Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


JulianCarax

Utente Attivo

  • "JulianCarax" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 52

Date of registration: Mar 24th 2012

  • Send private message

1

Saturday, March 24th 2012, 2:03pm

Ansia e strani pensieri.

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 21 anni che da qualche tempo soffre d'ansia.
Vorrei avere un attimo la vostra attenzione e raccontarvi in breve la mia storia per avere vostre testimonianze.

Inizia tutto nella fine del 2011 quando un giorno accuso una forte stanchezza e un senso di ansia che somatizzo con il mal di pancia. La mia testa vaga fino ad arrivare a pensare di avere un tumore o un qualcosa di grave alla pancia. Nei giorni seguenti guardavo il mondo come se mi restavano davvero pochi giorni.

Leggendo su internet le cause che possono generare ansia, ho trovato che una vita senza passioni autentiche può portare a questo circolo vizioso. Avendo passato un 2011 molto difficile ho iniziato a mettere in discussione qualsiasi cosa della mia vita: fidanzata, università, sport, hobbies. Il tutto accompagnato da una paura di perdere il controllo, di essere destinato ad impazzire.


Circa un mese fà iniziai a fare dei pensieri strani e ad avere la sensazione che niente fosse reale, che nessuno mi potesse aiutare e che le persone intorno a me erano solamente una proiezione della mia mente (come se non esistessero e come se li sentissi distanti), mi domando infatti spesso se quando io non ci sarò più loro continueranno ad esserci oppure no.
Provo ancora queste sensazioni e faccio spesso questi pensieri. Delle volte mi sento in trappola, penso che la mia vita sia un incubo e perdo la fiducia.

Ci sono 2 domande che vorrei farvi:
-La derealizzazione è una sensazione che nasce da sola o nasce accompagnata da pensieri strampalati ("e se stessi in coma?" o " e se stessi dormendo?" ecc.) che ti mettono quell'angoscia a livello mentale?
-Vi è capitato anche a voi di non sentire più il peso sullo stomaco dell'ansia e iniziare ad avere la sensazione che tutto non fosse reale? Perchè da quel che ricordo, nel mio caso le due cose sembrano quasi coincidere.


Grazie a chi donerà un po' del suo tempo per leggere e rispondere alle mie domande. Scusate se mi sono dilungato.
Torneremo a sorridere serenamente tutti quanti.

PS: Spesso questo senso di irrealtà è accompagnato da un fastidio agli occhi, la vista si annebbia e fatico a tenerli aperti.

Ing

utente take it easy

  • "Ing" is male

Posts: 1,143

Activitypoints: 3,553

Date of registration: Dec 6th 2010

  • Send private message

2

Saturday, March 24th 2012, 2:21pm

Premetto che forse la stanchezza potrebbe essere per la pressione emotiva a cui ti sottopone l'ansia...ed anche un pò la primavera, chissà... :)
La derealizzazione è proprio quello che scrivi...è qualsiasi sensazione di non realtà...scaturita da sensazioni corporee o pensieri (molto spesso non scorrelati).
E' un sintomo spesso presente in chi soffre il DAP o l'ansia in generale...e, ovviamente ha toccato anche me.
Io mi ricordo che pensai, a suo tempo, "film come Matrix non mi aiutano" :)
Un saluto
Tutto sembra impossibile fino a quando non arriva un folle e dimostra che si può fare ;)

Sono tutti bravi quando si sta bene...ma, quando si sta male, solo i migliori superano il momento!!!

luke

Alla ricerca di me stesso..

  • "luke" is male

Posts: 824

Activitypoints: 2,913

Date of registration: Feb 27th 2011

  • Send private message

3

Saturday, March 24th 2012, 2:42pm

ti capisco perfettamente julian...anche io da un anno e mezzo convivo con questo problema...anche io convivo con pensieri assurdi,eccessivamente profondi,irrazionali,che si impossessano della mia mente ogni tanto...credo di aver dubitato su qualsiasi cosa in questo periodo...paura di non amare più la mia ragazza,paura di impazzire,paura di non credere più in niente,paure sulla mia identità sessuale...qualsiasi cosa:(..il problema è che a volte sembrano così reali da mandarmi totalmente in confusione....spero di riuscire un giorno ad eliminare tutte queste paranoie!!

4

Saturday, March 24th 2012, 6:07pm

ti capisco perfettamente julian...anche io da un anno e mezzo convivo con questo problema...anche io convivo con pensieri assurdi,eccessivamente profondi,irrazionali,che si impossessano della mia mente ogni tanto...credo di aver dubitato su qualsiasi cosa in questo periodo...paura di non amare più la mia ragazza,paura di impazzire,paura di non credere più in niente,paure sulla mia identità sessuale...qualsiasi cosa:(..il problema è che a volte sembrano così reali da mandarmi totalmente in confusione....spero di riuscire un giorno ad eliminare tutte queste paranoie!!

luke sto come te!!!
"metti tra parentesi le tue paure e corri il rischio di essere felice"

luke

Alla ricerca di me stesso..

  • "luke" is male

Posts: 824

Activitypoints: 2,913

Date of registration: Feb 27th 2011

  • Send private message

5

Saturday, March 24th 2012, 7:56pm

ti capisco perfettamente julian...anche io da un anno e mezzo convivo con questo problema...anche io convivo con pensieri assurdi,eccessivamente profondi,irrazionali,che si impossessano della mia mente ogni tanto...credo di aver dubitato su qualsiasi cosa in questo periodo...paura di non amare più la mia ragazza,paura di impazzire,paura di non credere più in niente,paure sulla mia identità sessuale...qualsiasi cosa:(..il problema è che a volte sembrano così reali da mandarmi totalmente in confusione....spero di riuscire un giorno ad eliminare tutte queste paranoie!!

luke sto come te!!!

davvero lulù??..sii più esaustiva...di che soffri?

JulianCarax

Utente Attivo

  • "JulianCarax" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 52

Date of registration: Mar 24th 2012

  • Send private message

6

Saturday, March 24th 2012, 8:14pm

Luke e in questo anno e mezzo cosa hai fatto per curarti?
Comunque anche io ho le tue stesse paure!

luke

Alla ricerca di me stesso..

  • "luke" is male

Posts: 824

Activitypoints: 2,913

Date of registration: Feb 27th 2011

  • Send private message

7

Sunday, March 25th 2012, 12:40pm

Luke e in questo anno e mezzo cosa hai fatto per curarti?
Comunque anche io ho le tue stesse paure!

all'inizio feci psicoterapia presso un ente pubblico ma le sedute erano troppo dilazionate nel tempo purtroppo...da ottobre faccio psicoterapia presso un privato ma purtroppo non sono l'esempio vivente di soggetto beneficiato dalla psicoterapia...non so cosa farò...ho pensato anche all'idea di prendere farmaci,anche perchè questa situazione mi ha stancato...però ho tanta paura di quel veleno..

Giacomo86

Utente Attivo

  • "Giacomo86" is male

Posts: 29

Activitypoints: 87

Date of registration: Mar 14th 2012

Location: Friuli

Occupation: Tecnico del Suono

  • Send private message

8

Sunday, March 25th 2012, 10:58pm

Ciao Julian, ho letto con attenzione il tuo post, mi dispiace per ciò che stai passando. Posso raccontarti la mia esperienza: Dai 20 anni anche io, dopo 4 anni di derealizzazione, in un periodo di forte crisi ho iniziato a sviluppare tutta una serie d pensieri che percepivo come estranei a me, che mettevano in discussione tutto, la mia identità, a mia famiglia, la mia morosa del tempo, ecc, accompagnati dalla costante paura di impazzire, di perdere il controllo...Tutti pensieri di una fortissima intensità che percepivo più reali del reale...Qui mi ha aiutato molto andare in terapia e passare attraverso dei farmaci.
Guardando indietro tutta una serie di pensieri, paure, ansie c'erano sin dall' infanzia e solo recentemente ho capito essere stati la causa scatenante della derelizzazione, con cui ho convissuto nei primi 4 anni mantenendo tutto sommato un discreto senso della mia identità, e mi accorgo che questi pensieri e la dr/dp sono un cane che si morde la coda, come discutevamo con Luke, nel senso che la dp/dr ti fa sentire più reali i pensieri, ti fa sentire più dentro la testa, e i pensieri aumentano il senso di distacco... La cosa che mi ha sempre aiutato per distrarmi, anche se so che è difficile, è stato far qualcosa che mi piace e mi tiene impegnato, studiare, fare sport, creare; cerca di trovare all'"esterno" qualcosa che ti piaccia davvero.

