Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Fabry90

Amico Inseparabile

  • "Fabry90" started this thread

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

16

Friday, September 17th 2010, 3:42pm

@ Jox
ovvio.. xD mannaggia a ste donzelle......

@ ObiOne,
grazie.. è molto bella sì.. in effetti comunica pace.. ed è molto bella l'immagine di noi stessi come il nostro peggior nemico.. forse il segreto per vivere meglio sta proprio nel farsi amico questo acerrimo nemico.. : )

Fabry90

Amico Inseparabile

  • "Fabry90" started this thread

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

17

Friday, September 17th 2010, 3:49pm

Scusa sono andato un pó OT ma mi sembrava doverosa una spigazione.


affatto.. e sono d'accordo con te.. anche secondo me nonconta il traguardo ma il cammino percorso.. e il cammino da percorrere contiene una serie di cose da scoprire, fare, provare, che ci fanno stare male ma anche bene.. dipende dalle volte.. in definitiva si vive per percorrere il percorso.. perchè non si sa mai cosa ci possa attendere.. vivere rincorrendo qualcosa ad ogni costo non è sempre positivo, perchè ci si continua a porre traguardi, e superato uno ce n'è un altro, e un altro, ed il risultato è che alla fine arrivi ad essere vecchio e ti chiedi.. ma io ho vissuto o cosa? perchè alla fine i tragurdi finiscono e il tempo finisce.. quindi molto meglio godersi il percorso.. sia esso positivo o negativo a seconda dei momenti, ma non sarà per lo meno noioso.. :thumbsup:

do you think?

Unregistered

18

Friday, September 17th 2010, 4:19pm

Quoted

Certo...ce la dobbiamo fare...hai detto una gran cosa...abbiamo la vita....
Forse dovremo fare un giro negli aspedali o dalle persone che realmente soffrono percose molto gravi per renderci conto che in fondo noi siamo fortunati....
Con questo nn voglio sminuire il tuo dolore che immagino sia fortissimo...come sempre quando si viene lasciati soprattutto quando si ha bisogno....
Vivi...vivi...vivi...posso dirti solo questo...
Io nonostante devo convivere con la mia ansia cerco sempre di vivermi a pieno la giornata...ho perso una persona cara da poco e ho capito che ogni giorno che passa ci è stato donato...
Prendi quello che di bello ti viene offerto...a volte basta poco... Nn so se ne hai già ma a volte la compagnia di un cane o un gatto può essere miracolosa....

Ciao...la forza l`hai gia`trovata:hai consapevolezza del tuo problema,stai seguendo due terapie,e a mio parere ti basta andare avanti e lasciarti portare dalle conseguenze positive di un percorso curativo che ti sei scelto.La forza sta nella consapevolezza di se e dei propri limiti,ma anche nella consapevolezza dei traguardi via via raggiungibili.Averla a vennt`anni ,a me pare sia gia`di per se una buona base di partenza.Nel trovar la forza,ti sei imbattuto nella delusione,ma anche nella sincerita`.Forse ,se fosse continuato ,il tuo rapporto, non sarebbe stato sincero,perche`almeno da una delle due parti ,si era "esaurita"la forza dell`amore.Certo,sarebbe bello che lei ,ti aiutasse psicologicamente come amica:ma puo` essere che far questo le crei disagio,o non sappia come fare,o anche che non lo voglia fare.La forza,forse sta anche nel non fermarsi a guardare troppo il passato,e nel lasciar scorrere le emozioni,senza farsene travolgere.Ho citato il post qui sopra ,perche`seppur pieno di incoraggiamenti e frasi belle,fa un raffronto che anche io quando penso ai miei problemi faccio:c`e`sempre chi sta peggio,magari in un ospedale,ed allora ,nonostante i miei problemi ,mi vien da dire che son fortunato...ma e`un giusto ragionamento da fare?Apparentemente si,ma questo poi ci fa ragionare in maniera controproducente ,ci fa sentire in colpa per star male...e non esiste una differenza se si sta male psicologicamente o se lo si stia fisicamente:il male fisico non vale meno del male psicologico,ha la stessa valenza,anche se e` appunto difficile che gli altri ce lo riconoscano,e molto spesso noi stessi ce lo neghiamo,o ci neghiamo la possibilita `di comprenderci.Il tuo,lo vedo come un lungo momento,o un insieme di lunghi momenti successivi:passeranno attraverso la guarigione,e ti renderanno piu`forte.

Fabry90

Amico Inseparabile

  • "Fabry90" started this thread

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

19

Friday, September 17th 2010, 4:42pm

mah.. speriamo.. quelle che dici sono cose che so e condivido.. ma spero davvero che arrivino le conseguenze positive.. che per ora non vedo.. e il fatto di sentirsi abbandonato soprattutto psicologicamente dalla ex, non aiuta.. io l'avrei aiutata se fosse stata al mio posto, anche se l'avevo lasciata il giorno prima.. non c'entra con i sentimenti questo, c'entra col fatto che avrei risoosciuto che nonostante i sentimenti, è una persona con cui ho condiviso un sacco di cose, belle e brutte, e fa parte della mia vita, e se ora ha bisogno di una mano, non ci avrei pensato due volte a dargliela.. ma non tutti ragionano allo stesso modo ovviamente.. non tutti ragionano come me..

do you think?

Unregistered

20

Friday, September 17th 2010, 4:49pm

Ecco ,hai centrato la situazione :non tutti ragionano allo stesso modo!! P.S. Ti faccio una confidenza,avrei fatto anche io come te :in caso di difficolta` l`avrei aiutata... ;)

Fabry90

Amico Inseparabile

  • "Fabry90" started this thread

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

21

Friday, September 17th 2010, 5:09pm

non mi stupisce.. semplicemente perchè è giusto...

do you think?

Unregistered

22

Friday, September 17th 2010, 5:47pm

Dovrebbe essere giusto,secondo il nostro modo di vedere le cose,ma non e`detto che lo sia sempre e comunque per tutti .Magari lei ,vedrebbe in questo un tentativo di riavvicinamento,e lo evita per questo motivo.e` molto molto difficile riuscire a passare da una relazione d`amore ad un altra di amicizia;e`piu `che comprensibile da quel punto di vista il suo comportamento.Forse non saprebbe nemmeno come comportarsi,o forse e`passato troppo poco(scusa il contrasto di termini) tempo dalla relazione stessa che non sarebbe nemmeno possibile andar d`accordo,anche se vi siete lasciati "bene"...Tu la aiuteresti perche` la ami ancora (magari non coscientemente)lei invece e`sicura della scelta che ha fatto e coscientemente la porta avanti.

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

23

Friday, September 17th 2010, 5:54pm

La forza sta solo dentro di noi....nessuno è più bravo a guarirci quanto noi stessi...


anche per me è così...
mi sforzo di pensare alle cose belle che faccio ogni giorno o che ho fatto in passato, cerco praticare hobby o iscrivermi a corsi...

Fabry90

Amico Inseparabile

  • "Fabry90" started this thread

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

24

Friday, September 17th 2010, 6:07pm

Dovrebbe essere giusto,secondo il nostro modo di vedere le cose,ma non e`detto che lo sia sempre e comunque per tutti .Magari lei ,vedrebbe in questo un tentativo di riavvicinamento,e lo evita per questo motivo.e` molto molto difficile riuscire a passare da una relazione d`amore ad un altra di amicizia;e`piu `che comprensibile da quel punto di vista il suo comportamento.Forse non saprebbe nemmeno come comportarsi,o forse e`passato troppo poco(scusa il contrasto di termini) tempo dalla relazione stessa che non sarebbe nemmeno possibile andar d`accordo,anche se vi siete lasciati "bene"...Tu la aiuteresti perche` la ami ancora (magari non coscientemente)lei invece e`sicura della scelta che ha fatto e coscientemente la porta avanti.


sì ma l'aiutare qualcuno in difficoltà non c'entra con la scelta di essersi lasciati.. e non dovrebbe neanche essere una scelta.. tanto più che lei stessa mi ha sempre detto che se io avevo bisogno di qualcuno lei c'era... comunque non era questo il punto del thread.. non era sul lasciarsi ecc.. se no l'avrei postato in un'altra sezione..

do you think?

Unregistered

25

Friday, September 17th 2010, 6:15pm

Hai ragione,nel titolo del thread no,ma nel contesto scritto si e un bel po`:io ti ho risposto su tutto quello che che hai postato tu stesso

Fabry90

Amico Inseparabile

  • "Fabry90" started this thread

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

26

Friday, September 17th 2010, 6:44pm

no.. se ha dato questa impressione non ci siamo capiti.. il discorso era sul dove prendere la forza quando ci si ritrova da soli e a terra.. quando gli stimoli che avevi prima che ti spingevano avanti, ora non li hai più..
che questi stimoli fossero in gran parte una persona nel mio caso, ok.. ma non era quello il punto..
comunque la risposta me l'hai data nel primo post..

do you think?

Unregistered

27

Friday, September 17th 2010, 6:58pm

Quoted

Citato


Certo...ce la dobbiamo fare...hai detto una gran cosa...abbiamo la vita....
Forse dovremo fare un giro negli aspedali o dalle persone che realmente soffrono percose molto gravi per renderci conto che in fondo noi siamo fortunati....
Con questo nn voglio sminuire il tuo dolore che immagino sia fortissimo...come sempre quando si viene lasciati soprattutto quando si ha bisogno....
Vivi...vivi...vivi...posso dirti solo questo...
Io nonostante devo convivere con la mia ansia cerco sempre di vivermi a pieno la giornata...ho perso una persona cara da poco e ho capito che ogni giorno che passa ci è stato donato...
Prendi quello che di bello ti viene offerto...a volte basta poco... Nn so se ne hai già ma a volte la compagnia di un cane o un gatto può essere miracolosa....

Quoted

Ciao...la forza l`hai gia`trovata:hai consapevolezza del tuo problema,stai seguendo due terapie,e a mio parere ti basta andare avanti e lasciarti portare dalle conseguenze positive di un percorso curativo che ti sei scelto.La forza sta nella consapevolezza di se e dei propri limiti,ma anche nella consapevolezza dei traguardi via via raggiungibili.Averla a vennt`anni ,a me pare sia gia`di per se una buona base di partenza.Nel trovar la forza,ti sei imbattuto nella delusione,ma anche nella sincerita`.Forse ,se fosse continuato ,il tuo rapporto, non sarebbe stato sincero,perche`almeno da una delle due parti ,si era "esaurita"la forza dell`amore.Certo,sarebbe bello che lei ,ti aiutasse psicologicamente come amica:ma puo` essere che far questo le crei disagio,o non sappia come fare,o anche che non lo voglia fare.La forza,forse sta anche nel non fermarsi a guardare troppo il passato,e nel lasciar scorrere le emozioni,senza farsene travolgere.Ho citato il post qui sopra ,perche`seppur pieno di incoraggiamenti e frasi belle,fa un raffronto che anche io quando penso ai miei problemi faccio:c`e`sempre chi sta peggio,magari in un ospedale,ed allora ,nonostante i miei problemi ,mi vien da dire che son fortunato...ma e`un giusto ragionamento da fare?Apparentemente si,ma questo poi ci fa ragionare in maniera controproducente ,ci fa sentire in colpa per star male...e non esiste una differenza se si sta male psicologicamente o se lo si stia fisicamente:il male fisico non vale meno del male psicologico,ha la stessa valenza,anche se e` appunto difficile che gli altri ce lo riconoscano,e molto spesso noi stessi ce lo neghiamo,o ci neghiamo la possibilita `di comprenderci.Il tuo,lo vedo come un lungo momento,o un insieme di lunghi momenti successivi:passeranno attraverso la guarigione,e ti renderanno piu`forte.

Quoted

Quoted

Certo...ce la dobbiamo fare...hai detto una gran cosa...abbiamo la vita....
Forse dovremo fare un giro negli aspedali o dalle persone che realmente soffrono percose molto gravi per renderci conto che in fondo noi siamo fortunati....
Con questo nn voglio sminuire il tuo dolore che immagino sia fortissimo...come sempre quando si viene lasciati soprattutto quando si ha bisogno....
Vivi...vivi...vivi...posso dirti solo questo...
Io nonostante devo convivere con la mia ansia cerco sempre di vivermi a pieno la giornata...ho perso una persona cara da poco e ho capito che ogni giorno che passa ci è stato donato...
Prendi quello che di bello ti viene offerto...a volte basta poco... Nn so se ne hai già ma a volte la compagnia di un cane o un gatto può essere miracolosa....

Ciao...la forza l`hai gia`trovata:hai consapevolezza del tuo problema,stai seguendo due terapie,e a mio parere ti basta andare avanti e lasciarti portare dalle conseguenze positive di un percorso curativo che ti sei scelto.La forza sta nella consapevolezza di se e dei propri limiti,ma anche nella consapevolezza dei traguardi via via raggiungibili.Averla a vennt`anni ,a me pare sia gia`di per se una buona base di partenza.Nel trovar la forza,ti sei imbattuto nella delusione,ma anche nella sincerita`.Forse ,se fosse continuato ,il tuo rapporto, non sarebbe stato sincero,perche`almeno da una delle due parti ,si era "esaurita"la forza dell`amore.Certo,sarebbe bello che lei ,ti aiutasse psicologicamente come amica:ma puo` essere che far questo le crei disagio,o non sappia come fare,o anche che non lo voglia fare.La forza,forse sta anche nel non fermarsi a guardare troppo il passato,e nel lasciar scorrere le emozioni,senza farsene travolgere.Ho citato il post qui sopra ,perche`seppur pieno di incoraggiamenti e frasi belle,fa un raffronto che anche io quando penso ai miei problemi faccio:c`e`sempre chi sta peggio,magari in un ospedale,ed allora ,nonostante i miei problemi ,mi vien da dire che son fortunato...ma e`un giusto ragionamento da fare?Apparentemente si,ma questo poi ci fa ragionare in maniera controproducente ,ci fa sentire in colpa per star male...e non esiste una differenza se si sta male psicologicamente o se lo si stia fisicamente:il male fisico non vale meno del male psicologico,ha la stessa valenza,anche se e` appunto difficile che gli altri ce lo riconoscano,e molto spesso noi stessi ce lo neghiamo,o ci neghiamo la possibilita `di comprenderci.Il tuo,lo vedo come un lungo momento,o un insieme di lunghi momenti successivi:passeranno attraverso la guarigione,e ti renderanno piu`forte.
Per qualche motivo non riesco a citare i paragrafi singoli che vorrei,e allora ti ho indicato in rosso da dove a dove leggere il mio post precedente :la forza che intendo io sta in quei paragrafi,e l`ho scritto per darti la mia risposta,e poi ho specificato di conseguenza.Quello che forse non son riuscito a farti capire e che la forza ci viene anche dal lasciarsi alle spalle le esperienze passate ,nell`andare avanti:la forza sta in quello,e anche nell` ascoltare i pareri che non si condividano.La forza sta nel crescere ed accettare anche quello che aprima vista non capiamo.Scusa ma il pc funziona male e ha triplicato il post citato!

Fabry90

Amico Inseparabile

  • "Fabry90" started this thread

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

28

Friday, September 17th 2010, 7:09pm

guarda che avevo capito O.o e ho scritto che lo condivido pure.. all'inizio..

ilprofeta1

Colonna del Forum

  • "ilprofeta1" has been banned

Posts: 1,849

Activitypoints: 5,898

Date of registration: Jan 11th 2010

  • Send private message

29

Friday, September 17th 2010, 7:28pm

Quoted

lo so, ma ho qualche problema ad applicarlo.. io accetto la fine dei sentimenti, solo mi sento abbandonato da una persona che pensavo mi avrebbe aiutato ancora..
comunque, il thred non era propriamente sulla delusione d'amore.. era sul dove prendere la forza per rialzarsi in certi momenti.. magari in un momento come quello descritto.. io la speranza ovvio che ce l'ho, però mi sembra non bastarmi.. non mi dà la forza per continuare.. prima la forza me la dava una persona, soprattutto.. ma quando si è soli questa forza non c'è più.. o per lo meno io non la trovo più molto..
grazie della risposta..
Fabry, tu fai l'errore di rimpiangere la forza che avevi per merito della ragazza, ma quella forza è falsa proprio perchè dipende da altri. Tu non devi appoggiarti agli altri per avere la forza che cerchi infatti se quella persona decide di lasciarti perchè, non sopportando più quella situazione, cerca una situazione migliore, tu non puoi obbligarla a restare in una situazione peggiore, ma devi essere contento se ha lasciato tale situazione per una migliore: non volevi forse tu il bene di quella ragazza? Se capisci questo significa che hai eliminato la fonte falsa della forza e deve venire quella vera che non dipende da altri e che resta uguale anche nella solitudine.

do you think?

Unregistered

30

Friday, September 17th 2010, 7:29pm

Non avendo tanta esperienza di forum o chat,mi spieghi cosa vuoi intendere con O.o? ( :) )

Similar threads