Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Instabile2

Nuovo Utente

  • "Instabile2" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Aug 27th 2015

  • Send private message

1

Saturday, August 29th 2015, 8:36am

dolore al petto all'altezza del cuore

Salve a tutti. Sono nuovo di questa community. Da alcuni mesi a questa parte, se non erro, a partire da Gennaio, avverto un dolore al petto, all'altezza del cuore. Sono una persona abbastanza inquieta, che pensa molto, troppo, e tendo a pensare ad eventi negativi, ora rivolti al passato. Spero di dirvi di più nel futuro prossimo ma per adesso voglio focalizzarmi sul problema del dolore al petto.

Alcuni mesi fa, come dicevo, durante il mio rimuginare con riferimento ad un periodo della mia vita passata, ho avvertito dolore al petto, all'altezza del cuore. Ho immediatamente collegato il sintomo al mio stato d'animo perché, da quel che so, non ho problemi di cuore e di circolazione e ho solo 31 anni! Da allora si è intrufolato nella mia mente il pensiero masochista - purtroppo anche questo è un aspetto della mia personalità:( - che il solo pensare il dolore al petto possa farlo verificare. E di fatto si verifica! Non mi capita in continuazione ma a periodi - nel senso che non è che stia sempre a pensare a questo ma, se lo faccio, e in questi giorni mi sta capitando, il dolore al petto compare, e non è immaginario!

Sono abbastanza certo che dipende dalla mia mente per il fatto che qualche volta il dolore mi prende dal lato opposto al cuore. Penso che l'insorgere di un pensiero ossessivo, come questo, influisca sul corpo (avendo studiato anche materie psicologiche, quanto scrivo mi sembra anche abbastanza assodato).

Cosa mi consigliate di fare? Temo che questo processo psico-fisico possa davvero portarmi problemi di salute!

Giu17

Utente Attivo

  • "Giu17" is female

Posts: 35

Activitypoints: 154

Date of registration: Aug 4th 2015

Occupation: Studentessa

  • Send private message

2

Monday, August 31st 2015, 2:54am

Sembra assurdo ma capita anche a me, appena penso al dolore al petto si presenta immediatamente, se non penso riesco a stare anche periodi abbastanza lunghi tranquilla senza nessun sintomo. Io non credevo che la nostra mente potesse tanto, ma mi sto seriamente ricredendo. Questa situazione tra alti e bassi per me va avanti da tre mesi, non so cosa possiamo fare, banalmente posso dirti che quando sono serena e faccio cose che mi piacciono riesco a trovare quella tranquillitá che mi permette di superare questa cosa.
Che bell'inganno sei anima mia
E che grande questo tempo,
Che solitudine
Che bella compagnia.

  • "fede87" is male

Posts: 2,150

Activitypoints: 6,532

Date of registration: Jan 12th 2011

Location: roma

  • Send private message

3

Monday, August 31st 2015, 8:59am

Sei sicuro che sia al cuore o è solo una tua supposizione? Se il dolore è localizzato nella parte sinistra è solo un dolore intercostale.
"La lontananza dal nulla,spegne l'infinito"

Marcello80

Utente Attivo

  • "Marcello80" is male

Posts: 18

Activitypoints: 68

Date of registration: Aug 14th 2015

Location: prov. Bari

  • Send private message

4

Monday, August 31st 2015, 1:05pm

Se senti solo delle fitte al petto sinistro dovrebbero essere stati d'ansia, io sto avendo lo stesso problema, ti consiglio di acquistare in farmacia una boccettina di 'Rescue Remedy' sono fiori di Bach, appena senti le fitte o ti stai innervosendo prendi 4 goccette e ti tranquillizzi ;)