Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Animapersa40

Nuovo Utente

  • "Animapersa40" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

1

Wednesday, March 25th 2020, 11:43pm

Ciao a tutti

Ciao a tutti, sono una persona di 39 anni, da una vita intera soffro di DOC, ansia e recentemente sono caduta di nuovo in depressione dopo 11 anni dalla prima crisi. Ho anche sofferto di derealizzazione. A causa dei miei brutti pensieri sto male, ho paura persino di fare semplici cose, come ad esempio passare una cosa ad una determinata persona perché temo di farle del male. Queste cose mi hanno provocato ansia fortissima debilitante; quando sembro stare meglio, all'improvviso, con un pensiero spiacevole mi sento stravolgere la vita: formicolio alla testa, tremore...

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,848

Activitypoints: 5,287

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

2

Thursday, March 26th 2020, 4:34pm

da una vita intera soffro di DOC, ansia e recentemente sono caduta di nuovo in depressione dopo 11 anni dalla prima crisi.
domanda: come hai affrontato quel periodo della tua vita? Purtroppo, la depressone, l'ansia e comorbidità, si presentano con una ciclicità che va da un episodio singolo ed episodi ciclici. La differenza è sostanziale dal punto di vista della cura. Intanto bisogna parlare di patologia e non di un semplice calo dell'umore o semplice ansia dettata dalle vicissitudini della vita, che rientrano nella nostra normale routine. Detti episodi, solitamente si risolvono da soli, o con qualche approccio psicoterapeutico tipo "cognitivo comportamentale. Partendo da questo punto quando lo specialista attraverso l'anamnesi coglie i segni della vera "patologia" dove sono chiari i segni clinici di una sofferenza (livelli di ansia elevati, DAP, DOC etc.), prescrivendo il farmaco che ritiene opportuno. Solitamente ma non è certezza, gli episodi si possono presentare nella nostra vita quando si attraversa un periodo di stress prolungato.
Queste cose mi hanno provocato ansia fortissima debilitante; quando sembro stare meglio, all'improvviso, con un pensiero spiacevole mi sento stravolgere la vita: formicolio alla testa, tremore
Se si ha una ricaduta (e credimi le percentuali si attestano attorno a 70%) allora bisogna ricorrere all'impiego del farmaco e se si vuole anche abbinare una psicoterapia.
Capisco perfettamente che il nuovo episodio è vissuto come una "ricaduta nel baratro", ma questa purtroppo è la vita e crogiolarsi tra varie speranze che "passi da solo" non fa altro che allungare la sofferenza.
In bocca al lupo....... :thumbup:

Animapersa40

Nuovo Utente

  • "Animapersa40" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

3

Friday, March 27th 2020, 12:15am

Grazie per avermi risposto, allora ti racconto com'e successo: purtroppo ho sofferto di un DOC vergognoso agli inizi del 2009 e sono caduta in depressione, avvertivo tremori, sudavo, avevo le orecchie tappate e piangevo. È durato qualche mese, poi grazie alla mia forza di volontà l'ho superato, ma adesso ho avuto una ricaduta e sto di nuovo cercando di uscirne fuori, se potresti darmi qualche consiglio te ne sarei grata ☺

4

Friday, March 27th 2020, 10:53am

Sei in terapia? Come gestisci la cosa?
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

Animapersa40

Nuovo Utente

  • "Animapersa40" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

5

Friday, March 27th 2020, 12:31pm

Intorno al 2000 ho frequentato uno psicologo per un breve periodo di tempo, ma l'ho lasciato. Purtroppo non posso andare in terapia, specialmente in questo periodo

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,848

Activitypoints: 5,287

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

6

Friday, March 27th 2020, 6:04pm

Grazie per avermi risposto, allora ti racconto com'e successo: purtroppo ho sofferto di un DOC vergognoso agli inizi del 2009 e sono caduta in depressione, avvertivo tremori, sudavo, avevo le orecchie tappate e piangevo. È durato qualche mese, poi grazie alla mia forza di volontà l'ho superato, ma adesso ho avuto una ricaduta e sto di nuovo cercando di uscirne fuori, se potresti darmi qualche consiglio te ne sarei grata ☺
quando citi DOC, depressione etc. ti riferisci a patologie che, come tutte le malattie si dividono in lievi, medie e severe. Partendo da questo principio anche il modus operandi della cura cambia. Uno stato lieve può passare attuando una serie di meccanismi psicologici innestati dal nostro stato, come la gestione dello stress, fitoterapia, un supporto psicologico breve, etc. Quando lo stato è medio il tutto, se il periodo si prolunga oltre un certo arco temporale e quello indicato precedentemente non da frutti, deve essere valutato da uno specialista attraverso la raccolta dell'anamnesi mettendo anche in conto una cura farmacologica.
Quando la situazione è grave, tanto da compromettere la normale conduzione della vita quotidiana, allora diventa obbligatoria la visita specialistica affiancata da una psicoterapia.
Se hai superato il tutto "grazie alla tua forza di volontà", allora devi attuare quello che hai fatto in passato poichè ha dato i frutti sperati, se per esempio attualmente vivi un periodo di stress prolungato, allora dei fare in modi di gestirlo in maniera razionale affrontando i vari problemi in base all'importanza senza cercare di trovare una soluzione unica per tutti. Potresti affidarti ad una cura fitoterapica, sempre dietro parere medico, prenderti un periodo di pausa, insomma dovresti ripetere quello fatto in passato.
Ultima cosa, quanto parli delle suddette patologie è stato lo psicologo a diagnosticarle. Forza e vedrai che questo periodo passerà, se sei stata forte in passato non vedo perchè oggi dovrebbe essere diverso......In bocca al lupo....... :thumbup:[font=&quot] [/font][font=&quot] [/font]

Animapersa40

Nuovo Utente

  • "Animapersa40" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

7

Saturday, March 28th 2020, 12:16am

Grazie tante per avermi ascoltato, oggi comunque devo dirti che è andata così così: per mezza giornata ho avuto un'ansia gestibile fino al pomeriggio, poi quando sono andata al lavoro ero molto calma e tranquilla. Dopo cena però, piano piano sono ricaduta in una vera e propria crisi psicotica: la testa mi faceva pensare brutte cose e mi stavano per uscire di bocca, ma sono riuscita a dire il contrario e mi sono messa a piangere. Sinceramente mi faccio paura da sola con questi
sbalzi

repcar

Moderatore

  • "repcar" is male

Posts: 1,848

Activitypoints: 5,287

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

8

Sunday, March 29th 2020, 11:33am

se permetti il primo consiglio è di non utilizzare termini quali "crisi psicotica" etc., in quanto appartengono ad una diversa classe di malattia della quale tu proprio non soffri ( meno male). Piano piano ne uscirai fuori, come diceva lo psicologo.....è come una goccia d'acqua nell'oceano.......quindi massima fiducia in te stessa. Sempre in bocca al lupo..... :thumbup:

Animapersa40

Nuovo Utente

  • "Animapersa40" started this thread

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Mar 25th 2020

  • Send private message

9

Today, 4:31pm

Buon pomeriggio, vorrei informarti di come sta andando: oggi, sempre all'ora di pranzo, ho avuto un'altra crisi d'ansia e poi mi sono calmata. Non capisco perché ho questi tremendi attacchi dopo periodi di tranquillità