Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Furiadicheb

Utente Attivo

  • "Furiadicheb" started this thread

Posts: 52

Activitypoints: 184

Date of registration: Jan 9th 2017

  • Send private message

1

Sunday, July 14th 2019, 8:34pm

Domande esistenziali

Ciao a tutti,
L’oggetto del topic è proprio questo le domande esistenziali, spesso mi vengono in mente e mi creano fastidio perché ovviamente le domande sul senso della vita non hanno alcuna risposta e spesso mi balena il pensiero che in fondo niente ha senso di ciò che facciamo. Chiaramente altri di voi invece hanno il loro senso della vita il loro scopo i loro obbiettivi.
Queste domande o pensieri non so, sono iniziate a palesarsi qualche mese fa e mi fecero molta paura per un po’ di tempo, la paura poi chiaramente non me le faceva dimenticare e talvolta forse ero io che andavo a richiamarle però comunque erano un segnale dell’ansia che stava per corrodermi con la comparsa anche di attacchi di panico e di tutti gli altri problemi inerenti (depersonalizzazione ecc), ora più che altro questo pensieri che per un po’ non mi stavano più venendo in mente, mi danno fastidio in quanto mi creano quella sensazione di insensatezza di tutto quando invece normalmente sono un tipo a cui piace fissare obbiettivi e ama la vita nella sue piccole cose.
Capitano anche a voi queste cose?
Sto prendendo il Cipralex da neanche un paio di settimane adesso.

Furiadicheb

Utente Attivo

  • "Furiadicheb" started this thread

Posts: 52

Activitypoints: 184

Date of registration: Jan 9th 2017

  • Send private message

2

Monday, July 15th 2019, 9:25am

A nessuno che vengono in mente ste riflessioni?

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,456

Activitypoints: 3,773

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

3

Monday, July 15th 2019, 10:25am

Perché ti vengono in mente queste domande?
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

Furiadicheb

Utente Attivo

  • "Furiadicheb" started this thread

Posts: 52

Activitypoints: 184

Date of registration: Jan 9th 2017

  • Send private message

4

Monday, July 15th 2019, 10:32am

Perché ti vengono in mente queste domande?

Bella domanda, non lo so.
Pensavo che con l'antidepressivo (che ho già preso in passato con effetti più che positivi) contribuisse a farmi rivedere la vita con tanta voglia di fare e vivere, forse è poco che lo prendo ma questo senso di insensatezza di tutto talvolta mi viene lo stesso, chiaramente non è solo questo come ho spiegato nel topic "di nuovo il buio".

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" is female

Posts: 251

Activitypoints: 781

Date of registration: Jun 1st 2019

  • Send private message

5

Monday, July 15th 2019, 7:42pm

Il senso glielo diamo noi con le nostre scelte e i nostri obiettivi. Uno scopo può essere l'ambizione lavorativa oppure fare del bene per la salute degli altri... Oppure si può desiderare la tranquillità oppure si vive x il viaggio... Altri addirittura diventano nomadi perché il viaggio verso la felicità è la felicità stessa.
Decidi tu

Furiadicheb

Utente Attivo

  • "Furiadicheb" started this thread

Posts: 52

Activitypoints: 184

Date of registration: Jan 9th 2017

  • Send private message

6

Monday, July 15th 2019, 8:07pm

Il senso glielo diamo noi con le nostre scelte e i nostri obiettivi. Uno scopo può essere l'ambizione lavorativa oppure fare del bene per la salute degli altri... Oppure si può desiderare la tranquillità oppure si vive x il viaggio... Altri addirittura diventano nomadi perché il viaggio verso la felicità è la felicità stessa.
Decidi tu

Ciao Elisa è vero però non capisco il perché della ricorrenza di queste riflessioni anche perché non sono solo domande nel senso che una risposta la do dentro di me ed è il non senso della vita è ciò mi angoscia. Sarà la depersonalizzazione che mi provoca ciò?
Perché queste domande sono iniziate a venirmi qualche mese fa in un periodo di forte stress lavorativo e personale, da lì in poi l’ansia è peggiorata fino agli attacchi di panico e forse la depersonalizzazione e DOC.

luca63

mistico dubbioso

  • "luca63" is male

Posts: 359

Activitypoints: 992

Date of registration: Oct 27th 2013

Location: genova

  • Send private message

7

Monday, July 15th 2019, 9:41pm

mi creano quella sensazione di insensatezza di tutto

questa sensazione ce l'ho da sempre, ogni giorno, e fino a poco tempo fa non la legavo ad un vissuto con tratti depressivi, ma tanta era la voglia di fare comunque che mi sembrava un "più", una bizzarria distintiva...
cogli anni e la stanchezza e qualche delusione in vari ambiti, la domanda è diventata"ma perché dovrei fare tutta questa fatica?"
Domanda auto-lesiva...

Però adesso so che il corpo ha le sue difese e la sua voglia di star bene: cercare di curarsi, stare in salute e volersi bene trasforma completamente la visione.

Le cose in sé, i comportamenti le sovrastrutture non smettono di essere assurde, ma il semplice"stare bene" - che un tempo era ovvio e scontato - diventa un obiettivo importante e prezioso...
l'indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza. PPP