Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


ilto6644

Nuovo Utente

  • "ilto6644" is female
  • "ilto6644" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Nov 14th 2019

  • Send private message

1

Thursday, November 14th 2019, 12:03pm

Ansia e stress in Erasmus

Ciao a tutti!
Sono nuova nel forum. Attualmente sono in Erasmus in Svezia, precisamente a Stoccolma, da due mesi e mezzo, tra un mese esatto tornerò a casa per le vacanze di Natale, dopodiché dovrò tornare qua solo per una settimana per partecipare ad un seminario. Ho passato molto molto bene i primi due mesi qua, sentivo un po' di malinconia di casa e avevo voglia di rivedere i miei genitori ed i miei amici, ma non avevo niente di più Nei due mesi e mezzo passati sono venuti a trovarmi tutti. Prima dell'arrivo di mio babbo e di mia sorella mi sono ammalata, e da quel momento mi sono sentita crollare il mondo addosso (soffro di ipocondria). Ogni mattina mi sveglio con la voglia di piangere e con un'ansia incontrollabile, non voglio uscire perchè ho il continuo timore di sentirmi male. Tra una settimana dovrei andare a trovare una mia amica in Erasmus a Parigi ma ho il terrore di intraprendere il viaggio da sola. Continuo a ripetermi che andrà tutto bene ma il pensiero di star male in viaggio è veramente più forte di me. Oltre a questo il tempo qua non mi passa mai, lo so che ormai manca solo un mese al mio ritorno e non ho intenzione di buttare tutto all'aria, ma vorrei trovare delle strategie per far passare il tempo!
Qui ho pochissime lezioni (solo una alla settimana) e non so come riempire il tempo libero. Ogni mattina esco per una passeggiata e nel pomeriggio vado in biblioteca. In fin dei conti mancano solo 4 settimane, ne ho già passate 11 qua ma ho il timore di non farcela. Penso spesso a tornare a casa prima, ho pure pensato di non andare a Parigi e sostituire quel viaggio con il ritorno a casa. Fin da subito avevo detto che sarei dovuta riuscire a star qua almeno 3 mesi e mezzo senza tornare a casa, adesso che sono a pochi passi dal mio obiettivo non voglio buttarlo all'aria, anche perchè sono certa del fatto che mi sentirei ancora peggio se dovessi tornare a casa adesso.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,645

Activitypoints: 4,671

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

2

Sunday, November 17th 2019, 4:34pm

ciao.....personalmente ritengo che il tuo sia uno stato d'ansia dettato da uno stress prolungato. E' normale quanto si entra in questo stato soffrire di ansia, vedrai che andando avanti e razionalizzando le tue priorità vedrai che ne uscirai......Per adesso hai un groviglio di pensieri nel tuo cervello........trova il bandolo della matassa e piano piano inizia il tuo gomitolo..........in bocca al lupo...... :thumbup:

ilto6644

Nuovo Utente

  • "ilto6644" is female
  • "ilto6644" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Nov 14th 2019

  • Send private message

3

Monday, November 18th 2019, 11:28am

Grazie! Hai ragione, andando avanti mi sento meglio, nonostante il mio star male il tempo passa velocemente se riesco a tenermi impegnata. Ogni giorno mi sveglio con il pensiero di quanti giorni manchino prima di tornare a casa, durante il giorno cerco di tenermi occupata e poi ogni mattina mancano sempre meno giorni! Inoltre questo fine settimana mi sono spinta oltre casa per due giorni e, a parte qualche inconveniente, sono stata bene! L'unica mia preoccupazione adesso è il viaggio a Parigi di questo fine settimana. Non so come comportarmi, ho paura di sentirmi male là. CI DEVO PERÒ ANDARE PERCHÉ QUEI CINQUE GIORNI PASSERANNO VELOCE, e sarò sempre più vicina a casa. Grazie della tua risposta e....crepi!!!