Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

pieroriz

Nuovo Utente

  • "pieroriz" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Feb 5th 2012

  • Send private message

1

Sunday, February 5th 2012, 9:07pm

ansia ed extrasistoli

004, durante un periodo di forte stress emotivo, ho avuto degli episodi molto importanti di extrasistoli ventricolari e sopraventricolari. Tali episodi sono stati documentati da un holter fatto in quel periodo.
dopo due giorni e mezzo di ricovero in ospedale e svariate risonanze magnetiche al cuore in varie parti d'italia mi hanno diagnosticato una leggera displasia aritmogena del ventricolo destro. E' inutile dire che da quell'anno la mia vita è stata un inferno.Ogni 18 mesi effettuo dei controlli e da circa due anni svolgo regolare attività fisica e fin quì tutto bene ma purtroppo quello che non va e che da quel momento non mi sento più lo stesso.
Nell'arco della giornata mi sento queste fastidiose anche se rare extrasistole accompagnate da rutti ma la cosa più grave è che durante tutta la giornata sono accNompagnato da una fottuta paura che da un momento all'altro il cuore si fermi. Ho delle strane sensazioni di vertigini durante tutta la giornata specialmente quando mi accadono cose belle oppure brutte. Si può vivere così? Grazie

ellyb90

Utente Fedele

  • "ellyb90" is female

Posts: 411

Activitypoints: 1,401

Date of registration: Oct 27th 2011

Occupation: Studentessa

  • Send private message

2

Sunday, February 5th 2012, 11:00pm

Ciao pieroriz!
Anch'io soffro come te di extrasistole, provocate da ansia e attacchi di panico... Fortunatamente ho un cuore sanissimo: i primi tempi in cui soffrivo di tachicardia (e non sapevo ancora che si trattassero di attacchi di panico) mi spaventavo da morire e correvo al pronto soccorso (dove ovviamente le extrasistole sparivano, ci sono stata 6 volte in 6 mesi!!) e dal mio medico, facendomi prescrivere tutti gli esami necessari per escludere problemi cardiaci (elettrocardiogramma, raggi, analisi varie del sangue, eco-cardiogramma, ecografie ai vari organi...), infatti è risultato tutto nella norma. I medici mi hanno sconsigliato l'holter dicendo che per loro era superfluo... Da quel momento non mi sono più spaventata... Ora mi viene ancora qualche extrasistole, ma non ci do' peso, i medici mi dicono che ne soffre più o meno l'80% della popolazione!
Ora io non so bene cosa sia la displasia aritmogena, i medici cosa dicono? Su ciò non sono molto informata...

DolceBarbara

Utente Attivo

  • "DolceBarbara" has been banned

Posts: 61

Activitypoints: 260

Date of registration: Jan 5th 2010

  • Send private message

3

Tuesday, February 7th 2012, 12:25am

io stessa cosa...purtroppo però è stata scoperta anche la pressione alta...ma quindi le extrasistole le avvertite? qualche volta vi manca anche per pochi secondi il fiato? Sentite come se il cuore si inceppa?

dB
"E stringere le mani per fermare qualcosa che e' dentro me, ma nella mente tua non c'e', capire tu non puoi tu...chiamale se vuoi emozioni" (Lucio Battisti)

Julie17

Utente Attivo

  • "Julie17" is female

Posts: 66

Activitypoints: 226

Date of registration: Jan 26th 2012

Location: Roma

  • Send private message

4

Tuesday, February 7th 2012, 12:54am

004, durante un periodo di forte stress emotivo, ho avuto degli episodi molto importanti di extrasistoli ventricolari e sopraventricolari. Tali episodi sono stati documentati da un holter fatto in quel periodo.
dopo due giorni e mezzo di ricovero in ospedale e svariate risonanze magnetiche al cuore in varie parti d'italia mi hanno diagnosticato una leggera displasia aritmogena del ventricolo destro. E' inutile dire che da quell'anno la mia vita è stata un inferno.Ogni 18 mesi effettuo dei controlli e da circa due anni svolgo regolare attività fisica e fin quì tutto bene ma purtroppo quello che non va e che da quel momento non mi sento più lo stesso.
Nell'arco della giornata mi sento queste fastidiose anche se rare extrasistole accompagnate da rutti ma la cosa più grave è che durante tutta la giornata sono accNompagnato da una fottuta paura che da un momento all'altro il cuore si fermi. Ho delle strane sensazioni di vertigini durante tutta la giornata specialmente quando mi accadono cose belle oppure brutte. Si può vivere così? Grazie
Ciao...hai fatto anche una gastroscopia? visto che le tue extrasistoli sono accompagnate da eruttazioni, questo potrebbe far pensare anche a un problema gastrico...non ti sto dicendo ovviamente che hai qualcosa che non va!semplicemente che a volte un reflusso gastroesofageo o una beanza del cardias possono portare alle extrasistoli, e si risolve con un PPI...
...nasconderò con miele colante il vuoto che avanza....

