Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 366

Activitypoints: 740

Date of registration: Jun 28th 2013

  • Send private message

16

Thursday, March 28th 2019, 9:18am

meninblack, mio suocero ha fatto il muratore racconta che tante volte gli è capitato di tagliare amianto, ha 84 anni!!!!

cmq riguardo la terapia farmacologica, se ti rivolgi ad uno psichiatra e ti dice che nel tuo caso c'è bisogno di farmaci,

i tuoi genitori devono rassegnarsi, hai 30 anni, non sei un ragazzino!!! Le decisioni importanti x la tua vita devi prenderle

da solo, la vita è tua. Ci sono milioni di persone in tutto il mondo che prendono psicofarmaci e vivono meglio. Io prendo

calmanti da 10 anni, sono ancora vivo e vegeto, poi avevo il terrore degli antidepressivi e li prendo tranquillamente

adesso e mi hanno migliorato la vita, antidepressivo mi ha permesso di ridurre i calmanti xche sono curativi.

Sono semplicemente dei serotoninergici SSRI che immettono serotonina nel tuo carvello x farti vivere meglio.

Possono avere degli effetti collaterali, ma sei in cura da uno psichiatra e se vedi qualcosa di strano glielo

comunichi!!! Cmq questi farmaci di nuova generazione danno molti meno problemi di quelli di 40 anni fa!!!

io ti consiglierei di partire direttamente con un antidepressivo, che dopo 20 giorni circa inizia a fare effetto

e vedrai che ti aiuta. Invece sui calmanti se riesci a stare senza è meglio, perchè quelli dopo un certo periodo

possono iniziare a dare dipendenza, ma anche li' io li prendo da 10 anni e non sono ne impazzito ne morto.

Poi se posso consigliarti una psicoterapia cognitivo-comportamentale, xche bisogna unire le medicine

con la psicoterapia. forza e coraggio che Dio ti aiuti

17

Sunday, March 31st 2019, 2:49pm

Le decisioni importanti x la tua vita devi prenderle

da solo, la vita è tua. Ci sono milioni di persone in tutto il mondo che prendono psicofarmaci e vivono meglio. Io prendo

calmanti da 10 anni, sono ancora vivo e vegeto, poi avevo il terrore degli antidepressivi e li prendo tranquillamente

adesso e mi hanno migliorato la vita, antidepressivo mi ha permesso di ridurre i calmanti xche sono curativi.

D'accordo con Pino, e poi se si sta davvero male bisogna pure far qualcosa per riprenderci la nostra vita no? Insomma perché non tentare, tanto oltretutto non è che uno è costretto a prendere farmaci a vita, si fa un tentativo ma poi generalmente nel tempo i farmaci si riducono o si sospendono ma come dice giustamente Pino, qui la questione è di vivere meglio e credimi è già una gran cosa, significa riprendersi la propria vita, vedere le cose nuovamente in maniera positiva, provare entusiasmo per ciò che si fa, tutte cose importantissime.