Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female
  • "beautiaddicted" started this thread

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

1

Friday, November 7th 2014, 7:14pm

Ansia, non ne posso più di te!!!!!

Salve, scrivo questo post di getto, dopo tanti tentativi di combattere i disturbi di ansia, psicoterapia inconcludente, ansiolitici... Non ne vengo a capo. Non miglioro.Sono oltre la rassegnazione, la depressione... Mi sono proprio stufata!!Non voglio avere questa croce che mi perseguita rivoglio la mia vita. Odio la sensazione di vertigini, sbandamento,tachicardia. Perché mi è dovuto capitare questo???? Come si ece da questo maledetto incubo senza rincoglionirsi di pasticche? :dash:

ansioso_1

Utente Avanzato

Posts: 506

Activitypoints: 1,843

Date of registration: Oct 28th 2014

  • Send private message

2

Friday, November 7th 2014, 7:24pm

Ciao, stai già facendo una cura? Con che cosa, da quanto tempo e a che dosaggio?
Di solito se ne può uscire con una cura giusta fatta per un periodo congruo, seguendo le prescrizioni di un medico specialista.

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female
  • "beautiaddicted" started this thread

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

3

Friday, November 7th 2014, 8:43pm

Ansioso_1, io la cura congrua l'ho fatta e quando l' ho smessa avevo ansia peggio di prima. Di specialisti ne ho visti due, ma non ho risolto nulla:non posso prendere un autobus entrare in un centro commerciale,andare al lavoro da sola. L' ultima specialista mi ha detto che ero guarita , ma più di un giro del palazzo da sola non faccio.Vorrei essere normale , tutto qui.

Gysi

Utente Attivo

  • "Gysi" is female

Posts: 105

Activitypoints: 350

Date of registration: Dec 30th 2012

Location: Liguria

  • Send private message

4

Friday, November 7th 2014, 9:03pm

Ciao beauti! Io mi sento esattamente come te: Stufa, depressa, esausta e con la voglia di una vita normale. Diciamo che io ho iniziato a soffrire di questi problemi nel 2007/08 con un picchio massimo nel 2010...poi mi sono fatta un annetto circa tranquillo e ora sono di nuovo punto e a capo. Diciamo che il mio peggior nemico è l'emetofobia: la paura di vomitare..per questo somatizzo molto nello stomaco e mi sembra di stare sempre male (pensa che nel 2010 avevo perso molto peso perché non mangiavo praticamente più :( ) Anch'io ho visto psicologhe, preso antidepressivi e ansiolitici ma non vedo granché risultati se non a sprazzi..ma io voglio stare bene, non accontentarmi di piccoli e brevi momenti di vita normale. Tu come passi le giornate? Vivi da sola? Cmq se ti va di parlare sono qui :)

gym 996

Utente Attivo

  • "gym 996" is male

Posts: 79

Activitypoints: 356

Date of registration: Nov 5th 2014

Location: caserta

Occupation: studente

  • Send private message

5

Friday, November 7th 2014, 11:42pm

Ciao Gysi, anche io soffro di ansia e ho proprio come te una gran paura di vomitare proprio perche' l'ansia mi porta soprattutto la nausea. Volevo chiederti se hai provato qualcosa per alleviare questo malessere!

percorsipsicologici

Giovane Amico

  • "percorsipsicologici" is male

Posts: 144

Activitypoints: 443

Date of registration: Jun 1st 2014

Location: Sesto San Giovanni

Occupation: Psicoterapeuta

  • Send private message

6

Saturday, November 8th 2014, 10:39am

RE: Ansia, non ne posso più di te!!!!!

Salve, scrivo questo post di getto, dopo tanti tentativi di combattere i disturbi di ansia, psicoterapia inconcludente, ansiolitici... Non ne vengo a capo. Non miglioro.Sono oltre la rassegnazione, la depressione... Mi sono proprio stufata!!Non voglio avere questa croce che mi perseguita rivoglio la mia vita. Odio la sensazione di vertigini, sbandamento,tachicardia. Perché mi è dovuto capitare questo???? Come si ece da questo maledetto incubo senza rincoglionirsi di pasticche? :dash:


Le posso chiedere per quanto tempo è andata in psicoterapia e con che cadenza (settimanale, mensile..)? Di solito, salvo che non ci si è affidati ad uno psicoterapeuta poco esperto in questo settore, i disturbi che descrive si risolvono, almeno da quello che vedo io con le persone con cui lavoro e che soffrono di questo disagio.
La farmacoterapia è indicata solo se il disagio diventa così marcato da limitare la vita lavorativa, sociale, affettivo-relazionale, può essere, in quei casi, un aiuto ma è da considerarsi solo una "stampella", il vero lavoro viene svolto a livello introspettivo dalla percorsa in un percorso psicoterapeutico.

Gysi

Utente Attivo

  • "Gysi" is female

Posts: 105

Activitypoints: 350

Date of registration: Dec 30th 2012

Location: Liguria

  • Send private message

7

Saturday, November 8th 2014, 1:18pm

Ciao Gysi, anche io soffro di ansia e ho proprio come te una gran paura di vomitare proprio perche' l'ansia mi porta soprattutto la nausea. Volevo chiederti se hai provato qualcosa per alleviare questo malessere!


Ciao Gym! :) Diciamo che quando non ne posso proprio più ricorro ad antiemetici e/o ansiolitici; però sono stufa di dover tamponare sempre il problema senza mai risolverlo..io vorrei sentirmi libera da tutte queste paure e dai farmaci..Infondo ho solo 27 anni :(

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female
  • "beautiaddicted" started this thread

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

8

Saturday, November 8th 2014, 2:44pm

Grazie a tutti voi per le risposte
Sono andata dalla prima psicologa per otto mesi e i sintomi sembravano regrediti
Dopo 3 anni circa si riaffaccia di nuovo il panico con agorafobia intensa. Vado da una altra psicologa settimanalmente e dopo tre mesi mi dice che ce la posso fare che è ansia appresa da mia madre. Finisco la terapia,nel frattempo mia madre si suicida, (era da anni depressa e non voleva curarsi),io continuo a non uscire da sola se non per brevi tratti. Della mia storia personale - affettiva ho capito tutto e l' ho quasi metabolizzato. Ho desiderio di vivere normalmente, ma il fisico non me lo permette. Giramenti di testa, ansia quando esco. Non ne posso più

Milingo Er Truzzo

Giovane Amico

  • "Milingo Er Truzzo" is male

Posts: 257

Activitypoints: 812

Date of registration: Aug 27th 2014

Location: W U PILU

Occupation: MAGNO PATATE

  • Send private message

9

Saturday, November 8th 2014, 2:56pm

beauti...provo le stesse tue cose...ansia quando esco e sensazione di giramento di testa..

percorsipsicologici

Giovane Amico

  • "percorsipsicologici" is male

Posts: 144

Activitypoints: 443

Date of registration: Jun 1st 2014

Location: Sesto San Giovanni

Occupation: Psicoterapeuta

  • Send private message

10

Saturday, November 8th 2014, 4:06pm

Grazie a tutti voi per le risposte
Sono andata dalla prima psicologa per otto mesi e i sintomi sembravano regrediti
Dopo 3 anni circa si riaffaccia di nuovo il panico con agorafobia intensa. Vado da una altra psicologa settimanalmente e dopo tre mesi mi dice che ce la posso fare che è ansia appresa da mia madre. Finisco la terapia,nel frattempo mia madre si suicida, (era da anni depressa e non voleva curarsi),io continuo a non uscire da sola se non per brevi tratti. Della mia storia personale - affettiva ho capito tutto e l' ho quasi metabolizzato. Ho desiderio di vivere normalmente, ma il fisico non me lo permette. Giramenti di testa, ansia quando esco. Non ne posso più


Immagino, mi spiace leggere che ci siano colleghi che facciano queste sentenze dopo soli 3 mesi, l'ansia "appresa dalla madre" credo che non le lasci molto e le risolva il suo problema, mi sembra più un'etichetta buttata lì. Consideri poi che per risolvere questo genere di problemi ci vogliono anni di terapia, gli interventi spot lasciano poco a livello strutturale.

