Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Sie sind nicht angemeldet.


Lieber Besucher, herzlich willkommen bei: Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Falls dies Ihr erster Besuch auf dieser Seite ist, lesen Sie sich bitte die Hilfe durch. Dort wird Ihnen die Bedienung dieser Seite näher erläutert. Darüber hinaus sollten Sie sich registrieren, um alle Funktionen dieser Seite nutzen zu können. Benutzen Sie das Registrierungsformular, um sich zu registrieren oder informieren Sie sich ausführlich über den Registrierungsvorgang. Falls Sie sich bereits zu einem früheren Zeitpunkt registriert haben, können Sie sich hier anmelden.

LaRoscia

Utente Attivo

  • »LaRoscia« ist weiblich
  • »LaRoscia« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 17

Aktivitätspunkte: 79

Registrierungsdatum: Mittwoch, 11 Oktober 2017

Wohnort: Roma

  • Nachricht senden

1

Mittwoch, 11 Oktober 2017, 23:09

Dormire di giorno, stare sveglia di notte

Ormai da più un mese mi ritrovo ad andare a letto alle 5/6 di mattina e a svegliarmi alle 3 del pomeriggio...
Putroppo/per fortuna ho la possibilità di farlo perchè vivo con i miei e non lavoro, quindi non ho nessun impegno per cui alzarmi la mattina.
Il motivo? Non lo so con assoluta certezza, so solo che l'ansia con cui mi sveglio si abbassa pian piano e quando si fa mezzanotte mi sento finalmente tranquilla e in pace e a quel punto proprio non mi va di andarmene a letto, perchè sono le uniche ore di tranquillità di cui posso godere!
Ovviamente però non può andare avanti così, oltre ad essere un'abitudine molto poco salutare e costruttiva sta anche creando una grande tensione tra me e i miei genitori.
Qualcuno ci è passato? Sono l'unica che si sente meglio di notte, tutta sola soletta? Che consigli potete darmi per riprendere un ritmo normale?

giandeg

Utente Fedele

Beiträge: 388

Aktivitätspunkte: 1 375

Registrierungsdatum: Samstag, 26 Juli 2014

  • Nachricht senden

2

Donnerstag, 12 Oktober 2017, 11:17

Non riesci a trovare degli impegni di giorno? Studiare, cercare un lavoro ecc.

handlewithcuriosity

Utente Attivo

Beiträge: 34

Aktivitätspunkte: 144

Registrierungsdatum: Montag, 07 August 2017

  • Nachricht senden

3

Donnerstag, 12 Oktober 2017, 12:18


Ormai da più un mese mi ritrovo ad andare a letto alle 5/6 di mattina e a svegliarmi alle 3 del pomeriggio...
Putroppo/per fortuna ho la possibilità di farlo perchè vivo con i miei e non lavoro, quindi non ho nessun impegno per cui alzarmi la mattina.
Il motivo? Non lo so con assoluta certezza, so solo che l'ansia con cui mi sveglio si abbassa pian piano e quando si fa mezzanotte mi sento finalmente tranquilla e in pace e a quel punto proprio non mi va di andarmene a letto, perchè sono le uniche ore di tranquillità di cui posso godere!
Ovviamente però non può andare avanti così, oltre ad essere un'abitudine molto poco salutare e costruttiva sta anche creando una grande tensione tra me e i miei genitori.
Qualcuno ci è passato? Sono l'unica che si sente meglio di notte, tutta sola soletta? Che consigli potete darmi per riprendere un ritmo normale?
Ciao LaRoscia,
Conosco piuttosto bene questa dinamica: circa tre anni fa ho cominciato a vivere esattamente come te, riacutizzandomi negli ultimi 5 mesi a causa di alcuni eventi traumatici. Conosco perfettamente la tensione familiare che ne deriva, l'adrenalina che ti accoglie appena ti svegli e solo dopo ore decide di darti tregua. Riuscire a svincolarsi da un comportamento o schema che ci tranquillizza seppur sbagliato è difficile, ma da qualche parte bisogna pur sempre iniziare. Questo lo dico a te, ma in realtà lo sto dicendo anche a me stessa, perchè - non per demoralizzarti - io sono riuscita a farlo per brevi periodi della mia vita. Perciò facciamo insieme un passo indietro: c'è qualche attività che ti appassiona particolarmente? In generale cosa sono le cose che ti danno gioia nella vita?
Ricordati che un aiuto esterno può essere molto utile, hai mai pensato di metterti in contatto con uno psicoterapeuta?

