Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned
  • "sogno2007" started this thread

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

1

Monday, October 17th 2011, 2:31pm

colite e ansia.

Conosco bene la colite o il colon irritabile perché è dove si è scaricata l'ansia dalla prima volta che mi venne. Ma poi ero guarita. Se mi viene la colite è quando mangio cose a base di latte che mi fanno male o dovuta all'ansia ma dura pochi giorni. Invece sono due settimane che c'è l'ho, senza problemi di diarrea. La prima settimana credevo fosse dovuta ad influenza intestinale con colite e brividi di freddo e diarrea, in questa seconda settimana non passa ancora, ho preso i fermenti ma non passa. Sono andata dal medico a far riscrivere i fermenti e dissi se dipendesse dall'ansia, lui disse anche. Questi malanni sono incominciati proprio da quando ero andata dal mio medico e all'asl per altri motivi, c'erano in giro persone e specialmente molti bambini con gatroenterite e altri malanni di stagione. In più i bruschi sbalzi di temperatura e caldo mi hanno fatto sudare molto in quei giorni. In questi giorni pensavo mentre i brividi di freddo vanno e vengono invece la colite c'è ancora, se fosse dipeso dall'ansia, che però l'ansia vera e propria non c'è l'ho, solo ogni tanto leggera e che passa da sola, non so nemmeno se dipende dal periodo autunnale o dal periodo di leggero stress dovuto a certe persone. Così sono due settimane che sono malaticcia anche se faccio le solite cose.

secondo voi può dipendere dall'ansia o da problemi para-influenzali come dicono in giro.

scopromestesso

Il Mio Blog! scopromestesso.blogspot.com

  • "scopromestesso" is male

Posts: 36

Activitypoints: 129

Date of registration: Oct 16th 2011

Location: Bari

Occupation: webmaster

  • Send private message

2

Monday, October 17th 2011, 2:39pm

parli di ansia, ma l'ansia significa "ansia da qualcosa", quindi sei ansiosa per cosa? L'ansia non arriva senza motivo.

gabriel777

Utente Avanzato

  • "gabriel777" is male

Posts: 831

Activitypoints: 2,652

Date of registration: May 17th 2011

Location: tatooine

Occupation: asceta

  • Send private message

3

Monday, October 17th 2011, 4:14pm

guarda io sono 3 settimane che mi porto strascichi di virus parainfluenzali,con annessi problemi gastrointestinali... :thumbdown:
“In Rock you play 3 chords and have 1000 people listening, but in Jazz you play 1000 chords and have 3 people listening!”
~ Frank Zappa on differences between Jazz & Rock music

4horsemen

Giovane Amico

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

4

Monday, October 17th 2011, 4:49pm

Ma un medico che dice? la pancia, specie per le donne, è un grosso ricettacolo per ogni stress, non necessariamente ansia. Ma anche gli sbalzi di temperatura possono far gonfiare la pancia.
Una persona addirittura aveva la pancia gonfia per una particolare ricorrenza annuale, solo per quel giorno. Si può anche avere la colite avendo solo pancia gonfia per periodi più o meno lunghi, a questo si possono associare anche acidità di stomaco e non so cos'altro, oppure no.
Sul forum è impossibile dirti se è colite, colite cronica o una gastroenterite, se son due settimane che hai disturbi vai dal tuo medico! Se è colite eviti che diventi recidiva, se è altro ci saranno farmaci o diete indicati per stare benone! :)

p.s. non perfar la bastian contrario con scorpomestesso, ma l'ansia arriva senza motivo, si chiama anche ansia libera
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

scopromestesso

Il Mio Blog! scopromestesso.blogspot.com

  • "scopromestesso" is male

Posts: 36

Activitypoints: 129

Date of registration: Oct 16th 2011

Location: Bari

Occupation: webmaster

  • Send private message

5

Monday, October 17th 2011, 5:04pm

Ma un medico che dice? la pancia, specie per le donne, è un grosso ricettacolo per ogni stress, non necessariamente ansia. Ma anche gli sbalzi di temperatura possono far gonfiare la pancia.
Una persona addirittura aveva la pancia gonfia per una particolare ricorrenza annuale, solo per quel giorno. Si può anche avere la colite avendo solo pancia gonfia per periodi più o meno lunghi, a questo si possono associare anche acidità di stomaco e non so cos'altro, oppure no.
Sul forum è impossibile dirti se è colite, colite cronica o una gastroenterite, se son due settimane che hai disturbi vai dal tuo medico! Se è colite eviti che diventi recidiva, se è altro ci saranno farmaci o diete indicati per stare benone! :)

p.s. non perfar la bastian contrario con scorpomestesso, ma l'ansia arriva senza motivo, si chiama anche ansia libera
In base alla mia esperienza credo che ci sia sempre un motivo, se non lo si trova bisogna indagare più a fondo, magari parte dal subconscio, perchè esso ricollega una situazione attuale ad un esperienza passata senza che tu lo voglia.

Una volta ero seduto ad un bar e stavo mangiando con la mia ragazza un panino, quando da un momento all'altro la mia mente ha ricordato di quando io giocavo 10 anni fa al computer ad un gioco di calcio con un mio amico. NON CENTRAVA NULLA con quello che stavo facendo!!! In quel momento lo dissi alla mia ragazza e rimase un pò cosi....... Poi informandomi su internet vedevo che succedeva anche a qualcun'altro, ma non sempre la mente è chiara con le immagini quindi a volte sentiamo direttamente la sensazione fisica, la mente fa scorrere immagini come in uno schermo (lo disse anche la mia psicologa) però basta riflettere profondamente e forse si riesce a trovare il motivo.

La mente collassa se non si nutre di pensieri, lei fa di tutto per associare qualcosa del passato ad ora e darti una sensazione fisica che sia una qualsiasi.

Dovremmo allenarci spesso a vivere l'istante, QUI e ORA per non farci rovinare il presente dalla nostra mente. Noi abbiamo il potere di decidere quando pensare, non possiamo lasciare il libero arbitrio alla mente di per se!
RImando ad un video che ho visto poco tempo fa http://vimeo.com/24512027

ripeto: credo ci sia sempre un motivo, per ogni cosa. Non crediamoci pazzi, perchè non lo siamo!

karim

Amico Inseparabile

  • "karim" is female

Posts: 1,598

Activitypoints: 4,846

Date of registration: Sep 17th 2011

Location: Puglia

  • Send private message

6

Monday, October 17th 2011, 5:07pm

Non sò bene ancora se l'ansia si potrebbe associare all'insorgenza della colite o viceversa ma un fatto certo sò...la colite,la colite ulcerosa, è un fattore scatenante che privilegia i sogetti timidi e introversi e che non riescono a relazionarsi,soggetti calmi all'apparenza ma hanno dentro tutto un loro processo che non riescono ad esternare...per quanto sappia io chi soffre di colite dovrebbe astenersi dal latte e tutti i suoi derivati e associare una dieta povera di fibre.

4horsemen

Giovane Amico

Posts: 125

Activitypoints: 452

Date of registration: May 30th 2011

Occupation: Affittacamere per silenzi

  • Send private message

7

Monday, October 17th 2011, 5:18pm

penso che l'ansia sia un'emozione naturale per certi versi, in certe circostanze. (percepite come pericolo)
Penso inoltre che il nostro cervello ne possa produrre in abbondanza, senza un motivo negli accadimenti della giornata o nei nostri pensieri ricorrenti. O anche con un motivo neurologico.
Questo lo penso perché me lo disse lo psichiatra, non è che ora mi metto a teorizzare sui vari tipi di ansia e quant'altro e mi invento l'ansia libera
Accettare che la natura umana sia così non significa esser malati, avere un po' d'ansia non implica che uno si crede malato sempre. Se mai si sente all'erta.
L'ansia di per se non è una brutta cosa, ha ottime funzioni per esistere. Quando sfugge al controllo può diventare un problema.
son d'accordo con te comunque, un po' di sana abitudine all'ansia (non mi riferisco al thread iniziale) e prendersi meno sul serio causerebbe tanti malati in meno... ma non abbiamo in mano un ansiometro che possa dirci quando si sta male o no. Al che parlo solo per me :)
Si asa um tivesse pa voa na esse distancia.

