Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Crying Lightning

Nuovo Utente

  • "Crying Lightning" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 23

Date of registration: Jun 11th 2019

  • Send private message

1

Tuesday, June 11th 2019, 4:46pm

La mia vita non ha mai avuto un senso...

Buongiorno, è il mio primo thread su questo forum e vi chiedo scusa per la lunghezza.
Sono un ragazzo di 25 anni (ne compio 26 a novembre). Soffro di sindrome ansioso-depressiva cronica diagnosticata tanti anni fa. Provengo da una famiglia con gli stessi problemi. Le cause di questa malattia sono dovute soprattutto alla mia terribile adolescenza in cui ho subito grossi traumi a causa del bullismo pesante che ho subito. Dalle scuole superiori ho iniziato a soffrire di questi problemi, che hanno contribuito a ridurre la mia gia scarsa sicurezza in me stesso. Ciò di cui vorrei parlare riguarda una questione che mi fa soffrire tantissimo, non dormo alla notte e ho ansia costante durante tutta la giornata.
Finite le scuole superiori mi sono iscritto ad una laurea triennale di scienze chimiche che, seppur con estrema difficoltà, sono riuscito a finire nei tempi prestabiliti. Da qui sono iniziati i problemi. Sono stato fermo per due anni dove purtroppo sono ritornati fuori i problemi di ansia e depressione che mi avevano tormentato alle scuole superiori. Sono stato male, ho passato un periodo davvero buio che mi ha portato ad iniziare la terapia farmacologica.Ho perso molto tempo...tempo che non potrò piu recuperare e che mi sta logorando fino ad oggi. In questi anni ho provato a cercare lavoro nel mio settore ma a causa della mia forte depressione, facevo sempre pessima figura ai colloqui di lavoro. Solo dopo circa 1 anno ho conosciuto una signora, proprietaria di un hotel che mi ha dato la possibilità di lavorare come cameriere full time per circa 6 mesi nel suo hotel. Esperienza molto bella. Perciò dopo questi due anni dalla laurea triennale, ho deciso di iscrivermi alla magistrale che sto facendo tutt'ora e dovrei concludere il percorso questo ottobre.
Ciò che mi fa stare molto male è il tempo che ho perso e che non potrò piu recuperare. Se tutto va bene mi laureo a 26 anni, quando in media i miei coetanei sono gia tutti laureati e lavorano, mentre i miei compagni di corso che si stanno laureando con me, hanno tutti tra i 24-25 anni. Ed è gente che si è sempre data da fare, hanno sempre studiato e lavorato e non sono di certo dei falliti come me. Oltre a laurearmi in grosso ritardo, non ho esperienze lavorative sufficienti per coprire il buco di quando sono stato male e nessuno me lo potrà piu ridare.
Mi chiedo solo se fossi stato una persona normale, se non avessi avuto quei problemi, a quest'ora ero gia laureato e realizzato, invece mi ritrovo ancora a lottare per una depressione di cui non ne ho colpa e che non riuscirò mai a debellare.

Mi scuso per lo sfogo ma non ho nessuno con cui parlarne.

Saluti
Crying Lightning

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" is female

Posts: 243

Activitypoints: 757

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

2

Wednesday, June 12th 2019, 11:06am

Ciao tu non sei anormale come pensi perchè mille persone intorno a te che neanche sai stanno combattendo contro le proprie paure. Tu non sei in ritardo ma solo nel tuo tempo. Sei intelligente e la laurea e e le tue prime esperienze lavorative ti apriranno mille strade. Non sentirti x niente male perché stai solo vivendo e crescendo. Mi dispiace per il bullismo che hai dovuto subire ma fortunatamente è il passato. Ora ti puoi riscattare. Ti auguro buona fortuna e buona vita.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,400

