Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

31

Sunday, December 9th 2018, 6:39pm

mi sono preparata come se dovessi partire per la guerra, ho fatto tutte le pulizie di casa, ho stirato, come se dopo non avessi più tempo....e mi sono preparata una borsa con mezza casa da portarmi dietro

:D per come l'hai raccontata manca solo l'elmetto e il coltello fra i denti! Ti lascerai tutto questo dietro alle spalle e quando ci ripenserai ti verrà da ridere.

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,820

Activitypoints: 4,834

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

32

Sunday, December 9th 2018, 6:52pm

Quello che mi fa innervosire, è che io non riesco a tollerare di avere l'ansia.
Voglio dire, chiunque se si trovasse oggi nella mia situazione sarebbe in ansia,e comunque non ho panico, non ho sintomi fisici, solo ansia. Ma io non lo tollero, non tollero che stasera non ho appetito, non tollero che stanotte avrò probabilmente il sonno disturbato. Questo mi capita in qualsiasi circostanza, vorrei sempre essere serena e stare sempre bene. Ma in una vita normale di una persona normale, non è possibile.....a meno di essere una specie di ebete che non prova nessuna emozione.

Rainbow87

Barcollo ma non mollo

  • "Rainbow87" is male

Posts: 599

Activitypoints: 1,422

Date of registration: Dec 25th 2017

  • Send private message

33

Sunday, December 9th 2018, 8:21pm

Purtroppo ci conviviamo in molti, bisogna sempre ricordare che il miglioramento per fortuna c'è sempre!

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,820

Activitypoints: 4,834

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

34

Sunday, December 9th 2018, 8:47pm

Mi consola sapere che non sono l'unica. Forse per noi ansiosi la cosa è aggravata dal fatto che l'ansia ci viene spesso, e con sintomi importanti, quindi non vorremmo mai rivivere altri momenti di ansia.
Chi non è ansioso forse la tollera meglio perchè gli capita qualche episodio ogni tanto. Per noi invece si instaura la paura della paura, che è anche peggio dell'ansia stessa

35

Sunday, December 9th 2018, 10:00pm

Quello che mi fa innervosire, è che io non riesco a tollerare di avere l'ansia.
Voglio dire, chiunque se si trovasse oggi nella mia situazione sarebbe in ansia,e comunque non ho panico, non ho sintomi fisici, solo ansia. Ma io non lo tollero, non tollero che stasera non ho appetito, non tollero che stanotte avrò probabilmente il sonno disturbato. Questo mi capita in qualsiasi circostanza, vorrei sempre essere serena e stare sempre bene. Ma in una vita normale di una persona normale, non è possibile.....a meno di essere una specie di ebete che non prova nessuna emozione.

L'ansia è un fenomeno naturale che fa parte molto del proprio temperamento, io ad esempio ricordo che sin da bambino (cosa che ho mantenuto fino all'età adulta prima che comparissero gli attacchi di panico), tutte le volte che dovevamo partire per una vacanza io la notte non dormivo mai.

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,820

Activitypoints: 4,834

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

36

Monday, December 10th 2018, 7:00pm

Buonasera a tutti! sono viva a vegeta!

Stanotte ho dormito poco e male, mi sono svegliata prima della sveglia e devo dire che la parte più difficile, come sempre per me, è stato alzarmi, prepararmi ed uscire ...e per fortuna era una bellissima giornata senza nebbia quindi c'era già luce!
I colleghi con cui devo lavorare mi hanno accolto bene, i più giovani un po' meno....ma capisco....una persona nuova potrebbe voler dire posto a rischio per qualcuno....è sempre così anche per me.
Il lavoro era ripetitivo, noiosissimo e di una banalità allucinante.
Ho avuto qualche momento di stanchezza e più che altro di paura che mi venisse l'ansia, ma ansia non ne ho avuta. C'è anche da dire che gli altri colleghi erano super impegnati, quindi sono stata lasciata da sola per la maggior parte del tempo....e il tempo per pensare è stato parecchio, una volta che avevo capito la gestualità del lavoro.

Domani si vedrà....continuano a dirmi che posso fare l'orario che voglio....io cerco sempre di fare i loro orari, ma mal che vada, mi gioco la pausa pranzo ed esco prima.

