Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

danielegb

Amico Inseparabile

  • "danielegb" is male
  • "danielegb" started this thread

Posts: 1,230

Activitypoints: 3,954

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

1

Thursday, July 16th 2015, 3:12pm

Il tempo non esiste

Sarà il caldo, ma ragionando su i pensieri negativi, sul passato e sul futuro sono giunto ad una conclusione.

Il tempo non esiste, non esiste il passato e non esiste il futuro, esiste solo il presente.
mi spiego meglio.

ogni pensiero che abbiamo è legato per forza al passato o al futuro, provate a descrivermi un pensiero del presente, appena pensato è già passato.
non si può definire un confine tra passato, presente e futuro, non si può stabilire una durata, 2 minuti fa è passato? 30 secondi? è ancora il presente?
stessa cosa per il futuro.

quindi in poche parole tecnicamente sembra che il presente non esiste, ma se non esiste il presente non possiamo esistere a nostra volta, perchè si vive solo nel presente. Di conseguenza la conclusione di questo caotico ragionamento è che il tempo non esiste, esiste solo un presente, noi viviamo nel presente, ieri è ancora il presente, domani è il presente.

Questo vuol dire che il passato e futuro e relative paura, causa della maggior parte di problemi psicologici, non hanno più senso.

Ok, rileggendo quanto ho scritto è parecchia confusione, lo ammetto , ma non riesco ad esprimere a parole quello che "vedo".
e non è la solita idea del "cogli l'attimo".


vabbè, il caldo mi ha dato davvero alla testa, quando sarà più fresco e rileggo magari ci rido sopra :crazy:

Emanuele

Utente Passivo

  • "Emanuele" is male

Posts: 870

Activitypoints: 2,638

Date of registration: Nov 11th 2010

Location: Frittole

Occupation: Artista senza giacca e senza cappello (ho tante di quelle giacche e cappelli, però sono un artista e non ne uso)

  • Send private message

2

Thursday, July 16th 2015, 3:40pm

È bello leggere degli interventi davvero interessanti come questo, ogni tanto... :beer:

Purple Haze

at the Gates of Dawn

Posts: 870

Activitypoints: 2,759

Date of registration: Jul 12th 2015

Location: Toscana

  • Send private message

3

Thursday, July 16th 2015, 4:27pm

Quoted

non si può definire un confine tra passato, presente e futuro, non si può stabilire una durata, 2 minuti fa è passato? 30 secondi? è ancora il presente?
stessa cosa per il futuro.


Adesso è presente, prima di adesso è passato e dopo di adesso è futuro

Quoted

ieri è ancora il presente, domani è il presente.


Ieri è stato il presente; domani sarà il presente

Quoted

Questo vuol dire che il passato e futuro e relative paura, causa della maggior parte di problemi psicologici, non hanno più senso.


Certo, ma come mettere in pratica questa cosa? :D
Peace & Love

Le nuove catene sono digitali, distruggile!

Nasci, studi, e vai a lavorare, per comprare quello che non hai, e così ti scordi che sei vivo

sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

4

Thursday, July 16th 2015, 6:20pm

Hai scritto tra la filosofia e psicologia, argomenti che conosco già ma difficile poi da spiegare a parole o con poche parole specialmente se scritte.

Ma come fai con questo caldo a pensare a queste cose!!!!!


Forse ti viene così perchè la tua mente cerca di analizzare tutto il possibile e lo fa inconsciamente, per farti capire ciò che stai vivendo, cosa vivrai e come hai vissuto,ecc.

5

Thursday, July 16th 2015, 6:57pm

il presente...ciò che senti tra due nulla (passato e futuro)
nella pratica dello yoga si cerca di lavorare solo su questa parentesi

è tutt'altro che astrusa la tua riflessione :)
namasté

Caos

Colonna del Forum

  • "Caos" is male

Posts: 2,012

Activitypoints: 6,657

Date of registration: May 7th 2011

Location: Città del Capo

  • Send private message

6

Thursday, July 16th 2015, 7:17pm

Vivi il presente

E' un monito che si trova ovunque, filosofie orientali in primis ma già nell'antica Grecia è stato elaborato questo pensiero.

Che dire, sarebbe fantastico farlo, gli animali ci riescono benissimo, noi un po meno.

