Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Rosanna

Nuovo Utente

  • "Rosanna" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Jul 17th 2007

  • Send private message

1

Tuesday, July 17th 2007, 10:37pm

Ciao a tutti...spero tanto di trarre qualcosa di buono da questo forum!!
Mi chiamo Rosanna e ho quasi 19 anni...mi sono appena diplomata con 90 al liceo linguistico, mi ritengo una ragazza solare e abbastanza responsabile!
Il mio problema è cominciato 3 mesi fa. Ero fidanzata con un ragazzo della mia stessa scuola e che quindi era in classe con ben 30 ragazze!In quel periodo lui partì per una gita scolastica insieme ad altre classi del linguistico, quindi tantissime ragazze.
Da premettere che un anno fa sono stata tradita e lasciata da un ragazzo con cui sono stata ben 3 anni!!
Comunque nei giorni in cui lui era in gita io comincai a provare ogni giorno una strana sensazione, la stessa che mi capitava spesso di provare nei periodi dei compiti in classe o quando dovevo fare qualcosa di imporatante, ho cominciato così a definirla ansia, quello strano peso sullo stomaco che rallenta la respirazione!
Da allora non ho più smesso di provarla, anche quando lui era tornato se non si faceva sentire, e spesso anche quando sapevo benissimo ciò che stava facendo io ero in ansia. Nel periodo esame l'ansia era incrementata dalla preoccupazione anche se il problema ESAMI era marginale per me rispetto all'ansia fissa e al rapporto con il mio ragazzo.
Quando qualche settimana fa mi sono accorta che lui dava poca importanza a come stavo, perkè li definiva "film mentali" l'ho lasciato ma...l'ansia non mi ha più lasciata comunque!!Mi viene anche senza motivo mentre ad esempio mangio, o quando mi squilla il cellulare, o quando torno a casa, o quando sto al pc...all'improvviso mi viene quel peso allo stomaco, respiro male. E quando ad esempio sento solo nominare il mio ex ragazzo o lo penso, addirittura comincia a battermi il cuore forte, mi sento quasi svenire, ci vedo male!!Cosa posso fare???Non posso andare avanti così...Sto davvero male, sono ormai 3 mesi che va avanti questa storia!!AIUTATEMI VI PREGO!:cry:

Luca Gabriele

Giovane Amico

Posts: 141

Activitypoints: 549

Date of registration: Jul 15th 2007

  • Send private message

2

Wednesday, July 18th 2007, 11:29am

Ciao Rossana, mi chiedo se l'ansia che ti viene ti limita nel fare altre cose o se è relazionata solo a questo evento.
Cmq. sappi che l'ansia è ciclica ovvero ha dei picchi e che dopo un pò cmq. vada se ne va ...
devi capire le cause magari scrivendo i momenti in cui ti viene e come ti viene
a presto
Luca

Allison

Giovane Amico

Posts: 248

Activitypoints: 838

Date of registration: Jul 1st 2007

Location: Beverly Hills

  • Send private message

3

Wednesday, July 18th 2007, 4:39pm

Hai lasciato il tuo ragazzo perché eri preoccupata per i suoi comportamenti durante la gita...quando lui non ha fatto niente di male? Non ho ben capito perché l'hai lasciato, sinceramente. Credevi che il tuo problema si sarebbe risolto così?
A parte questo, non credi che magari adesso ti senti un po' in colpa e non hai digerito quello che è successo?
Diamonds Are A Girl's Best Friend


Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,696

Activitypoints: 25,180

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

4

Wednesday, July 18th 2007, 5:59pm

Devi esserti sentita poco importante e delusa quando lui non mostrava interesse per il tuo stato mentale, però lasciarlo è stato un gesto molto forte, non trovi? Credi che non sarebbe stato possibile parlarne nuovamente e cercare di fargli capire quello che stavi passando?

In ogni caso credo che la tua ansia dipenda in gran parte da quello che è successo con il tuo ex ragazzo. Il suo tradimento deve aver pesato molto e non l'hai mai mandato giù. La tua ansia potrebbe dipendere dai ricordi, dalle sensazioni che ogni tanto riaffiorano... cosa ne pensi?

Il mio consiglio personale è di riflettere su questo cercando di fare pace con i tuoi sentimenti verso il tuo ex ragazzo.

