Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Fenice30

Utente Attivo

  • "Fenice30" started this thread

Posts: 37

Activitypoints: 118

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

1

Friday, July 7th 2017, 10:25pm

Depressione, doc o Pssd?

Ciao a tutti,
vorrei avere un vostro parere in base alle vostre esperienze.
Ho 29 anni, negli ultimi due ho sofferto di tutti Doc in ambito sessuale dopo una cilecca iniziale con la mia ex che mi mandó ai matti. Era un periodo di forte stress sul lavoro e quell'evento mi fece davvero impanicare in maniera eccessiva e mi mandó fuori di testa con tutte quelle paure assurde del doc.
Il punto è che adesso, a due anni di distanza, dopo aver preso per un anno escitalopram alla dose di 10 mg (smesso da 6 mesi) noto che mi è rimasto una sorta di blocco per il piacere.
Mi spiego, non ho assolutamente libido, le erezioni sono difficoltose con la masturbazione, ma qualità dell'orgasmo e tempi per raggiungerlo sono uguali al passato.
Durante l'assunzione del cipralex avevo notato questa riduzione dell'erezione, ma ad essere sincero non sapevo neppure con certezza quanto questa fosse determinata dal' autosuggestione.

Oggi mi ritrovo con zero libido (prima di ammalarmi ero un assatanato), problemi di erezione anche durante la masturbazione (prima bi bastava il sol pensiero del sesso per trovarlo sull'attenti) e non so davvero cosa pensare.
Negli ultimi mesi sono caduto in depressione per questa mia condizione e questo mio dubbio sugli effetti permanenti degli SSRI, la mia vita è un incubo. Non ho mai avuto problemi in ambito sessuale, ho avuto diverse ragazze e sono sempre stato molto reattivo lì sotto.
Adesso non mi riconosco, mi sento profondamente diverso e la parte sessualmente attiva sembra scomparsa dalla mia vita.
Forse dovrei provare ad andare con qualche altra ragazza ma, in queste condizioni, con zero desiderio e queste difficoltà, temo che la riuscita non potrebbe essere positiva. I test poi non piacciono a nessuno. Quando vedo una bella ragazza adesso provo solo tensione e partono subito i test per capire se qualcosa si smuove...
Inutile dirvi che psichiatra, psicologo e andrologo non riconoscono un'eventuale Pssd.
Le analisi che ho fatto sono buone, l'unico parametro sotto la soglia minima è il testosterone libero, che sto cercando di risollevare con integratori naturali.

Cosa ne pensate? Sarà un normale blocco mentale o ci sarà dell'altro?

Vi ringrazio in anticipo! :)

This post has been edited 1 times, last edit by "Fenice30" (Jul 21st 2017, 2:38pm)


ansioso_1

Utente Avanzato

Posts: 506

Activitypoints: 1,843

Date of registration: Oct 28th 2014

  • Send private message

2

Saturday, July 8th 2017, 8:27am

Anche io, dopo qualche cilecca con la mia ex, mi sono impanicato, ho libido zero, non riesco nemmeno a masturbarmi, ora lei mi ha lasciato, quindi non so se magari è una reazione pure di rabbia per il fatto che mi ha lasciato, fatto è che sessualmente mi sono bloccato.
Io però ho 46 anni, non so magari è normale per la mia età.

3

Saturday, July 8th 2017, 8:47am

Ciao Fenice30. Io ho PSSD da 3 anni dopo una reazione avversa ad una singola dose di Citalopram. In passato avevo preso un triciclico molto serototinergico per 4 mesi l'amitriptalina e non mi aveva dato problemi, ma non so se aveva già iniziato a desinsiblizzare i miei recettori.
Ho fatto diverse cure con un endocrinologo. Ho preso agonisti dopaminergici per qualche mese come il dostinex e il requip, e fatto punture di HCG(gonadrotopine corioniche), per stimolare in maniera endogena la produzione di testosterone. Comunque anche a me l'endo e altri medici non mi hanno mai del tutto creduto. Mi avevano prescritto il dostinex(che è uno dei pochi farmaci che in parte funziona per la PSSD), perchè avevo i livelli di prolattina alta, non me lo avrebbero mai prescritto offlabel per il trattamento della sola pssd, perchè non ne conoscono e riconoscono l'esistenza , visto che la scienza medica al momento ha deciso di non prendere in considerazione l'eventualità di questo problema.
Comunque ora non prendo più farmaci, anche perchè non risolutivi, fortunatamente ho la passione per il bodybuilding, e mi alleno pesante con i pesi, quindi ho una buona produzione di testosterone, al momento assumo qualche integratore naturale come la creatina, l-tirosina e citrullina quando lo ritengo opportuno.

Se vuoi tramite messaggio privato, puoi mandarmi il tuo numero di telefono cosi posso farti aggiungere ad un gruppo whatsapp su PSSD. Siamo una dozzina di persone al momento, alcuni anche molto preparati studenti di medicina, o laureati in professioni sanitarie tipo me, che hanno qualche base medico/scientifica, e si sforzano per trovare una soluzione al problema, visto che la stragrande maggioranza dei medici al momento ci ignora. Siamo anche riusciti ultimamente a far scrivere un articolo sulla PSSD sul fatto quotidiano, e a breve inizierà uno studio sulla disfunzione sessuale post ssris all'università bicocca di Milano.

Ti invito se già non lo hai fatto a mandare una compilazione di reazione avversa al farmaco, che verrà inviata all'aifa(agenzia italiano del farmaco), è importante per essere presi in considerazione, e per lo studio che deve iniziare all'uni di milano:

https://www.vigifarmaco.it/report/compiled_reports/new
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

This post has been edited 1 times, last edit by "Adam Weasel" (Jul 8th 2017, 1:09pm)


Fenice30

Utente Attivo

  • "Fenice30" started this thread

Posts: 37

Activitypoints: 118

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

4

Saturday, July 8th 2017, 9:36am

Vi ringrazio molto per le risposte! La realtà è che io mi sento esattamente a metà tra voi due, ergo non so ancora se ho un problema di origine psicogena o iatrogena. Quello che mi auguro ovviamente è che sia esclusivamente un blocco mentale dovuto alla depressione e al doc, dato che sono stati eventi che, anche qualche mese prima di ammalarmi, mi avevano azzerato la libido e fatto perdere facilmente l'erezione. Al momento, ovviamente, sono molto spaventato dalla prospettiva pssd e quindi tendo a monitorare la situazione con molta ansia.
Ovviamente sono stato già tentato di segnalare il mio caso all'agenzia del farmaco, ma devo essere sicuro di avere un problema di pssd. Calo libido ed erezione sono sintomi comuni anche ai depressi medio/gravi, mentre in caso di desensibilizzazione o problemi di eiaculazione avrei avuto meno dubbi. Anche un calo del testosterone al momento è considerato normale visto il persistente stato di malessere.
Per adesso quindi cercherò di pazientare e vedere cosa succederà nei prossimi mesi, sicuramente cercherò di sbloccare questa situazione provando a distrarmi, facendo attività fisica, concentrandomi sulla psicoterapia che sto seguendo ed uscendo con qualcun'altra.
Ovviamente sono molto sensibile al tema pssd e vi sono vicino, una patologia del genere è tremenda e, se avessi saputo prima dell'esistenza, avrei evitato al 100% di assumere un SSRI.

Vi tengo aggiornati :)

This post has been edited 1 times, last edit by "Fenice30" (Jul 21st 2017, 2:39pm)


5

Saturday, July 8th 2017, 10:22am

Ok Fenice, tienici aggiornati e facci sapere come va. Naturalmente ti auguro di non avere PSSD, e che i tuoi problemi si risolvano in breve tempo. :)
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

6

Saturday, July 8th 2017, 11:50am

se avessi saputo prima dell'esistenza, avrei evitato al 100% di assumere un SSRI.


Noi del gruppo whatsapp di pssd, ci battiamo appunto per questo. Che in futuro ad ogni persona a cui viene prescritto un SSRIs, venga prima avvertita dal suo medico o psichiatra, della possibile esistenza del problema.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

This post has been edited 1 times, last edit by "Adam Weasel" (Jul 8th 2017, 12:04pm)


Fenice30

Utente Attivo

  • "Fenice30" started this thread

Posts: 37

Activitypoints: 118

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

7

Saturday, July 8th 2017, 3:20pm

se avessi saputo prima dell'esistenza, avrei evitato al 100% di assumere un SSRI.


Noi del gruppo whatsapp di pssd, ci battiamo appunto per questo. Che in futuro ad ogni persona a cui viene prescritto un SSRIs, venga prima avvertita dal suo medico o psichiatra, della possibile esistenza del problema.


A me solo l'idea mi ha fatto e mi fa una paura tremenda. Per questo chiedevo al forum se qualcuno avesse riscontrato problemi simili in virtù della depressione, ansia da prestazione o di qualche esperienza traumatica.
Io c'è da dire che dopo l'insorgenza del Doc ho cominciato ad avere calo libido e mi chiedevo se le ragazze mi attraessero fortemente come al solito, in pratica non facevo che testarmi, l'idea della cilecca e di quel calo mi avevano spaventato parecchio. In realtà poi ho avuto rapporti normali, seppur con minore frequenza dopo quell'evento.
Il problema è venuto dopo, con il peggiorare del Doc (e tutte le sue ipotesi terrificanti) e la consapevolezza reale che stavo perdendo la testa; dormivo parecchio ed avevo lo sguardo perso nel vuoto, ero in una fase di terrore puro.
Solo dopo questo momento sono arrivati i farmaci e la psicoterapia, ma purtroppo non posso dire di esser stato meglio dal punto di vista della libido ed erezione nel momento in cui li ho iniziati. La vera fregatura è stata questa...
Lo psicologo dice che sono depresso e mi sono ossessionato anche su questo. L'unica cosa certa è che non avverto più il desiderio di una volta. Staremo a vedere...

Grazie ancora,
Ciao!

Fenice30

Utente Attivo

  • "Fenice30" started this thread

Posts: 37

Activitypoints: 118

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

8

Saturday, July 8th 2017, 3:41pm

Anche io, dopo qualche cilecca con la mia ex, mi sono impanicato, ho libido zero, non riesco nemmeno a masturbarmi, ora lei mi ha lasciato, quindi non so se magari è una reazione pure di rabbia per il fatto che mi ha lasciato, fatto è che sessualmente mi sono bloccato.
Io però ho 46 anni, non so magari è normale per la mia età.


Se non prendi farmaci l'età c'entra fino ad un certo punto. In realtà il panico da cilecca crea un'ansia da prestazione difficilmente preventivabile anche da persone che non hanno mai avuto problemi simili prima. Io sono arrivato a soffrire di doc partendo da una cilecca, anche se verità dietro tuttii problemi è sempre stata l'ansia e lo stress intenso.
Comunque ricordo che le volte successive ero terrorizzato, sudavo freddo, controllavo se avevo erezioni decenti e spontanee, mi masturbavo spesso più per verifica che altro. E adesso sto ancora così...figuriamoci l'approccio con un'altra col terrore della pssd.