Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


MariosBBS

Nuovo Utente

  • "MariosBBS" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Mar 29th 2010

  • Send private message

1

Friday, May 2nd 2014, 12:28pm

Lasciato da borderline

Ciao a tutti, forse la mia esperienza è diversa, se non altro perché sono stato lasciato da una borderline dopo due anni a dir poco infernali.
Me ne ha fatte di ogni, tradimenti, coltelli, tentativi di avvelenamento (non per uccidere in questo caso, ma per provocare dissenteria continua), mi ha causato un taglio alla testa da 5 punti di sutura picchiando 10/15 volte un oggetto prima sul cranio e poi sulla schiena.. Il tutto sempre o quasi vaneggiando circa tradimenti e altre scorrettezze ai suoi danni. Inizialmente ho pensato si trattasse di persona gelosa in modo morboso, malpensante... Ma poi ho capito che in realtà si tratta persona pesantemente disturbata che "gli altri non li vede", per lei il prossimo è 1) la proiezione di sé stessa e di tutti gli orrori che le appartengono 2) oggetto di sfogo per qualsivoglia sua necessità (sesso, insulti, violenza, umiliazioni e offese, vendette, cattiveria, tenerezze fasulle recitate in modo melodrammatico,..)
Il suo autolesionismo non è di tipo fisico, probabilmente perché è terrorizzata dal dolore, dalle malattie, è ipocondriaca e crede sempre di star male (l'infarto è una vera e prpropria dea compulsiva, una volta mi ha convinto ad accompagnarla al pronto soccorso, ovviamente non aveva niente )
È fuggita e tornata almeno una volta a settimana, anche in questo caso in modo atipico , ha interpretato i miei SMS e le telefonate quali tentativi di pregarla/implorarla di tornare. E dire che in realta' i miei erano tentativi di parlare, chiarire, spiegarsi.
L'ultima fuga penso stata quella definitiva.
Ha organizzato una vera e propria fuga le modalita sono quelle che le appartengono da quando la conosco, ha una decina di contatti telefonici e non ai quali racconta incessantemente bugie, calunnie, fantasie, che riguardavano il nostro rapporto.
Ne cito solo una, lei intrattiene decine di contatti maschili,ai quali fa capire di essere impegnata sentimentalmente ma incompresa, maltrattata, umiliata...e' molto bella, quindi questi cialtroni ne sono attratti e sfruttano ogni occasione per "farsi belli", ascoltano i suoi sfoghi, le consigliano di chiudere la relazione e le propongono di uscire.
Questa volta ha superato se stessa, io, il mostro cattivo, dovevo operarmi a un occhio quindi, per forza di cose, ho messo in secondo piano le sue pretese fagocitanti e spesso umanamente repellenti (un carnefice spietato che riesce sempre a voler sembrare vittima, cosa che fa talmente bene da far dubitare te stesso della realtà vissuta. Bene, si è sentita "trascurata" per ben 30 giorni, ero troppo preso da visite ed esami presso vari specialisti, quindi ha moltiplicato le lagnanze e ovviamente sono piovute cento offerte e pproposte extra. Niente di più pericoloso per una personalità borderline, costantemente con due piedi in mille staffe, nel senso che tutto è possibile e impossibile secondo dopo secondo e l'esito di quel che potrebbe fare dipende esclusivamente dalla sequenza delle azioni che compie di impulso.
Per farla breve, potrebbe aver pensato di sposarsi con te, ma a causa di un litigio surreale al quale non si può razionalmente credere, vederla imbarcat per la Cina dove le hanno proposto un lavoro da cameriera in un bar

MariosBBS

Nuovo Utente

  • "MariosBBS" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Mar 29th 2010

  • Send private message

2

Friday, May 2nd 2014, 1:36pm

Riprovo a scrivere evitando la tastiera Italiana imposta dal cellulare Android. Risultato di due anni infernali, io che sono da sempre conosciuto per essere pacifico, riflessivo, per niente ansioso, uno che conserva la calma nelle situazioni piu' complesse, ora sono devastato dall'ansia. Lei, assurdo, mi manca molto, ancora piu' assurdo e' il fatto che non e' certo lei a mancarmi, piuttosto mi manca la speranza di continuare a credere che le dietro le sue panzane ci fossero dei sentimenti contorti e mal espressi. Ora e' dura pensare di averle permesso di cercare di uccidermi senza reagire, come e' durissima superare un evento drammatico come la scomparsa di mia madre, avvenuta ll primo Maggio del 2013, in un momento durante il quale lei aveva cercato diaccoltellarmi, di farmi precipitare dalle scale.. Per poi piangere disperatamente, chiedere scusa "ma aveva fatto per gelosia, perche' la gelosia la fa impazzire".. E in tutto questo, la "persona gelosa" mi stava nascondendo il fatto che praticamente si prostituiva. Una relazione con un uomo sposato ricco di circa 60 anni, che per vederla in albergo alcune volte al mese la "stipendiava" dai 700€ ai 1200 e forse oltre

This post by "MariosBBS" (Friday, May 2nd 2014, 3:15pm) has been deleted by user "Simona C." (Friday, May 2nd 2014, 3:47pm) with the following reason: doppio