Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:03

Ipocondria devastante

Salve a tutti, è la prima volta che scrivo su questo forum. Sono una ragazza di 32 anni e ho seri problemi di ansia. A settembre ho avuto una forte colite e in seguito ad alcuni esami ho trovato un valore elevatissimo nelle feci e da quel momento la mia vita è cambiata. Mi sono sottoposta a colonscopia che ha rivelato uno stato infiammatorio e un piccolo polipo risultato benigno. Io comunque da quel momento nom sono più riuscita a tranquillizzarmi. Al di là di patologie intestinali temo di avere di tutto. Ho fatto visita ginecologica a novembre, ecografia per un dolore al ginocchio che non passa e sono convinta possa esserci sotto qualcosa. Mi tasto ossessivamente i linfonodi, do peso a qualunque sintomo in modo esasperato, mi convinco che sia tutto collegato a qualche brutto male che mi sta uccidendo. Ho due figli che sto trascurando per colpa di tutto questo. Non vivo più...passo ore intere a cercare sintomi in internet, ho chiesto consulti a più medici e ogni volta mi convinco sempre di più che non ce la farò. sto anche assumendo psicofarmaci da settembre...ma niente con me non funzionano. qualcuno per favore mi aiuti, questa non è vita, io non ce la faccio più

Tania94

Tutto ciò che vuoi è dall'altra parte della tua paura!

  • Invia messaggio privato

2

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:36

Io ti consiglierei di fare psicoterapia...ci hai mai pensato?

danielegb

Amico Inseparabile

  • "danielegb" è un uomo

Posts: 1.215

Activity points: 3.902

Data di registrazione: lunedì, 15 settembre 2014

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:42

ciao luna,

come te molti di noi sono nella tua simile situazione.

credo che sei stata brava a chiedere aiuto medico subito all'inizio, anche se ti sembra che non fanno effetto.
Di questo dovresti parlarne con il medico, chi ti ha dato gli psicofarmaci? uno psichiatria o un medico generico?
Che farmaco prendi?

magari possiamo aiutarti con la nostra esperienza.

coraggio, sei fra amici qui :-)

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:44

Ciao Tania, a settembre sono andata da uno psichiatra, che mi ha visto due volte contate e mi ha prescritto psicofarmaci. Sto assumendo ancora paroxetina e laroxyl. Ma purtroppo non mi hanno risolto i problemi. Ho sempre paura, non riesco a guardare al futuro. Penso che per me il destino sia scritto. E poi anche fisicamente non sto bene, sono sempre debole e stanca, ho dolori strani sparsi ovunque che non fanno che accrescere la mia ansia...chiedo aiuto a voi perché comunque secondo me chi non ci è passato non può capire e io infatti non mi sono mai sentita capita da nessuno...vorrei tanto tornare a essere come una volta e mi chiedo se sia possibile

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

5

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:45

Ciao Daniele grazie, l'aiuto è proprio quello che cerco

danielegb

Amico Inseparabile

  • "danielegb" è un uomo

Posts: 1.215

Activity points: 3.902

Data di registrazione: lunedì, 15 settembre 2014

  • Invia messaggio privato

6

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:48

Ciao Tania, a settembre sono andata da uno psichiatra, che mi ha visto due volte contate e mi ha prescritto psicofarmaci. Sto assumendo ancora paroxetina e laroxyl. Ma purtroppo non mi hanno risolto i problemi. Ho sempre paura, non riesco a guardare al futuro. Penso che per me il destino sia scritto. E poi anche fisicamente non sto bene, sono sempre debole e stanca, ho dolori strani sparsi ovunque che non fanno che accrescere la mia ansia...chiedo aiuto a voi perché comunque secondo me chi non ci è passato non può capire e io infatti non mi sono mai sentita capita da nessuno...vorrei tanto tornare a essere come una volta e mi chiedo se sia possibile



dopo che ti ha dato i psicofarmaci non ti ha seguita?
di solito si valutano gli effetti e se non va si cambia.

una buona cura ti aiuta sicuramente, e come dice Tania potresti valutare una psicoterapia.

