Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Golenar

Nuovo Utente

  • "Golenar" is male
  • "Golenar" started this thread

Posts: 9

Activitypoints: 34

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

1

Friday, April 3rd 2015, 4:52pm

Derealizzazione

Ciao a tutti sono nuovo nel forum.

Vorrei raccontare la mia esperienza con la derealizzazione, leggendo un pò su internet ho capito che è un sintomo dell'ansia, io sinceramente non so come io possa soffrire d'ansia perchè non ho mai vissuto eventi particolarmente tragici o traumatici. All'inizio erano pochi secondi di smarrimento poi tornava tutto come prima, ora sono mesi che ci convivo h24. Sinceramente non ho il coraggio di andare da uno specialista perchè nessuno mi capirebbe, tantomeno mia moglie, ma passiamo ai sintomi per capire con voi se è davvero questo che mi affligge. Vedo tutto in maniera distaccata, come se non provassi emopzioni, se vivo una cosa dopo 10 minuti è come se non la ricordassi in maniera distinta, o come se fosse passato già molto tempo da quando l'ho fatto. Amici e parenti a volte sembra come se non li conoscessi, questo mi fa stare male e mi fa sentire smarrito e soprattutto, mi assale il panico di vivere per sempre in questo stato, anzi di "non vivere". Per esempio prima(quando ero "normale") osservavo un panorama e restavo li a guardarlo innamorato emozionato e felice, vivevo l'essenza della vita in ogni suo attimo. Ora qualsiasi cosa faccio lo faccio in modo automatico, come un automa, senza sentimento ne trasporto. Spero qualcuno di voi possa aiutarmi. Mi scuso in anticipo se ho sbagliato nel fare il thread

Luigi

Nikko

Nuovo Utente

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

2

Saturday, April 4th 2015, 1:12am

Ciao Luigi

Io non soffro di derealizzazione, ma voglio dirti una cosa molto importante.

Questo forum NON è un rimedio ai nostri problemi. Vedilo come punto di ritrovo o magari anche di semplice sfogo.

Nessuno che non sia un medico può aiutarti. Anzi, involontariamente qualcuno potrebbe scrivere qualcosa che potrebbe danneggiarti ulteriormente.

Dici che non hai il coraggio di andare da uno specialista perché nessuno ti capirebbe... ma ne sei sicuro? Io non credo proprio..

Gli specialisti esistono perché sono appunto specialisti.. e non dare mai nulla di scontato nella vita.

Internet è una lama a doppio taglio.. può dare informazioni utili o totalmente errate. Solo un medico , e per medico intendo anche uno psicologo o psichiatra, perché sempre medici si tratta, ti può dare un aiuto VERO.

Vai e scrivi la tua esperienza, sono sicuro che ne uscirai molto più confortato.

Astarte

Utente Attivo

  • "Astarte" is female

Posts: 81

Activitypoints: 264

Date of registration: Apr 1st 2015

Location: Bologna

Occupation: Studentessa

  • Send private message

3

Saturday, April 4th 2015, 3:10pm

Ciao Golenar, da quel poco che hai scritto in effetti sembra un sintomo dell'ansia, ma è difficile capire da qualche riga. Inoltre tieni conto che la maggior parte di noi non sono medici né psicologi...
Perché escludi a priori l'idea di parlarne con uno specialista? Capisco che non sia facile, ma sono lì apposta per aiutare chi sta passando momenti difficili. Uno psicologo/psichiatra bravo capirà, anche se non ha vissuto sulla sua pelle il tuo stesso problema, e saprà darti una mano. Te lo dico perché personalmente andare da uno psichiatra (ho scelto questa strada dopo aver avuto a che fare con vari psicologi) è stato per me un aiuto inestimabile. Magari potresti iniziare ponendo il problema al tuo medico di base e chiedendo a lui come procedere, in fondo una visita dal dottore non è un passo troppo impegnativo, credo...
Un'ultima cosa: dici che tua moglie non capirebbe, e purtroppo in parte è vero, chi non ha vissuto certe cose non riesce ad afferrarle del tutto. Però ho visto che la maggior parte delle persone che mi vogliono bene se non altro si è sforzata di capirmi, e di essere di supporto per quello che potevano. A volte basta sfogarsi con qualcuno e condividere i propri problemi per sentirsi un po' più sollevati.
Un abbraccio
Even if you're on the right track, you'll get run over if you just sit there.

