Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

286

Tuesday, November 7th 2017, 12:38pm

Leggi oltre ad andare in terapia, informati come puoi fare trovando nuove vie.
devi trovare il tuo modo personale per farcela.
la tua curiosità non è tanta da provare a cambiare?

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

287

Tuesday, November 7th 2017, 3:12pm

Leggi oltre ad andare in terapia, informati come puoi fare trovando nuove vie.
devi trovare il tuo modo personale per farcela.
la tua curiosità non è tanta da provare a cambiare?

Tantissima ma....sinceramente, tuttociò che non ho fatto in passato, mi sembra quasi "vietato dalla legge". E' come se la mia educazione (in senso positivo del termine, ma anche im-positivo) non mi permettesse di fare molte cose.
Adesso farò un esempio sperando di non turbare nessuno: le uniche volte che mi sento libero di fare cose nuove senza condizionamenti, è quando sono fuori dall'Italia. Tanto per dirti cosa ho provato, posso dirti che ho visitato Christiania e tutta Amsterdam...
Detto fuori dai denti, pur rispettando molto il credo altrui, mi sento sempre gli occhi puntati addosso per una sorta di bigottismo, più o meno strisciante ed io...non riesco a fregarmene degli altri.

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

288

Tuesday, November 7th 2017, 7:07pm

Il mio è uno spunto...e se invece di cercare soluzioni per cambiare ti dicessi semplicemente "io cambio!" e agisci in modo contrario a cui sei abituato sovvertwndo le regole anche a costo di sentirti sporco o sbagliato?
(con questo non dico di diventare un criminale ma avvicinarti a quello che desideri essere).
cm sempre io non posso dirti cosa fare.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

289

Wednesday, November 8th 2017, 10:30am

Il mio è uno spunto...e se invece di cercare soluzioni per cambiare ti dicessi semplicemente "io cambio!" e agisci in modo contrario a cui sei abituato sovvertwndo le regole anche a costo di sentirti sporco o sbagliato?

Diana, forse ho trovato il motivo proprio ieri sera, ma sto migliorando.
Mio fratello vorrebbe che, prima di andare a trovare mia nipote, avvisassi con un messaggio per sapere se sono disponibili: ieri sera mi sono proprio dimenticato. Mio fratello, quando mi ha visto, mi ha fatto una scenata, tanto epica quanto insensata. Per la prima volta sono riuscito a far valere le mie ragioni ed ho visto i limiti di mio fratello (ometto il parere che ne ho tratto).
La stessa cosa è successa ieri mattina, per altri motivi: ho beccato una multa sui mezzi pubblici perché ho sbagliato fermata, finendo in zona extraurbana. Per la prima volta, mi sono difeso.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

290

Tuesday, November 14th 2017, 11:47am

Finalmente, sto sentendo qualcosa di emotivo, anche se il controllo non mi permette di esternarlo come vorrei.
Non ricordo granché della seduta di ieri sera: so solo che oggi continuo a digrignare i denti, tentando di tenere a bada la rabbia che sento dentro.
So che sfogarla mi farebbe bene, ma:
1. I miei colleghi non ne potrebbero nulla: sarebbero vittime sacrificali scelte a caso o anche peggio...nel senso che sarebbero le prime persone che mi capitano a tiro
2. Il non conoscere il motivo della mia rabbia mi fa arrabbiare ancora di più: forse sarà eccessivo autocontrollo, ma mi sembra da pazzi arrabbiarsi senza motivo

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

291

Sunday, November 26th 2017, 7:09pm

Ragazzi, la mia mania del controllo questo week-end mi ha rotto tutti gli organi.
Sarei dovuto andare al corso di scrittura creativa ieri pomeriggio, ma in mattinata una mia amica mi ha fatto le domande che più mi causano problemi:
Vuoi continuare a vivere così? Dove ti vedi fra dieci anni?
Risultato: il cervello ha cominciato a girare come se fosse stato messo nell'acceleratore di particelle del CERN, ho avuto una crisi d'ansia come non mi capitava più da mesi ed ho saltato una lezione di scrittura creativa perché mi sentivo spompato, tanto che ho dormito due ore di pomeriggio.
Tralasciamo il fatto che la persona in questione ha un ego spropositato e una fiducia incrollabile verso la PNL quando ci sono fior di studi che la confutano, comunque sia questa domanda mi avrebbe causato problemi anche se me l'aveste posta voi.
Per dirla spiccia, è da circa sei-sette anni che non riesco a fare progetti a medio lungo termine.
Chiarisco:
- Dopo il diploma, pensavo alla laurea
- Dopo la laurea, pensavo a trovarmi un posto di lavoro
- Dopo il posto di lavoro, pensavo a trovarmi un posto di lavoro fisso

Da allora, mi faccio la domanda:"Ok, ora che faccio?"

