Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Elisa89

Utente Attivo

  • "Elisa89" started this thread

Posts: 91

Activitypoints: 280

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

1

Saturday, June 1st 2019, 4:34pm

La vita che senso ha?

La domanda è nell'oggetto. Piango continuamente e senza motivo perché non so cosa fare di me stessa. Vorrei restare con mio marito e la mia famiglia ma un istinto dentro mi dice di mollare tutto e prendere un biglietto di sola andata. Aiuto.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,295

Activitypoints: 3,621

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

2

Saturday, June 1st 2019, 8:24pm

intanto ciao e benvenuta nel forum........ho letto un altro tuo post dove dici "la mia agonia è stata causata da una malattia grave che ho superato ma mi ha lasciato questo segno interno. Una continua ansia e tristezza"........Quindi come fai a dire che piandi e provi tristezza senza motivo? Le gravi malattie, come anche quelle croniche di una certa importanza provocano dei traumi suscettibili di importanti variazioni psicologiche. Ok la malattia è passata (e di questo sono contento), ma fammi dire che ha lasciato dei segni indelebili, le classiche cicatrici interne che hanno bisogno di essere curate. Circa l'80% delle persone sofferenti di patologie più o meno invalidanti sono affette da sintomi depressivi definiti secondari, in quanto sorti a seguito di una trauma ed il trauma è molto differente dallo stress. Non conosco il tuo vissuto ma permettimi da "veterano" un consiglio, cioè se non vivi la tua vita con tranquillità ma sei pervasa da questi pensieri devi provare una psicoterapia breve del tipo cognitivo, non è la soluzione del problema perchè quello che hai avuto non lo cancellerà nessuno, ma almeno metterai un pò d'ordine nei tuoi pensieri. In bocca al lupo e sempre a disposizione...... :thumbup:

Fork820swa

Utente Attivo

Posts: 68

Activitypoints: 253

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

3

Saturday, June 1st 2019, 10:55pm

Ciao Elisa, rispondo al tuo post visto che tu hai risposto gentilmente al mio. Benvenuta intanto. Forse anche tu, come me, hai una crisi magari legata all'età? Sei sposata quindi... E hai figli?
La mia è più una insoddisfazione personale, e legata al passato, come dicevo in altri post, mi pare di aver sfruttato poco gli anni della giovinezza. E ora mi mancano delle esperienze, ecco.
Tu invece ti senti insoddisfatta di te, o delle persone che hai accanto? E vedi grigio il.tuo futuro, oppure anche tu rimugini sul passato?

Elisa89

Utente Attivo

  • "Elisa89" started this thread

Posts: 91

Activitypoints: 280

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

4

Tuesday, June 4th 2019, 11:35am

Grazie ad entrambi. Un po' avrei voluto godermela di più ma tutto sommato ho 30 anni e penso di poterlo ancora fare. Ora a causa della malattia ho capito che dovrei vivere e sfruttare il tempo che è poco ma ho accanto un marito poco incline all'avventura. Ho perso la strada. Prima sapevo di amare il mio lavoro ora... Non amo più neanche quello. Non so spiegarmi... Sono persa. Non ho ancora figli e forse non potrò più averne per il tumore ormonale che ho avuto. Anche questo mi fa male..