LaRoscia

Utente Attivo

  • »LaRoscia« ist weiblich
  • »LaRoscia« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 17

Aktivitätspunkte: 79

Registrierungsdatum: Mittwoch, 11 Oktober 2017

Wohnort: Roma

  • Nachricht senden

4

Freitag, 27 Oktober 2017, 22:45

Purtroppo tutte le cose che mi piacciono o sono cose da fare in casa (leggere, vedere film, serie tv sul computer) e quelle che amavo fare fuori e in compagnia mi sembrano obbiettivi impossibili, anche soltanto andare al cinema o prendersi un aperitivo con le amiche.
Sto lavorando con uno psicoterapeuta da 4 anni: ho avuto buoni risultati all'inizio, ma da un anno ho avuto una ricaduta completa tra ansia, attacchi di panico e depressione.

Liz3

Giovane Amico

  • »Liz3« ist weiblich

Beiträge: 183

Aktivitätspunkte: 654

Registrierungsdatum: Montag, 24 April 2017

Wohnort: Roma

Beruf: Studentessa

  • Nachricht senden

5

Sonntag, 29 Oktober 2017, 21:22

Ti capisco... anche io vivo con i miei e mi mancano pochi esami per laurearmi perciò a parte studiare non ho altri impegni che mi costringano ad alzarmi presto...
I miei ritmi sono andare a dormire alle 2/2:30 e svegliarmi per le 11.... certo i miei ritmi sono lievemente più accettabili dei tuoi ma comunque sono ritmi malsani e i miei genitori mi rimproverano continuamente e me lo fanno pesare tantissimo!
Ovviamente questi ritmi ce li ho da quanto ho iniziato a soffrire di ansia in modo acuto poiché anche io la notte mi rilasso e il giorno vorrei solo dormire tutto il tempo per non dover affrontare la realtà...

6

Sonntag, 29 Oktober 2017, 22:40

Ormai da più un mese mi ritrovo ad andare a letto alle 5/6 di mattina e a svegliarmi alle 3 del pomeriggio...
Putroppo/per fortuna ho la possibilità di farlo perchè vivo con i miei e non lavoro, quindi non ho nessun impegno per cui alzarmi la mattina.

Non intendo giudicarti ma vivendo coi tuoi genitori presuppongo che tu sia relativamente giovane. Non ti impegni per trovare un lavoro o per seguire un percorso di laurea? Viglio dire, al di la del momento, a cosa porta questo stile di vita? Credo che lo sprono per cambiare queste abitudini (errate), sia da ricercarsi in uno scopo cioè in un obbiettivo da raggiungere in campo lavorativo o formativo.

  • »Antemortem« ist weiblich

Beiträge: 38

Aktivitätspunkte: 128

Registrierungsdatum: Donnerstag, 21 September 2017

  • Nachricht senden

7

Sonntag, 29 Oktober 2017, 23:26

Anch'io per un certo periodo ho vissuto come te. Non uscivo mai, dormivo di giorno e passavo le nottate al computer. È difficilissimo cambiare abitudini e ritornare ad un ritmo regolare, una volta che quella diventa la normalità.
Devi importi piccoli cambiamenti uno dopo l'altro e andare per gradi.

Con lo psicoterapeuta non siete risaliti alla causa della ricaduta?
Daylight dies, blackout the sky.
Does anyone care? Is anybody there?

Take this life, empty inside.
I'm already dead. I'll rise to fall again.

LaRoscia

Utente Attivo

  • »LaRoscia« ist weiblich
  • »LaRoscia« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 17

Aktivitätspunkte: 79

Registrierungsdatum: Mittwoch, 11 Oktober 2017

Wohnort: Roma

  • Nachricht senden

8

Dienstag, 31 Oktober 2017, 23:31

Sono d'accordo con te Michele, purtroppo da quando sono entrata nel tunnel ansia/attachi di panico/depressione ho abbandonato tutto... Quando è cominciato 5 anni fa ero appena uscita dal liceo e stavo per cominciare l'università, ma in questi anni anche quando stavo meglio non sono riuscita a portare avanti niente.

Zurzeit ist neben Ihnen 1 Benutzer in diesem Thema unterwegs:

1 Besucher

Verwendete Tags

ansia, insonnia, notte, sonno