37

Monday, December 10th 2018, 7:06pm

Molto bene! La "Nuova Mademoiselle" ha finalmente lasciato gli ormeggi ed ha completato il battesimo del fuoco superando una prova che la intimoriva molto. Credo che siano quelle piccole-grandi cose che riempiono di autostima ed orgoglio perché al di la di ciò che può fare un farmaco e un medico coi suoi aiuti una parte ricordiamoci che la facciamo sempre noi stessi e tu la stai facendo egregiamente bene.

nb: direi un bel regalo di Natale anche se un po in anticipo!

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,820

Activitypoints: 4,834

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

38

Monday, December 17th 2018, 6:50pm

Buonasera a tutti!
scusate l'assenza ma come potete immaginare stare fuori casa 10 ore dopo mesi e mesi di comodità mi ha leggermente scombussolato.

sono contenta perchè a parte il primo giorno che ero molto tesa, poi sono riuscita a rilassarmi e il lavoro è andato sempre meglio. E' un lavoro un po' particolare, non sono assunta, non devo timbrare e non ho un collega che mi insegna dei compiti che poi svolgerò da sola. Devo solo fare un lavoro di inserimento che loro, avendo scadenze, non hanno tempo di fare, quindi non richiede nessuna intelligenza se non quella di ricordarsi i tasti del pc da schiacciare. Purtroppo dipendo però da un collega nel senso che se io finisco il lavoro, e lui ha un cliente, devo aspettare che finisca, quindi a tratti è anche un lavoro molto noioso.Per esempio domani sono a casa perchè i colleghi sono tutti ad un corso ed io non potrei muovermi da sola.

Diciamo che, lasciando perdere il punto di vista della gratificazione lavorativa, di cui non mi importa niente, sono contenta di aver avuto questa occasione facile per rimettermi in gioco.
Onestamente non so come reagirei se mi dicessero anche anzichè per qualche giorno devo andare avanti per mesi.
Devo essere onesta, a me lavorare pesa, non per il lavoro in sè, ma per essere fuori casa, con colleghi, clienti, quindi sempre sotto tensione. Se dovessi lavorare a casa mia, lo farei senza problemi, non è il carico di lavoro che mi preoccupa, ma proprio la questione sociale.

diana3

Unregistered

39

Monday, December 17th 2018, 8:29pm

anche io come te mi ritrovo ad avere ansia sul lavoro e passare costantemente per un'imbranata. purtroppo non ho mai lavorato continuamente per più di qualche mese.ora sono in fase sperimentale: piccoli lavoretti diversificati nel week end. Ora sto facendo un lavoro che mi mette sotto pressione (in una profumeria come aiuto nel week end) con la capa che è un cane da guardia, le altre addette che a malapena ti salutano, i clienti che sotto natale sono impazziti e altre persone che vendono la concorrenza: alcune simpatiche e collaborative altre un po' meno.
è un passo da fare purtroppo per ributtarsi nel mondo.

40

Monday, December 17th 2018, 8:37pm

Devo essere onesta, a me lavorare pesa

Non sei l'unica! :D ma a mio parere di questo lavoro che stai facendo ciò che conta è l'esperienza-prova intesa come miglioramento personale nell'affrontare (e superare) situazioni ansiogene. Quindi qual''è la conclusione di questa esperienza...positiva o negativa? Io dico positiva e penso che il prossimo lavoro lo affronterai con più grinta e meno timori.

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,820

Activitypoints: 4,834

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

41

Monday, December 17th 2018, 8:58pm

anche io come te mi ritrovo ad avere ansia sul lavoro e passare costantemente per un'imbranata. purtroppo non ho mai lavorato continuamente per più di qualche mese.ora sono in fase sperimentale: piccoli lavoretti diversificati nel week end. Ora sto facendo un lavoro che mi mette sotto pressione (in una profumeria come aiuto nel week end) con la capa che è un cane da guardia, le altre addette che a malapena ti salutano, i clienti che sotto natale sono impazziti e altre persone che vendono la concorrenza: alcune simpatiche e collaborative altre un po' meno.
è un passo da fare purtroppo per ributtarsi nel mondo.


ciao Diana,mi sembra già un grandissimo passo che tu ti metta in gioco accettando un lavoro così, in un ambiente così brutto (ho vagamente presente !). Io non so se ne sarei capace.....anzi, la cosa strana è che forse l'avrei fatto a 20 anni, ora non so, mi metterebbe troppa ansia.

