Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Vestiti22

Nuovo Utente

  • "Vestiti22" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

1

Wednesday, March 25th 2020, 1:09am

Doc o psad

Ciao a tutti..sono una ragazza di 21 anni..da quando ho 17 anni ho sofferto di vari doc...paura di essere lesbica paura di essere pedofila..paura di potermi fare del male come suicidarmi diventare autolesionista..doc da relazione, paura di uscire pazza anche derealizzazione...con intervalli in cui stavo bene..adesso da un mese circa è tornato..con la paura di essere pedofila il problema e che insieme ai pensieri avevo anche dele reazioni fisiche che non volevo mi facevo schifo..adesso i pensieri di essere pedofila sono scemati ma mi è comparsa una sensazione come se fossi sempre eccitata ma in realtà non lo sono ho letto su internet che esiste una sindrome dei genitali mai a riposo ho la paura folle di soffrire di questa sindrome a cui tra l'altro non c'è cura..mi vergogno troppo a parlarne con la mia psicologa perché ho anche paura che non sia un problema del doc ma davvero una sindrome...aiuto mi sento scoraggiata soprattutto in questi giorni che stando a casa è anche peggio..secondo voi

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,962

Activitypoints: 5,636

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

2

Wednesday, March 25th 2020, 11:54am

la prima cosa da fare è lasciare stare il dott. Google. Se non sei del settore (mi riferisco a medico, etc.) è inutile andare a trovare sintomi=patologia, è la cosa più sbagliata che si possa fare, aumenti ancora di più i tuoi livelli di ansia facendo scatenare ancora di più il tuo doc.
Il doc da chi ti è stato diagnosticato?

Fino ad oggi hai affrontato il tutto soltanto con l'approccio psicologico?
Se ti va facci sapere, intanto a disposizione per qualsivoglia domanda.......(non da medico ma da veterano)...... :thumbup:

3

Wednesday, March 25th 2020, 12:42pm

Da quel che so la Psad dal 2006 ha cambiato nome, ora il suo acronimo è PGAD Persistent genital arousal disorder (Disturbo dell'Eccitazione Genitale Persistente). Non vorrei sbagliarmi, mi sembra di ricordare che ha un sintomo piuttosto specifico che è quello dell'eccitazione genitale involontaria, senza alcuno stimolo sessuale che è piuttosto persistente e ricorrente, le cause di questa patologia ad oggi sono sconosciute. Non prendere questo come un consiglio di natura medica, è solo quello che mi sembra di ricordare sulla patologia che riferisci, la situazione va valutata da uno specialista. Possibilmente che conosca queste sindromi, perchè escono molto al di fuori dalle patologie mediche considerate "mainstream", rientrano nelle malattie rare.

Io soffro di una sindrome che è il contrario di quella che riferisci tu, si chiama PSSD (disfunzione sessuale post-SSRI). E' una patologia iatrogena (causata da un farmaco) nel mio caso. Dopo aver assunto un antidepressivo SSRI il Citalopram la mia funzioanlità sessuale, non è più tornata come prima di aver assunto questa terapia, e alcune disfunzioni sessuali permangono nonostante abbia dismesso questa terapia farmacologica da circa 5 anni. La mai sindrome prevede una iposessualità per questo ti dicevo che è per certi versi il contrario della Psad/PGAD, anche in quest'ultima comunque esiste l'ipotesi iatrogena che possa essere indotta in alcuni casi da alcuni farmaci e psicofarmaci.

Comunque non voglio impanicarti il mio caso è del tutto differente dal tuo, io prima di assumere il farmaco ero in salute e perfettamente funzionale, quindi sono certo che nel mio causo il danno è stato causato dalla terapia farmacologica. Nel tuo caso da come riporti le cose potrebbe essere benissimo DOC, perchè mi sembra che manca parte della sintomatologia principale. Parlane con il tuo medico di base, potrebbe anche idirizzarti verso un terapeuta/sessuologo.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

This post has been edited 1 times, last edit by "Adam Weasel" (Mar 25th 2020, 4:23pm)


Desperate

Pera Culona

Posts: 306

Activitypoints: 946

Date of registration: Jan 19th 2020

  • Send private message

4

Wednesday, March 25th 2020, 1:47pm

la prima cosa da fare è lasciare stare il dott. Google. Se non sei del settore (mi riferisco a medico, etc.) è inutile andare a trovare sintomi=patologia, è la cosa più sbagliata che si possa fare, aumenti ancora di più i tuoi livelli di ansia facendo scatenare ancora di più il tuo doc.
Il doc da chi ti è stato diagnosticato?

Fino ad oggi hai affrontato il tutto soltanto con l'approccio psicologico?
Se ti va facci sapere, intanto a disposizione per qualsivoglia domanda.......(non da medico ma da veterano)...... :thumbup:


Ehhh, fosse facile! ;)
A parte che secondo me non è così sbagliato andare a cercare informazioni mediche in internet, suppongo che in questi casi sia una compulsione che fa parte del disturbo stesso, che sia esso doc, ipocondria o altro.
Mi associo alla domanda di Repcar nel chiedere se vai solo da una psicologa o se stai facendo anche una cura farmacologica o l'hai fatta in passato.
Ovviamente non posso sapere se vi siano i presupposti per la sindrome che temi di avere, ma dopo altri doc incentrati sul sesso, mi sembra molto probabile che questo sia il terzo... E' come se tu avessi il timore ossessivo di avere una sessualità sbagliata, per un motivo o per l'altro, fra l'altro che non hanno nessuna correlazione fra di loro.
Vedo che essendo nuova non hai ancora la possibilità di mandare messaggi privati, ma se vuoi confrontarti in maniera più riservata il modo si trova.
Lo dico perchè magari potresti sentirti più libera parlando con una donna di 51 anni molto aperta su questi argomenti e piuttosto...ehm...esperta ;) . Avevo letto anch'io della PGAD una volta, e mi ero chiesta se potessi essere un soggetto a rischio perchè ho sempre avuto una libido alta, e capisco che anche la paura di averla possa influenzare sia il corpo che i pensieri.
Tutto quello che so, chiunque lo può sapere. Ma il mio cuore appartiene a me solo.
J.W.Goethe

Vestiti22

Nuovo Utente

  • "Vestiti22" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

5

Wednesday, March 25th 2020, 3:27pm

Il doc mi è stato diagnosticato dalla mia psicologa..tutto ora sono in terapia con lei solo che non le ho parlato di questa cosa perché me ne vergogno e non riesco a parlarne a voce...non ho mai comunque preso psicofarmaci nemmeno quando ho sofferto derealizzazione e depersonalizzazione la più grande sfida..da cui ne sono uscite con le mie forze senza aiuto di medicinali..

Vestiti22

Nuovo Utente

  • "Vestiti22" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

6

Wednesday, March 25th 2020, 4:45pm

Il doc mi è stato diagnosticato dalla mia psicologa...non ho mai assunto farmaci..Ande 2 anni fa quando ho sofferto di derealizzazione e depersonalizzazione sono riuscita ad uscirne sola senza l'aiuto di farmaci.
La cosa adesso più strana è che mentre dormo e subito appena mi sveglio quella sensazione non c'è l'ho..

7

Wednesday, March 25th 2020, 5:11pm

Quoted

A parte che secondo me non è così sbagliato andare a cercare informazioni mediche


Ma più che altro queste sindromi rare intendo PSAD/PGAD PSSD ecc. diversi medici non le conoscono, quindi se non si fa in qualche modo gruppo tra persone affette dal problema, si rischia di rimanere sostanzialmente soli e senza supporto. Spesso poi essendo poche studiate per via della loro presunta scarsa incidenza, hanno anche trattamenti che funzionano poco a volte fanno solo da tampone, altre volte non hanno proprio trattamento.

Quindi bisognerebbe cercare tra medici che trattano patologie rare. Se io fossi andato dal primo endocrinologo o urologo a dirgli della mia PSSD, probabilmente mi avrebbero reindirizzato da uno psichiatra dicendomi che sarei dovuto tornare sul Citalopram, al posto di prescrivermi Cabergolina, Cialis e iniziezioni di HCG come hanno fatto l'endo e l'urologo a conoscenza del problema...
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

This post has been edited 1 times, last edit by "Adam Weasel" (Mar 25th 2020, 5:20pm)


8

Wednesday, March 25th 2020, 5:19pm

Quoted

Il doc mi è stato diagnosticato dalla mia psicologa..tutto ora sono in terapia con lei solo che non le ho parlato di questa cosa perché me ne vergogno e non riesco a parlarne a voce


Dovresti parlargli di questa tua problematica che ti stressa particolarmente. Sicuramente potrebbe rassicurarti e darti una mano, cerca di vincere la vergogna e esponigli i tuoi problemi, fai terapia per questo. :)
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.