Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Cornelia2012

Utente Attivo

  • "Cornelia2012" is female
  • "Cornelia2012" started this thread

Posts: 51

Activitypoints: 209

Date of registration: Feb 12th 2012

  • Send private message

1

Tuesday, February 14th 2012, 11:12pm

Attacco di rabbia, paura che riaccada

Ciao ragazzi...
l'altro giorno mi è capitato di avere uno scatto d'ira. Non mi era mai capitato prima. Non ho fatto del male a nessuno grazie al cielo, ma mi sono sconvolta perchè io sono la persona che solitamente se c'è un insetto in camera lo accompagna fuori dalla finestra per non doverlo uccidere, o -se proprio devo farlo- mi sento in colpa tremendamente! Figuriamoci ferire qualcuno!!!
Comunque, in risposta ad una provocazione del mio ragazzo (nulla di offensivo o esagerato comunque) sono impazzita: avevo in mano un sacchetto con dentro della stoffa e dal nulla ho preso e con forza e cattiveria mi sono lanciata addosso a lui colpendolo con questo sacchetto, che nel frattempo si era svuotato di tutto. Il brutto è che praticamente non me ne sono resa conto... avevo nell'altra mano le chiavi della macchina che neanche mi ero accorta stessero volando per terra. Quando mi sono allontanata, sono andata verso la cucina e avevo le mani che tremavano, non riuscivo ad afferrare la maniglia della porta.
Ho avuto paura, davvero paura. Mia mamma mi ha detto di calmarmi e che non volevo realmente ferire qualcuno... che quindi non ricapiterà se mi controllerò, o che quanto meno non capiterà quando davvero avrò in mano qualcosa di pericoloso. Insomma, che dato ciò con cui lo stavo colpendo, in realtà non volevo ferirlo ma solo sfogare la rabbia. Però non doveva succedere. Non doveva davvero succedere. E ora sono terrorizzata, non mi fido più di me stessa.
Se qualcuno avesse avuto la stessa esperienza, vi prego me ne parli... ho bisogno di sapere come superare il senso di colpa nei confronti della persona a cui si è fatto il torto, e soprattutto come riacquistare fiducia in se stessi dopo aver perso così il controllo.
Grazie.
*Cor*

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" is male

Posts: 1,548

Activitypoints: 5,715

Date of registration: Jun 14th 2011

Location: Milano

  • Send private message

2

Wednesday, February 15th 2012, 12:16am

Ciao

Io sono stato collerico da pronto soccorso in passato.

Ma è lontano. Ho conquistato un maggior autogoverno, un maggior autocontrollo. L'ho fatto imparando a gestire le piccole arrabbiature quotidiane. Sono come una palestra, a basso rischio.

Probabilmente l'episodio era un tuo momento in cui eri vulnerabile. E' possibile che sia stato uno sfogo dovuto a una rabbia repressa che esisteva già prima.
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

Cornelia2012

Utente Attivo

  • "Cornelia2012" is female
  • "Cornelia2012" started this thread

Posts: 51

Activitypoints: 209

Date of registration: Feb 12th 2012

  • Send private message

3

Wednesday, February 15th 2012, 12:22am

Grazie mille... alla fine mi sono decisa a scriverlo qui per parlarne :)

Sicuramente covo qualcosa da parecchio tempo... adolescenza sul baratro dell'anoressia, crisi di panico nel sonno che si protraggono da quasi otto anni, un anno da una psicologa a seguito di parecchi mesi con manie di persecuzione e perdita di interesse per il mondo circostante. Devo solo capire da cosa mi deriva tutto questo!

A te capitavano cose del genere, di quelle che ho descritto? Avevi o hai tutt'ora un metodo particolare per rilassarti e gestire l'ansia e la collera?