scopromestesso

Il Mio Blog! scopromestesso.blogspot.com

  • "scopromestesso" is male

Posts: 36

Activitypoints: 129

Date of registration: Oct 16th 2011

Location: Bari

Occupation: webmaster

  • Send private message

8

Monday, October 17th 2011, 5:46pm

penso che l'ansia sia un'emozione naturale per certi versi, in certe circostanze. (percepite come pericolo)
Penso inoltre che il nostro cervello ne possa produrre in abbondanza, senza un motivo negli accadimenti della giornata o nei nostri pensieri ricorrenti. O anche con un motivo neurologico.
Questo lo penso perché me lo disse lo psichiatra, non è che ora mi metto a teorizzare sui vari tipi di ansia e quant'altro e mi invento l'ansia libera
Accettare che la natura umana sia così non significa esser malati, avere un po' d'ansia non implica che uno si crede malato sempre. Se mai si sente all'erta.
L'ansia di per se non è una brutta cosa, ha ottime funzioni per esistere. Quando sfugge al controllo può diventare un problema.
son d'accordo con te comunque, un po' di sana abitudine all'ansia (non mi riferisco al thread iniziale) e prendersi meno sul serio causerebbe tanti malati in meno... ma non abbiamo in mano un ansiometro che possa dirci quando si sta male o no. Al che parlo solo per me :)
Certo che è un fattore utile ed importante l'ansia. Ma non quando va oltre i limiti della normalità. Il cervello ne produce tanta inversamente proporzionale al nostro esercizio quotidiano di vivere il presente. Più mi faccio portare dai pensieri più ne produrrò, ma se riesco ad OSSERVARE solo i miei pensieri senza farmi trasportare pian piano i pensieri diminuiranno e avremo più tempo per vivere il presente.
Se poi sotto ci sono VERI problemi neurologici, a livello chimico intendo e sono stati constatati tramite apposite visite mediche SPECIFICHE (non che il medico mi ha detto a PAROLE) allora è un altro discorso che va trattato in un altro modo.. ed è sicuramente più grave (credo).

sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned
  • "sogno2007" started this thread

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

9

Monday, October 17th 2011, 9:48pm

La colite o colon irritabile (nervosismo)mi era stata diagnosticata 10 anni fa quando ebbi l'inizio dell'ansia ma poi era del tutto guarita. Quest'anno in realtà l'ansia certe volte si manifestava allo stomaco e intestino. Ma colite vera e propria no, in generale se mi viene la colite dura pochi giorni. Il mio medico per questi disturbi influenzali colite mi ha dato solo i fermenti, oggi ero andata di nuovo per far scrivere altri perché finiti e dissi se dipendesse dall'ansia? disse anche, ma i medici di base non ne sanno molto di ansia.
Leggendo i vostri post, posso dire che nelle due ultime settimane si sono accumulate varie cose, ero andata dal ginecologo per un infiammazione e da quel giorno che tra sbalzi di temperatura e sudata e in mezzo a malaticci è incominciata la colite e freddo. Più un certo stress da persone o situazione generale. Da allora l'ansia mi è venuta qualche volta ma leggera. E' come se i malanni avvengono nella parte bassa del corpo mentre fino a poco tempo fa fino alla primavera per quasi due anni spesso malanni alla parte superiore vie respiratorie.

così ora devo capire se la colite è dovuta ad ansia o a cose che mangio.