Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


16

Wednesday, March 20th 2019, 12:12pm

da come lo descrivi a mio avviso è semplice calo di zuccheri. anche a me capita, quando mi dimentico di mangiare o vado troppo di fretta per mangiare a sufficienza.
la tua colazione mi pare troppo poco per una persona adulta. devi calcolare che è il primo pasto dopo molte ore. ci aggiungi il cambio stagione, il primo caldo, l'indole ansiosa.

c'è un motivo preciso per cui ti sottoponi ad un regime alimentare così controllato?
non è più utile mangiarti un panino con la bresaola o il formaggio a metà mattina anziché proteine in polvere? quelle vanno bene se devi integrare a livello sportivo, facendo attività intense, per una persona che fa vita "normale" anche con attività sportiva, gli integratori sono un regalo all'industria e null'altro.

Grazie per la risposta. Ti dico subito che un motivo c'è: l'anno scorso avevo avuto il colesterolo un po alto (240) e nonostante il rapporto fra Hdl ed Ldl fosse buono (non fumo e faccio molta attività fisica), mi ero imposto delle privazioni riuscendo a portare il colesterolo sotto i 190. Ho poi mantenuto questo tipo di alimentazione ma solo prima dell'estate mi ha dato un episodio del tutto identico a quello che ho vissuto. Credo comunque che al di la della dieta ci sia molto una componente ansiogena perché conosco podisti e corridori che sono vegetariani o vegani e seguono un profilo alimentare come il mio che comunque non è assolutamente scarso di nutrienti ne di calorie, credo solo che ci sia da rivedere invece la distribuzione delle calorie fra colazione pranzo e cena.

Grazie per le tue considerazioni.


La distribuzione dei pasti è molto importante. Sarà che noi nordici abbiamo un po' la fissa della colazione ma qualche biscotto e una tazza di latte mi pare veramente molto poco. Se poi fai anche sport, non mi meraviglia per nulla che inizi a stare male. Piuttosto una cena ultralight, visto che di notte non serve molto.
namasté

17

Wednesday, March 20th 2019, 12:17pm

Piuttosto una cena ultralight, visto che di notte non serve molto.

Si assolutamente, per me alla sera sempre legumi in bianco (scaldati con un filo d'olio, prevalentemente fagioli rossi o lenticchie, in estate fagioli freschi), oppure insalate miste con proteine della soia, frutta secca e frutta di stagione. A volte però mangio anche formaggi o latticini.

18

Wednesday, March 20th 2019, 12:18pm

Ad ogni modo ragazzi mi farebbe piacere leggere un vostro parere:

https://www.nienteansia.it/forum/index.p…&threadID=55946

Grazie.

19

Wednesday, March 20th 2019, 12:26pm

Piuttosto una cena ultralight, visto che di notte non serve molto.

Si assolutamente, per me alla sera sempre legumi in bianco (scaldati con un filo d'olio, prevalentemente fagioli rossi o lenticchie, in estate fagioli freschi), oppure insalate miste con proteine della soia, frutta secca e frutta di stagione. A volte però mangio anche formaggi o latticini.


molto bene!
i latticini non sono vietati...finché non ti mangi un kg di gorgonzola non vedo che problemi dovresti avere.
tieni sempre conto del tipo di vita che fai.
namasté

20

Wednesday, March 20th 2019, 1:42pm

molto bene!
i latticini non sono vietati...finché non ti mangi un kg di gorgonzola non vedo che problemi dovresti avere.
tieni sempre conto del tipo di vita che fai.

Diciamo che seguo una dieta vegetariana-mediterranea con un po di vegan. In generale sono un estimatore dei prodotti -non- animali (ad eccezione di latticini e formaggi), ma non mangio le uova ne il pesce ne la carne. Prediligo come dicevo prodotti integrali come il riso (ma mangio anche la pasta bianca), biscotti soli integrali) e tantissimi legumi, frutta e verdura. Come vita, sempre molto dinamica dopo il periodo ormai lontano della mia obesità.

