Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

salvo84

Giovane Amico

  • "salvo84" è un uomo
  • "salvo84" ha iniziato questa discussione

Posts: 114

Activity points: 405

Data di registrazione: lunedì, 01 febbraio 2016

Lavoro: tecnico in autronica

  • Invia messaggio privato

1

giovedì, 14 marzo 2019, 15:34

ecco che l'insonnia si ripresenta

Rieccomi, dopo 2 anni passati senza sto macigno del non dormire, ho passato 1 anno d'inferno nel 2016, l'ansia di andare a dormire con già il pensiero tanto non dormo, e poi? come faccio domani? sarò un cadavere, all'epoca riusci a risolvere con un pò di Trittico in gocce e la convinzione che anche se l'indomani fossi un cadavere... chi se ne f...tte, mi gettai sullo sport, ciclismo a manetta, uscite e divertimento in bici, e le prime gare... cio che fu la mia salvezza ieri, oggi è il mio carnefice, è la causa del mio malessere, la pressione degli allenamenti e delle gare, mi domando: se non riposo bene non posso dare il max, e indovinate un pò! non dormo, è diventato un circolo vizioso, mi sta distruggendo completamente, la paura di perdere il mio allenamento, tutta la fatica fatta a causa di sti pensieri intrusivi, il rpoblema è che non posso ripetermi: se non dormi questa notte dormirai la prox, perchè in gara è davvero massacrante se non dormi, e non voglio rinunciare, è proprio questa mia smania del controllo che mi crea i problemi, lo so, ne sono cosciente.. ma non trovo rimedio

Vitto75-pr

Giovane Amico

  • "Vitto75-pr" è un uomo

Posts: 336

Activity points: 513

Data di registrazione: mercoledì, 08 novembre 2017

Località: Parma

Lavoro: Progettista meccanico

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 14 marzo 2019, 16:43

Ci sono passato anche io, facevo gare in mountain bike.....cio' che dici è vero..Ora ho smesso....ma a volte dormo malissimo lo stesso..Oggi c'è il ciclismo,domani ci sara' un colloquio,pos domani un esame...ci sara' sempre qualcosa che ci fara' dormire di merda!! Siamo cosi...

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" è un uomo

Posts: 1.266

Activity points: 3.196

Data di registrazione: domenica, 26 giugno 2016

Località: emilia-romagna

Lavoro: una volta

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 14 marzo 2019, 17:45

Che le preoccupazioni, i pensieri vari, rendano difficile il riposo notturno è una cosa certa. Di farmaci per l'insonnia ne ho presi tanti, purtroppo, nel mio caso smettevano di fare effetto presto...ricordo lo ''zolpidem'', chiedo scusa a chi lo fabbrica ma ''un simile ''veleno'' non lo raccomando a nessuno'', esperienza personale. E si diventa dipendenti. Quindi ho iniziato terapie particolari che mi hanno permesso di arrivare ad ora, che, a cicli trimestrali, prendo valeriana e melatonina , una cpr la sera prima di andare a letto...in passato non mi aiutavano, ora aiutano forse perché ''bruciato'' dai farmaci farebbe effetto un filo d'erba....inizialmente era abbinata una cpr di xanax 0,50, poi diventata mezza, poi solo valeriana e melatonina. Purtroppo ultimamente ho altri motivi di tensione e non ho esitato a contattare la psichiatra fuori dall'appuntamento fissato. Quando mi accorgo che al momento di andare a letto, non ho sonno, dopo avere preso valeriana e melatonina, prendo mezza cpr xanax 0,50.... se invece vado a letto ''arrabbiato o nervoso'' come succederà stasera prenderò un'altro nuovo farmaco che mi è stato prescritto, perché gli stessi dopo un poco non fanno effetto, con una cpr di valeriana e melatonina e pure mezza xanax oppure intera se servirà....e che caspita, mica sono mandrake io... Quindi ho terapia diverse secondo la situazione, perchè posso farlo, perchè la mia terapia è questa, la psichiatra trova il mio modo di fare alquanto fuori dai protocolli, ma se fosse per lei ci sarebbero camion a scaricare farmaci psichiatrici nella mia bocca.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

repcar

Utente Avanzato

  • "repcar" è un uomo

Posts: 1.058

Activity points: 2.903

Data di registrazione: sabato, 10 dicembre 2016

Località: reggio calabria

Lavoro: forze di polizia

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 14 marzo 2019, 19:07

ciao.....come vedi ci siamo passati tutti in un modo o nell'altro. Solo al pensiero di andare a dormire innesca la c.d. "ansia anticipatoria". Il nostro corpo si mette in preallarme scaricando ormoni quali cortisolo ed adrenalina, il che è impossibile fare un sonno ristoratore. Certamente il dormire male con frequenti risvegli, non fa altro che alcuni alcuni sintomi al risveglio. Certamente è un circolo vizioso e quando tende ad assumere un contorno di cronicità bisogna attuare delle terapie che vanno dalla semplice fitoterapia, melatonina, fino ad arrivare alle benzodiazepine o anche ipnotici. Stress, pensieri negativi non sono altro che benzina sul fuoco. Se tale condizione risulta alquanto invalidante allora occorre una visita specialistica. Sicuramente saprai che ci sono tanti farmaci ed alternative ai farmaci, ma solo lo specialista in base alla tua insonnia (refrattaria, continua etc) può indicarti. in bocca al lupo....... :thumbup:

