Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

ELIMIR

Utente Attivo

  • "ELIMIR" is female
  • "ELIMIR" started this thread

Posts: 94

Activitypoints: 394

Date of registration: Apr 29th 2010

  • Send private message

1

Tuesday, July 27th 2010, 9:45am

Ciao

Per l'ansia..e un po di depressione...cosa prendete? (naturalmente andando dal medico)

alessandro73

Utente Attivo

  • "alessandro73" is male

Posts: 57

Activitypoints: 192

Date of registration: Aug 3rd 2009

Location: Thailandia

Occupation: pasticcere-chef

  • Send private message

2

Tuesday, July 27th 2010, 10:56am

ciao elimir,personalmente paroxetina 20mg seroxat,e un po- di xanax che sto scalando molto bene,Una mano te la danno!

Follaprile

Giovane Amico

  • "Follaprile" is female

Posts: 221

Activitypoints: 757

Date of registration: May 31st 2010

  • Send private message

3

Tuesday, July 27th 2010, 11:33am

Paroxetina 20 mg e rivotril. Un farmaco monumentale :) . Ma perché non chiedi direttamente al medico? Se le tue sensazioni non sono forti non ha senso assumere un farmaco. Perché non racconti qualcosa di più? L'ansia e la depressione ti limitano in quello che vorresti fare? Come ti senti?
A mio parere, il farmaco va riservato solo a determinate situazioni. Tutti i farmaci, antibiotici compresi e, sicuramente, non sono la prima soluzione.
Non c'è nessuna colpa nello star male ma è colpevole non fare niente per stare meglio.

ELIMIR

Utente Attivo

  • "ELIMIR" is female
  • "ELIMIR" started this thread

Posts: 94

Activitypoints: 394

Date of registration: Apr 29th 2010

  • Send private message

4

Tuesday, July 27th 2010, 11:39am

Ciao

Ho un periodo..brutto..faccio fatica a dormi..a lavorare..ad essere serena...

ELIMIR

Utente Attivo

  • "ELIMIR" is female
  • "ELIMIR" started this thread

Posts: 94

Activitypoints: 394

Date of registration: Apr 29th 2010

  • Send private message

5

Tuesday, July 27th 2010, 11:41am

Dimenticavo

Ho..paura che i medicinali mi facciano diventare rimbambita...

Pulmino73

Bischero virtuale

  • "Pulmino73" is male

Posts: 372

Activitypoints: 1,216

Date of registration: Jul 31st 2009

Location: Spazio

Occupation: Imprenditore

  • Send private message

6

Tuesday, July 27th 2010, 11:50am

Ciao Elimir,
come Alessandro73 anche io paroxetina 20mg Sereupin. Gocce - 15 - di EN (benzodiazepina) al bisogno. Ti danno una mano. Ovviamente molto dipende da te! Dalla consapevolezza che i "segnali sconosciuti" provengono dal tuo interno piu' remoto e non venno temuti ma accolti, assecondati, serenamente. E' difficile ma possibile. La strada maestra per tutti!

ELIMIR

Utente Attivo

  • "ELIMIR" is female
  • "ELIMIR" started this thread

Posts: 94

Activitypoints: 394

Date of registration: Apr 29th 2010

  • Send private message

7

Tuesday, July 27th 2010, 11:54am

grazie

Grazie avermi risposto.

Pulmino73

Bischero virtuale

  • "Pulmino73" is male

Posts: 372

Activitypoints: 1,216

Date of registration: Jul 31st 2009

Location: Spazio

Occupation: Imprenditore

  • Send private message

8

Tuesday, July 27th 2010, 12:05pm

Elamir benvenuta nel forum,
beh prima di prendere qualsiasi iniziativa, ovviamente, come tu giustamente hai scritto, potrei suggerirti un incontro con uno specialista.
Quantomeno ti rassenera un po' le idee. E non e' poco. Poi piano piano, senza fretta, vedrai il da farsi.

Certamente, senza voler entrare nello specifico, se vuoi AIUTARTI immediatamente, cerca di non temere i segnali che provengono dal tuo corpo: ansia e somatizzazioni sono
i segnali dell´anima, l´essenza di ogni persona, che non riesce e non puo' dire/fare. Sono solo segnali, fastidiosi, ma segnali. Accettali per quelli che sono, se vuoi arrenditi a
questi segnali, lasciati prendere. Troverai immediatamente energia insperata per affrontare il PRESENTE, occupandoti solo del PRESENTE, anche nelle azioni piu' banali: adesso
prendi il caffe', adesso lavori al computer, adesso prepari la cena, adesso cammini. Non pensare al passato o futuro. Occupati del PRESENTE come quando GUIDI LA MACCHINA.
Mica ti chiedi perche' lo fai. La guidi. Non farti domande quando ti senti piu' giu'. Non farti domande.

Da questa considerazioni, che devono essere inchiodate nella tua mente, valuta congiuntamente ad un esperto il percorso da intraprendere e vedrai che le energie necessarie per
reagire proverranno anche dalle infinite quanto inesplorate risorse del tuo "Essere" interiore.

Spero di averti dato qualche spunto.

:blush:

ELIMIR

Utente Attivo

  • "ELIMIR" is female
  • "ELIMIR" started this thread

Posts: 94

Activitypoints: 394

Date of registration: Apr 29th 2010

  • Send private message

9

Tuesday, July 27th 2010, 12:31pm

Grazie

Grazie...
si vado già da una psicoterapeuta...
ma me successa na cosa...che spero passi..ma non so se riesco.
Grazie dei consigli.veramente.

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" is female

Posts: 1,480

Activitypoints: 4,617

Date of registration: Jul 30th 2009

Occupation: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Send private message

10

Tuesday, July 27th 2010, 2:36pm

Cosa ti è successo? Ti va di raccontarlo?
:)
Sperare che passi da solo non è corretto: tu stai facendo un percorso dallo psicoterapeuta che ti aiuterà a inquadrare meglio il problema e trovare la chiave per star meglio. Se poi valuti che la situazione al momento sia insostenibile e che con il terapeuta non riuscite a lavorare bene x causa di un 'ansia eccessiva, nulla ti vieta di fare un consulto psichiatrico e vedere se ti prescrive un farmaco adatto!
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]