Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


viking

Utente Fedele

Posts: 333

Activitypoints: 1,090

Date of registration: Apr 15th 2015

  • Send private message

16

Wednesday, June 26th 2019, 11:16pm

Io sono andato a correre sotto il sole alle 16...una ora e mezza. Anche stavolta non sono schiattato :cursing:

Anna808

Utente Attivo

  • "Anna808" is female

Posts: 219

Activitypoints: 263

Date of registration: May 6th 2017

Location: Angolo Terme

Occupation: architetto

  • Send private message

17

Thursday, June 27th 2019, 8:07am

Ciao ragazzi, leggendo voi mi sento meno sola. Mi sembra di impazzire da due giorni a questa parte. Il caldo non l'ho mai sopportato ma negli ultimi anni, da quando arrivano queste ondate di caldo africano, sto malissimo . L'ansia mi parte a mille, specialmente al mattino quando mi alzo, mi agito, inizio a percepire più caldo, sudo, e si innesca la sensazione del "mi manca il respiro". Capisco che tutto questo nasce perché questo caldo ci fa percepire un Po le stesse sensazioni dell'attacco di panico ma non riesco a razionalizzare. Non lo sopporto e basta. In più di mio ho la pressione bassa quindi un Po di fatica la faccio a stare in piedi.
Mi viene persino il nervoso a pensare alla gente che invece riesce a stare bene e a fare tutto con tranquillità.....Io sono 2 giorni che sono chiusa in casa!

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" has been banned
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,822

Activitypoints: 4,840

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

18

Thursday, June 27th 2019, 9:13am

ore 9, 29 gradi effettivi, 33 percepiti, umidità 63% . Oggi non esco, ci ho provato, ma non ci sono riuscita. Cercherò qualcosa da fare per non annoiarmi, e mi auguro vivamente che presto si torni ad un caldo normale, anche se è quasi luglio.

lattementa

Giovane Amico

  • "lattementa" is female

Posts: 126

Activitypoints: 560

Date of registration: Jul 3rd 2017

Occupation: studentessa

  • Send private message

19

Thursday, June 27th 2019, 7:02pm

Io ODIO il caldo, preferisco l'autunno da stamattina presto già ci sono 33 gradi. Non passa un filo d'aria e mi sento un budino. In più mi sono tornati i formicoliii

Pleasure

Utente Attivo

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Jun 13th 2019

  • Send private message

20

Thursday, June 27th 2019, 10:45pm

Oggi è stata micidiale: non ho potuto fare altro che starmene rintanata in casa con l'ausilio di una specie di pinguino che raffrescava un po' solo in una stanza.
Ho provato a mettere fuori il naso ma sono rientrata immediatamente, tra l'altro è pieno di insetti, zanzare e maggiolini, che non si vedevano da tempo immemore dalle mie parti.
Ho avuto anche più di una volta una sensazione di mancamento, probabilmente scatenato dall'ansia, ma non ne sono così tanto sicura, a questo punto.

kia85

Utente Attivo

  • "kia85" is female

Posts: 20

Activitypoints: 60

Date of registration: Mar 12th 2019

  • Send private message

21

Friday, June 28th 2019, 12:39am

Tra ieri e oggi non so qual è il peggiore!! Speriamo che i prossimi giorni saranno più respirabili perché cosi è davvero esagerato... :S

hallison

Giovane Amico

  • "hallison" is female

Posts: 214

Activitypoints: 576

Date of registration: Dec 11th 2010

  • Send private message

22

Friday, June 28th 2019, 8:59pm

Beh... diciamo che sì, comincia ad essere pressante.

La difficoltà è scegliere se stare in casa con trenta gradi o uscire con i soliti trenta gradi. Alle nove di sera...

