Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

pepy

Utente Avanzato

  • "pepy" started this thread

Posts: 370

Activitypoints: 2,370

Date of registration: Feb 3rd 2008

  • Send private message

1

Wednesday, February 25th 2009, 8:45pm

L'ANALISI HA FALLITO? TROPPE CONSAPEVOLEZZE DANNEGGIANO?

SONO COSI STANCA DI STARE MALE, DI SENTRIMI STRANA, DI AVERE UNA PERCEZIONE ALTERATA DI ME, COME SE IL MIO CERVELLO NON SI FERMASSE MAI, COME SE STESSI SEMPRE A SENTIRE LA MENTE, SOLO LA MENTE, SENTO UN'ANSIA MA COME SE NON RUSCISSI A FARLA PASSARE, COME SE FOSSI IO ANSIA. POI MI SENTO STANCA TANTO, VUOI PERCHE HO INIZIATO UN LAVORO DI MATTINA PRESTO E POI NON RIESCO A RECUPERARE IL SONNO E OLTRE A TUTTO CIO, SENTO UNA GROSSA TRISTEZZA, UNA DEPRESSIONE. iERI SONO ANDATA DA UNA PSICOLOGA COMPORTASMENTALE CHE HO CONTATTATO IN ESTATE QUANDO LA MIA ANALISTA ERA IN FERIE E DA CUI SONO STATA PERCHE NON SAPEVO E ANCORA NON SO SE DEVO CONTINARE DOPO QUASI 8 ANNI AD ANDARE DA LEI, PERCHE IO STO MALE SEMPRE PIU E UN PO NON COLABORO NEL SENSO CHE IL MIO PRPBLEMA è QUESTO: IO SEMPRE PIU SONO CONSAPEVOLE CHE NON MI AMO, NON MI PRENDO CURA ID ME, NON SOLO NON RIUSCENDO A DIMAGRIRE MA NEMMENO IN PICCOLE AZIONI COME PRENDRI UN ANSIOLITICO CON COSTANZA, O A METTERMI UNA CREMA SULCORPO E QUESTO PERCHE SEPARO IL CORPO DALLA MENTE E HO UN'ANSIA PERENNE IO CREDO SIN DA QUANDO DOVEVO NASCERE E CON UNA MADRE IPERANSIOSA, PIENA DI DUBBI, AMBIVALENTE NEI SUOI AGITI, E CUMULI DI FRUSTRAZIONI IN TUTTI I MIEI 37 ANNI, SONO SEMPRE STAT PEGGIO. PERO AL PARI DI DIRMI AD UN CERTO PUNTO DELLA TERAPIA FORSE SARA PIU DI UN ANNO, DIPRENDERE UN ASNIOLITICO CHE IO COME RIPETO HOPRESO SALTUAIRAMENTE, SENTO CHE FORSE NON MI HA AIUTATO NEL CAPIRE (QUELLO CHE GIORNO DOPO GIORNO IO SENTO E CIOE CHE NON MI STO AMANDO, ANZI MI TRASCURO) IL PERCHE IO NON RIESCO. POSSIBILE CHE DOPO TANTI ANNI NON MI SAPPIA DIRE O TIRAR FUORI IL PERCHE IO NON VOGLIA STARE BENE? SULLE SENSAZIONI E MALESSERE MENTALE MI DICE CHE SONO UNA DIFESA MA DIAVOLO, LA DIFESA OGNI GIORNO CRESCE E MI TORMENTA? sE IO NON RIUSCIRO MAI A VOLERMI PIU BENE, AVRO SEMPRE LE SENSAZIONI