viking

Giovane Amico

Posts: 158

Activity points: 558

Data di registrazione: mercoledì, 15 aprile 2015

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 14 marzo 2019, 19:07

Alla fine è il mio problema. Quel letto, quella distruzione psicologica che mi crea il non dormire. Mi butta giu umoralmente fisicamente, qualsiasi problema del giorno dopo, un appuntamento di lavoro, un viaggio ecc, non lo tengo, o meglio basta questo per non farmi addormentare. E allora parte l'ansia.

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" è un uomo

Posts: 1.266

Activity points: 3.196

Data di registrazione: domenica, 26 giugno 2016

Località: emilia-romagna

Lavoro: una volta

  • Invia messaggio privato

6

giovedì, 14 marzo 2019, 19:12

Oppure ci vorrebbe una donna...scusate l'ot maschilista...
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

viking

Giovane Amico

Posts: 158

Activity points: 558

Data di registrazione: mercoledì, 15 aprile 2015

  • Invia messaggio privato

7

giovedì, 14 marzo 2019, 20:01

Oppure ci vorrebbe una donna...scusate l'ot maschilista...

aaaa no no non cambia nulla, anzi peggiora 8)

salvo84

Giovane Amico

  • "salvo84" è un uomo
  • "salvo84" ha iniziato questa discussione

Posts: 114

Activity points: 405

Data di registrazione: lunedì, 01 febbraio 2016

Lavoro: tecnico in autronica

  • Invia messaggio privato

8

venerdì, 15 marzo 2019, 09:14

Alla fine è il mio problema. Quel letto, quella distruzione psicologica che mi crea il non dormire. Mi butta giu umoralmente fisicamente, qualsiasi problema del giorno dopo, un appuntamento di lavoro, un viaggio ecc, non lo tengo, o meglio basta questo per non farmi addormentare. E allora parte l'ansia.


inizialmente soffrivo di ansia solo quando sapevo che l'indomani avrei dovuto fare qualcosa di importante, in cui si richiedeva la massima lucidità, oggi invece mi capita sempre, anche se non nulla l'indomani , proprio perchè ormai è un circolo vizioso, questo sai perchè ci succede? perchè noi controlliamo troppo la nostra vita, e se le cose non vanno come vogliamo, andiamo in crisi

salvo84

Giovane Amico

  • "salvo84" è un uomo
  • "salvo84" ha iniziato questa discussione

Posts: 114

Activity points: 405

Data di registrazione: lunedì, 01 febbraio 2016

Lavoro: tecnico in autronica

  • Invia messaggio privato

9

venerdì, 15 marzo 2019, 09:16

Oppure ci vorrebbe una donna...scusate l'ot maschilista...


:D :D io c'è l'ho ma non cambia nulla :D

salvo84

Giovane Amico

  • "salvo84" è un uomo
  • "salvo84" ha iniziato questa discussione

Posts: 114

Activity points: 405

Data di registrazione: lunedì, 01 febbraio 2016

Lavoro: tecnico in autronica

  • Invia messaggio privato

10

venerdì, 15 marzo 2019, 09:22

Ci sono passato anche io, facevo gare in mountain bike.....cio' che dici è vero..Ora ho smesso....ma a volte dormo malissimo lo stesso..Oggi c'è il ciclismo,domani ci sara' un colloquio,pos domani un esame...ci sara' sempre qualcosa che ci fara' dormire di merda!! Siamo cosi...


sai perchè? perchè noi non accettiamo che le cose vadano diversamente da come le vogliamo, controlliamo troppo la nostra vita... adesso tu hai smesso con la mtb?

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" è un uomo

Posts: 1.266

Activity points: 3.196

Data di registrazione: domenica, 26 giugno 2016

Località: emilia-romagna

Lavoro: una volta

  • Invia messaggio privato

11

venerdì, 15 marzo 2019, 09:51

Ecco..uno che sta sveglio durante la notte, ha la donna, ci gioca a carte oppure fa un solitario...chi ha il pane non ha i denti...hai sentito col medico di fare una cura con anche una compressa la sera prima di andare a letto a scopo di ridurre l'ansia? Nel CSM, che non è consiglio superiore magistratura, dove vado io, finalmente gli psichiatri, in alcuni casi prescrivono terapie più ''soft'', con farmaci efficaci ad una dose bassa al mattino e tripla la sera ma al di sotto comunque di una terapia violenta da 6 volte la dose minima. Effetti collaterali che ci sono ma in effetti sono limitati, poi dipende dalla tolleranza personale. La terapia a me prescritta, solo se avessi attacchi di ansia o in momenti difficili, sarebbe, a titolo solo di esempio: mattina una cpr preganbalin 25mg, poi sera una cpr stesso farmaco 75mg e una cpr xanax 0,50. Circa 2 mesi, ma io la prendo al bisogno come ho fatto ieri, giornataccia. Consultati col medico, vedrete di trovare una soluzione.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

