Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" started this thread

Posts: 195

Activitypoints: 373

Date of registration: Sep 28th 2017

  • Send private message

46

Monday, October 28th 2019, 12:00am

Questi giorni sono passati, diciamo che ho cercato di svagarmi il più possibile per cercare di stare bene con me stesso, non è stato facile, ho cercato davvero di non pensare, ma quando sono tornato a casa la sensazione è stata immancabilmente sempre la stessa. Continuo a pensare e ripensare cose brutte anche se questi giorni ho risentito L amore per la vita che non sentivo da un po e questo mi ha sorpreso. Ci sono stati momenti in cui davvero non ho pensato a niente e mi sono sentito più leggero ma lo stare solo a casa mi ha subito riportato coi “piedi per terra” continuando a farmi sentire come prima. Domani andrò dallo psicologo, spero che questo miglioramento possa durare...

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,171

Activitypoints: 21,855

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

47

Monday, October 28th 2019, 7:15am

Ti do una notizia....tutti abbiamo molti nei la maggior parte dei quali è praticamente invisibile. Non dovresti allora mai fotografarti col flash? I modelli muoiono tutti di melanoma? Fai un primo serio intervento per te stesso....smetti di consultare dott. Google.
Hai iniziato il thread parlando del tuo vero problema, ossia l'ipocondria, ora ti stai torturando con un non problema....il neo.
Allontana da me questo calice.....

cuphead

Utente Attivo

Posts: 35

Activitypoints: 104

Date of registration: Apr 20th 2018

  • Send private message

48

Monday, October 28th 2019, 11:59am

Fai un primo serio intervento per te stesso....smetti di consultare dott. Google.


Niente, è capa tosta, non capisce! Glielo stiamo dicendo in tutti i modi!

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" started this thread

Posts: 195

Activitypoints: 373

Date of registration: Sep 28th 2017

  • Send private message

49

Monday, October 28th 2019, 12:26pm

Non cerco più su google, però in momenti di grosso panico mi viene da farlo. Comunque manco a dirlo sto iniziando a ristare male, mi è bastato leggere una brutta notizia sempre legata a queste cose di malattie ecc e sono ripiombato nella depressione. Mi ha ripreso L ansia e il panico e mi sto sentendo proprio male. E’ stata una cosa letta per caso ma mi ha riportato Giù come lo ero venerdì in pratica. Sono molto in ansia adesso perché poi si ora nella mia testa è scoppiata questa cosa dei nei, alcuni li vedo che si sono ingranditi ne sono sicuro chiaramente essendo andato dal dermatologo per la prima volta lui non può sapere come erano prima e quindi sono preoccupato....sapevo che questa spirale sarebbe continuata a lungo

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" started this thread

Posts: 195

Activitypoints: 373

Date of registration: Sep 28th 2017

  • Send private message

50

Tuesday, October 29th 2019, 1:00am

Oggi sono stato dal terapeuta, sta volta ho avuto una estrema sensazione di tranquillita all inizio, ma poi una volta uscito mi sono sentito parecchio in ansia perché ho realizzato che forse lo psicologo e solo una consolazione ai miei problemi. Che non posso stare bene quell’ ora anzi cioè non posso sentirmi sollevato quell ora e poi a casa un completo schifo. Vi dico la verità come ho detto a colloquio, io quando inizio a stare bene e a sentirmi felice nel mio inconscio si scatena un qualcosa di fortissimo, inizio a pensare a tutte le mie paranoie di ipocondria e a sentirmi in ansia. Quando sono fuori casa mi sento meglio a tratti, cioè molto più spensierato, ho avuto un mese tremendo seriamente brutto, il fatto è che nella mia vita non c’è niente a posto, ho una grossa confusione su che cosa voglio fare del mio futuro, sono davvero in ansia. Quando realizzo che posso fare cose che mi possono far star bene entra in gioco L ipocondria, inizio a sentire quella voce che mi ripete di dover continuare a far visite, che mi devo far togliere il neo, che devo farmi controllare da altri medici, che la mia vita non ha più valore per come la vivo,insomma il solito tunnel di pensieri tremendi. Non so mi sento davvero in uno stato di grossa confusione mentale, il mio terapeuta dice che i farmaci possono essere un sostegno momentaneo, che è un opzione da prendere in considerazione se il mio malessere continua ad essere così forte. Io sinceramente non so perché continuo a scrivere qua ma sono davvero disperato, ora mi sta tornando il tormento dell ipocondria....

Milo

Giovane Amico

Posts: 148

Activitypoints: 577

Date of registration: Oct 27th 2013

  • Send private message

51

Tuesday, October 29th 2019, 3:02am

Devi svincolarti ad ogni costo dal problema che ti assilla.. cerca perció di concentrarti su quelle attività che favoriscono l'allontanamento... d'altronde l'hai notato tu stesso che l'effetto benefico derivante dalle rassicurazioni ha vita breve mentre quello che ricavi svagandoti ha una durata piú ampia... io posso dirti per esperienza personale che l'esercizio fisico fatto all'aria aperta aiuta tantissimo... almeno su di me ha funzionato in maniera notevole... a mio parere rappresenta uno dei metodi migliori per combattere le ossessioni.. sono cosciente peró che nemmeno questo ha il potere di sconfiggerle in maniera definitiva... aiuta moltissimo peró ad attenuarle perchè con il movimento la mente fa fatica a pensare.. il problema è che non puoi stare tutto il giorno a camminare ed ecco che quando poi torni a casa il nemico ti stuzzica nuovamente... potresti peró anche in questa situazione rendergli la vita piú complicita facendoti un bel bagno caldo che distende e favorisce il sonno... lo so che quelle che ti sto suggerendo di adottare sono delle strategie utili soltanto per tirare a campare... con i farmaci forse potresti ottenere dei vantaggi che ti consentirebbero davvero di fare una vita migliore... il problema è che non sono esenti da effetti collaterali fastidiosi... molte volte per trovare quello adatto al tuo organismo sei costretto a fare innumerevoli prove.. questi tentativi potrebbero spaventarti a tal punto da abbandonare l'idea di assumere qualsiasi psicofarmaco... capisco perció le tue paure nel volerti affidare ad uno psichiatra...

stellapolare

Giovane Amico

  • "stellapolare" is female

Posts: 131

Activitypoints: 477

Date of registration: May 23rd 2012

Location: nel mondo!

  • Send private message

52

Tuesday, October 29th 2019, 11:49am

Il terapeuta non è un consolatore. È una terapia a tutti gli effetti. Ma se non ti convince e preferisci la chimica vai da uno psichiatra. Con tutti gli effetti collaterali che ne derivano.
Se sono qui, c'è sicuramente qualcuno che mi ha mandato.

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" started this thread

Posts: 195

Activitypoints: 373

Date of registration: Sep 28th 2017

  • Send private message

53

Tuesday, October 29th 2019, 12:48pm

La mia paura verso i farmaci è abbastanza ovvia penso, chi è che sarebbe entusiasta nel prendere degli psicofarmaci? Sinceramente nessuno credo. Io sono abbastanza impaurito da questi perché ho visto su più di una persona che conosco gli effetti di semplici benzodiazepine...sembravano dei semi vegetali, e non ho visto un miglioramento apparente...poi ogni caso è a sè, io continuo a pensare che i farmaci siano un po’ L’ ultima spiaggia, sono ancora giovane e non mi va di dipendere tutta la vita dai tranquillanti sinceramente. Nella stra grande maggioranza dei casi si innesca un meccanismo psicologico in cui poi riuscire a smettere diventa difficile. Io non so se starei meglio o peggio ma sono sicuro che con L ipocondria che ho ora di sicuro non riuscirei a stare bene al 100%, mi farei mille domande sui farmaci e su tutto il resto. Sono mesi che sento di non riuscire a vivere una vita semi normale, non posso continuare a stare così, voglio fidarmi della psicoterapia per ora , so che sarà molto lunga ma forse è meglio risolvere il problema alla radice che imbottirmi di medicinali.

Milo

Giovane Amico

Posts: 148

Activitypoints: 577

Date of registration: Oct 27th 2013

  • Send private message

54

Tuesday, October 29th 2019, 3:12pm

Ma le cause del tuo disturbo non credo che siano da ricercare in quelle che hanno a che fare con la psicologia... sei semplicemente portato a fissarti sulle cose... alcuni ritengono che il cervello fa fatica a svincolarsi da un pensiero negativo quando non puó contare su alti livelli di serotonina... ecco perchè io ti consigliavo di servirti il piú possibile della luce del sole, che è in grado di far aumentare in maniera naturale l'ormone del buonumore...

stellapolare

Giovane Amico

  • "stellapolare" is female

Posts: 131

Activitypoints: 477

Date of registration: May 23rd 2012

Location: nel mondo!

  • Send private message

55

Tuesday, October 29th 2019, 6:09pm

Ad ogni modo, problemi e fissazioni a parte, devi ammettere che sei anche abbondantemente presuntuoso.

Chi ti ha detto che dipenderesti a vita dagli ansiolitici? Io ho dismesso dopo 2 anni di utilizzo, sotto controllo medico e senza alcun effetto collaterale.

E mentre li prendevo non ero un semi vegetale, ma guidavo, lavoravo, vivevo normalmente.

Ah e ps. Avevo 23 anni.
Se sono qui, c'è sicuramente qualcuno che mi ha mandato.

cuphead

Utente Attivo

Posts: 35

Activitypoints: 104

Date of registration: Apr 20th 2018

  • Send private message

56

Wednesday, October 30th 2019, 11:30am

Oognuno è una storia a sè. Anche io ho fatto uso di psicofarmaci per aiutarmi ad uscire dal loop negativo di ipocondria ed ansia. Ovviamente sotto stretto controllo medico. A parte qualche disagio iniziale durato davvero poco, e un leggero stordimento al mattino presto, non ho avuto particolari problemi e dopo poco più di un anno li ho dismessi, sempre sotto la guida del medico. Ed ora sto molto meglio. E ti dirò, i tanto temuti effetti negativi sulla sfera sessuale non li ho avuti, anzi. Nell'intimità i miei tempi si sono dilatati, per la gioia della consorte, la quale si è rammaricata quando ho smesso la cura! :D

Un mio amico con problemi simili ai miei ha seguito anche lui un percorso misto farmaci / terapia. Lui ha avuto qualche difficoltà in più con i farmaci, con diversi effetti collaterali poco simpatici, ma sempre grazie al medico ha corretto il tiro e poi è stato molto meglio.

Certo, a leggere qui sul forum in tanti hanno problemi con i farmaci. Ma un pò come per i forum di assistenza tecnica dubito che qualcuno si scomodi per scrivere un post per dire che tutto è ok.

Devi fare una valutazione, vuoi continuare a stare decisamente male, o provare ad uscirne? Nel secondo caso, auspicabile, chiedere il parere di uno psichiatra può essere utile. Come mi sembra di capire, anche il tuo terapeuta non è contrario ad una terapia farmacologica.

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" started this thread

Posts: 195

Activitypoints: 373

Date of registration: Sep 28th 2017

  • Send private message

57

Monday, November 4th 2019, 12:12am

Rieccoci dopo qualche giorno, ora ho la conferma che più me ne sto in casa o da solo e più l’ansia mi aggredisce e inizia a fare da padrona. Me ne accorgo bene ora che dopo aver passato del tempo in tranquillità fuori casa i giorni scorsi ho riavuto una grossa ricaduta proprio nel tornare a casa. Sento che il meccanismo rientra in “loop” sento che Rinizio a fare pensieri ossessivi e brutti, certo mai come nel
Mese scorso in cui ho toccato L Apice mai toccato in vita mia con L ipocondria e L ansia ma sento e ho paura di non stare bene. Inoltre ho paura di rovinarmi economicamente con la psicoterapia, non so bene se continuarla o se riprenderla quando avrò meno spese perché ora ho tante spese da gestire e sento di non potercela fare. Ho in programma un viaggio che aspetto di fare da tutta la vita nel periodo di Natale e non me la sento di rinunciare per pagare anche uno psichiatra...non lo so ho molta molta ansia perché vedo la mia vita come un grande punto interrogativo in bilico, non mi sento per niente tranquillo ma anzi continuo a fare i soliti pensieri. Cosa mi consigliate di fare?

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" started this thread

Posts: 195

Activitypoints: 373

Date of registration: Sep 28th 2017

  • Send private message

58

Tuesday, November 5th 2019, 4:57pm

Scusate ma ho avuto un altra grossa ricaduta, ho iniziato a pensare alla visita dal dermatologo che ho fatto alcune settimane fa e ho iniziato a pensare che forse il medico si è sbagliato , pensavo di aver contratto un infezione sessuale detta proprio senza mezzi termini perché notavo alcune anomalie, dopo la visita lui mi ha detto che non avevo proprio nulla ma ora sto addirittura facendomi delle paranoie sulla persona con cui avevo avuto alcuni rapporti tempo fa perché temo non mi abbia detto la verità. È normale che mi sto facendo tutto questo giro di paranoie? Il medico ha escluso tutto alla visita dicendomi che era tutto a posto, ora non so perché mi e riscattata questa cosa....sono agitatissimo. Ho visto il terapeuta questa mattina e mi sentivo leggermente meglio ma torno e vedo che mi riprende questa ansia maledetta e assurda....

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" started this thread

Posts: 195

Activitypoints: 373

Date of registration: Sep 28th 2017

  • Send private message

59

Wednesday, November 6th 2019, 10:36pm

Continuo a non stare bene, anzi sto sempre peggio ora dall ipocondria sto passando ad avere mille ossessioni su qualsiasi cosa praticamente mi sono reso conto che sto bene solo se vivo come un vegetale, ormai qualsiasi azione faccio e’ fonte di preoccupazione per me , ho paura di danneggiare la mia salute con qualsiasi mossa. Inoltre provo sempre più odio verso me stesso, non riesco nemmeno a lavarmi da quanto ho repulsione e paura di trovare qualcosa ancora che non va nel mio corpo, starei praticamente a letto tutto il giorno. Mi è stato detto che sono depresso e questo lo so, ma mi sento sempre peggio. È possibile che sto bene solo andandomene da casa ? Vorrei davvero fuggire dei giorni e andarmene anche perché ormai sono talmente in una spirale pessimistica che penso che davvero devo vivermi ogni istante che ho perché non si sa mai.... sono a pezzi, piango, piango la notte , piango con le persone che ho intorno, piango col terapeuta. Sono molto stanco. Scusate se continuo a scrivere su questo post che sembra ormai ridicolo ma sono davvero alla frutta.

60

Thursday, November 7th 2019, 8:40am

Le rassicurazioni degli altri non sevono a nulla; nel tuo caso come in tutti i casi di disturbo ossessivo.
L'unica cosa che ti farà stare bene in fretta è una visita ed una cura psichiatrica.
Sta a te decidere, in bocca al lupo.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.