Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

46

Tuesday, June 20th 2017, 11:40am

Devi semplicemente stimolare la parte creativa del tuo cervello.
Io mi sto esercitando facendo un brainstorming. Ho come base un 'problema non problema' un qualcosa che non prenda le emozioni (no come risolvere la fame nel mondo/ si coime andare a Roma, come pulire casa. Ho tempo 5 Min per trovare almeno 30 soluzioni anche assurde e senza senso(volo su u drago). Devo farlo finché non arrivo a 300 soluzioni, 30 al giorno.
Effettivamente sono un poco più reattiva, ma per ora non ho ancora trovato rimedio per i miei problemi esistenziali. Però è un giochino che mi diverte

This post has been edited 1 times, last edit by "diana33" (Jun 20th 2017, 11:47am)


diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

47

Tuesday, June 20th 2017, 11:51am

Aggiungo anche che per fare cose nuove devi affrontare le tue paure, che sia anche il blocco mentale creato per sabotarti...
Se inizi a scrivere anche cose senza troppo senso....uscirà anche qualcosa di fattibile.
Più ti concentri sul "oddio devo scrivere!
Scrivi!scrivi!" Sai quale sarà il risultato. ..non scrivi.
Non devi pensare alle conseguenze: "io inizio a scrivere, vediamo che succede"
Devi fare una cosa senza porti troppe domande.
Vedi anche la storia dei negozi...devI fare cose del genere...prendi ti butti, le fai, rischi ma sono rischi non mortali, se fallisce muore qualcuno? No.

This post has been edited 1 times, last edit by "diana33" (Jun 20th 2017, 12:01pm)


mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,281

Activitypoints: 4,655

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

48

Tuesday, June 20th 2017, 12:00pm

Diana, potresti spiegare meglio il tuo ultimo intervento??? Non c'ho capito una mazza :D...Credo mi serva un esempio pratico

This post has been edited 1 times, last edit by "mpoletti" (Jun 23rd 2017, 11:52am)


diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

49

Tuesday, June 20th 2017, 12:08pm

Mto spiccio:
- prendi un foglio e scrivi in alto "come andare a roma"
-imposta il timer a 5 Min
- in 5 Min scrivi un elenco di almeno 30 soluzioni al problema.
Scrivi tutto ciò che ti passa per la testa senza soffermarti. Usa sia soluzioni pratiche(in auto, in bus) ma anche cose fantasiose o sensazione senso (su un drago, aprendo la finestra).
-ripeti questo esercizio trovando nuove soluzioni finché non arrivi almeno a 300 soluzioni totali. 30 al giorno.
- cerca di stare nei 5 Min. Se non ci stai finisci l'esercizio ma impegnati ogni giorno a far correre il cervello.

Lo scopo di ciò è allenare il cervello a trovare risposte velocemente senza pensarci troppo in modo anche creativo.
Si inizia con cose semplici, un problema che non è un problema.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,281

Activitypoints: 4,655

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

50

Wednesday, June 21st 2017, 10:36am

Aggiornamento a ieri sera, 20 giugno:
Come ogni martedì, sono andato al corso di cinema, durante il quale è nata una discussione fra un'allieva e l'insegnante (il secondo voleva far vedere un film in lingua originale, ma l'allieva non sapeva l'inglese).
Uscendo dal corso per andare a prendere la metro, l'allieva si è scusata per il comportamento. Accettare le sue scuse è stato l'appiglio che mi ha permesso di scambiare quattro chiacchiere piacevoli su vari argomenti (dalla letteratura al cinema): solo quindici minuti, ma quindici minuti pieni di risate e privi di problemi.
Il problema non è "attaccare bottone con qualcuno", ma fare in modo che il rapporto diventi duraturo. Se - per esempio - ora andassi al bar, sicuramente troverei qualcuno con cui parlare...ma da qui a trasformare il rapporto in amicizia ce ne corre.