ellyb90

Utente Fedele

  • "ellyb90" is female

Posts: 411

Activitypoints: 1,401

Date of registration: Oct 27th 2011

Occupation: Studentessa

  • Send private message

5

Tuesday, February 7th 2012, 7:26am

DolceBarbara: altroché se le sento! sento come se il cuore si ribaltasse, una strana contrazione... e sì, sembra che il cuore si fermi, una sensazione tremenda...
ieri sera, per esempio, appena coricata a letto, me ne sono venute 3 di seguito... leggere, ma che mi hanno fatto venire da tossire e mi hanno un pò scombussolata...
A voi ne viene una ogni tanto o a volte sono anche in successione?

danee1

Utente Attivo

  • "danee1" is male

Posts: 48

Activitypoints: 186

Date of registration: Feb 3rd 2012

  • Send private message

6

Wednesday, February 8th 2012, 12:08am

Anch'io ogni tanto ho le extrasistoli, sento come un sussulto al petto, come se il cuore si muovesse dal suo posto... e poi subito dopo l'aria che risale dall'esofago. Per fortuna sono appena percettibili, ma assai fastidiose perché non riesco a ignorarle. La mente viene subito attratta dal pensiero: ecco, ne sta per arrivare un'altra... quando arriverà?... e se sarà più forte?

Ci sono dei giorni in cui ne ho parecchie, anche se arrivano sempre isolate, mai in sequenza. Nel mio caso si presentano sempre in concomitanza di un estremo gonfiore a livello dello stomaco e del diaframma.

Siamo sempre lì: occorre imparare a convivere con il sintomo, anziché temerlo. Io sono ancora lontano dall'obiettivo :( ... ma il sapere che si tratta di un sintomo secondario, ovvero indotto dall'ansia, è già molto. Non vi dico la paura che ho avuto la prima volta che le ho sentite!
"Sapere aude" - abbi il coraggio di servirti del tuo proprio intelletto

ellyb90

Utente Fedele

  • "ellyb90" is female

Posts: 411

Activitypoints: 1,401

Date of registration: Oct 27th 2011

Occupation: Studentessa

  • Send private message

7

Wednesday, February 8th 2012, 7:42am

Io me la ricordo benissimo la prima volta in cui mi è venuta un'extrasistole... è stato orribile... ero convinta che il cuore non ripartisse più, tanto è stata forte quella sensazione... l'unica cosa che riuscivo a pensare era "ecco è arrivata la mia ora!"... è stata solo un'extrasistole, ma mi ha talmente spaventata che per tutta la sera e la notte avevo il cuore a 1000 e non sono riuscita a dormire per la paura di morire nel sonno...
danee: anche a me di solito le extrasistole sono precedute da un gonfiore al diaframma, ma non è sempre così... 2 sere fa, per esempio, me ne sono venute 3 mentre mi stavo coricando a letto... mah...

Pinupansiosa

Giovane Amico

  • "Pinupansiosa" is female

Posts: 137

Activitypoints: 600

Date of registration: Sep 19th 2010

Location: Bologna

  • Send private message

8

Wednesday, February 8th 2012, 9:48am

Eccomi , ci sono anche io nel gruppo degli extrasistolati!!
Ho le extrasistole da quando ero piccola, per fortuna a periodi alterni.. magari spariscono per 6/8 mesi e poi all'improvviso tornano per un periodo medio lungo ( 3/4 mesi forse) .. ho notato che si intensificano nelle situazioni di gonfiore di stomaco o intestino ( per esempio dopo mangiato ) e quando sono sotto sforzo .. Questo perchè odio sentire il mio cuore battere veloce, per cui quando svolgo attività fisica ( anche solo una salita ripida per esempio o diverse rampe di scale ) mi prende già l'ansia solo al pensiero di dover sentire la tachicardia da sforzo, e lì mi partono 3/4 extrasistole insieme, per poi smettere all'improvviso.
Allo svolgimento di attività fisica da sforzo e alla comparsa delle extrasistole subentra subito in me sempre il timore che il cuore si fermi e la sensazione sgradevole che stia uscendo dal petto o salti svariati battiti -.-
Ho fatto in passato l'elettrocardiogramma da sforzo, l'holter e più recentemente numerose visite cardiologiche (l'ultima un anno fa con tanto di elettrocardiogramma ed ECOcardiogramma ) tutte negative, anzi, il mio cardiologo mi ha confessato di soffrire anche lui di extrasistole in modo davvero fastidioso .
Oggi fra l'altro ho anche una prova in palestra, perchè mi rendo conto che svolgere un lavoro sedentario è tutt'altro che salutare, ma l'idea di dover fare tapis roulant e cyclette e sentire il mio cuore accelerare mi dà già preoccupazione -.- :wasted:

maurino82

Nuovo Utente

Posts: 1

Activitypoints: 3

Date of registration: Feb 8th 2012

  • Send private message

9

Wednesday, February 8th 2012, 11:06am

Purtroppo anche io soffro di extrasistoli, ho fatto un controllo proprio ieri dal cardiologo. Fortunatamente il cuore è sano. Il problema è l'ambiente lavorativo col quale devo fare i conti...

ellyb90

Utente Fedele

  • "ellyb90" is female

Posts: 411

Activitypoints: 1,401

Date of registration: Oct 27th 2011

Occupation: Studentessa

  • Send private message

10

Wednesday, February 8th 2012, 11:45am

ho notato che si intensificano nelle situazioni di gonfiore di stomaco o intestino ( per esempio dopo mangiato ) e quando sono sotto sforzo .. Questo perchè odio sentire il mio cuore battere veloce, per cui quando svolgo attività fisica ( anche solo una salita ripida per esempio o diverse rampe di scale ) mi prende già l'ansia solo al pensiero di dover sentire la tachicardia da sforzo, e lì mi partono 3/4 extrasistole insieme, per poi smettere all'improvviso.
Allo svolgimento di attività fisica da sforzo e alla comparsa delle extrasistole subentra subito in me sempre il timore che il cuore si fermi e la sensazione sgradevole che stia uscendo dal petto o salti svariati battiti -.-


Pinup io e te siamo troppo simili! :) :)
Ho sempre paura di fare qualche sforzo, perché il cuore comincia a battere forte e ho paura che si fermi... Che condanna quest'ansia...

Pinupansiosa

Giovane Amico

  • "Pinupansiosa" is female

Posts: 137

Activitypoints: 600

Date of registration: Sep 19th 2010

Location: Bologna

  • Send private message

11

Wednesday, February 8th 2012, 12:07pm

Pinup io e te siamo troppo simili!
Ho sempre paura di fare qualche sforzo, perché il cuore comincia a battere forte e ho paura che si fermi... Che condanna quest'ansia...
Che condanna veramente , ma secondo Giorgio Nardone (del quale consiglio tutta la bibliografia ) , l'unico modo per contrastare la paura delle situazioni che temiamo è , ovviamente, affrontarle con gradualità senza sforzo. Non è semplice ma è davvero l'unica soluzione, per cui stasera EVVAI di passeggiata nel gelo per andare in palestra e VIA A CAPOFITTO col tapis roulant :D se sopravvivo a tachicardie, extrasistole, ansie, fiati corti, bocca secca etc. etc. vi saprò dire. Nella speranza di rassodarmi anche un po'

ellyb90

Utente Fedele

  • "ellyb90" is female

Posts: 411

Activitypoints: 1,401

Date of registration: Oct 27th 2011

Occupation: Studentessa

  • Send private message

12

Wednesday, February 8th 2012, 12:59pm

Ahahahah! Non mi parlare di rassodamenti... Con questo freddo, di conseguenza la fame aumenta, ho messo su 2-3 kg nel giro di un mese!
Appena finisce tutta questa neve (qui siamo sommersi: sono di Reggio Emilia) comincio a fare le camminate al mattino con una mia amica...
Fammi sapere come andrà oggi in palestra! Bacio!