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

7

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:53

No mi ha visto solo una seconda volta, secondo lui stavo meglio, quindi mi ha detto di continuare la terapia per almeno sei mesi e poi di richiamarlo. A me piacerebbe fare psicoterapia, ma d'altro canto ho paura che concentrandomi su quella, poi ignoro e tratto con superficialità sintomi che magari sono seri davvero...sono una contraddizione vivente...a volte non mi sopporto nemmeno io

Tania94

Tutto ciò che vuoi è dall'altra parte della tua paura!

  • Invia messaggio privato

8

venerdì, 29 gennaio 2016, 12:59

La psicoterapia dovrebbe essere la base, ma è ancora più importante in questo caso, dato che non hai miglioramenti con i farmaci...io personalmente sono contraria all'approccio di molti psichiatri perché spesso sono superficiali nel fare diagnosi!
Noi siamo fatti di corpo e mente, quindi credo che solo affrontando davvero i problemi con la psicoterapia possiamo superarli...prendere solamente i farmaci, senza un percorso di autoanalisi interiore e psicoterapia, è inutile secondo me!

danielegb

Amico Inseparabile

  • "danielegb" è un uomo

Posts: 1.215

Activity points: 3.902

Data di registrazione: lunedì, 15 settembre 2014

  • Invia messaggio privato

9

venerdì, 29 gennaio 2016, 13:11

No mi ha visto solo una seconda volta, secondo lui stavo meglio, quindi mi ha detto di continuare la terapia per almeno sei mesi e poi di richiamarlo. A me piacerebbe fare psicoterapia, ma d'altro canto ho paura che concentrandomi su quella, poi ignoro e tratto con superficialità sintomi che magari sono seri davvero...sono una contraddizione vivente...a volte non mi sopporto nemmeno io


un po poco sinceramente.

se non sei contraria alla psicoterapia non esitare, non devi avere paura di ignorare in sintomi, perché non sarà cosi facile ignorarli subito, inoltre lo scopo non è ignorarli ma comprenderli e dargli il giusto peso.

Se ci racconti un po di te, della tua vita, il tuo carattere, può già aiutarti ad aprirti e magari scopri qualcosa che non ti rendevi conto.

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

10

venerdì, 29 gennaio 2016, 13:19

Si ha spiazzato anche me il suo modo di affrontare il mio problema. Il fatto è che la psicoterapia è anche dispendiosa e non posso permettermi di spendere più di tanto.
Ragazzi, io non sono mai stata così, non mi sono mai preoccupata eccessivamente di acciacchi vari. Però quest'estate, prima che cominciassero i miei problemi intestinali, si è ammalata una persona a me cara di tumore, ora si è risolto tutto grazie a Dio, ma a me è rimasta una paura assurda che possa capitarmi la stessa cosa, e mi fa strano pensare che la mia testa possa provocare tutti questi sintomi, ma è possibile? Mal di pancia, tremori, testa che sembra scoppiare, dolori articolari, tendiniti, caldo, freddo, nausea praticamente costante...è un incubo, ogni giorno ho qualcosa di nuovo

danielegb

Amico Inseparabile

  • "danielegb" è un uomo

Posts: 1.215

Activity points: 3.902

Data di registrazione: lunedì, 15 settembre 2014

  • Invia messaggio privato

11

venerdì, 29 gennaio 2016, 13:25

Si ha spiazzato anche me il suo modo di affrontare il mio problema. Il fatto è che la psicoterapia è anche dispendiosa e non posso permettermi di spendere più di tanto.
Ragazzi, io non sono mai stata così, non mi sono mai preoccupata eccessivamente di acciacchi vari. Però quest'estate, prima che cominciassero i miei problemi intestinali, si è ammalata una persona a me cara di tumore, ora si è risolto tutto grazie a Dio, ma a me è rimasta una paura assurda che possa capitarmi la stessa cosa, e mi fa strano pensare che la mia testa possa provocare tutti questi sintomi, ma è possibile? Mal di pancia, tremori, testa che sembra scoppiare, dolori articolari, tendiniti, caldo, freddo, nausea praticamente costante...è un incubo, ogni giorno ho qualcosa di nuovo


certo che è possibile.