In bocca al lupo
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Rosanna

Nuovo Utente

  • "Rosanna" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Jul 17th 2007

  • Send private message

5

Wednesday, July 18th 2007, 11:59pm

Allison ti ripeto...ho lasciato il mio ragazzo non per la gita, ma l'ho lasciato perchè gli ho parlato 1000 volte in un mese di come stavo, gli kiedevo di essere + presente, di farsi sentire di più (visto ke nn siamo dello stesso paese), di darmi certezze, ma lui niente!!Sinceramente ne valeva anche un pò la mia dignità, non mi piaceva dovergli chiedere attenzioni!!Il ragazzo con cui mi ero messa non si sarebbe comportato così...era cambiato, e da questo derivavano le mie ansie...lasciarlo è stato da parte mia un gesto più che altro per metterlo alla prova e a lui non è importato...fatto sta che l'ansia da quando non stiamo più insieme non è più fissa 24 ore su 24...Sicuramente le delusioni passate, quelle cn il ragazzo con cui sono stata 3 anni, hanno contribuito a far nascere la mia ansia...era giustificabile quando stavo con lui...ma il fatto che continui non me lo so spiegare...non c'è motivo di venirmi anke mentre mangio, o quando metto piede dentro casa!!E' questo che non capisco...come ha detto Luca Gabriele, è come se si fosse messo in moto da quei giorni della gita un ciclo...nn so più come uscirne!!

Allison

Giovane Amico

Posts: 248

Activitypoints: 838

Date of registration: Jul 1st 2007

Location: Beverly Hills

  • Send private message

6

Thursday, July 19th 2007, 12:06am

[style=papyrus]Allora devi cercare di notare se l'ansia ti viene sempre negli stessi momenti, magari senza accorgertene colleghi fatti banali come mangiare a situazioni che provocano ansia. Secondo me se rifletti a fondo puoi scoprire qual è la causa vera.

Io credo anche che forse ora ti senti abbattuta per quello che è successo e magari non ti prendi abbastanza cura di te e quindi ti senti a disagio.
[/style]
Diamonds Are A Girl's Best Friend


Luca Gabriele

Giovane Amico

Posts: 141

Activitypoints: 549

Date of registration: Jul 15th 2007

  • Send private message

7

Thursday, July 19th 2007, 10:16am

Cara Rossanna, l'ansia ti viene perchè si è instaurato un meccanismo di tipo estensivo che ti porta ad averla anche nei momenti più disparati e che apparentemente non c'entrano nulla!!
La stessa cosa capita a me : mi viene anche al mattino senza un motivo!!
Cmq. non credo che ti possa durare 24 ore si 24: non ci credo! non sarebbe ansia che in sè e per sè come sua peculiarità è un onda sigmoidale!
Devi fare un esercizio continativo costruendo dentro di te un pensiero positivo o di comfornt che ti porti a superarla!
A me ad esempio aiuta molto la musica, pregare o confidarmi con degli amici!
Hai degli amici, tua madre altre persone con cui aprirti e che ti possano credere! Fallo!
Per superarla ecco una scala:
1) ACCETTATA L'ANSIA, ovvero salle il benevenuto, falla accomodare dentro di te ma non renderla responsabile di come pensi, agisci e senti.
2) OSSERVARE L'ANSIA, e valutala in una scala da 0 a 10;
3) AGISCI CON L'ANSIA, rallenta ma continua a fare quello che devi fare, respirare profondamente e lentamente e se fuggi, l'ansia non si allontanerà ma salirà
4) Ripeti i primi tre passi con dolcezza e delicatezza;
5) ASPETTATEVI IL MEGLIO: ciò che più temi raramente si verifica, e soprendi te stessa con il mondo di trattarla, l'ansia finchè si vive ci sarà sempre.

Rosanna

Nuovo Utente

  • "Rosanna" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Jul 17th 2007

  • Send private message

8

Thursday, July 19th 2007, 12:53pm

Grazie Luca Gabriele...si ho amici ke mi aiutano...solo in loro compagnia sto bene...ma nn ci posso stare cn loro una giornata intera...poi quando rientro a casa mi torna!!La musica mi deprime ancora di più...:cry: proverò a seguire i tuoi consigli...sxo di superare questo momento...

Kirschrot

Utente Attivo

Posts: 92

Activitypoints: 293

Date of registration: Jun 6th 2007

  • Send private message

9

Sunday, July 22nd 2007, 2:57pm

Non puoi contare solo sui tuoi amici però, o su qualunque altro espediente in grado di farti pensare ad altro; devi trovare dentro di te la causa di questa ansia e risolverla quanto prima.