This post has been edited 1 times, last edit by "mpoletti" (Jun 21st 2017, 10:58am)


Areoplano

Utente Avanzato

  • "Areoplano" is male

Posts: 604

Activitypoints: 1,997

Date of registration: May 10th 2012

  • Send private message

51

Wednesday, June 21st 2017, 10:59am

Spesso accade che a causa di certe nostre convinzioni (o credenze), ci comportiamo in un certo modo schematico ed otteniamo dagli altri sempre la stessa reazione.
Se per esempio hai paura di stare in mezzo alla gente, tendi a porre un muro o un freno al contatto con le persone che lo percepiscono e tendono a non avvicinarsi o allontanarsi rapidamente confermando le tue convinzioni (circolo vizioso infinito). Molto raramente qualcuno cerca di sfondare quel muro, e se lo fa è molto probabile che sia malintenzionato.

Ti ho spiegato questa cosa perché credo che bisognerebbe capire bene che ostacolo interponi affinché accada che le relazioni non vadano in profondità. Non può essere colpa degli altri, anche per logica, sarebbero troppi o sarebbe così anche per tutti gli altri.
Le famose domande di cui ti parlavo dovrebbero arrivare a quel punto. Secondo te perché non si instaura un rapporto profondo e duraturo? Cosa potrebbero vedere gli altri in te che diciamo li fa scappare?

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

52

Wednesday, June 21st 2017, 11:42am

Provo a fare una considerazione che potrebbe essere come spunto a mpoletti.
È stato bello leggere che hai chiacchierato, ma la cosa che almeno a me è balzata all'occhio è stato

Quoted

solo quindici minuti

E questo vuol dire molto. Da bambini e adolescenti l'amicizia si misura non tanto per la qualità del tempo, ma per la quantità di tempo . Infatti il credo che tu desideri più che un amico(con il quale avere relazione di qualità) in versione adulto, solo un tappa buchi alla tua solitudine, un qualcuno che riempia il tuo tempo.
E ciò si può attaccare alla domanda di aeroplano. Che visione ho dell'amico/compagna ecc?

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,281

Activitypoints: 4,655

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

53

Wednesday, June 21st 2017, 12:17pm

Diana, se rileggi bene il mio messaggio, ho scritto

Quoted

solo quindici minuti, ma quindici minuti pieni di risate e privi di problemi.

Intendevo dire che sono stati quindici minuti qualitativamente importanti.

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

54

Wednesday, June 21st 2017, 12:54pm

Certo non lo metto in dubbio.
Ma tu desideri delle persone che riempiamo il tuo tempo e ti soffermo molto su questo.
O sbaglio?
Sennò ti accontenteresti di pochi momenti che capitano. Almeno per ora.
Detto ciò passare dalla conoscenza superficiale è praticamente obbligatorio....non puoi fare salti e trovare subito l'amico che esca con te sempre.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,281

Activitypoints: 4,655

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

55

Wednesday, June 21st 2017, 1:28pm

Quoted

Certo non lo metto in dubbio.
Ma tu desideri delle persone che riempiamo il tuo tempo e ti soffermo molto su questo.
O sbaglio?
Sennò ti accontenteresti di pochi momenti che capitano. Almeno per ora.
Detto ciò passare dalla conoscenza superficiale è praticamente obbligatorio....non puoi fare salti e trovare subito l'amico che esca con te sempre.


Siccome è molto tempo che mi accontento dei pochi momenti che capitano e delle conoscenze superficiali. Ora sento il bisogno di qualcosa di più stabile, se mi passi il termine. Per chiarirci: è dal 2015 che vedo le mie conoscenze più raramente di quanto desideri.
Proprio per questo motivo:
1. Sto cercando di sfruttare di più le occasioni di socializzazione: ogni giorno controllo gli eventi a Milano per vedere se trovo qualcosa di interessante
2. Ho fatto molti inviti, ma nessuno è stato raccolto. Spero che l'ultimo invito fatto (ho mandato una mail per una pizzata ieri sera) abbia più successo

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

56

Wednesday, June 21st 2017, 1:42pm

Ma da adulti è così mpoletti.
A meno che non desideri una compagna, i gruppi di 40 enni che giocano a fare i 20 enni non c'è ne sono.
E smettila di usare la mail...alle mail non ti rispondono sicuramente.
Vai agli eventi di Milano da solo non limitarsi a guardare.

Giuro che se vuoi facciamo cambio. Io a Milano e tu in un paesino del cavolo in provincia.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,281

Activitypoints: 4,655

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

57

Wednesday, June 21st 2017, 2:03pm

Diana, non capisco perchè tu ritenga più efficaci altri mezzi di comunicazione rispetto alla mail...potresti spiegare quali altri mezzi potrei usare ed in che modo?
Tieni presente che non sempre dispongo di numeri di cellulare o profili social delle persone che vorrei contattare...Inoltre, se conoscessi una persona, cercandola su internet magari troverei un suo omonimo.
Insomma: la mail mi permette di contattare sicuramente il mio interlocutore senza chiedere informazioni troppo personali.
Ecco, vorrei sapere la tua opinione a riguardo: tu che mezzi useresti?

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

58

Wednesday, June 21st 2017, 2:37pm

Usando i mezzi di comunicazione usati da tutti di markino El diavolo Zuckerberg: facebook e whatsapp.
Credimi anche io ci ho messo anni a farlo e ritengo che la mail dia meno dati personali ma...è credenza comune che ormai i mezzi di comunicazione sono quelli.
Sopratutto quelli di 40-50 anni sono i maggiori fruitori perché affascinati da ciò.
La mail se non per lavoro è difficile che venga vista...o finisce in Spam. ..o vi si dimentica.
Io sapendo none w cognome ti trovo su fb
Come ho detto anche se meno discreti sono più usati sbattendosene altamente della privacy.
Io se una tua mail mi arriva e non sto attenta o se non me lo dici...finisce in Spam o non la leggo.
Certo per aggiungere su whatsapp serve il n di cellulare. ..ma basta dirlo a tutto il corso e si crea un gruppo unico(il n di cellulare di turti lo deve mEttore in rubriaca solo l'amministratore). Poi c'è chi non lo ha (più frequente con fb che con wa) un altro modo si trova

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,281

Activitypoints: 4,655

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

59

Thursday, June 22nd 2017, 3:33pm

Diana, mi hai fatto riflettere.
Stavo pensando ai modi in cui tendo ad usare tutti gli strumenti che hai citato.
Uso whatsapp come si usavano un tempo gli SMS: messaggi brevi, per esempio per necessità abbastanza rapide. Questa è la tecnica che uso - per esempio - quando devo vedermi con mio fratello.
Per quanto riguarda Facebook, ci sono due casi:
1. Se trovo un amico online, comincio volentieri a chiacchierare con lui via chat
2. Supponendo voglia invitare più persone ad incontrarsi, lascio in bacheca un messaggio urbi et orbi, nella speranza che tutti lo vedano, senza dover spedire migliaia di email e/o chiedere indirizzi di posta. Succede, per esempio, quando vengo a sapere di un determinato evento a cui parteciperei volentieri in compagnia di qualcuno: in questo modo, posso lasciare anche il link. Esempio pratico: immaginiamo che io trovi un concerto a cui mi piacerebbe andare insieme a qualcuno. Prendo il link, lo metto in bacheca aggiungendo il messaggio: "Ragazzi, io ci vado...volete venire anche voi?". E' una tecnica - se mi è concesso il termine - che solo raramente ha portato dei risultati.
3. Whatsapp: giusto la settimana scorsa, l'insegnante del corso di cinema ha creato un gruppo whatsapp. Al momento, ho visto pochissima interazione ed il gruppo è usato solo per le comunicazioni di servizio (ritardi di qualcuno, per esempio).

So che i mezzi sono questi: credevo di usarli nel modo giusto....Forse, non è così

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

60

Thursday, June 22nd 2017, 9:42pm

Scusami se c'è un gruppo per il corso puoi invitare li no?
Un gruppo può animare che ne so per un meme che cita qualcosa di cinema o con un invito....sennò rimane fermo.
Però è più rapido e efficace di una mail.
Sfrutta di più queste cose (perché vengono viste di più di una mail) il telefono lo guardano tutti x 24 ore al giorno...poi se non rispondi è un conto ma sei sicuro che tutti vedano il messaggio