cerca però di non guardare in internet, informarsi è sempre una cosa positiva, ma in questi però casi non siamo in grado di giudicare lucidamente quello che troviamo e non abbiamo le competenze per interpretarla.

etnerrocortnoC

Utente Attivo

Posts: 16

Activity points: 69

Data di registrazione: giovedì, 28 gennaio 2016

  • Invia messaggio privato

12

venerdì, 29 gennaio 2016, 13:33

Penso che per me il destino sia scritto. E poi anche fisicamente non sto bene, sono sempre debole e stanca, ho dolori strani sparsi ovunque che non fanno che accrescere la mia ansia...chiedo aiuto a voi perché comunque secondo me chi non ci è passato non può capire e io infatti non mi sono mai sentita capita da nessuno...vorrei tanto tornare a essere come una volta e mi chiedo se sia possibile
Ciao. Io ci sono passato e ci sto passando quindi ti capisco (non sei sola). Non sono un medico però anche a mia madre hanno trovato un polipo benigno (pochi mesi in più e sarebbe diventato maligno)... direi di non allarmarti perchè una volta che hai effettuato la colon e rimosso il polipo puoi stare tranquilla per diversi anni, almeno così hanno detto i medici a mia madre. Per quanto riguarda i dolori e la debolezza sono tipici dell'ansia. Il fatto è che noi ipocondriaci vorremmo avere sempre tutto sotto controllo e poi si sa che è più difficile essere obiettivi se la cosa ci riguarda. Cmq anche se ora sto molto male in passato l'unica cosa che ha funzionato è stata la terapia farmacologica che mi ha prescritto un noto neurologo e infatti credo di tornare da lui. Con questo non intendo assolutamente dire che la psicoterapia sia inutile in generale ma nel mio non lo è stata. Ti consiglio di affidarti ad un professionista.

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

13

venerdì, 29 gennaio 2016, 13:34

Daniele...cercare in internet ormai è diventata la mia occupazione preferita, ci trascorro letteralmente le ore...trascuro casa e figli solo per cercare sintomi, o direttamente malattie che penso di avere. è come una droga, non riesco a farne a meno :'(

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

14

venerdì, 29 gennaio 2016, 13:44

Ciao grazie per la testimonianza, anche a me hanno detto di stare serena, il mio polipo era piccolissimo, ma io non do retta a nessuno e ormai sono convinta. Poi la mia apprensione si è spostata, prima era l'intestino, ora ho paura letteralmente di tutto, davvero temo di non non essere in grado di uscirne
Penso che per me il destino sia scritto. E poi anche fisicamente non sto bene, sono sempre debole e stanca, ho dolori strani sparsi ovunque che non fanno che accrescere la mia ansia...chiedo aiuto a voi perché comunque secondo me chi non ci è passato non può capire e io infatti non mi sono mai sentita capita da nessuno...vorrei tanto tornare a essere come una volta e mi chiedo se sia possibile
Ciao. Io ci sono passato e ci sto passando quindi ti capisco (non sei sola). Non sono un medico però anche a mia madre hanno trovato un polipo benigno (pochi mesi in più e sarebbe diventato maligno)... direi di non allarmarti perchè una volta che hai effettuato la colon e rimosso il polipo puoi stare tranquilla per diversi anni, almeno così hanno detto i medici a mia madre. Per quanto riguarda i dolori e la debolezza sono tipici dell'ansia. Il fatto è che noi ipocondriaci vorremmo avere sempre tutto sotto controllo e poi si sa che è più difficile essere obiettivi se la cosa ci riguarda. Cmq anche se ora sto molto male in passato l'unica cosa che ha funzionato è stata la terapia farmacologica che mi ha prescritto un noto neurologo e infatti credo di tornare da lui. Con questo non intendo assolutamente dire che la psicoterapia sia inutile in generale ma nel mio non lo è stata. Ti consiglio di affidarti ad un professionista.

luna1983

Giovane Amico

  • "luna1983" è una donna
  • "luna1983" ha iniziato questa discussione

Posts: 217

Activity points: 700

Data di registrazione: martedì, 17 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

15

venerdì, 29 gennaio 2016, 14:33

A voi fare psicoterapia ha aiutato?

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite