Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

blablabbero

Nuovo Utente

  • "blablabbero" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Jul 27th 2014

  • Send private message

1

Sunday, July 27th 2014, 10:07pm

Demoralizzata

Ciao a tutti, sono una ragazza di 18 anni e mi sono iscritta per ricevere dei consigli e anche un po' per sfogarmi. Ovviamente soffro di forti stati di ansia e attacchi di panico da 7-8 anni, da quando andavo alle medie. Mia madre ha gli stessi disturbi quindi un po' è genetica e un po' è dovuta al mio carattere cauto ed introverso. Ho fatto anche qualche anno di terapia cognitivo-comportamentale ed è servita a farmi capire che l'unico modo per vincerla è allargare la zona di comfort superando piano piano tutte le mie paure. Ammetto anche che un po' mi vergogno di essere così, piena di paure. Alla fine faccio una vita normale, esco con gli amici, ma ogni tanto capitano quelle situazioni banali tipo compleanni, "andiamo al mare", "andiamoci a prendere un gelato in Burundi" (?) per farvi capire che comunque si tratta di gente a cui piace andarsene a zonzo e io cerco sempre di non evitare, ma a volte è veramente troppo. Per gli altri è un'occasione per divertirsi e invece io sono lì che fingo di sorridere e intanto penso "oddio no ti prego non voglio sentirmi male adesso" ecc.
Alla fine non serve spiegare perché immagino possiate capirmi bene... La gente esce per divertirsi e invece io devo sforzarmi e prendere coraggio neanche dovessi combattere in un'arena con i leoni.
Sono demoralizzata perché tutto ciò che per gli altri rappresenta un divertimento per me non lo è, o meglio, lo sarebbe solo se non fossi così dannatamente pusillanime.
Ad esempio stasera sarei dovuta andare al cinese con degli amici e non è proprio vicinissimo. Ho dovuto inventare una scusa perché mi sentivo troppo stanca per fare l'ennesimo sforzo. Adesso mi sento terribilmente in colpa. Un'occasione sprecata, ma ho promesso che domani sera ci sarei stata.
Cosa dovrei fare? Vorrei sentirmi una ragazza normale... tutto questo stress è troppo da reggere persino ora... ho i brividi quando penso al mio futuro, a quando finirò il liceo e dovrò confrontarmi con il mondo vero...
Cosa mi consigliate per 'alleggerire' un po' queste situazioni?

Volevo chiedere anche se qualcuno prende i fiori di bach e se sono serviti in quel senso, sinceramente non me la sento di prendere psicofarmaci...
Grazie in anticipo a tutti!
:-TX

Marnocc355

Utente Fedele

  • "Marnocc355" is male

Posts: 411

Activitypoints: 1,268

Date of registration: Nov 6th 2012

Location: villaggio della patata

Occupation: pappone

  • Send private message

2

Tuesday, July 29th 2014, 3:03am

ti capisco...ansia nei momenti di stress..o prima di impegni..se la sofferenza non è grande cerca delle soluzioni in erboristeria..se la cosa ti mette troppo a disagio consulta uno specialista

Hal9000

Utente Attivo

  • "Hal9000" is female

Posts: 49

Activitypoints: 154

Date of registration: Apr 2nd 2014

  • Send private message

3

Thursday, August 7th 2014, 11:22am

Anch'io ti capisco...ci sono passata anch'io durante l'adolescenza. Ma ti consiglio di fare un piccolo sforzo e uscire con gli amici qualche volta, perché sennò la situazione peggiora e non ne esci veramente più. Cerca di non pensare al fatto che tu possa sentirti male, fai cose che ti divertono e ti mettono almeno un po' a tuo agio. Non lasciare che il panico ti condizioni la vita, questi anni nessuno te li darà indietro.
Se non sono indiscreta, posso chiederti se i tuoi amici sanno del tuo problema - almeno in linea generale?
Nessuna notte è così lunga da impedire al sole di risorgere...