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

7

Friday, July 17th 2015, 9:07am

Se riuscissimo a vivere nel presente, l'unico tempo sui cui abbiamo libero arbitrio , soffriremmo meno di stress, rancori, ansia anticipatoria, ecc...
Purtroppo non ci riusciamo.

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 991

Activitypoints: 2,151

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

8

Friday, July 17th 2015, 10:20am

Il problema è che noi nel presente siamo anche il nostro passato...
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

9

Friday, July 17th 2015, 11:28am

No, no Silver non entrare in questa trappola. Il passato è morto, e se abbiamo sbagliato o sofferto è accaduto e non possiamo farci niente. Oggi è l' unica cosa che abbiamo. Portarsi addosso zavorre vuol dire vivere con fatica.
Credo che ogni giorno noi scegliamo come vivete il tempo che abbiamo. Per quello che può dipendere da noi.

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 991

Activitypoints: 2,151

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

10

Friday, July 17th 2015, 11:33am

Possiamo anche non cadere nella trappola ma è la realtà dei fatti: quel che siamo adesso è il frutto del nostro bagaglio di esperienze passate.
Le esperienze passate ci aiutano nelle scelte, ma possono anche divenire fonte di pesante condizionamento.
Semmai è la seconda cosa che dobbiamo cercare di evitare...

Anche gli animali hanno memoria del passato, prendi ad esempio un cane o un gatto che ha avuto brutte esperienze con gli uomini, farà molta fatica a fidarsene.
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

11

Friday, July 17th 2015, 11:56am

sei ora
l'essere del passato non esiste

concentrati e cerca di ricordare la sete che provavi prima di bere un bicchiere d'acqua
è un ricordo perché ora non c'è più
(e se non hai bevuto la sete sarà ancora più forte ed ugualmente la sete di prima è un ricordo)

è così in tutto

tu non sei la tua memoria
la tua memoria ti accompagna
namasté

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 991

Activitypoints: 2,151

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

12

Friday, July 17th 2015, 12:02pm

ma sapendo di aver avuto sete nel passato posso munirmi preventivamente d'acqua in modo da soffrire meno la sete...
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

13

Friday, July 17th 2015, 12:24pm

il punto è dove sei TU

avere memoria è una cosa
vivere nella memoria un'altra
namasté

Diverso

Aiuto moderatore chat

  • "Diverso" is male

Posts: 1,912

Activitypoints: 5,885

Date of registration: Jul 12th 2009

  • Send private message

14

Friday, July 17th 2015, 12:25pm

Vorrei chiedere a tutti quelli che suggeriscono che bisogna vivere il presente, e che il passato e il futuro non esistono... se per caso hanno la sveglia che suona alla mattina. Una sveglia impostata nel passato, la sera prima, in previsione del futuro, la mattina dopo. Vorrei sapere se il lavoro che fanno e' completamente diverso ogni giorno, oppure se usano competenze acquisite negli anni precedenti. Se quello che ha detto il capo, o il cliente, o l'insegnante, o il partner, o l'amico il giorno prima non vale piu', e vada dimenticato nel presente. Vorrei sapere se promettono mai nulla a nessuno, per evitare di dover pensare al futuro. Vorrei sapere se posso usare la giustificazione "Napoleone non esiste, esiste solo il qui ed ora", per avere un bel voto in storia senza studiare.
Siamo seri: il discorso del qui ed ora e' una semplificazione fatta da alune filosofie (tipicamente orientali), una semplificazione di un concetto che quindi e' espresso male. Si, i filosofi e i santoni spesso si esprimono male, e le loro filosofie finiscono per essere "belle" ma contradditorie. Tali filosofie orientali in realta' puntano al distacco emotivo, non al distacco logico o temporale. Quindi il passato e il futuro sono importanti a livello logico e temporale, ma secondo tali filosofie il passato e il futuro non dovrebbero essere troppo importanti a livello emotivo. In realta' un po' di emotivita' nel pensare al passato o al futuro e' comunque sempre necessaria, altrimenti saremmo dei robot che agirebbero nel presente come dei pirla svitati. L'importante e' quindi non restare troppo ancorati al passato o al futuro.
Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

15

Friday, July 17th 2015, 12:28pm

mi pare che non si voglia suggerire alcunché
è una mera osservazione su dove si vuole posizionare la mente
namasté

This post has been edited 1 times, last edit by "la huesera" (Jul 17th 2015, 12:39pm)