Quindi, possiamo far risalire almeno una parte dei miei malesseri al 2010, quando il posto fisso è arrivato. Dopo di allora, progettualità zero.
Concordo con chi vorrà sostenere il fatto che sono tutte cose pratiche e non affettive, se lo vorrà dire: in effetti, ho sempre pensato che ci fosse una buona dose di casualità nelle cose affettive, perciò non ho mai tentato di forzare gli eventi, se così posso dire.
Tuttavia, devo muovermi anche io...ma non so cosa fare oltre a quello che sto già facendo: corsi di vario tipo, serate a cena fuori, inviti a spron battuto, telefonate.
Non che mandi inviti "al primo che capita", ma a quelle persone che hanno suscitato una buona impressione in me: vuoi perché condividiamo gli stessi interessi, vuoi perché mi sono semplicemente simpatici a pelle[/] e vorrei approfondire la conoscenza.
Purtroppo, raramente i miei inviti sono accettati e ancor più raramente sono invitato da qualche parte.

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

292

Sunday, November 26th 2017, 7:43pm

secondo me da come ti racconti dai l'idea di essere interessante come perosna ma...

-appari rigido e pieno di regole impostate.
-fatichi a uscire dal tuo cerchio fatto di lettura.

ripeto quindi il fatto che tu sia rigido e che tu debba lavorare su questo (è un obiettivo).

la tua amica ti ha detto qualcosa riguardo alla sua frase? er rivolta a qualcosa di particolare?

ascoltala perchè mis embra l'unica persona vicina a te che abbia capito come ti senti....aderente o meno della pnl (e se dicessi che tu sei troppo impostato sulla psicanalisi?)

aggiungo anche che hai l'autostima bassa...altro punto su cui lavorare, non solo in terapia ma anche fuori

quindi ti riepilogo su cosa devi assolutamente lavorare per iniziare a cambiare:

-voler cambiare
-autostima (con conseguenza del giudizio altrui)
-rigidezza
-uscire dagli schemi

se lavori su questo ti si aprirà un ventaglio di possibilità e obiettivi che non avevi notato sino ad ora.
cosa puoi fare? mi spisce ma è una cosa tua personale, ho capito che quello che va bene a me non andrà bene anche per te.

ps: dovrai deciderti a soffrire se vuoi cambiare.


(cose dette e ridette....ma alla fine son queste..finchè non le capisci..)

This post has been edited 3 times, last edit by "diana33" (Nov 26th 2017, 7:48pm)


mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

293

Sunday, November 26th 2017, 8:17pm

secondo me da come ti racconti dai l'idea di essere interessante come perosna ma...

-fatichi a uscire dal tuo cerchio fatto di lettura.


Diana tutto chiaro, tranne il punto che ho riportato.
Quando parli di lettura, in che accezione stai usando il termine? In senso metaforico o pratico?
Considerando che non ho mai nascosto che mi piace leggere, non so se interpretare la frase come:
1. Trova altri interessi oltre alla lettura
2. Trova un altro modo per leggere la realtà

Per quanto riguarda il tipo di terapia, credo che - parlando in generale - ognuno qui si trovi bene con l'approccio che sta seguendo, soprattutto quando ne ha provati diversi (stai parlando con uno che ha mandato al diavolo la TCC)

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

294

Sunday, November 26th 2017, 8:54pm

entrambe le cose.
lettura in senso letetrale sia metaforico

per la terapia intendo che ascoltare anche persone non uguale a noi (anche in senso di diversità di approcio di terapia) può esserti utile.
hai la tendenza a impuntarti sulle tue credenze quando magari chi ti da un punto di vista diverso, potrebbe esserti d'aiuto.

inizia davvero a uscire dalla tua concezione di mondo.

295

Sunday, November 26th 2017, 9:03pm

inizia davvero a uscire dalla tua concezione di mondo.

Questa frase, al di la del topic, andrebbe incorniciata (sottintendo dire che trovo che sia una frase molto saggia e adattabile a vari contesti).

