Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Rosa95

Nuovo Utente

  • "Rosa95" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Nov 6th 2019

  • Send private message

1

Wednesday, November 6th 2019, 2:36pm

Fidanzato con attacchi di panico

Ciao a tutti, sono nuova qui e vi scrivo per chiedere un parere. Il mio fidanzato con cui sto da 4 anno e mezzo da circa due mesi soffre di attacchi di panico che lui però considera dei problemi di cuore. Il tutto è iniziato da quando sua nonna anziana di 90 anni si è rotta il femore ed è finita in ospedale! Le prime volte che ha avuto questi attacchi siamo andati in pronto soccorso e loro ci hanno detto che il cuore è apposto e che sono degli attacchi di panico. Lui ha sempre avuto paura che ai suoi familiari possa succedere qualcosa e soprattutto che suo padre e sua madre possano morire! È molto apprensivo verso di loro e qualsiasi cosa loro chiedano lui la fa, a differenza dei suoi fratelli lui è sempre disponibile e li aiuta in tutto e per tutto. È molto maturo per la sua età e da 3 anni conviviamo ma ora si stava pensando di andare a vivere vicino ai suoi genitori e di comprare casa insieme. Il mio dubbio è che possa c’entrare la nostra relazione è che magari non sia pronto per fare questo passo. Io gliel’ho chiesto ma lui ha detto che non è così e che è sicuro di noi. A me rimane il dubbio comunque perché ora è diventato molto dipendente da me... cosa pensate? Domani comunque abbiamo appuntamento con una psicologa

danielegb

Amico Inseparabile

  • "danielegb" is male

Posts: 1,230

Activitypoints: 3,954

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

2

Friday, November 8th 2019, 1:20pm

andare dalla psicologa è un primo passo importante.

per andare a vivere vicino ai suoi genitori intendi stessa città, stesso quartiere o proprio vicini vicini?

Perchè a mio parere il fatto di essere molto apprensivo per i suoi genitori, stare molto vicino, potrebbe si tranquillizzarlo potendoli controllare da vicino, ma rafforzerebbe questo legame e non penso possa aiutarlo nei suoi problemi.

Una cosa che posso consigliarti è di stargli sempre vicino in ogni caso, e mai sminuire gli attacchi. perchè un attacco di panico anche se poi sappiamo che è "solo" quello , mette a dura prova chiunque.

Rosa95

Nuovo Utente

  • "Rosa95" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Nov 6th 2019

  • Send private message

3

Saturday, November 9th 2019, 6:31pm

Vivere proprio accanto a loro in una casa circa 10 mt di distanza. Con la psicologa è venuto fuori che ha paura di morire perché a casa loro la morte è un argomento tabù...

danielegb

Amico Inseparabile

  • "danielegb" is male

Posts: 1,230

Activitypoints: 3,954

Date of registration: Sep 15th 2014

  • Send private message

4

Sunday, November 10th 2019, 12:06pm

Vivere proprio accanto a loro in una casa circa 10 mt di distanza. Con la psicologa è venuto fuori che ha paura di morire perché a casa loro la morte è un argomento tabù...


In una sola seduta? Sicuramente c'è dell'altro, immagino continuerà ad andare.

Io valuterei con la psi se vivere a così stretto contatto non possa essere un problema.
Chiaramente se la scelta è obbligata per varie questioni (economiche, ecc) bisogna prender in considerazione tutto.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,658

Activitypoints: 4,710

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

5

Tuesday, November 12th 2019, 6:46pm

ciao.....concordo pienamente con le risposte che ti sono state fornite. Bisogna trovare il nucleo del problema e lavorarci intorno sviluppando a 360 gradi tutte le sue paure, incertezze ed insicurezze. In bocca al lupo...... :thumbup: