Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

sorcetta89

Nuovo Utente

  • "sorcetta89" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Apr 17th 2013

  • Send private message

1

Wednesday, April 17th 2013, 4:10pm

Il mio circolo vizioso

Ciao a tutti. Ho 24 anni e sono di roma.
Vi scrivo perche forse parlarne aiuta a qualcosa.
Tutto è inizato anni fa, frequentavo scuola ed improvvisamente ho avuto un attacco di panico.
Da lì ad oggi (saranno passati 4-5 anni buoni) il mio stato d'ansia è mutato in varie situazioni.
Inizialmente, come dicevo, erano attacchi di panico..cioè ogni tanto mi prendeva un capogiro o l'impulso di sedermi perche tipo stavo svenendo.. a dir la verità non ricordo molto, ricordo però le corse agli ospedali, dove mi hanno rigirata come un pedalino (cosi si dice a roma)
e risultava che non avevo nulla, se non un po di cervicale. Poi questi attacchi di panico sono cessati :huh: ..dal momento, forse, che avevo piu consapevolezza dei miei problemi, avevo una professoressa che mi ha rassicurato, avevo l'amore della mia vita accanto..insomma, ero abbastanza serena. Apparte gli esami che avevo l'ansia a 2000 però ce l'ho fatta. Avevo la forza giusta, tipo il concerto di vasco del 1 maggio..non sono mancata con tutto che mi sentivo morire. Oppure la notte bianca, wow mi sono buttata nella mischia..qualche acciacchino psicologico, ipocondria a palla però ho resistito.
Improvvisamente però gli attacchi di panico sono tornati. Lavoravo in un bar, parlavo con le mie cugine che venivano a trovarmi tutti i giorni e..improvvisamente un capogiro, mi faccio un bel cappuccino per tirarmi su..ma niente, assumo zucchero.. (il mio gran difetto è che col panico mangiavo e mangiavo zucchero per paura di svenire) ma niente la sensazione non svaniva..e sono corsa a casa. :S
E appena seduta sul letto con il cuore a mille ho pensato..ecco, ci sono ricaduta.
Devo dire che comunque io sono andata poi a lavorare sempre, mi sono fatta abbastanza coraggio..anche se poi li per li avevo una sensazione di malessere, ero dimagrita nonostante comunque io mangiavo.
Ed ecco l'altra fase... la malattia chiamiamola, il mio dimagrimento.. l'ho visto subito come una cosa bruttissima, un male. Di solito chi perde peso è malato, questo mi dicevo. Ho pensato di essere seriamente malata. Al che non mi reggevo dritta..faticavo a camminare. Non mi girava la testa, ma avevo degli sbandamenti. Costanti. Terribili.
Correndo di nuovo all'ospedale, mentre aspettavo il mio turno per le visite mi fecero parlare con uno psicologo. E li io stetti subito meglio.
Abbe...comunque passano mesi e mesi e non te ne accorgi..sembra ieri, e invece guardatemi sono ancora qui e sono ANNI che ci vivo.
Di seguito a quell'episodio ho ricominciato a vivere da capo...finche un giorno ricapitò e cosi via.. Dei continui sbalzi che mi hanno portato a.. non uscire piu di casa per mesi.. Stavo malissimo, avevo il terrore di camminare..da sola!
O ero accompagnatissima, tipo stavo in macchina e a far spesa schizzavo, ero un siluto, in due minuti ero alla cassa per paura. E se non rientravo in tempo mi sentivo sintomi bruttissimi, tipo un'oppressione..come se qualcosa non funzionasse.
Insomma la mia vita privata si era ridotta a Whatsapp, skype con le amiche, facebook, e ore al telefono.
Della serie:
"Che fai, usciamo?"
"no..non posso...."

E questo accade qualche mese fa.. Poi sono uscita, finalmente, da questo circolo vizioso.
Ho cominciato a correre, zumba, ecc ecc. Mi sfogavo un pò...dicevo beh se soffro di cuore al massimo cado a terra e non se ne parla piu, ma io voglio uscire. Ho smesso anche di fumare!
L'ansia c'era, sempre. Ma meno.
Uscivo, ho ritrovato un po di serenità.
Ad un certo punto ho smesso di correre, andavo a lavorare ahah...o lavori o nun se magna!
E riecco l'ansia a mille, stavolta però con sintomi diversi...dolore al braccio sinistro e al torace, formazione di aria nello stomaco allucinante.. che si distendeva solo se facevo qualche rottino.
Corsa subito dal dottore :crazy: ... gastroenterologo.. mi ha rassicurato molto, mi ha prescritto il Valpinax...e (sempre ipocondriaca del cavolo) ne assumevo metà della dose consigliata.
Ok, tutto apposto le cose procedevano...non posso dire che però l'ansia sia svanita, la controllavo. Ma non svaniva.
Poi periodo abbastanza nero. Viene a mancare mia nonna, a cui ero legatissima, il giorno del mio compleanno dopo una malattia molto lunga. Insomma era aspettato che se ne andasse, tantè che io le dissi addio due giorni prima. Per l'ansia non ci andai piu perche mi sentivo malissimo li, stavo ipertesa.
Una volta che lei ci ha lasciato poi mi sono lasciata con la persona amata.
Un macello...e da li l'ansia è sempre piu presente. Mi provoca prurito alle dita a volte, Mi fa male il petto anche se riesco a percepire che è una cosa che viene dalòlo stomaco la maggior parte delle volte. Ho la pancia ipergonfia quando sto all'apice dell'attacco. A volte sbandamenti costanti e continua sensazione che potrei lasciare tutti da un momento all'altro.
Non riesco a non pensare ai sintomi..li vivo ogni giorno. Specialmente la mattina.
Formicolii, cervicale, aerofagia, non riesco a concentrarmi..come se non vedo bene con gli occhi (ma ci vedo benissimo), oppressione, e paura...tanta paura di uscire sola! :dash: :dash:
sono di nuovo nel vortice, e non...veramente...esausta... non provo emozioni, sento solo che sto male
anche dal lato sessuale, è difficile che trovo piacere..Infatti non mi lego piu a nessuno, apparte la sofferenza per la mancanza di chi c'era prima, proprio non ho stimoli di conoscere o di farmi conoscere. E questo chi mi è stato accanto me lo fa percepire...
Sono altrove, ma non so piu dove. La mia testa è sui miei sintomi,
ieri mi chiedevo che cosa mi piacerebbe fare.. ed ho ripensato a quante cose avevo per la testa qualche anno fa. Ora non ho nessun progetto.
Sono vuota, completamente.

vale p

Utente Attivo

  • "vale p" is female

Posts: 18

Activitypoints: 75

Date of registration: Dec 14th 2012

Occupation: mamma a tempo pieno

  • Send private message

2

Wednesday, April 17th 2013, 6:48pm

Ciao Sorcetta89.....purtroppo quelli che hai elencato sono tutti i sintomi che puo' provocare l'ansia!!!! Anch'io sto nella tua stessa situazione e non riesco a uscirne fuori! Sono dieci anni che soffro di attacchi di panico ma poi piano piano mi sono imparata a gestirli. Anch'io non prendo medicine per paura :S .Ora e' da luglio dell'anno scorso che sono entrata in un vortice che non mi ha piu' fatto vivere serena, soffro di dispnea :dash: e quindi non riesco a fare i respiri profondi una senzazione bruttissima anche a me mi hanno girato come un pedalino e tutti i medici mi hanno detto che si tratta di ansia, ma io ancora non me ne sono convinta e quindi questo sintomo mi accompagna tutto il giorno .......mi lascia andare solo la notte quando dormo........Fatti forza perche' la nostra miglior medicina siamo noi stessi! Ne hai parlato a qualcuno della tua situazione?Magari parlare ti aiuta tanto :friends: Cerca di non pensare ai tuoi sintomi anche se so che e' molto difficile, ma ho fatto caso che se ti distrai loro svaniscono ma se ci pensi sempre restano li!!!!!!!!Comunque se hai bisogno di sfogarti ci sono!!!!!!! :hi:

illatopositivo

Utente Attivo

Posts: 12

Activitypoints: 50

Date of registration: Apr 17th 2013

  • Send private message

3

Wednesday, April 17th 2013, 8:05pm

Asorceeeee'... problemi che anch io conosco bene e il solo pensiero che bisogna organizzare vacanze ecc.. sono in paranoia!!! ma non mi arrendo.. sono periodi che si passano, bisogna solo saper controllare quest ansia.. che non ce ne': E' UNA BRUTTA BESTIA!!
Perche non rinizi a correre o fare zoomba?! a me fa benissimo correre e svagare un po, soprattutto con queste belle giornate!!
Dal post che hai scrito si vede che sei una enegica.. simpatica e in certe cose mi immedesimo molto!!!
Quindi pantaloncini e canotta: qui ce' da correre!!!! ;)