Golenar

Nuovo Utente

  • "Golenar" is male
  • "Golenar" started this thread

Posts: 9

Activitypoints: 34

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

4

Tuesday, April 7th 2015, 9:52am

Grazie per le risposte ragazzi, so che questo è solo un forum e va usato solo come punto di ritrovo, non pretendo di guarire tramite voi, mi piacerebbe confrontarmi con qualcuno che prova la mia stessa sensazione di irrealtà, o magari con qualcuno che ne è uscito per sentirmi un pò più sollevato.....questo fine settimana ho avuto la sensazione di stare un pò meglio, cerco di fare un lavoro su me stesso ripetendomi ma infondo che motivi ho per avere l'ansia?ho una vita tranquilla e serena, ho una moglie che adoro, una famiglia perfetta, io credo di aver iniziato a soffrire d'ansia e dere per un periodo in cui avevo paura di essere malato (ipocondria?)comunque.....già parlarne con qualcuno mi aiuta molto :) grazie a tutti davvero!

Astarte

Utente Attivo

  • "Astarte" is female

Posts: 81

Activitypoints: 264

Date of registration: Apr 1st 2015

Location: Bologna

Occupation: Studentessa

  • Send private message

5

Wednesday, April 8th 2015, 1:57am

Anche a me l'ansia è esplosa senza motivi apparenti. Sicuramente c'è una ragione anche se io non la vedo, e forse non la vedrò mai, ma non avevo motivi palesi per essere all'improvviso così angosciata... Non puoi "incolparti" del fatto che non stai bene nonostante una vita apparentemente priva di grossi problemi, o rimuginare all'infinito alla ricerca di una qualche causa, perché questo non può che peggiorare la situazione...

Di più non so dirti, non ho mai avuto esperienza di quello che hai scritto, però l'ansia è un problema che con l'aiuto adeguato si risolve, o almeno si riesce a contenere. Ripeto che se fossi in te un salto dal medico lo farei, in modo che possa fare tutti gli esami del caso e accertare che questa sensazione d'ansia non sia causata (o aggravata) da un qualche scompenso fisico ;)

Mi fa piacere che parlarne sia un po' d'aiuto, e spero che questo periodo in cui ti senti meglio continui :)
Even if you're on the right track, you'll get run over if you just sit there.

Golenar

Nuovo Utente

  • "Golenar" is male
  • "Golenar" started this thread

Posts: 9

Activitypoints: 34

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

6

Wednesday, April 8th 2015, 9:47am

Grazie Astarte!

Belfalas

Utente Fedele

Posts: 519

Activitypoints: 1,414

Date of registration: Aug 26th 2014

  • Send private message

7

Wednesday, April 8th 2015, 4:51pm

Ciao a tutti sono nuovo nel forum.

Vorrei raccontare la mia esperienza con la derealizzazione, leggendo un pò su internet ho capito che è un sintomo dell'ansia, io sinceramente non so come io possa soffrire d'ansia perchè non ho mai vissuto eventi particolarmente tragici o traumatici. All'inizio erano pochi secondi di smarrimento poi tornava tutto come prima, ora sono mesi che ci convivo h24. Sinceramente non ho il coraggio di andare da uno specialista perchè nessuno mi capirebbe, tantomeno mia moglie, ma passiamo ai sintomi per capire con voi se è davvero questo che mi affligge. Vedo tutto in maniera distaccata, come se non provassi emopzioni, se vivo una cosa dopo 10 minuti è come se non la ricordassi in maniera distinta, o come se fosse passato già molto tempo da quando l'ho fatto. Amici e parenti a volte sembra come se non li conoscessi, questo mi fa stare male e mi fa sentire smarrito e soprattutto, mi assale il panico di vivere per sempre in questo stato, anzi di "non vivere". Per esempio prima(quando ero "normale") osservavo un panorama e restavo li a guardarlo innamorato emozionato e felice, vivevo l'essenza della vita in ogni suo attimo. Ora qualsiasi cosa faccio lo faccio in modo automatico, come un automa, senza sentimento ne trasporto. Spero qualcuno di voi possa aiutarmi. Mi scuso in anticipo se ho sbagliato nel fare il thread

Luigi

Si, sembra derealizzazione in tutto e per tutto, io pure ne ho sofferto e,si, e legata all'ansia e spesso e tipica di persone con uno stile di pensiero di tipo ossessivo. Nonostante faccia molto soffrire mi risulta che abbia ottime probabilità di guarigione.
Non ha alcun senso che tu non vada da uno specialista! Proprio non ne ha, è la persona più adatta a capirti, capisco che per te tutto è nuovo, traumatico e disorientante ma francamente i tuoi sintomi non hanno nulla di eccezionale (e con questo non voglio sminuire la sofferenza che ti arrecano), per uno psichiatra comunque sono pane quotidiano. Capisco un po' di imbarazzo se non sei ma stato da uno psiciatra ma francamente credo che tu non abbia scelta.

Golenar

Nuovo Utente

  • "Golenar" is male
  • "Golenar" started this thread

Posts: 9

Activitypoints: 34

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

8

Wednesday, April 8th 2015, 5:48pm

Ciao a tutti sono nuovo nel forum.