viking

Giovane Amico

Posts: 158

Activity points: 558

Data di registrazione: mercoledì, 15 aprile 2015

  • Invia messaggio privato

12

venerdì, 15 marzo 2019, 12:02

windrew di solito le donne peggiorano i sintomi....hai ulteriori pensieri e cazzi da fare

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" è un uomo

Posts: 1.266

Activity points: 3.196

Data di registrazione: domenica, 26 giugno 2016

Località: emilia-romagna

Lavoro: una volta

  • Invia messaggio privato

13

venerdì, 15 marzo 2019, 13:31

Che donne ''particolari'' con cui hai a che fare. Il fatto di avere una compagna non dovrebbe essere un'ostacolo...comunque...a parte le donne ''particolari'' con cui hai a che fare, cosa pensi ti causi l'ansia? Problemi economici, lavorativi, paura del giudizio altrui, l'avere fatto un qualcosa che ti avrebbe ridicolizzato? Ci sarà un momento in cui puoi fare risalire questo acutizzarsi dell'ansia...mannaccia sono peggio del terapeuta... CHiedo scusa a salvo84...ho scritto un post a viking nel tuo thread...comunque le stesse domane valgono anche per te.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

Vitto75-pr

Giovane Amico

  • "Vitto75-pr" è un uomo

Posts: 336

Activity points: 513

Data di registrazione: mercoledì, 08 novembre 2017

Località: Parma

Lavoro: Progettista meccanico

  • Invia messaggio privato

14

venerdì, 15 marzo 2019, 14:03

Ci sono passato anche io, facevo gare in mountain bike.....cio' che dici è vero..Ora ho smesso....ma a volte dormo malissimo lo stesso..Oggi c'è il ciclismo,domani ci sara' un colloquio,pos domani un esame...ci sara' sempre qualcosa che ci fara' dormire di merda!! Siamo cosi...


sai perchè? perchè noi non accettiamo che le cose vadano diversamente da come le vogliamo, controlliamo troppo la nostra vita... adesso tu hai smesso con la mtb?


Ciao si ho smesso perchè adesso seguo la squadra di calcio di mio figlio come aiuto allenatore. Appena fara' un po' caldo usciro' al mattino alle 6 coem sempre....ma devo ricominciare.. Sai che da quando ho smesso ho iniziato tutto il mio incubo "ansia"?!?!? dolorini vari, alle anche, alal cervicale....un casino...

salvo84

Giovane Amico

  • "salvo84" è un uomo
  • "salvo84" ha iniziato questa discussione

Posts: 114

Activity points: 405

Data di registrazione: lunedì, 01 febbraio 2016

Lavoro: tecnico in autronica

  • Invia messaggio privato

15

venerdì, 15 marzo 2019, 14:23

Che donne ''particolari'' con cui hai a che fare. Il fatto di avere una compagna non dovrebbe essere un'ostacolo...comunque...a parte le donne ''particolari'' con cui hai a che fare, cosa pensi ti causi l'ansia? Problemi economici, lavorativi, paura del giudizio altrui, l'avere fatto un qualcosa che ti avrebbe ridicolizzato? Ci sarà un momento in cui puoi fare risalire questo acutizzarsi dell'ansia...mannaccia sono peggio del terapeuta... CHiedo scusa a salvo84...ho scritto un post a viking nel tuo thread...comunque le stesse domane valgono anche per te.

paura del giudizio altrui,

Che donne ''particolari'' con cui hai a che fare. Il fatto di avere una compagna non dovrebbe essere un'ostacolo...comunque...a parte le donne ''particolari'' con cui hai a che fare, cosa pensi ti causi l'ansia? Problemi economici, lavorativi, paura del giudizio altrui, l'avere fatto un qualcosa che ti avrebbe ridicolizzato? Ci sarà un momento in cui puoi fare risalire questo acutizzarsi dell'ansia...mannaccia sono peggio del terapeuta... CHiedo scusa a salvo84...ho scritto un post a viking nel tuo thread...comunque le stesse domane valgono anche per te.


hai centrato in pieno quando dici paura del giuduzio altrui, è proprio quello il mio problema, paura che mi dicano sei un fermone malgrado tu ti alleni tanto, paura di arrivare ultimo alle gare e farmi criticare dal team per cui corro e con cui sono tesserato, io non voglio rinunciare alla bici, amo questo sport, lo amo a tal punto che solo la paura di perderlo a causa di sto maledetto problema mi crea ansia su ansia

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite