Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Arwen89

Giovane Amico

  • "Arwen89" has been banned

Posts: 243

Activitypoints: 932

Date of registration: May 26th 2008

Location: Perugia

  • Send private message

46

Thursday, November 13th 2008, 10:44pm

E' bello che tu voglia cercare di farcela senza farmaci,anche perche' sei giovanissimo,diamine!
Spero veramente che tu ce la faccia...Io ci ho provato,avevo detto al mio psichiatra(che ogni volta che andavo da lui mi proponeva di prendere un tranquillante)che volevo provare a farcela senza...Alla fine mi ha convinta...Mi ricordo che la prima volta che ho preso l'ansiolitico e' stata proprio li' all'USL,avevo una paura matta perche' era pur sempre uno psicofarmaco,quello che stavo prendendo..Temevo che in qualche modo modificasse la mia personalita'....Tutto cio' non e' avvenuto,ma in ogni caso cerco di prenderne il meno possibile...Gli psicofarmaci alla fin fine non sono altro che droghe.....Fanno scomparire per un po' il sintomo,ma non faranno mai scomparire la causa del sintomo...Per quello ci vuole la psicoterapia...
Che cosa ti avevo detto? C'è un mondo intero ai nostri piedi. E chi lo vede così, a parte le stelle, gli uccelli e gli spazzacamini?(Bert-Mary Poppins)


Savy92

Utente Attivo

  • "Savy92" started this thread

Posts: 21

Activitypoints: 70

Date of registration: Nov 4th 2008

  • Send private message

47

Friday, November 14th 2008, 2:24pm

Ua domanda XD...ieri ho conosciuto una ragazza e mi ci sono innamorato...è normale ke ora alterno euforia con momenti in cui penso alla derealizzazione?
stò euforico...ho paura di mettermi ad urlare per la felicità (in parte) o far uscire aggressività...
Risp Per favore...

stellina9

Nuovo Utente

Posts: 1

Activitypoints: 3

Date of registration: Oct 7th 2009

  • Send private message

48

Wednesday, October 7th 2009, 7:36pm

Quoted from "Savy92"

Arwen dopo quanto tempo ti è sparita la depersonalizzazione e la derealizzazione?...come hai fatto?...a me basta ke spariscono quelle...poi con il DOC ci convivevo..

Ti posso dire una cosa? La depersonalizzazione e la derealizzazione passano da sole, nn devi aspettare, se aspetti non se ne vanno mai...

Quoted from "Savy92"

mi sembra così impossibile XD

Fidati, tu cerchi di rivolgerti ad Arwen perchè i miei consigli magari ti possono sembrare inutili, però ho capito che funziona così, non solo per la derealizzazione, ma per tutte le paure, quando incominci a ignorarle loro se ne vanno...Fidati ;)
E assolutamente vero!! dopo un attacco di panico che ho avuto una notte la sett scorsa mi sono sentita malissimo per tutti i giorni dopo.. soffrivo anche di depersonalizzazione, mi sentivo assolutamente distaccata dal mondo, come se volessi scappare da questo mondo che sembrava irreale ma non potevo!! come se la mia vita non avesse piu senso..le cose che rendono felici le altre persone non mi bastassero... Ma poi parlandone con le mie amiche e la mia famiglia e anche dormendo di piu lunedi mi è proprio passata...perche poi ho pensato se sono stata bene fino ad ora, perchè adesso invece devo sentirmi cosi?? E' sicuramente solo un periodo...ed ecco che pensandoci sempre meno scompare..e penso di averla praticamente superata!! fidati starai meglio anche tu!!!:)