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,820

Activitypoints: 4,834

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

42

Monday, December 17th 2018, 9:02pm

Devo essere onesta, a me lavorare pesa

Non sei l'unica! :D ma a mio parere di questo lavoro che stai facendo ciò che conta è l'esperienza-prova intesa come miglioramento personale nell'affrontare (e superare) situazioni ansiogene. Quindi qual''è la conclusione di questa esperienza...positiva o negativa? Io dico positiva e penso che il prossimo lavoro lo affronterai con più grinta e meno timori.



dunque....
-danni non ne ho fatti (eh vorrei ben vedere!)
-coi colleghi non ho avuto problemi (li conoscevo già)
-ansia "brutta" non ne ho mai avuta, quella da dover scappare via, o da farmi stare male
-crisi isteriche del tipo "domani non vado" nemmeno
quindi direi decisamente esperienza positiva.

l'unico dubbio che mi rimane è, se mi dicessero "sei a tempo indeterminato", dopo aver esultato per la soluzione dei miei problemi economici, come prenderei la notizia sul piano psicologico? :blush:

43

Monday, December 17th 2018, 9:13pm

@Mad, io posso solo dirti 1 a 0 per te e che sono molto felice per questo tuo percorso molto positivo che dimostra due cose: 1) le terapie che hai fatto e che stai facendo hanno e stanno funzionando, 2) hai fatto egregiamente la tua parte. Senza modestia prenderei una bottiglia di spumante per l'occasione (senza esagerare neh!), magari una di quelle piccolette che ho visto nei supermercati, fai un brindisi alla tua vita sperando che il 2019 sia ancora migliore.

Nb: per chi vive le nostre esperienze è bello leggere dei successi degli altri.

Quoted

l'unico dubbio che mi rimane è, se mi dicessero "sei a tempo indeterminato", dopo aver esultato per la soluzione dei miei problemi economici, come prenderei la notizia sul piano psicologico?

Io oramai vivo alla giornata. Ora goditi il momento e il Natale e se ti propongono un contratto indeterminato lo affronterai con la stessa grinta.

Andyno

Unregistered

44

Wednesday, December 19th 2018, 4:40pm

Torno anch'io al forum dopo qualche giorno di assenza.
@Mad, sono contentissimo per te, hai dimostrato di aver superato problemi e situazioni che magari, in passato, avrebbero rappresentato ostacoli insormontabili.
Non pensare al futuro, goditi questo momento, pensa alla giornata e non proiettarti troppo in là, tanto non dipende da te se ti confermano o meno.

mademoiselle_moi

Amico Inseparabile

  • "mademoiselle_moi" is female
  • "mademoiselle_moi" started this thread

Posts: 1,820

Activitypoints: 4,834

Date of registration: Jul 7th 2017

  • Send private message

45

Wednesday, December 19th 2018, 6:46pm

Torno anch'io al forum dopo qualche giorno di assenza.
@Mad, sono contentissimo per te, hai dimostrato di aver superato problemi e situazioni che magari, in passato, avrebbero rappresentato ostacoli insormontabili.
Non pensare al futuro, goditi questo momento, pensa alla giornata e non proiettarti troppo in là, tanto non dipende da te se ti confermano o meno.



non ci penso nemmeno alla conferma, perchè è una situazione particolarissima, sono stata chiamata in quanto ho p.iva e servivo (comodamente, diciamolo!) a coprire una malattia in un periodo in cui hanno troppo lavoro.
Non penso mi confermino, anche perchè onestamente non ho la formazione per fare quel lavoro . Credo, e spero, verrò chiamata ancora in momenti di tanto lavoro per inserire scartoffie, ma sicuramente se devono prendere una persona ne prendono una che sia molto più formata di me, che so fare solo il 10% del loro lavoro (e non per incapacità, ma perchè ho tutt'altra formazione)