:hmm:

Anna808

Utente Attivo

  • "Anna808" is female

Posts: 219

Activitypoints: 263

Date of registration: May 6th 2017

Location: Angolo Terme

Occupation: architetto

  • Send private message

23

Saturday, June 29th 2019, 9:35am

Ed ecco che questa mattina è arrivato il primo attacco di panico da caldo della stagione. No ries o a far scendere la temperatura di cada sotto i 27 gradi e sono le 9 la mattina. Mi sono messa a fare i mestieri , ho iniziato a sudare e mi si è innescato il meccanismo "mi manca aria" con questa umidita e taaaac .....attacco di panico. Basta, questl non é caldo....alle 9 non ci possono essere 30 gradi e l'umidità della foresta amazzonica.

pupi

Utente Attivo

  • "pupi" is female
  • "pupi" has been banned

Posts: 31

Activitypoints: 107

Date of registration: Jun 16th 2019

Location: lombardia

Occupation: disoccupata

  • Send private message

24

Saturday, June 29th 2019, 10:23am

Dicono che oggi fa meno caldo: andrò in biblioteca a far scorta di libri!

Speriamo in bene

25

Saturday, June 29th 2019, 3:43pm

Quoted

ore 9, 29 gradi effettivi, 33 percepiti, umidità 63%.


Qui fa 38 gradi, io credo di essere una delle pochissime persone a cui non da fastidio anzi un po' mi piace anche, esco tranquillamente alle 14 e alle 15 vado ad allenarmi.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" has been banned
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,822

Activitypoints: 4,840

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

26

Saturday, June 29th 2019, 4:44pm

Ed ecco che questa mattina è arrivato il primo attacco di panico da caldo della stagione. No ries o a far scendere la temperatura di cada sotto i 27 gradi e sono le 9 la mattina. Mi sono messa a fare i mestieri , ho iniziato a sudare e mi si è innescato il meccanismo "mi manca aria" con questa umidita e taaaac .....attacco di panico. Basta, questl non é caldo....alle 9 non ci possono essere 30 gradi e l'umidità della foresta amazzonica.


da me oggi si sta bene, fa sempre caldo ma rispetto a ieri è un altro mondo, c'è un po' di vento che rende l'aria più respirabile. Sono riuscita ad uscire stamattina senza sentirmi morire e ho acceso il condizionatore solo verso mezzogiorno.

Comunque ieri riflettevo sul perchè il caldo mi da così fastidio, a livello psicologico. Ho capito che è perchè manca l'aria, soprattutto da me dove non c'è vento e una umidità pazzesca, e questa sensazione è la stessa che si prova quando si va in ansia. La sensazione di non poter respirare e soprattutto per me di non poterci fare niente, mi fa diventare matta.
Per me tutte le mie crisi d'ansia sono sempre arrivate quando mi trovo in una situazione, reale o metaforica, da cui non posso scappare....e il caldo è più o meno la stessa cosa: sei furori casa, da fastidio, non si respira, si appiccica e non ci si può fare niente, a meno appunto di non stare fuori...ovvero l'evitamento....la soluzione a tutte le mie crisi d'ansia.
Praticamente il caldo è la metafora della mia vita.

Anna808

Utente Attivo

  • "Anna808" is female

Posts: 219

Activitypoints: 263

Date of registration: May 6th 2017

Location: Angolo Terme

Occupation: architetto

  • Send private message

27

Saturday, June 29th 2019, 7:48pm

Ed ecco che questa mattina è arrivato il primo attacco di panico da caldo della stagione. No ries o a far scendere la temperatura di cada sotto i 27 gradi e sono le 9 la mattina. Mi sono messa a fare i mestieri , ho iniziato a sudare e mi si è innescato il meccanismo "mi manca aria" con questa umidita e taaaac .....attacco di panico. Basta, questl non é caldo....alle 9 non ci possono essere 30 gradi e l'umidità della foresta amazzonica.


da me oggi si sta bene, fa sempre caldo ma rispetto a ieri è un altro mondo, c'è un po' di vento che rende l'aria più respirabile. Sono riuscita ad uscire stamattina senza sentirmi morire e ho acceso il condizionatore solo verso mezzogiorno.

Comunque ieri riflettevo sul perchè il caldo mi da così fastidio, a livello psicologico. Ho capito che è perchè manca l'aria, soprattutto da me dove non c'è vento e una umidità pazzesca, e questa sensazione è la stessa che si prova quando si va in ansia. La sensazione di non poter respirare e soprattutto per me di non poterci fare niente, mi fa diventare matta.
Per me tutte le mie crisi d'ansia sono sempre arrivate quando mi trovo in una situazione, reale o metaforica, da cui non posso scappare....e il caldo è più o meno la stessa cosa: sei furori casa, da fastidio, non si respira, si appiccica e non ci si può fare niente, a meno appunto di non stare fuori...ovvero l'evitamento....la soluzione a tutte le mie crisi d'ansia.
Praticamente il caldo è la metafora della mia vita.

E si infatti il caldo mima perfettamente quello che accade durante un attacco di panico.

Birdy

Colonna del Forum

  • "Birdy" is male
  • "Birdy" has been banned

Posts: 1,710

Activitypoints: 5,213

Date of registration: Jul 5th 2015

  • Send private message

28

Saturday, June 29th 2019, 8:55pm

Per me tutte le mie crisi d'ansia sono sempre arrivate quando mi trovo in una situazione, reale o metaforica, da cui non posso scappare....e il caldo è più o meno la stessa cosa: sei furori casa, da fastidio, non si respira, si appiccica e non ci si può fare niente, a meno appunto di non stare fuori...ovvero l'evitamento....la soluzione a tutte le mie crisi d'ansia.
Praticamente il caldo è la metafora della mia vita.
Mi sono ritrovato anch'io tantissimo in quello che hai scritto mademoiselle_moi con l'aggravante che io in gabbia mi ci sento da quando sono venuto al mondo...ben prima di scoprire l'estate torrida romana.

Pleasure

Utente Attivo

Posts: 15

Activitypoints: 59

Date of registration: Jun 13th 2019

  • Send private message

29

Monday, July 1st 2019, 11:12am

È esattamente quello che provo anch'io, la mancanza di respiro causata da questo caldo torrido e umido mi crea ansia a mille e sudorazione, tanto da dover rinunciare a fare tante cose.
Sembra un incubo.
La sera se esco gambe molli e sensazione di svenimento o di cadere per terra da un momento all'altro.

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,580

Activitypoints: 4,519

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

30

Monday, July 1st 2019, 12:04pm

Ed ecco che questa mattina è arrivato il primo attacco di panico da caldo della stagione. No ries o a far scendere la temperatura di cada sotto i 27 gradi e sono le 9 la mattina. Mi sono messa a fare i mestieri , ho iniziato a sudare e mi si è innescato il meccanismo "mi manca aria" con questa umidita e taaaac .....attacco di panico. Basta, questl non é caldo....alle 9 non ci possono essere 30 gradi e l'umidità della foresta amazzonica.


da me oggi si sta bene, fa sempre caldo ma rispetto a ieri è un altro mondo, c'è un po' di vento che rende l'aria più respirabile. Sono riuscita ad uscire stamattina senza sentirmi morire e ho acceso il condizionatore solo verso mezzogiorno.

Comunque ieri riflettevo sul perchè il caldo mi da così fastidio, a livello psicologico. Ho capito che è perchè manca l'aria, soprattutto da me dove non c'è vento e una umidità pazzesca, e questa sensazione è la stessa che si prova quando si va in ansia. La sensazione di non poter respirare e soprattutto per me di non poterci fare niente, mi fa diventare matta.
Per me tutte le mie crisi d'ansia sono sempre arrivate quando mi trovo in una situazione, reale o metaforica, da cui non posso scappare....e il caldo è più o meno la stessa cosa: sei furori casa, da fastidio, non si respira, si appiccica e non ci si può fare niente, a meno appunto di non stare fuori...ovvero l'evitamento....la soluzione a tutte le mie crisi d'ansia.
Praticamente il caldo è la metafora della mia vita.





Ciao Mad! potrei averlo scritto io: il caldo è la metafora della mia vita...
lo odio, non respiro, mi manca l'aria...così inizia la tanto temuta (da me ma anche da altri immagino) dispnea ansiosa...
il condizionatore acceso h24 mi fa dolere muscoli e parti del corpo che ignoravo di avere ed inizia anche la fase ipocondriaca!
dalle mie parti da circa 10 gg ci sono 39 gradi con un percepito di 42/43 vi lascio immaginare la gioia di uscire alle 16 per andare al lavoro...
pressione sotto i piedi (89/58 è stata la più alta questi giorni)...
"per fortuna sono solo 3 mesi" è il mio mantra...