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

296

Sunday, November 26th 2017, 9:10pm

la scrivo perchè è quello che sto cercando di fare ogni giorno, eliminare tutti i preconcetti che mi porto dietro.
per carità l'esperienza aiuta (es. se so che il fuoco brucia non avvicino la mano) ma molte volte la nostra visione della vita e esprerienza pregressa ci limita alquanto.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

297

Sunday, November 26th 2017, 9:46pm

inizia davvero a uscire dalla tua concezione di mondo.

Mi associo a Michele nei complimenti.
Sai una cosa? Mi hai fatto pensare ad un mio pregio: sono un curioso,nel senso buono del termine.
Chiarisco: se leggo una cosa sul giornale, la vado ad approfondire; quando sono in viaggio, mi basta poco più di un letto ed un biglietto aereo per entusiasmarmi.

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

298

Sunday, November 26th 2017, 9:52pm

aldilà dei complimenti...sarà meglio per te che lo faccia.

mpoletti

Amico Inseparabile

  • "mpoletti" is male
  • "mpoletti" started this thread

Posts: 1,277

Activitypoints: 4,643

Date of registration: Mar 12th 2014

  • Send private message

299

Tuesday, November 28th 2017, 2:50pm

Diana e tutti: se non ci stessi veramente provando, forse non andrei in psicanalisi.
Proprio ieri la mia terapeuta mi ha attaccato al muro, dicendomi che sono troppo rigido ed inflessibile.
E' vero, non lo posso negare: avete presente quando vi comportate in un certo modo quasi senza accorgersene solo perché siete abituati così? Facciamo un esempio concreto. Io non so quali espressioni dialettali della vostra provincia sono entrate a far parte del vostro vocabolario senza che ve ne accorgeste, ma credo che ce ne sarà qualcuna.
Quasi per forza di cose ho frequentato quasi esclusivamente ambienti rigidi: scuole, lavoro, ecc.
Un ambiente rilassato, in cui ci fossero regole abbastanza flessibili non è mai esistito.
Forse, però, domani accadrà un evento che potrebbe aiutare a sbloccarmi.
Qualche settimana fa conobbi una ragazza, figlia di amici dei miei genitori: era la prima volta che ci vedevamo. Io la chiamo sintonia, ma a voi scegliere il termine adatto: ci siamo reciprocamente trovati a nostro agio l'uno con l'altro. Per farla breve, è stata la ragazza a chiedermi di scambiarci i numeri ed è sempre stata prevalentemente la ragazza ad organizzare un nostro incontro a cena per domani.
Pur non avendolo fatto apposta, credo di averci messo del mio. Il giorno in cui ci conoscemmo, io e la mia famiglia andammo da lei: io dimenticai nel suo appartamento uno zainetto di poco conto che non contiene nulla d'importante. Quando se ne accorse, mi avvisò subito. Il motivo ufficiale del nostro incontro di domani sarebbe - appunto - la riconsegna dello zainetto. Dal mio punto di vista - se lo scopo di rivedersi fosse stato esclusivamente la riconsegna dello zainetto, sarebbe bastato incrociarsi dopo il lavoro di volata per effettuare lo scambio, invece abbiamo scelto di vedersi al ristorante, il che presuppone una cena....

300

Tuesday, November 28th 2017, 3:13pm

Proprio ieri la mia terapeuta mi ha attaccato al muro, dicendomi che sono troppo rigido ed inflessibile.

Essere rigidi (non voglio andare contro il parere della tua terapeuta), a mio parere è un pregio perché significa avere la virtù di imporsi e ciò torna utile quando ci si vuole imporre un cambiamento quindi delle nuove regole comportamentali. E' invece sulla inflessibilità che sono d'accordo, se non siamo flessibili facciamo muro contro quello spirito di adattamento necessario per sopravvivere nel mondo degli umani dove essendo tante le differenze occorre sapersi "spalmare" a seconda dei casi dove spalmarsi non significa mettere se stessi sotto ai piedi a far ciò che ci dicono/impongono gli altri ma sapersi adattare a seconda delle circostanze. C'è una borderline molto sottile che separa l'adattamento dall'imporsi: se io ho delle regole in cui credo e che mi fanno star bene non ne accetto dall'esterno, mi vanno più che bene le mie ma tra queste regole c'è anche quella di adattarmi al mondo esterno che non posso pretendere sia a mia immagine e somiglianza.