Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

1

Thursday, November 29th 2018, 5:04pm

Bupropione

Volevo discutere un pò di questo farmaco antidepressivo, e raccogliere le esperienze di chi lo ha assunto. E' un antidepressivo di seconda scelta, perchè generalmente considerato dagli psichiatri troppo attivante. E' classificato come NDRI (inibitore del reuptake della dopamina e della noradrenalina) quindi appartiene alla classe di antidepressivi di seconda generazione atipici. Solitamente è il farmaco che si prescrive per contrastare gli effetti collaterali sulla sfera sessuale che possono causare gli antidepressivi SSRI/SNRI. Perchè con il suo meccanismo d'azione diverso rispetto a quest'ultimi non alterando il sistema serototinergico, raramente presenta effetti collaterali sulla sfera sessuale. In alcuni casi è uno dei pochi antidepressivi in commercio che sotto questo punto di vista, può presentare addirittura effetti potenziati. E' un farmaco che ho assunto circa quattro anni fa, me lo prescrisse uno psichiatra perchè tolleravo male i classici SSRI/SNRI. Non ricordo particolari effetti collaterali di sorta su questo farmaco, forse solo appunto uno stato di attivazione un pò eccessiva, e per chi soffre di marcati stati d'ansia può essere un problema. Alcune depressioni purtroppo necessitano di un pò di sedazione, e in questo caso un SSRI può essere decisamente più vantaggioso. L'ho assunto solo per un paio di mesi, al contrario di altri farmaci antidepressivi solitamente non richiede terapie farmacologiche troppo lunghe. Generalmente si inzia l'assunsione con 150mg per poi switchare ai 300mg per avere il pieno effetto terapeutico. Come struttura farmacologica è simile ad un anfetamina presenta delle affinità in comune con il Ritalian (Metilfenidato) farmaco usato per trattare l'ADHD il disturbo di deficit di attenzione e iperattività.

Insieme al Deniban Amisulpride a basso dosaggio, è l'antidepressivo con cui mi sono trovato meglio. Sono quattro anni che non assumo alcuna terapia farmacologica per trattare stati d'ansia o depressivi, e sento che sto facendo bene cosi. Ma se avessi bisogno probabilmente cercherei di rindirizzarmi su questo farmaco.

Altri l'hanno provato? Esperienze positive o negative?

E' commercializzato con il nome Wellbutrin o Elontril.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

ginofastidio

Unregistered

2

Thursday, November 29th 2018, 5:52pm

Conosco il farmaco è ne avevo discusso con il mio neurologo ma per me che ho una base ansiosa non va bene se è troppo attivante potrebbe crearmi attacchi d'ansia non gestibili. Se magari qualcuno lo ha provato anche se soffre d'ansia sarebbe utile sapere come va.

3

Sunday, December 9th 2018, 6:50pm

Nel mio caso pessimo Adam.
Non riuscivo a stabilire le distanze che in una statale son amplissime, tra la mia macchina e le altre (Esempio)
Nemmeno a parcheggiare la macchina quando me ne son reso conto.
Ovviamente non immaginavo.
Mai avuto problemi di questa tipologia .
Ricordo di averlo dovuto sospendere per anche altri sides per me non tollerabili.
Escludo quelli sulla depressione per la tempistica non lunga di assunzione, non avrebbe senso scrivere che non ha funzionato.
*Sottolineo che descrivo un 'esperienza soggettiva*
Non c'è tirannia peggiore di quella esercitata all'ombra della legge e sotto il calore della giustizia

MONTESQUIEU