Activitypoints: 3,936

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

3

Thursday, June 13th 2019, 4:53pm

ciao......i se ed i ma non hanno mai scritto la storia. Sicuramente il bullismo sul lato psicologico ha influito molto sulla tua sfera psicologica, ma permettimi di dirti che a 26 anni hai una vita davanti. Capisco che guardi il futuro con gli occhi annebbiati, ma ricordati che la vita è fatta così, non sempre la strada è diritta, a volte buche, dorsi etc, la costernano. In ordine alla depressione, di cui accenni aver fatto una cura, dire di "non ne ho colpa e che non riuscirò mai a debellare", sicuramente la colpa non è tua ma affermare che non riuscirai a debellare è una parola grossa. Ricorda che bisogna trovare la molecola giusta e questo riguarda l'abilità dello specialista. Certamente non è facile trovare la molecola giusta alla prima prova, tanti ci riescono dopo averci provato con diversi principi attivi. Non arrenderti perchè sei giovane e ricorda che una cura per te esiste per tornare ad una qualità della vita :thumbup: normale, devi avere in primis la forza ed in secundis trovare un bravo specialista..........In bocca al lupo....... :thumbup: :thumbup:

bimba84bimba84

Utente Attivo

  • "bimba84bimba84" is female

Posts: 84

Activitypoints: 273

Date of registration: Jun 7th 2019

Location:

  • Send private message

4

Friday, June 14th 2019, 5:31pm

non sei affatto anormale e sopratutto sei ancora giovane per disperare.. presto farai sicuramente delle esperienze lavorative che ti introdurranno nel mondo del lavoro.
mi spiace veramente per il bullismo subito perchè chi non lo vive può solo immaginare il trauma che subite..

Crying Lightning

Nuovo Utente

  • "Crying Lightning" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 23

Date of registration: Jun 11th 2019

  • Send private message

5

Wednesday, June 19th 2019, 8:20pm

Buonasera.

Innanzitutto mi scuso per la risposta in ritardo. Volevo ringraziare tutti voi utenti per le risposte incoraggianti che mi avete dato. La mia situazione non è semplice, a breve farò una nuova visita psichiatrica e spero di iniziare una nuova terapia.

Vi auguro buona serata

JF04

Utente Attivo

  • "JF04" is male

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Jun 20th 2019

Occupation: Scrittore

  • Send private message

6

Thursday, June 20th 2019, 8:29pm

Ciao Crying, leggo il tuo post con molto dispiacere, soprattutto perché so benissimo di che cosa parli. Ho sofferto anch'io di problemi legati al bullismo che mi hanno fatto arrivare a dei risultati positivi molto più tardi rispetto a tutti i miei coetanei. Per quel che vale il mio pensiero, non abbatterti, e anzi renditi conto di quanto sei stato bravo e in gamba, non è da tutti arrivare fino alla fine del percorso prefissato. Non solo perché la laurea è un risultato più che soddisfacente, nonostante il freno a mano tirato dai traumi, se così possiamo chiamarlo.

Non pensare al tempo perso, sei giovane e stai andando alla grande, hai ancora un sacco di tempo per mostrare a te stesso il tuo potenziale. Non sei affatto un fallito, stai per riuscire in qualcosa di fondamentale come laurearti con due macigni enormi sulle spalle, a differenza degli altri che non ne avevano. Sei tutt'altro che un fallito, sei straordinario!

Lo so che è più facile a dirlo che a farlo, ma prova ad abbandonare l'idea di questo tempo perso e ad accettarti di più. Chi fallisce nella vita, secondo me, potrebbe essere chi usa violenza su una donna, chi uccide, chi stupra, non di certo qualcuno che si è laureato più in ritardo rispetto alla media.

Un abbraccio!

JF
"I feel the rain on me
the whispers on the wind.
I only need to think that I'm your kind.
I gotta break the wall,
to reach the skies above,
and fall into your arms to live and die.
Bring me all your love!
'Cause you can save my world!
Your light is what it feeds the Sun
and warms the dawn.
"