Lady-K

impacciata

  • "Lady-K" is female

Posts: 214

Activitypoints: 813

Date of registration: Sep 15th 2009

Location: como

Occupation: studente

  • Send private message

49

Thursday, October 8th 2009, 1:27pm

cciao a tutti ho letto un po i vari post di questo thread e mi rispecchio molto in cio che provate anche voi....
ieri la mia prsicologa mi ah detto di cosa soffro:è una nevrosi
composta da tratti ossessivi, tratti di ansia fobica, ipocondria e paranoia
dice che pero non è grave, è superabile, e ci si puo convivere, anche se spesso perdo un po le speranze,
sono 5 anni che sto cosi, ho 19 anni, tutto è successo per colpa di una canna, che mi ha portato ad avere un attacco di panico dopo che ho sentito la miaprima sensazione di derealizzazione....da li è cominciato tutto
è orribile, la cosa che odio di piu oltre ai pensieri che mi vengono in testa, è quando mi viene la de3realizzazione, domande assurde, panico, e talvolta non mi sento piu ne l mio corpo...
a volte non ci penso e passa a volte torna...
e mi terrorizza.
sono consapevole che è tutto frutto della mia testa, che sono io che mi creo tutto questo quando mi spuntano i pensieri, ma non sempre è facile farli andare via. e la cosa piu brutta è quando stai bene finalmente, e tornano.
e mi viene da urlare, da scappare, correre sfogarmi, ma sono li muta, sbuffo e piango dentro, perche non riesco a esprimere il mio dolore, rimane tutto dentro e mi blocco nella paura piu atroce.
bisogna cercare di non pensarci, anche se è difficile, sono tutti pensieri che noi ci creiamo e che non riusciamo a far andare via.
ma non è impossibile e bisogna combattere.
anche io ho paura a prendere farmaci, e non ho la minima intenziuone di prenderli, si ok potrebbero famri stare bene, ma io mi conosco, conosco la mia testa e so che se li prendo vado in paranoia e comincio a sentirmi sintomi che non ho e sto peggio.
credo che i farmaci li debbano prendere solo quelli che sono sicuri di farlo, se no nsi è sicuri meglio di no perche la nostra testa puo fare brutti scherzi quando si hanno questi 2disturbi"
io ce la voglio fare con le mie gambe...anche se dopo 5 anni mi sembra impossibile.
ma io voglio vivere.
scusate se ho scritto un po male, ma sono un po a terra, dopo 3giorni che mi son ripresa un po, oggi sono stata male a scuola...sono tornati un po i pensieri...e mi hanno buttata giu, ora pero mi voglio ritirare su subito prima che la cosa si aggravi.
bisogna credere in se stessi e non farsi sopraffare....sfogarsi quando si sta male e non trattenere il dolore di queste sensazioni...
e non bisogna sforzarsi a fare cose che non ti senti di fare perche poi fai 2 passi avanti e 3 indietro...bisogna capire i propri limiti e provare a superarli senza fretta e senza sentirsi obbligati.
non ce fretta...
prima o poi passerà...
sono davvero giu ma dentro sento una forza esagerata della voglia di vivere che ho che mi fa rialzare.
"every one i used to know says they don't know what i become...but i'm still the same not much has changed i still know where i came from."

"my tears dont fall...they crush around me...my cotience calls the guilty to come home."

il sole sorgerà di nuovo....prima o poi ,voglio crederci.

fede90

Utente Attivo

  • "fede90" has been banned

Posts: 80

Activitypoints: 331

Date of registration: Apr 2nd 2009

  • Send private message

50

Monday, March 1st 2010, 10:47pm

messaggio rimosso

This post has been edited 1 times, last edit by "fede90" (Feb 12th 2014, 3:09am)


kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1,548

Activitypoints: 4,910

Date of registration: Mar 3rd 2010

  • Send private message

51

Wednesday, March 3rd 2010, 1:41pm

CIao,

anch'io ho questo cavolo di DOC,mi ossessiona la contaminazione di malattie immaginarie , in particolare aids e ho dei periodi in cui sono terrorizzata di aver contratto la malattia e di aver contagiato i famigliari. Fin da piccola sono stata ossessionata dalle siringhe,dalla droga e i drogati.A volte ho questi periodi fissi durante la giornata che cerco di scacciare, altre volte ,invece ho delle vere e proprie crisi con attacchi di panico,ansia ,deliri e vengo assalita da una forte depressione che mi assilla in tutto il gg finchè poi mi decido di andare a fare i test dell'hiv dopo essermi logorata 20 gg di notti insonni,diarree e digiuno che poi si risolvono con esito negativo del test. In una di queste crisi sono stata ricoverata in ospedale per cercare di fare un diagnostico e al fine che gli psichiatri dessero un trattamento farmacologico.A volte invece questo doc mi assilla la notte e allora avrò iincubi durante la notte mentre altre volte vengo assalita da compulsioni e pensiere che fortunatamente durano poco tempo che cerco di cacciare dalla mente.E' veramente orribile stare cosi',mi sento realmente triste ogni tanto anche perchè poi questo doc mi pesa nelle relazioni intime visto che ho sempre paura di cntrarre malattie.Ovviamente uso il profilattico ma la mia è un ossessione Mi allontano dalla realtà e non mi fido delle persone che m i vogliono bene quando mi dicono che è solo una mia ossessione..

This post has been edited 1 times, last edit by "kimberly" (Mar 3rd 2010, 1:53pm)


Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" is female

Posts: 1,480

Activitypoints: 4,617

Date of registration: Jul 30th 2009

Occupation: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Send private message

52

Wednesday, March 3rd 2010, 2:14pm

Kimberly, stai facendo una qualche psicoterapia e cura farmacologica?
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

53

Wednesday, March 3rd 2010, 3:17pm

ciao saverio. non sei il solo adolescente e spero ke questo potrà consolarti un po'. io sono del 93 e soffro di ossessioni da quando ero piccola (all'inizio erano stupidaggini tipo paura di dire una bugia alla mamma e cose varie) ora sono piu' serie....sto imparando a conviverci ma dipende dal momento. non sempre è positivo. se tu puoi fregatene. io non posso perkè non ci riesco xk vivo con il terrore vivo con l'ansia con la paura . es. mi vergogno a dirlo ma spesso sono stata come la maggior parte deglia dolescenti su siti pornografici DI ADULTI e con tutti questi errori che ci sono stati via web mi ha ossessionato la paura di aver scaricato per sbaglio una volta un video pedoporno (naturalmente x sbaglio e ti diro' di piu' forse non è mai accaduto ma è la mia mente a crederlo) ; ora questa paura è quasi svanita ma ho paura di essermi imbattuta in qualke sito x sbaglio e qualcuno un giorno verrà a contestarmi qualcosa. io vivo con l'ansia...! avevo intrapreso una terapia ma ho lasciato dopo 3 sedute. forse dovrei riprendere. tu puoi! lascia perder eit uoi sensi di colpa. e viviti sta vita ke è stupenda.
terribilmentegiu'!

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1,548

Activitypoints: 4,910

Date of registration: Mar 3rd 2010

  • Send private message

54

Wednesday, March 3rd 2010, 9:32pm

Ciao Bettyboop,

io sono in cura da una psichiatra-neurolopa.psicoterapeuta da diversi anni anche se non se ne vedono i risultati sebbene io le sia affezionatissima.

Sto facendo una cura farmacologica del DOC pero' non mi serve a molto dato che il mio cervello si fa ossessionare lo stesso da questo DOC.Tempo fa sonostata ricoverata in un ospedale e veramente mi sono trovata malissimo li dentro, pensavo mi avrebbero fatto diventare completamente pazza.La struttura accoglieva i tossicodipendenti e malati con qualsiasi problema mentale e io stavo impazzendo li dentro sebbene poi conoscere meglio queste persone mi ha sensibilizzato nei loro confronti e spero che possano uscire dalla droga ma l'idea che potessero avere di quelle malattie di cui sono terrorizzata mi faceva impazzire.In questo posto oltretutto si vedeva il dottore una mezzora al giorno nei giorni feriali e poi si doveva convivere con i malati tutto il giorno sperando di ammazzare il tempo.La esperienza mi ha segnata e mi ha fatto piu' male che bene a mio parere anche perchè poi mi sonos tati somministrati dei farmaci per il doc che prendo a dosaggi massimi ma ho anocra ossessioni e compulsioni.

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" is female

Posts: 1,480

Activitypoints: 4,617

Date of registration: Jul 30th 2009

Occupation: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Send private message

55

Wednesday, March 3rd 2010, 9:46pm

Mi dispiace... che tu abbia subito una cosa cosi.. :(
L'importante credo sarebbe che tu facessi una psicoterapia cognitivo comportamentale. Prova ad informarti. La vita è una, devi riprendertela e devi star meglio. Se non vedi i risultati, puoi comunque rivolgerti alla tua psichiatra per i farmaci ma andare da una terapeuta c.c. per la psicoterapia! Forza!!!!!!!!!!! Niente è impossibile!!!!!!!!! Un abbraccio forte
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1,548

Activitypoints: 4,910

Date of registration: Mar 3rd 2010

  • Send private message

56

Thursday, March 4th 2010, 9:31am

Grazie Bettyboop per il tuo consiglio e per il tuo incoraggiamento.