Longobardo

Utente Fedele

Posts: 896

Activitypoints: 1,466

Date of registration: Jun 20th 2013

  • Send private message

21

Wednesday, March 20th 2019, 1:46pm

Scommetto Michele che sei magro come un chiodo ! :D

ansia123

Amico Inseparabile

  • "ansia123" is female

Posts: 1,553

Activitypoints: 4,431

Date of registration: Apr 16th 2016

  • Send private message

22

Wednesday, March 20th 2019, 2:14pm

Ciao Michele! Ti riporto la mia esperienza...
Capitava anche a me, spesso, troppo spesso! (A volte se sgarro mi capita ancora)...ho fatto analisi del sangue perchè cominciavo a pensare come te a problemi di glicemia e/o diabete!
Glicemia normale ma, con la curva da carico, ho scoperto di essere insulino resistente!
Questo mi provocava attacchi di fame improvvisi che colmavo con carboidrati (per praticità lavorando tutto il giorno uno snack confezionato è veloce da mangiare)...
Il diabetologo mi ha prescritto metformina...da buona ipocondriaca ho "studiato" il farmaco e ho deciso di non assumerlo! Ho cambiato alimentazione (avevo iniziato anche un po di sport ma aimè tra il lavoro, circa 10 ore al giorno, qualche attacco di ansia, tanta stanchezza e un po di svogliatezza ho desistito), ho perso 15 kg, ho ripetuto le analisi e avevo glicemia e insulinemia perfette!
Mangio uova, legumi, verdura, carne bianca, pesce poco (non mi piace, riesco a mangiare poco salmone e un po di tonno ma in scatola e non al naturale) e poca frutta...
Potresti fare queste analisi e capire se il problema derivi da effettivi problemi glicemici... l'ansia aumenta i sintomi questo è poco ma sicuro però se di base c'è un piccolo problema risolverlo è la cosa migliore!
Il discorso della "conta" delle calorie in questo caso aiuta poco...un alimento può avere non molte calorie ma avere un indice glicemico alto...io mangiavo riso...l'ho eliminato...è un alimento ad alto indice glicemico che non aiuta il pancreas a "regolarsi" per la produzione di insulina...
Questa è solo la mia esperienza...se può essere di aiuto....

23

Wednesday, March 20th 2019, 2:35pm

Potresti fare queste analisi e capire se il problema derivi da effettivi problemi glicemici... l'ansia aumenta i sintomi questo è poco ma sicuro però se di base c'è un piccolo problema risolverlo è la cosa migliore!
Il discorso della "conta" delle calorie in questo caso aiuta poco...un alimento può avere non molte calorie ma avere un indice glicemico alto...io mangiavo riso...l'ho eliminato...è un alimento ad alto indice glicemico che non aiuta il pancreas a "regolarsi" per la produzione di insulina...

Ti ringrazio per aver riportato la tua esperienza e anche questo sarà argomento di discussione con lo psichiatra alla visita di oggi.

Nb: ritengo comunque che il problema insulinico sarebbe di per se da scartare poiché non manifesto nessuno di questi sintomi:

https://www.pazienti.it/contenuti/sintom…lino-resistenza

Considera comunque che questo problema della debolezza non è quotidiano, accade mediamente solo se faccio colazione assai leggera o se dormo poco (raro), oppure se fa molto caldo e faccio molta attività fisica assumendo poche calorie. Altri giorni faccio di tutto e di più e il problema non si manifesta assolutamente nonostante non faccia per abitudine spuntini ma solo in caso di necessità.

Reputo quindi che la componente ansiogena e quella nutrizionale siano alla base.

24

Wednesday, March 20th 2019, 2:39pm

Scommetto Michele che sei magro come un chiodo ! :D

Assolutamente no! Ho un metabolismo abbastanza lento ed ho da sempre la tendenza ad ingrassare (la mia tiroide lavora bene la la Tsh è al limite superiore del range mentre gli altri valori sono nella norma). Tuttavia avendo sempre praticato sport in modo costante dopo il periodo dell'obesità posso dire che per la mia altezza (1.80), oscillo fra i 75 ed i 78 kg, direi abbastanza nella norma.