Julie17

Utente Attivo

  • "Julie17" is female

Posts: 66

Activitypoints: 226

Date of registration: Jan 26th 2012

Location: Roma

  • Send private message

4

Wednesday, February 15th 2012, 11:54am

Grazie mille... alla fine mi sono decisa a scriverlo qui per parlarne :)

Sicuramente covo qualcosa da parecchio tempo... adolescenza sul baratro dell'anoressia, crisi di panico nel sonno che si protraggono da quasi otto anni, un anno da una psicologa a seguito di parecchi mesi con manie di persecuzione e perdita di interesse per il mondo circostante. Devo solo capire da cosa mi deriva tutto questo!

A te capitavano cose del genere, di quelle che ho descritto? Avevi o hai tutt'ora un metodo particolare per rilassarti e gestire l'ansia e la collera?
...io una volta ho piantato le pinzette nel braccio del mio ragazzo...mi è rimasta la paura, ma ultimamente ho visto che se ho l'istinto di lanciare roba o colpire qualcuno mi metto a piangere...nn è una cosa bella, io ho il terrore che mi riaccada con qualcosa di più pericoloso in mano...
...nasconderò con miele colante il vuoto che avanza....

Cornelia2012

Utente Attivo

  • "Cornelia2012" is female
  • "Cornelia2012" started this thread

Posts: 51

Activitypoints: 209

Date of registration: Feb 12th 2012

  • Send private message

5

Wednesday, February 15th 2012, 1:55pm

Oh cavolo... idem, io piango un sacco per il nervoso... basta una minima cosa e mi metto a piangere, non lo faccio apposta, mi capita anche sul lavoro ed è imbarazzante! E anche io ho paura che risucceda con qualcosa di pericoloso in mano, ma come mi è stato detto, dobbiamo avere fiducia in noi perchè probabilmente si sta più attenti quando si ha effettivamente qualcosa di pericoloso in mano. Ma la paura resta... io ho paura e basta, non so come superarla!

gio89

Utente Attivo

Posts: 56

Activitypoints: 196

Date of registration: Oct 31st 2011

  • Send private message

6

Wednesday, February 15th 2012, 3:12pm

Oh cavolo... idem, io piango un sacco per il nervoso... basta una minima cosa e mi metto a piangere, non lo faccio apposta, mi capita anche sul lavoro ed è imbarazzante! E anche io ho paura che risucceda con qualcosa di pericoloso in mano, ma come mi è stato detto, dobbiamo avere fiducia in noi perchè probabilmente si sta più attenti quando si ha effettivamente qualcosa di pericoloso in mano. Ma la paura resta... io ho paura e basta, non so come superarla!

non preoccuparti troppo sono cose che possono capitare a chiunque anche a chi non sofre di ansia e panico.Io ho spaccato il vetro della cucina con un pugno e per molto tempo ero assalita dalla paura di farmi del male o farlo a qualcuno... tipo paura dei coltelli,delle limette ecc... ne ho parlato con un esperto mi ha detto che fanno parte della categoria ansia danno molta angoscia e l unico modo pèr non darci peso e distrarsi subito con dell altro... sembra banale ma funziona... io dai miei pensieri ero latteralmente terrorizzata :( non ci dormivo piu nemmeno la notte... stai calma... anche il mio ex una volta anni fa dal nervoso mi ha lanciato addosso il cellulare... che poi mi ha chiesto subito perdono ma poi non e piu successo... vedi di stare calma di non pensare troppo el tuo gesto perche cosi ti rosichi solo dentro e l angoscia fa aumentare l ansia e di conseguenza la paura un abbraccio

Cornelia2012

Utente Attivo

  • "Cornelia2012" is female
  • "Cornelia2012" started this thread

Posts: 51

Activitypoints: 209

Date of registration: Feb 12th 2012

  • Send private message

7

Wednesday, February 15th 2012, 8:07pm

Grazie Gio!
Si, mi rosico tanto per questa cosa... mi spiace per il tuo momento e per il tuo ragazzo, ma meno male sembri tranquilla :)

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests