Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Sie sind nicht angemeldet.


Lieber Besucher, herzlich willkommen bei: Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Falls dies Ihr erster Besuch auf dieser Seite ist, lesen Sie sich bitte die Hilfe durch. Dort wird Ihnen die Bedienung dieser Seite näher erläutert. Darüber hinaus sollten Sie sich registrieren, um alle Funktionen dieser Seite nutzen zu können. Benutzen Sie das Registrierungsformular, um sich zu registrieren oder informieren Sie sich ausführlich über den Registrierungsvorgang. Falls Sie sich bereits zu einem früheren Zeitpunkt registriert haben, können Sie sich hier anmelden.

falenagialla90

Utente Attivo

  • »falenagialla90« ist weiblich
  • »falenagialla90« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 32

Aktivitätspunkte: 138

Registrierungsdatum: Donnerstag, 24 November 2016

  • Nachricht senden

1

Freitag, 02 Dezember 2016, 00:24

Estraniarsi dal corpo

La mia ansia, o meglio, i miei attacchi di panico si manifestano in diversi modi.
Quando la forte ansia permanete si trasforma in attacco di panico, senza neanche accorgermene smetto di respirare tanto che mi accorgo che non respiro solo quando mi sento mancare.
Ultimamente gli attacchi di panico mi prendono con un dolore allucinante alla testa, guancie calde e un vivere in modo stranissimo, come se guardassi un film ... tipo che vivo la vita in terza persona... non so come spiegare la cosa.
In questi momenti che durano poche ore, sono apatica.

Può essere schizzofrenia ?

Sono seguita da una psicoterapeuta ma ne lei ne la dottoressa di basereputano il mio caso da farmaci anche se io le ho pregate in tutte le lingue del mondo.

A voi è mai capitato di sentirvi così?


Ah aggiungo che in periodi di forte stress mi capita di avere delle paralisi nel sonno... di questo mi sono accettata e non è collegato alla schizzofrenia... almeno spero

ell19

Utente Attivo

Beiträge: 20

Aktivitätspunkte: 123

Registrierungsdatum: Freitag, 18 November 2016

  • Nachricht senden

2

Freitag, 02 Dezember 2016, 00:40

Ciò che provi si chiama depersonalizzazione, la provo pure io. Ti senti come estranea al tuo corpo, come se fosse qualcun altro a muovere le tue gambe, qualcun altro che parla al posto tuo. Non stai impazzendo, è solo un modo con cui il tuo cervello reagisce all'ansia.
È orribile lo so bene.

Piccolagrandeansiosa

Utente Avanzato

Beiträge: 754

Aktivitätspunkte: 2 577

Registrierungsdatum: Freitag, 30 September 2016

Wohnort: Marshmellow

Beruf: Studentessa

  • Nachricht senden

3

Freitag, 02 Dezember 2016, 01:32

Derealizzazione e depersonalizzazione, ne soffro anche io
"Ah, ecco l'ansia, mi stavo preoccupando". :girl:

falenagialla90

Utente Attivo

  • »falenagialla90« ist weiblich
  • »falenagialla90« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 32

Aktivitätspunkte: 138

Registrierungsdatum: Donnerstag, 24 November 2016

  • Nachricht senden

4

Freitag, 02 Dezember 2016, 07:56

Si anche perché dopo questo malessere, tutti i sentimenti vengono a galla, come se ti risvegliassi da quello stato.

falenagialla90

Utente Attivo

  • »falenagialla90« ist weiblich
  • »falenagialla90« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 32

Aktivitätspunkte: 138

Registrierungsdatum: Donnerstag, 24 November 2016

  • Nachricht senden

5

Freitag, 02 Dezember 2016, 08:06

Depersionalizzazione, si cura secondo voi?

Piccolagrandeansiosa

Utente Avanzato

Beiträge: 754

Aktivitätspunkte: 2 577

Registrierungsdatum: Freitag, 30 September 2016

Wohnort: Marshmellow

Beruf: Studentessa

  • Nachricht senden

6

Freitag, 02 Dezember 2016, 18:46

falena gialla ho un gruppo su whatsapp con persone che ne soffrono e persone che sono riuscite ad uscirne, ti dicono loro tutto nel dettaglio, se ti va ti aggiungo al gruppo, lasciami il numero qua in privato.
siamo tutti ragazzi nel gruppo in pratica, dai 15 in su, e due adulti
"Ah, ecco l'ansia, mi stavo preoccupando". :girl:

fran235

Esperto del Forum

  • »fran235« ist männlich

Beiträge: 8 875

Aktivitätspunkte: 20 960

Registrierungsdatum: Mittwoch, 05 Oktober 2016

Wohnort: Roma e l'universo

Beruf: something

  • Nachricht senden

7

Freitag, 02 Dezember 2016, 20:31

Tranquilla, come ti hanno detto gli altri si tratta di drealizzazione. È uno dei tanti modi possibili di manifestazione dell'ansia. Non c'entra nulla con la schizofrenia. Io ne ho avuti pochi episodi, ma c'è chi ne soffre più spesso. Comunque segui il tuo terapeuta e non aver paura di essere pazza, non lo sei
Hasta el buonismo siempre!!!

Riki96

Utente Fedele

  • »Riki96« ist männlich

Beiträge: 427

Aktivitätspunkte: 1 332

Registrierungsdatum: Samstag, 03 Dezember 2016

Wohnort: Roma

  • Nachricht senden

8

Montag, 05 Dezember 2016, 13:29

Ti rispondo, anche se non ce ne sarebbe bisogno dato che i nostri amici qui sopra ti hanno già spiegato molto bene di che si tratta, chiamasi "derealizzazione" nulla a che vedere con la schizofrenia, non voglio farmi i fatti tuoi, ma da quanto soffri d'ansia cronica e attacchi di panico? Io anche ho avuto un paio di episodi e so quanto possano essere spiacevoli, pensa che una volta mi è capitato mentre ero alla guida, non sapevo più cosa fare per evitare di farmi male e soprattuto di far male a qualcuno. Se il medico di base e la terapeuta hanno stabilito che non hai bosogno per ora dell'ausilio dei farmaci, segui le loro indicazioni, la cosa cambia se ne soffri da molto tempo e più volte nell'arco della giornata. Ad ogni modo io non sono un medico, so appena come si scarta un cerotto, detto ciò ti saluto e ti faccio i miei auguri di buona "guarigione" diciamo così. Ciao!

Zurzeit ist neben Ihnen 1 Benutzer in diesem Thema unterwegs:

1 Besucher