Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

1

Sunday, October 9th 2016, 11:17pm

La mia storia

buonasera a tutti. finalmente ho un po' di tempo per sfogarmi e raccontare per magari avere qualche consiglio o conforto. inizio col dire che sono un ragazzo di 21 anni. omosessuale. la mia sofferenza inizia due anni e qualche mese fa, avevo il terrore di essere una persona sporca e malata. fu una paura che mi venne così all'improvviso. sono caduto in una depressione profondissima dalla quale mi sono """"rialzato"""" da solo. e in questo ho sbagliato perchè ho sofferto troppo inutilmente, sarei potuto andare a chiedere aiuto subito e avrei sofferto molto meno. comunque, lo strascico continua e le ossessioni sono diventate 1000, ora da un po' ho alcune ricadute leggermente depressive (come ora) e a volte sto "bene" nel senso che tengo a bada i pensieri ossessivi, ma in pratica è da due anni che ho l'ansia 24h su 24h e ci sono momenti in cui ho la testa che si deve rassicurare su 1000 cose e sembra che mi scoppia. comunque ho avuto terrore di ogni cosa, ora non ricordo di preciso, ma quelle piu imponenti sono state la paura di essere eterosessuale o bisessuale, mi vengono pensieri etero in cui faccio petting con una ragazza e sesso orale su di lei e il fatto è che sembra che provo piacere, una sensazione strana alle parti basse, come se mi immedesimo nel pensiero, suggestionandomi. però il dubbio viene sempre. e mi viene anche l'impulso di vedere cosa proverei con una ragazza ma a questi pensieri mi sento male. ho letto anche dell'immedesimazione pensiero/azione e che se ho un pensiero non vuol dire che voglio metterlo in pratica o lo sono etc. però nella mia mente penso di metterlo in pratica e continuo ad avere una sorta di piacere mentale, non so nemmeno come spiegarlo!!!! mi sento troppo strano. e mentre pratico autoerotismo ho anche queste immagini intrusive che mi provocano una sensazione strana. quasi di piacere maggiore, sarà perchè ormai sono troppo abituato alle solite immagini gay?. ho il terrore. inoltre ultimamente mi vengono anche pensieri omofobi ed è come se mi ci immedesimo, mi sento un'altra persona. io prima stavo benissimo nella mia omosessualità!! non capisco cosa mi sia venuto. iniziò tutto quando ho pensato a una relazione gay e mi venne il pensiero che era sbagliata e ho sentito dentro un sussulto ansioso... il pensiero diventò fisso ed era come se non vedessi piu niente allo stesso modo... iniziai a vederla sbagliata anche io!!! ovviamente poi stavo troppo male, non volevo avere queste sensazioni... e a volte mi viene il pensiero catastrofista che piuù gay ci sono, più si favorisce l'estinzione umana.. è un pensiero folle lo so.. ma mi tormenta e non mi fa godere la mia sessualità! inoltre a volte mi sembra che non sono piu gay e che sono forzato a frequentare ragazzi.. ed è assurdo perchè io li voglio frequentare, lo so dentro.. penso mi capiti perchè ancora a 21 anni non ho avuto esperienze e sinceramente nemmeno ne sento un forte bisogno anche perchè sono timidissimo (e anche questo mi fa andare in ansia) e quindi quando penso di andare con un ragazzo mi sale l'ansia ed è come se non mi sentissi gay e che fossi forzato a fare ciò... anche se so poi che non è così. inoltre a volte ho due pensieri contrastanti su alcune cose, che si trovano nella mia mente. per esempio se un cantante fa una canzone e leggo di gente che ne elogia la qualità, penso anche io che sia di qualità, ma se vedo di gente che scrive che fa schifo, penso anche io che fa schifo... come se mi mancasse una mia opinione... (sto scrivendo a flusso di coscienza, non me ne vogliate). dovrei anche incontrare un ragazzo tramite chat, il mio primo ragazzo, magari per fare qualcosa, e ho paura di non riuscire a venire o venire tardi o presto (scusate il linguaggio)... il mio terrore è di non venire proprio perchè è da quando ho 15 anni che mi sfogo con il porno gay su internet e ovviamente ora devo passare alla realtà... è stato un mio rifugio perchè non avevo occasioni ed ero timido per incontrare nella realtà, quando poi mi capitavano occasioni. ma ora ho capito che devo cambiare. e anch questo mi fa andare in ansia perchè vedo questo incontro come qualcosa di non naturale, quasi forzato, dalla mia voglia di avere qualcosa a 21 anni... e ci sta alla grande però la mia mente la vede così... e il bisogno incombe fortissimo quando magari altri miei amici si frequentano e quindi anche io dovrei farlo. e lì mi danno perchè è assurdo che ne sento il bisogno atroce solo quando anche altri si frequentano!! comunque intanto le sensazioni omofobe continuano e mi fanno stare troppo male.. non so piu nemmeno cosa penso io veramente... per esempio a volte penso che vorrei andare a vedere il mio gruppo preferito.. e accanto all'euforia a volte si affianca una sensazione piatta terribile.. e sembra quasi che non mene freghi nulla di vederlo... a volte penso alle giovani famiglie etero e mi viene una sensazione bella, di amore domestico, i figli che danno gioia etc e questa cosa non la so trasportare in una mia ipotetica famiglia gay, perchè appunto quella sensazione l'ho avuto solo nella famiglia etero! anche perchè credo a ogni cosa che leggo e poi ho bisogno delle prove certe che scongiurino una certa ipotesi... ma questo mi accade in tutte cose.. è come se non riuscissi piu ad avere un'opinione MIA. sembra che credo ad ogni cosa che leggo e che mi fa paura. inoltre ho anche l'autostima sotto le scarpe, e inoltre l'ambiente gay non incoraggia assolutamente in questo!! ora mi fermo qui perchè già ho scritto troppo. che ne pensate ragazzi? qualcuno ha questi sintomi? vorrei andare da un teraputa ma ho un blocco che non mi permette di andarci. è piu forte di me. inoltre nemmeno me lo posso permettere economicamente, perchè appunto dovrei trovare quello che mi capirebbe e fa al caso mio. spero che qualcuno mi consigli perchè non ne posso veramente più ;( grazie a chi leggerà!
ps ragazzi ho paurissima, ho letto che questo sintomo del cambiamento delle capacità di giudizio è correlato al cancro al cervello ;( e anche il sintomo del cambiamento di personalità.. sto morendo d'ansia..

This post has been edited 3 times, last edit by "MidnightBlue" (Oct 10th 2016, 1:24am)


AndreaC

In cibum est medicina

Posts: 1,345

Activitypoints: 4,277

Date of registration: May 5th 2014

  • Send private message

2

Sunday, October 9th 2016, 11:49pm

Devi fregartene delle etichette, Midnight, pensa all'amore, che non ha sesso, il sesso è una naturale conseguenza, non pensare a te stesso come ad un etero/omo/bi sessuale Etc, pensa a te stesso come ad un essere umano, senza farti condizionare da nessuno, se ti innamori di un ragazzo va bene, te lo auguro, ma ogni etichetta è riduttiva, non devi ostentare per forza, soprattutto se sei timido, quali siano le tue preferenze sessuali, manifestandole obbligatoriamente al mondo, non ragionare per categorie, non pianificare prima se questo ti confonde

Quel che ti accadrà non lo puoi prevedere

Vai bene come sei, a nessuno deve fregargliene nulla di quale sia il sesso che preferisci, possono andarti bene anche tutti e due, e allora ?
Se ti eccita pensare a te anche con una donna che male c'è ?
Mica è possibile tradire un'etichetta, l'importante è che tu non tradisca te stesso, tradisci le aspettative degli altri piuttosto, mai le tue

Tu sei un mondo infinito, un coacervo di emozioni, pensieri, sentimenti, pulsioni, datti il tempo di scoprire gli altri, quindi te stesso con loro

L'omologazione, l'appartenenza al gruppo, il fondamentalismo riguardo qualunque cosa, sono sempre una iattura, tu sei un essere umano complesso, di inestimabile valore, un universo intero c'è dentro di te, dentro tutti noi, le etichette sono morte, diventa quello che sei, senza preoccuparti di nulla, questo è il consiglio non richiesto che mi permetto di darti

Buona fortuna !!

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

3

Monday, October 10th 2016, 1:42am

Concordo so tutto.. il fatto è che sono così profondamente ossessivo e selettivo.. dovrei accettare di poter provare anche certe cose.. non etichettandomi.. facile a dire, difficile a farsi.. l'ansia forte è imprevedibile...

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

4

Monday, October 10th 2016, 9:01pm

Non c'è nessun altro che mi può aiutare?

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,116

Activitypoints: 21,690

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

5

Monday, October 10th 2016, 10:06pm

Ciao carissimo, non sono un esperto in materia di identità sessuale in quanto non ho mai avuto questo problema (tanti altri semmai). Forse stai solo passando un momento di confusione che ci può stare a 21 anni e credo che un buon terapeuta ti possa aiutare. Per quanto riguarda l'idea del cancro al cervello... benvenuto nel nostro club di ansiosi di cui faccio parte....un abbraccio
La prossima rivoluzione verrà dalla tristezza

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

6

Tuesday, October 11th 2016, 2:55pm

Spero sia solo confusione passeggera... ma ormai da troppo tempo sto così.. 2 anni.... e sono esausto...

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

7

Thursday, October 13th 2016, 2:57pm

In pratica mi hanno risposto solo due persone.... beh grazie lo stesso.. arrivederci
Io intanto soffro come un cane ogni giorno
E io che speravo di trovare ascolto qui...

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,116

Activitypoints: 21,690

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

8

Thursday, October 13th 2016, 3:50pm

ciao carissimo
non ti crucciare per le poche risposte. Il problema è che hai posto una domanda difficile. l'identità sessuale è un tema molto personale che risolverai principalmente da solo (anche se un terapeuta ti può dare una mano).
La prossima rivoluzione verrà dalla tristezza

9

Thursday, October 13th 2016, 5:00pm

Hai un disturbo ossessivo che ti sta rovinando l'esistenza, devi affrontarlo il più presto possibile.

Per assurdo il "tema" del DOC è poco influente (identità sessuale, contaminazione, ipocondia e 1000 altri); molto più invalidante è il meccanismo che scatena un'ansia difficilmente arginabile.

Contatta uno specialista; esistono anche quelli forniti dal SSN.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

10

Thursday, October 13th 2016, 10:37pm

@Acronimo esatto... e il fatto è che tocca tantissimi temi... ho avuto la testa bloccata su tantissime cose, che ovviamente ora non ricordo più..
ma è normale che a volte certe cose sembrano reali? è questo quello che mi terrorizza di più. inoltre non tollero il minimo dubbio di ogni cosa mi passi per la testa che devo appuntarla e poi ragionarci sopra... ammasso appunti su appunti.. per non parlare delle immagini intrusive durante la masturbazione, a volte non capisco se le assecondo o no.. se le voglio o no.. certi pensieri poi è normale che siano così forti? al punto tale che mi viene da pensare che l'omosessualità ostacola la procreazione e che ora vi sono più gay di prima... e mi ci fisso malamente perchè il fatto della procreazione si fissa nella mia mente facendomi ora vedere l'omosessualità come qualcosa che "limita" e che "ostacola" la stirpe umana, quindi la mia mente la vede negativamente e ci sto malissimo, io che sono gay!!! sono pensieri folli... e mi fisso quando dicono che ora ci sono molti gay, ma la mia mente non riesce a credere a quelli che dicono che ora tutti si aprono per la società più tollerante, mi si ficca fisso in testa il pensiero che è qualcosa che sta dilagando e che blocca la riproduzione. ragazzi. so che sono pensieri malati ma non ce la faccio, è piu forte di me... questi pensieri mi fanno vedere l'omosessualità in modo negativo a volte.. e a volte invece non ci penso e sono tranquillo e sto bene, come PRIMA QUANDO STAVO BENE!!! spero sia espressione del mio disturbo... ma così come altre cose.. provo sensazioni allucinanti di simpatia verso gente che non conosco molto bene... non mi capisco piu. starò impazzendo? la mia mente pensa e crede a quello che vuole.. ho paura.. per esempio prima che incontro un ragazzo ho mille paranoie e pensieri con relative sensazioni... a volte sono "felice" di poterlo incontrare... altre volte mi sale l'angoscia e sembra non provassi piu niente.. come se non lo volessi piu.. forse sono normali sensazioni che devo lasciare correre? ho paura di avere derealizzazione causata dai pensieri.. o di essere borderline.. ho la testa sempre angosciata.. vado in ansia per 1000 cose, mi faccio paranoie assurde per cose di cui veramente non ce ne sarebbe bisogno affatto....
comunque si, vorrei andare al SSN perchè appunto non posso permettermi uno psicologo privato... per esempio al consultorio. ma sono bloccatissimo, non riesco a chiamare.. perchè mi spavento se la psicologa non capisce... la cosa grave è che mi sto ABITUANDO a vivere così....

11

Friday, October 14th 2016, 8:36am

Certo che è "normale" avere questo tipo di pensieri; fa parte del disturbo (che si acutizza in situazioni od in momenti di forte stress.

Naturalmente sempre nel contesto di una struttura di personalità di tipo rigido/ossessivo (che è molto diffusa tra l'altro).

Ciò non significa tu debba accettare passivamente di stare male.

E non preoccuparti che capiranno al volo; non è di certo un problema raro.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

12

Thursday, October 20th 2016, 8:37pm

@Acronimo okay vedremo... ma è normale sentire come se le cose fossero vere? si fissano talmente tanto che poi non so più distingure tra fantasia e realtà e non riesco a vivere... inoltre mi accadono talmente di quelle cose nella mia testa che nemmeno le ricordo più... ma nessuno ha mai avuto queste sensazioni, questi sintomi?

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,116

Activitypoints: 21,690

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

13

Thursday, October 20th 2016, 8:46pm

Ciao, se intendi pensieri ossessivi ti dico che io ad esempio ne ho spesso. È un tratto dell'ansia
La prossima rivoluzione verrà dalla tristezza

MidnightBlue

Utente Attivo

  • "MidnightBlue" is male
  • "MidnightBlue" started this thread

Posts: 17

Activitypoints: 72

Date of registration: Sep 20th 2016

  • Send private message

14

Friday, October 21st 2016, 6:11pm

Ciao, se intendi pensieri ossessivi ti dico che io ad esempio ne ho spesso. È un tratto dell'ansia


Sisi, e questi pensieri a volte mi sembrano così reali... più che pensieri li chiamerei sensazioni