Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

staley

Nuovo Utente

  • "staley" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Feb 17th 2013

  • Send private message

1

Sunday, February 17th 2013, 1:24pm

Ansia: farmaci e calo del desiderio. Un problema sgradevole

Ciao a tutti, dopo anni in cui tutto andava bene ho priore so a soffrire di panico e ansia. Niente di nuovo solo che cio che più mi spaventa é riprendere l'antidepressivo con tutti i sintomi correlati che potrebbero farsi sentire. Già in passato l'ho preso e una delle cose che da molto fastidio é proprio non sentire più attrazione fisica verso la persona con cui sto. Ma certo nn é colpa sua ma del mio desiderio che cala drasticamente. È quindi non é facile iniziare a riprendere un antidepressivi. Io sono fidanzato e a lei tengo e so che lei capirebbe però la paura che poi a lungo andare si senta non pienamente soddisfatta c'è . È questa cosa mi spiacerebbe molto oltre ad essere una mina vagante x la nostra coppia. Però il medico mi ha vivamente consigliato di fare la cura e quindi mi vedo costretto a farlo, anche se da una parte sono contento xche so che mi darebbe benefici. Anche a voi è capitato un periodo così senza desiderio durante l'assunzione di antidepressivi (io prendo la paroxetina)?? Come hanno reagito i vostri/e partner?
Un abbraccio a tutti,
Andrea

silena

Nuovo Utente

Posts: 9

Activitypoints: 34

Date of registration: Jan 19th 2013

  • Send private message

2

Sunday, February 17th 2013, 11:45pm

Ti capisco, a me la cosa preoccupa meno, sono sposata, mio marito capisce e comunque ho solo un ritardo nel raggiungere il piacere. Io credo che la tua fidanzata capirà, parlale, tu devi curarti , devi partire da questo. Non possiamo lasciarci condizionare la salute per paura di far soffrire chi si vuol bene o di non essere capiti. Lei, se ti ama, ti aspetterà, in caso contrario.............
Auguroni