La mia psichiatra mi disse di andare a fare questa terapia comportamentale-cognitivista e infatti mi adopererò per farla anche se non ora.

A novembre ho avuto questa crisi fortissima di DOC per 20 gg per cui ho deciso di andare in ospedale,o meglio ho deciso subito di andare in ospedale appena è incominiciata con questa violenza la crisi ma ho dovuto aspettare 15 gg il ricovero per cui nel frattempo me la sono dovuta gestire a casa ed ho fatto tempo anche a fare gli esami prima di farmi ricoverare li dentro.L'esperienza in questo posto è stata veramente deleterea al punto che questa mi ha scoraggiato e fatto perdere la fiducia nei medici psichiatri dato che si presupponeva che mi trovavo in un posto molto rinomato e all'avanguardia per la psichiatria. Io ho vissuto le pene dell'inferno li dentro e sono rimasta shoccata piu' di quel che non fossi stata in piena crisi di doc prima di fare le analisi dell'hiv.I medici venivano a visitare i paziente mezzora al giorno e il resto del tempo come ti dissi bisognava convivere con malati di ogni genere inclusi i tossici eroinomani che erano la metà dei pazienti.Alcuni di questi oltretutto erano spacciatori ed erano stati in galera.Le camere da letto non si potevano chiudere a chiave, il bagno era in comune a 4 persone di cui due uomini,il servizio infermieristico pressapoco assente e io ero terrorizzata per la mia incolumnità li dentro oltre al fatto che secondo me una persona con DOC di contaminazione non puo' stare con persone tossicodipendenti essendo la sua principale ossessione l'hiv. Il servizio infermieristico era talmente pessimo che a me in una settimana sono entrati 3 volte dei pazienti in camera:un malato di alzaimer e uno tossico per due volte che si era somministrato una dose di eroina per cui passava dallo stato di flash nel quale saltava e continuava a prendermi per la cintua ,alla depressione pots droga nella quale è entrato nella mia stanza alle 3 di notte perchè aveva bisogno di parlare.Io ho avuto la tachicardia a 170 tutti i giorni da quando sono entrata li dentro ( una settimana in totale sono stata li ).Oltretutto nei festivi non c'erano i medici e il controllo e la cura dei pazienti era praticamente quasi nulla con infermieri maleducati che non prestavano attenzione ai pazienti e che ti trattavano come una matta appena dicevi loro qualcosa.Io avevo avvisato che secondo me quella domenica una persona aveva fatto uso di eroina e che mi era gia entrato in stanza una volta ma questi qua mi hanno presa per matta,peccato che poi il gg seguente è stato allontanato dall'ospedale perchè per regolamento i tossici non potevano assumere droghe o venivano allontanati all'istante dall'ospedale e l'uso di eroina era stato riscontrato dall'esame del sangue e urine che il lunedi' ha fatto.Oltre a tutto questo mi deprimeva la sofferenza altrui che mi ha sensibilizzato nei confronti dei tossici.

I medici secondo me erano pessimi, alcuni anche maleducati ma quel che è peggio è che continuavano a massacrarmi di farmaci ,non riuscivano lo stesso a farmi addormenta perchè li dentro con lo stess che avevo era praticament eimpossibile che mi addormentassi.

Tutti i giorni c'era una cura diversa ma cavolo i farmaci non si danno cosi' alla carlona,non funzionano da un giorno all'altro e c'è mancato che mi venisse un infato,i valori del cuore erano al limite per non parlare della tachicardia che avevo li dentro a 170 che non so se fosse dovuta allo stress o ai farmaci,magari a entrambi.

Infine quando ho deciso di andare via ho litigato con il responsabile che secondo me ha avuto una crisi isterica con tanto di una psichiatra che cercava di calmarlo sebbene fosse anche lui psichiatra perchè mi sono lamentata della gestione della clinica, ho narrato gli episodi avvenuti e visto che io volevo andare via per questi motivi mi ha incalzata ad andarmene firmandomi subito le dimessioni come dulcis in fundis.La struttura oltretutto orribile e da claustrofobia.Non c'er aun minimo di privacy, le porte non si potevano chiudere a chiave ma a compenso le finestre blindate,il terrazzo blindato, la sala fumatori una sporcizia unica con mozziconi per terra, portaceneri stracolmi,una puzza di fumo incredibile e per colmare di squallore l0ambiente i tossici dopo aver fatto la flebo lasciavano il cotono del braccio sporco di sangue nel portacenere.Oltretutto mi deprimeva vedere e parlare con queste persone, mi faceva sentire male ascoltare i loro problemi e io mi sono sentita esaurita per un intera settimana.Mi davano talofen minias,ataraz,reberon,tavor per dormire,tutti i giorni c'erano due farmaci nuovi da provare e io dormivo un giorno su due per stress.Inoltre mi era stata somministrata a parte la cura del DOC che continuo a prendere e che comq sia non funziona e il tavor per gli attacchi di panico a cui ora sono resistente.

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" is female

Posts: 1,480

Activitypoints: 4,617

Date of registration: Jul 30th 2009

Occupation: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Send private message

57

Thursday, March 4th 2010, 9:08pm

Mi dispiace.. per il fatto che hai detto riguardo la paura della contaminazione, sicuramente l'evitamento è la cosa peggiore in tutti i disturbi d'ansia. Per quanto fastidioso e disturbante stare a contatto cn la tua piu grande paura ed ossessione, per quanto quel modo fosse brutale, puo' solo farti "bene".

Evitare situazioni o luoghi che ci fanno paura o ci danno fastidio non fa altro che aumentare il rinforzo dell'ansia..e non è un bene.


Prova con la terapia c.c. e vedi come va... per i farmaci...è molto che li prendi senza risultati?
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1,548

Activitypoints: 4,910

Date of registration: Mar 3rd 2010

  • Send private message

58

Thursday, March 4th 2010, 9:37pm

ciao

Ciao Bettyboop,

il maverallo sto prendendo da novembre 2009 e non funziona.In passto ho preso diversi tipi di farmaci che comq sia non mi sono funzionati.Il mio cervello riesce a neutralizzarne l'efficacia e sono sempre stata sempre resistente.Per quanto riguarda il ricovero non credo che una terapia d'urto all'esposizione della paura abbia effetto e a me ha creato disagio li dentro e incubi inerenti ai tossici e all'ospedale per qualche gg che ogni tanto ancora ho.

Nel 40% dei pazienti con DOC i farmaci non fanno effetto perchè appunto una delle malattie piu' difficile da curare per la resistenza che hanno queste ossessioni.

Evidentemente rientrero' tra quei pazienti, non so che dire o non è stato scelto il trattamento piu' idoneo.COmq sia questo postaccio non lo raccomando a nessuno.Se fossi anoressica in quel posto non mangierei piu', se fossi depressa mi deprimerei ancora di piu' e dato che ho il DOC mi hanno solo terrorizzata oltre al fatto che a prescindere da tutto per me i tossici dovrebbero curarsi nei serts e nelle comunita' di recupero.

Provero' questa terapia comportamentale-cognitivista e vedremo ma non la incomincero' ora, per il momento devo riprendermi da questa struttura o meglio finchè non avro' ripreso la fiducia negli psichiatri in generale è inutile che ci vada per cui aspettero' del tempo.

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" is female

Posts: 1,480

Activitypoints: 4,617

Date of registration: Jul 30th 2009

Occupation: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Send private message

59

Friday, March 5th 2010, 12:22am

Capisco il tuo disagio e il tuo dispiacere. Preciso solo che la terapia c.c. nn la fa uno psichiatra ma uno psicoterapeuta, che non è in grado di prescrivere farmaci e nn lo farà. Per questo tranquillizzati :)

La terapia c.c. è + breve e +mirata delle altre ed è mirata proprio a "sconfiggere" le ossessioni. Per questo potresti, quando te la sentirai, provare ad affrontarla!!
Spero starai meglio! un abbraccio notte
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1,548

Activitypoints: 4,910

Date of registration: Mar 3rd 2010

  • Send private message

60

Friday, March 5th 2010, 7:01am

Staremo a vedere Bettyboop se funziona comq sia a me l'hanno prescritta per un periodo di almeno 5 anni perchè ripeto difficilmente si curano le osssessioni, non voglio dire impossibile ma io ho imparato un po0' a convivere con queste cose, per fortuna sono ossessionata dall'hiv e nei periodi clu faccio il test che poi mi toglie tutto lo stress.Comq sia se ti va racconta cosa fai tu nella ta terapia, giusto per capire come esempio come si svolge una seduta, perchè appunto io sono abitutata alla psicoterapia.Grazie