Ho sentito subito freddo o bruciore, non so definirlo, dalla nuca sino alle braccia, le gambe.. i piedi e le gambe dalle ginocchia in giù gelate, freddo alla nuca , come quando si ha paura e sembra che ti si rizza qualcosa nel collo ..respiro corto ( può essere dovuto all'ansia o un cattivo afflusso o pompaggio del sangue ) ma per fortura non è partito il tremore.

Questa mattina appena ho alzato il busto ( in genere sto un attimo così prima di alzarmi per avitare sbalzi di pressione ) ho cominciato a sudare freddo..avevo la pelle d'oca persino nel naso secondo me.

Naturalmente ho messo nel cassetto il termometro..stasera però ritorno già dal mio dottore per questi nuovi sintomi, mi vergogno di essere così pedante ...sto lì e lo guardo con gli occhi della speranza aspettando che mi dica quello che ho.

Se come hai detto tu è solo un freddo dovuto ad un fattore psicologico, sì, vale la pena di cercare di capire..ma se succederà che tutto questo passerà sarò talmente felice che probabilmente nemmeno mi interesserà più..occupata a godermi i miei nuovi stupendi giorni

Roberta

depanico

Utente Attivo

  • "depanico" is male

Posts: 97

Activitypoints: 322

Date of registration: Apr 26th 2015

Location: Lazio

Occupation: Architetto

  • Send private message

11

Wednesday, April 29th 2015, 1:53pm

Beh diciamo che in teoria è sempre meglio capire anche se i sintomi apparentemente scompaiono, perchè in realtà se non lavori sulla causa difficilmente non si ripresenteranno magari sotto altre vesti. In effetti in letteratura ci sono anche persone guarite all'improvviso dopo anni di panico solo guardando un alba, ma appunto sono casi rari e quasi inspiegabili, di solito noi comuni mortali non abbiamo queste fortune :)
Forza Roberta :) non essere triste

Robyxs

Utente Attivo

  • "Robyxs" is female
  • "Robyxs" started this thread

Posts: 45

Activitypoints: 142

Date of registration: Apr 28th 2015

Location: Lombardia

Occupation: Impiegata

  • Send private message

12

Wednesday, April 29th 2015, 2:40pm

Hai perfettamente ragione Depanico

Allora vediamo che succede, se alla fine come spero sia solo ansia, stress.

Cercherò di analizzare il tutto a mente più lucida.

Nel frattempo ho tentato in rete di vedere se le mie analisi del sangue per le malattie autoimmuni erano pronte ( dovevano essere pronte lunedì prossimo) ed invece ci sono!!! sembrava che avevo vinto 100 euro al gratta e vinci. Inoltre questa dei referti online è proprio un'idea fantastica, pare di essere nel 2015.

Analizzate bene, nessun asterisco, e l'ANA risulta negativo per fortuna..anche l'esame delle urine è a posto ( fatto anche quello, non fa mai male ).

Così stasera ho anche la scusa per ritornare dal medico per portargli gli esami e chiedere come dobbiamo procedere e parlargli dei miei nuovi sintomi.
Infatti non mi sento sollevata, il freddo rimane e adesso si è aggiunta la nuova angoscia del letto e del freddo nel corpo e la temperatura del termometro da morta.

Proprio il letto...dormire..che è la cosa che mi aiuta di più dopo giornate pesanti, adesso ho paura anche di lui.

Io ho ancora mezza boccetta di alprazolam mai terminata..se vuole provare me lo deve dire lui..con lui non ho mai accennato ad ansia o stress in questi giorni...deve venire dalla sua bocca.....ho solo il timore che non funzioni e mi riparta di nuovo l'angoscia che allora si tratta di malattia.

Lo avevo preso nel famoso periodo dei fogli di carta luminescenti alieni venuti dal futuro..ma sinceramente non ha funzionato ( l'ho usato però per davvero poco tempo..forse un mese, 15 gocce la sera e 7 al mattino )

Quello che spero adesso è che arrivi il caldo, forse mi aiuterà ( sperando di non avere un problema di termoregolazione del corpo dato che qui a Milano di solito abbiamo 35 gradi anche di notte ..) significa autocombustione..

Sono peggio di un film dell'orrore !!

Roberta

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 993

Activitypoints: 2,157

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

13

Wednesday, April 29th 2015, 5:16pm

Innanzitutto ciao e benvenuta Robyxs (concittadina!)

Dai tuoi scritti le parole che saltano più all'occhio sono paura e angoscia, oltre al freddo.
In questi mesi di ansia e depressione anche io spesso sento freddo (ma questo non mi impedisce di andare al lavoro in moto anche d'inverno), ma è lo stato psichico che fa di questi scherzi... vedrai che è solo ansia...
Il respiro corto... proprio come quando uno smette di correre, il fiatone e i respiri corti, facciamo fatica a fare dei bei respironi. L'ansia fa di questi scherzi, il nostro organismo è lì sempre all'erta, pronto a scattare e il respiro corto è piuttosto normale. E purtroppo anche iperventilare, cosa che non fa altro che aumentare l'ansia.

Dici anche che non perdi mai la razionalità: questo è un altro punto che contribuisce all'ansia, il voler razionalizzare tutto, il voler avere sempre tutto sotto controllo e che vada nel modo prefissato. Ci (lo dico al plurale perché anche io sono così) costa sforzi enormi che ci prosciugano, e inoltre non fa altro che farci entrare nel circolo vizioso dell'ansia che si autoalimenta.

E poi dai non svalutarti, non dirti che sei peggio di un film dell'orrore, non fai altro che ridurti l'autostima e questo non ti fa sicuramente bene.

Hai mai pensato di consultare uno specialista (psichiatra, che non è il medico dei pazzi, e/o psicologo)? Parlane col tuo curante...

Se posso permettermi un consiglio: la boccetta di alprazolam se è aperta da più di 90 giorni buttala, almeno così recita ad esempio la confezione dello xanax (stesso principio attivo).
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

Robyxs

Utente Attivo

  • "Robyxs" is female
  • "Robyxs" started this thread

Posts: 45

Activitypoints: 142

Date of registration: Apr 28th 2015

Location: Lombardia

Occupation: Impiegata

  • Send private message

14

Wednesday, April 29th 2015, 6:23pm

Ciao Silverwing

Grazie per l'accoglienza.
Mi hai ricordato col tuo Nick un film che mi piace molto, Castaway con Tom Hanks

E grazie per avermi avvisata sull'Alprazolam..di certo ha più di 3 mesi..non mi sono nemmeno preoccupata di guardare la scadenza.

Tutto quello che mi scrivi è perfettamente chiaro, i sintomi ma soprattutto quello che riescono a creare nel nostro corpo ( la gastrite è un regalo dell'ansia, prima di fare la gastroscopia ci ho pensato 6 mesi, per la paura di avere un tumore, e sono andata pure in ospedale perchè alla fine crepavo dal dolore..alla fine era proprio una erosione in antro..si può tenere sotto controllo con alimentazione e all'occorrenza gastroprotettori ).
In questi giorni ho senito che tornava, dolorosa come sempre ma non ai livelli massimi , il solito coltello conficcato nell'addome che esce dalla schiena, ( conosco i dolori e dove passano e infatti non mi ha destato preoccupazione, solo dolore ), dunque mi chiedo, perchè per questo non mi è venita l'ansia di mille tumori?

Vado anche io a lavoro e faccio tutto, corro di quà e di là a ritirare i miei esami, farmi fare nuove ricette, fare la spesa etc etc non mi sento nè stanca nè debilitata, mi viene comunque fame, faccio con piacere un corso di lingue.

Non penso che andare da uno psichiatra sia solo per pazzi, ma credo che non vorrei spiegare di me a qualcuno.
Forse è solo una idea, forse se trovo una persona con la quale mi sento e mi piace parlare, di cui mi fido magari scopro davanti a me un nuovo mondo.

Il fatto è che non ho strategie..provo a fare sempre come se nulla fosse, fischiettando come si suol dire, di fare i miei rituali per distrarmi, mangiando, lavandomi, mettendomi le creme sul corpo..eppure non passa....e mi chiedo come si possa arrivare ad avere una temperatura di 35,8 nel corpo..vero che non la misuro spesso, ma in genere la mia oscilla sui 36,7..bella differenza..l'ansia mi abbassa la temperatura?? e mi ripeto che non è ansia..è una malattia.

Ieri sera quando avevo freddo ho provato a concentrarmi su cose belle che mi piace ricordare..ma ti giuro non ce la facevo..e ti assicuro che ho una mente che parte subito, molto fantasiosa e ricca di immaginazione che quasi sento che le cose a cui penso se accadessero in quel momento..belle cose che cerco di rivivere con il pensiero.
Ma niente..

Vorrei solo svegliarmi e non avere più niente.

Roberta

depanico

Utente Attivo

  • "depanico" is male

Posts: 97

Activitypoints: 322

Date of registration: Apr 26th 2015

Location: Lazio

Occupation: Architetto

  • Send private message

15

Wednesday, April 29th 2015, 10:21pm

Se vuoi soluzione rapida e indolore per il tuo freddo, basta immergere mani e piedi in acqua calda e pensare che ogni volta che hai freddo c'è l'acqua calda che te lo fa passare. Un semplice ma efficace metodo di rescue che ti farà passare anche il freddo. Si tratta esclusivamente di un lavoro sintomatico ma funziona sempre. In alternativa c'è il phon meno pratico, più rumoroso.

Fammi sapere se ti funziona

Similar threads