Luke riguardo i farmaci a me hanno aiutato nel momento in cui mi sentivo veramente soverchiato da tutti questi pensieri, ad allentare la tensione; mi son serviti a ripartire, però sul piano di dr/dp non ci ho mai trovato effettivi miglioramenti, diciamo, coprono i sintomi ma non le cause, personalmente mi trovo a dover lavorare in modo diverso sulle mie ansie, però devo dire mi hanno aiutato a ridimensionare certi pensieri

qwerty83

Utente Attivo

Posts: 34

Activitypoints: 151

Date of registration: Mar 1st 2012

  • Send private message

9

Sunday, March 25th 2012, 11:38pm

ANCHE IO CONCORDO CON gIACOMO 86... SERVONO DEI FARMACI PER STACCARE UN PO' LA SPINA E FARTI RESPIRARE IN MODO DA POTER TROVARE QUALCHE SBOCCO DA TUTTO QUELLO CHE TI OPPRIME. FATTI DARE UN DOSAGGIO BASSISSIMO E VEDI COME VA... IO VADO PER ORA AVANTI DA QUASI UN ANNO CON TAVOR 1-1.5 MG AL GIORNO A SECONDA DELL'ESIGENZA (è LA DOSE MINIMA QUANDO SI STA PER STACCARE DAL PRENDERE I FARMACI, LA DOTTORESSA INFATTI è STUPEFATTA DEL FATTO CHE COSì BASSO DOSAGGIO MI FACCIA EFFETTO)... SONO RIUSCITO A SCENDERE A 3/4 IN UN PERIODO DI MINORE STRESS... PERò DEVI AVERE LA FAMIGLIA CHE TI SOSTIENE E NON TI CREI PROBLEMI CON LE MEDICINE PERCHè SENò SI AGGIUNGONO PROBLEMI. LA DEREALIZZAZIONE è LA SECONDA BESTIA NERA DOPO L'ADP :s SII FORTE E FATTI AIUTARE!!!

luke

Alla ricerca di me stesso..

  • "luke" is male

Posts: 824

Activitypoints: 2,913

Date of registration: Feb 27th 2011

  • Send private message

10

Monday, March 26th 2012, 3:42pm

ANCHE IO CONCORDO CON gIACOMO 86... SERVONO DEI FARMACI PER STACCARE UN PO' LA SPINA E FARTI RESPIRARE IN MODO DA POTER TROVARE QUALCHE SBOCCO DA TUTTO QUELLO CHE TI OPPRIME. FATTI DARE UN DOSAGGIO BASSISSIMO E VEDI COME VA... IO VADO PER ORA AVANTI DA QUASI UN ANNO CON TAVOR 1-1.5 MG AL GIORNO A SECONDA DELL'ESIGENZA (è LA DOSE MINIMA QUANDO SI STA PER STACCARE DAL PRENDERE I FARMACI, LA DOTTORESSA INFATTI è STUPEFATTA DEL FATTO CHE COSì BASSO DOSAGGIO MI FACCIA EFFETTO)... SONO RIUSCITO A SCENDERE A 3/4 IN UN PERIODO DI MINORE STRESS... PERò DEVI AVERE LA FAMIGLIA CHE TI SOSTIENE E NON TI CREI PROBLEMI CON LE MEDICINE PERCHè SENò SI AGGIUNGONO PROBLEMI. LA DEREALIZZAZIONE è LA SECONDA BESTIA NERA DOPO L'ADP :s SII FORTE E FATTI AIUTARE!!!

in che senso non ti crea problemi con le medicine??io ho solo paura degli effetti collaterali...:(