DI SOFFERENZA? aLLA SCORSA SEDUTA HO ESORDITO CON VEEMENZA CHE NON VOGLIO PRENER FARMACI E CHE DOPO TANTO TEMPO AVREIDOVUTO RISOLVERE, LEI MI HA RIMPROVERATO, RIBUTTABNDIMI UNA AGGRESSIVITA CHE SECONDO LEI AVEVO TIRATO ALL'ANALISI E QUINDI A LEI, E MI HA DETTO CHE SE SONO COSI ANCHE CON IL MIO EX CHE è SPESSO, VISTO CHE LO FEQUQNTO E CON CUIHO UN RAPPORTO UN PO CONFUSO, MOTIVO DI ANALISI, ALLORA SONO UNA ROMPIC... bEH LKI PER LI NON CI HO BADATO, MA POI USCENDO HO SENTITO CHE FORSE HA SBAGLIATO, C'è QUALCOSA CHE STONA. E QUINDI ANDARE IOERI DALLA PSICOLOGA COGNIITVO COMPORTAMENTALE, è PERCHE VORREI CAPIRE COSA FARE. qUEST'ULTIMA MI HA DETTO CHE DEVO DIRLE TUTTO CIO CHE SENTO ANCHE SE PENSO CHE LA MIA ANALISTA HA SBAGLIATO E CHE IL MIO è UN DISTURBIO OSSESSIVO, DI ANSIA E CHE FORSE DOVREI PENSARE ALA POSSIBILTA DI PRENDEREPER UN FARMACO PER UN PO PER FAR RIPOSARE ILCERVELLO PERCHE IL MIO PROBLEMA è QUESTO, COME SE STESSI SEMPRE IN ASCOLTO DI ME. pOI OVVIO CHE HA AGGIUNTO CHE PRIMA CHIARISCO CON L'ALTRA E POI PER QUALSIASI MOTIVO LEI è DIPOSNIBILE OPPURE SE VORRO INTRAPRENDERE UNA NUOVA STRADA C'è. NON MI SENTO DI PRENDERE FARMACI, MA NON PER QUESTO VOGLIO STARE MALE. NON HO VIA DI SCAMPO? STARO SEMPRE MALE, MA SOPRATTUTTO PERCHE TUTTO SI AMPLIFICA, TANTO QUANTO AUMENTANO I PROBLEMI PRATICI (POCHISOLDI, POCA SOCIALITA, POCA SALUTE ECC) AUMENTA IL MIO MALESSERE? AD ES, ERO CONVINTA DI AVERE SUFFICENTEMENTE ACCETTATO CHE I MIEI SOPRATTUTTO MAMMA, HA FATTO MOLTI ERRORI QUALI SCARICARE LE SUE PAURE SU ME, DARMI PREOCCUPAZIONI, ANGOSCIA, INSICUREZZE CHE NON SPETTAVANO A ME E INVECE VUOI PERCHE ANCORA ABITO LI, VUOI PERCHE MI MADRE NON SMETTE, ANZI CONTINUA A DARMI ANSIE INUTILI COSTANTI ED IO SONO DI NUOVO ARRABBIATA, FORSE LA MAI VITA POTEVA ESSERE MIGLIORE, IO DELLA MIA FAMIGLIA SONO LA PIU SANA, PERCHE MI SONO MESSA IN DISCUSSIONE E SON PASSATA TRAMITE ID OLORE DELLA DESTRUTTURAZIONE E LA DIFFICOLTA DI RICOSTRUIRE , MA SONO TROPPO STANCA DI CONTENRE èROBLEMI NON MIEI, E STARE MALE PER LE MIE COSE E PER LE SUE.MA SE SONO LA PIU SANA, E SEMPRE PIU SONO CONSAPEVOLE DI TANTE COSE, PERCHE STO PEGGIO????