Inoltre, questa discussione mi stimola un pensiero che preferisco ribadire, magari conosciuto ai più, ma non per tutti: questo genere di disagi è bene curarli con uno psicoterapeuta o psicoanalista, hanno una formazione più specifica, hanno fatto un'analisi personale - fondamentele a mio modo di vedere - e hanno competenze che lo psicologo non possiede. Magari i professionisti che ha contattato avevano anche questa formazione, ma in caso contrario, non è da escludere che si sia rivolta a persone non competenti per il disagio che vive.

Imbocca al lupo per ogni cosa.

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female
  • "beautiaddicted" started this thread

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

11

Saturday, November 8th 2014, 5:29pm

Sicuramente. Ma questi tentativi hanno fatto cronicizzare il tutto. Non me la sento di intraprendere anni di psicoterapia,nè di prendere farmaci, leggendo questo forum ho capito che non sono risolutivi,anzi. Proveró una terapia cognitivo -comportamentale come ultima spiaggia, spero che mi aiuti almeno a ricominciare a salire su un mezzo pubblico per andare al lavoro. Poi , da quello che ho capito sarà un susseguirsi di alti e bassi, il sistema nervoso è sensibilizzato dall'ansia. Normali, a quanto pare non si torna più. È solo difficile da accettare

Ki

Utente Attivo

  • "Ki" is female

Posts: 94

Activitypoints: 324

Date of registration: Nov 23rd 2013

  • Send private message

12

Saturday, November 8th 2014, 6:21pm

beautiaddicted ti capisco perfettamente! Almeno per quello che riguarda i tuoi sintomi fisici. Nonostante io cerchi di uscire da sola, fare la spesa, fare shopping in generale, ho sempre e perennemente palpitazioni, nausea, senso di sbandamento costante, sembra che i sintomi non ci lascino mai, ma so che se facciamo caso al fatto che ci siano, li sentiamo ancora di più.
Come dici tu, è davvero difficile da accettare!!

Gysi

Utente Attivo

  • "Gysi" is female

Posts: 105

Activitypoints: 350

Date of registration: Dec 30th 2012

Location: Liguria

  • Send private message

13

Saturday, November 8th 2014, 9:07pm

Siamo proprio tutti sulla stessa barca :( Io l'agorafobia pian piano l'ho superata, ma ne ho sofferto anch'io, ora sono alle prese con un'altra fobia di cui ho parlato qualche post addietro..uff...sono esausta..vorrei solo condurre una vita normale e senza dover sempre fare tutto con questa paura che mi accompagna costantemente.

claudette.86

Utente Attivo

Posts: 53

Activitypoints: 264

Date of registration: Aug 23rd 2014

  • Send private message

14

Saturday, November 8th 2014, 11:07pm

quanto ti capisco .....è una lotta continua. .io sto facendo psicoterapia ma nn so come queste paure possano svanire, perché io perché basta un po di stress che tornano.io nn credo piu a niente anke io come te non riesco a fare strada a piedi e andare da sola in un centro commerciale è un sogno.
anke io ho solo 28 anni

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" is female
  • "beautiaddicted" started this thread

Posts: 1,078

Activitypoints: 3,542

Date of registration: Jul 7th 2014

Location: Roma

Occupation: impiegata

  • Send private message

15

Sunday, November 9th 2014, 12:14pm

Eh sí, ci mancano le cose più semplici della vita, camminare,fare acquisti andare a mangiare fuori. Insomma ci manca la normalità. Il maledetto cervello vede pericoli ovunque. Se qualcuno è riuscito ad attenuare l' agorafobia, potrebbe condividere l' esperienza, almeno cerchiamo di aiutarci fruttuosamente. Pure parlare fra di noi mi ha fatto sentire meno "malata". Che so magari con l' esperienza vissuta si riesce a sdrammatizzare e disinnescare la paura...almeno un po'.