Vorrei raccontare la mia esperienza con la derealizzazione, leggendo un pò su internet ho capito che è un sintomo dell'ansia, io sinceramente non so come io possa soffrire d'ansia perchè non ho mai vissuto eventi particolarmente tragici o traumatici. All'inizio erano pochi secondi di smarrimento poi tornava tutto come prima, ora sono mesi che ci convivo h24. Sinceramente non ho il coraggio di andare da uno specialista perchè nessuno mi capirebbe, tantomeno mia moglie, ma passiamo ai sintomi per capire con voi se è davvero questo che mi affligge. Vedo tutto in maniera distaccata, come se non provassi emopzioni, se vivo una cosa dopo 10 minuti è come se non la ricordassi in maniera distinta, o come se fosse passato già molto tempo da quando l'ho fatto. Amici e parenti a volte sembra come se non li conoscessi, questo mi fa stare male e mi fa sentire smarrito e soprattutto, mi assale il panico di vivere per sempre in questo stato, anzi di "non vivere". Per esempio prima(quando ero "normale") osservavo un panorama e restavo li a guardarlo innamorato emozionato e felice, vivevo l'essenza della vita in ogni suo attimo. Ora qualsiasi cosa faccio lo faccio in modo automatico, come un automa, senza sentimento ne trasporto. Spero qualcuno di voi possa aiutarmi. Mi scuso in anticipo se ho sbagliato nel fare il thread

Luigi

Si, sembra derealizzazione in tutto e per tutto, io pure ne ho sofferto e,si, e legata all'ansia e spesso e tipica di persone con uno stile di pensiero di tipo ossessivo. Nonostante faccia molto soffrire mi risulta che abbia ottime probabilità di guarigione.
Non ha alcun senso che tu non vada da uno specialista! Proprio non ne ha, è la persona più adatta a capirti, capisco che per te tutto è nuovo, traumatico e disorientante ma francamente i tuoi sintomi non hanno nulla di eccezionale (e con questo non voglio sminuire la sofferenza che ti arrecano), per uno psichiatra comunque sono pane quotidiano. Capisco un po' di imbarazzo se non sei ma stato da uno psiciatra ma francamente credo che tu non abbia scelta.

Dici?io nutro la speranza di farcela da solo, tu come ne sei uscito?hai assunto farmaci o solo psicoterapia?quando hai capito di esserne uscito?perchè anche quello diventa difficile secondo me!Grazie di cuore comunque per la risposta ;)

Snoopy

Utente Attivo

  • "Snoopy" is female

Posts: 20

Activitypoints: 74

Date of registration: Sep 15th 2012

  • Send private message

9

Friday, April 10th 2015, 5:41pm

Ciao Golenar, ho avuto anch'io questo problema,almeno mi sembra da come lo descrivi.
è una sensazione brutta e alienante ma può passare con l'aiuto giusto...cioè con gli specialisti, come ti hanno già scritto.
Io ho seguito (e seguo) una psicoterapia e prendo un antidepressivo. Da un po' non mi capita più, né mi capitano altri sintomi a parte qualche eccezione, e sono serena come non speravo più di poter essere, prima.
Andare dallo psichiatra può fare paura se magari si collega all'idea di essere "malati mentali", ti capisco. Ma dopo un po' che ci andrai, ti chiederai perché non l'hai fatto prima.
Tuttora non amo le visite di controllo e mi sento a disagio quando ci vado, però è molto meglio questo di come stavo prima...e la psicoterapia è una vera manna dal cielo.

marco9

Nuovo Utente

Posts: 2

Activitypoints: 6

Date of registration: Apr 11th 2015

  • Send private message

10

Saturday, April 11th 2015, 1:16pm

Se ti rivolgessi ad uno specialista faresti bene e ti diagnosticherebbe di sicuro una nevrosi d ansia io c e l ho avuta ho sofferto di attacchi di panico con derealizzazione e depersonalizzazione quindi capisco perfettsmente quello che provi che trasmrtte un senso di disagio forte e impotenza.So di sicuro che non e un accenno di follia perche lo pensato tanto tempo anchio e i e stata esclusa la psicosi

Golenar

Nuovo Utente

  • "Golenar" is male
  • "Golenar" started this thread

Posts: 9

Activitypoints: 34

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

11

Tuesday, April 14th 2015, 11:47am

Grazie a tutti per le risposte, ora sto attraversando un periodo abbastanza sereno, se dovesse ritornare il periodo critico come lo è stato qualche settimana fa, andrò da uno specialista perchè non posso vivere così, la mia paura pià grande è che anche lui non riesca ad aiutarmi....so che è una mia fissa ma mi terrorizza la cosa!Grazie ancora a tutti, se qualcuno vuole sfogarsi e confrontarsi con me sulla derealizzazione sono qui ;)