Jane_Eyre

una volta fui Arwen89

  • "Jane_Eyre" is female

Posts: 266

Activitypoints: 1,082

Date of registration: Feb 23rd 2009

Location: Thornfield Hall

Occupation: Studentessa(speriamo per l'ultimo anno)

  • Send private message

2

Wednesday, February 25th 2009, 9:29pm

Pepy..mi dispiace tanto sentire che stai cosi'.
Io mi sneto solo di consigliarti questo:da quello che ho letto,non mi pare che la tua terapeuta attuale sia particolarmente professionale,primo perche' fino ad ora non e' riuscita a darti delle risposte soddisfacenti,secondo perche' ti ha detto quella cosa un po' troppo sgarbata.Questa gente deve capire ed aiutare,non giudicare.Di giudizi credo che noi tutti ne abbiamo fin sopra i capelli.
Quindi io ti consiglierei di cambiare.Hai bisogno di lavorare su questo tuo malessere.Puo' darsi anche che l'analisi non fosse il metodo adatto a te...Per me per esempio non andava bene e ho dovuto cambiare..
Tu cambia fino a quando non sentirai di aver trovato quella giusta per te!E' molto importante!

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

3

Thursday, March 12th 2009, 5:55pm

sì lascia l'analista e resta dalla psicologa.
Anche io ho seguito la terapia cognitivo comportamentale ed è servita molto perchè mi ha insegnato ad ascoltare i miei sintomi in modo tranquillo, a capirli, analizzarli e farli diventare meno forti.
Per es a non dire rabbia ma irritazione, non depressione ma tristezza.
Anche con gli aggettivi:
Non impossibile ma difficile, non terrificante, ma pauroso...

IO SONO SEMPRE PIU' SONO CONSAPEVOLE CHE NON MI AMO

è bello / importante / fondamentale / utile che tu te ne renda conto....
è il 1° passo....
Poi DEVI CREDERE NEL CAMBIAMENTO.... ^^

La psicoterapeuta Flavia diceva sempre che la regola n. 1 dello stare bene è amarsi.
perciò prova.... :kiss:
Fai qualcosa x te e continua con la psicologa invece che con l'analista....

micione

Giovane Amico

Posts: 308

Activitypoints: 944

Date of registration: Jun 27th 2008

Location: roma

  • Send private message

4

Thursday, March 12th 2009, 8:19pm

La cognitivo comportamentale è un 'ottima terapia, anche io con essa ho ottenutto buoni risultati!

ros

Unregistered

5

Friday, March 13th 2009, 9:30am

La cognitivo comportamentale è un 'ottima terapia, anche io con essa ho ottenutto buoni risultati!



MI ASSOCIO, ANCHE PER ME E' ANDATA BENE CON QUESTO TIPO DI APPROCCIO

eve

Giovane Amico

  • "eve" is female

Posts: 188

Activitypoints: 658

Date of registration: Apr 16th 2009

  • Send private message

6

Sunday, April 19th 2009, 2:31am

ho letto un pò dei tuoi post....


spero che tu abbia trovato almeno una dottoressa vera.

spero che tu stia meglio..facci sapere.ciao. :friends:

latarnia

Utente Attivo

  • "latarnia" is female

Posts: 99

Activitypoints: 311

Date of registration: Apr 4th 2009

Location: milano

  • Send private message

7

Sunday, April 19th 2009, 11:51am

ciao Pepy,
8 anni sono tanti!!
forse non ti fa più effetto - ormai ti sei resa immune allo stesso approccio della tua analista?..
Poi - se ci penso che da 8 anni il tuo sistema nervoso è sotto un continuo stress.. povero lui..
sarò la solita che dice - ma perchè tutta questa paura dei farmaci?
perchè non aiutarsi su tutti e due fronti? perchè non prendere un antidepressivo? intanto nel tuo caso sembra non ci sia il pericolo di sottovalutare la psicoterapia.. Tu sai che il problema è nel modo di pensare, nell tuo approccio alla vita.. non ti imbottirai solo con i farmaci per non sentire!, ma perchè non aiutare il proprio corpo e diminuire lo stress che ti senti continuamente addosso?
io percepisco il corpo in stretta unione con la mente, quasi come se i miei pensieri mi attraversassero abbracciati ai globuli rossi che circolano continuamente su e giù in ogni parte, fino alle unghie..
hai osservato mai la danza? io ho fatto un assaggio della danza indiana.. solo le basi basi - l'introduzione alla danza classica indiana: lì è come se al posto di usare le parole tu parli con il corpo, perciò il vettore del pensiero non si limita alla mente, ma la trascende - ha bisogno dell'unione con il corpo..
mi assoccio alle risposte precedenti..
in bocca al lupo! (credo che sia il momento di qc di nuovo ... )

Similar threads