Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Anonimo123486410

Unregistered

1

Friday, February 8th 2019, 5:32pm

Ansia e ipocondria

Buonasera a tutti, volevo chiedervi se anche a voi succede questo! Se sono nella sezione sbagliata ditemelo così trovo quella giusta, perché sono nuovo!
Ho 20 anni e premetto che sono ansioso, ipocondriaco e al primo sintomo di qualsiasi cosa mi faccio problemi: ah! Un infarto! Un ictus! E così via. Ultimamente lo stato di nervosismo sale sempre di più, per ogni cosa sorgono dei problemi immaginari, ma che mi portano a star male. Anche un intera giornata se non di più! A voi capita di avere momenti di vuoto? Del tipo: Dove mi trovo? (e l ansia inizia a salire) perché sono qui? (ansia) dimentico parole... Non riesco a stare concentrato... Non riesco a pensare... Il tutto può durare anche ore... Voi ne sapete qualcosa?

2

Friday, February 8th 2019, 7:33pm

Ciao Anonimo,
Ho spostato il tuo messaggio creando una discussione tutta tua, cosi potrai ricevere i giusti consigli e suggerimenti.
Ti invito inoltre a leggere il Regolamento del forum e le regole per i nuovi utenti.
Buon proseguimento.
Sara84 per lo staff
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

kaimano656

Unregistered

3

Friday, February 8th 2019, 11:42pm

Ciao,

questo è il mio primo post su questo forum con l'occasione di salutare tutti (è gia un pochino che vi leggo) ti volevo dire che anche io ho quasi 20 anni; ancora non li ho compiuti ma capisco benissimo, mi basta leggere un estratto di giornale con qualche malattia e subito subentra il panico.
ogni minimo segnale che il corpo mi manda lo interpreto come qualcosa di fatale e potenzialmente dannoso, non è facile per nulla , appena l attacco si presenta sto male per ore o nel caso peggiore per giorni trovando pace solo quando dormo (ma non è detto) , è una condizione nella quale non ti senti mai al sicuro,sempre sotto attacco. so che è difficile ma bisogna fare in modo di capire che sono cose create dal nostro cervello.

Anonimo123486410

Unregistered

4

Saturday, February 9th 2019, 4:13pm

Ciao Anonimo,
Ho spostato il tuo messaggio creando una discussione tutta tua, cosi potrai ricevere i giusti consigli e suggerimenti.
Ti invito inoltre a leggere il Regolamento del forum e le regole per i nuovi utenti.
Buon proseguimento.
Sara84 per lo staff
Grazie mille Sara84, gentilissima Grazie per questa opportunità di confrontarmi con altri ragazzi/e

Anonimo123486410

Unregistered

5

Saturday, February 9th 2019, 4:16pm

Kaimano656, grazie mille. Dal tuo nome potrei dedurre che sei un appassionato di treni. Allora penso di essere capitato proprio nel posto giusto. Condividiamo la stessa passione

Anonimo123486410

Unregistered

6

Saturday, February 9th 2019, 6:20pm

Una domanda. Capita di stare in casa e stare... Leggermente bene, e uscire di casa ed iniziare ad avere strane sensazioni? Strane sensazioni in testa(non saprei come definirle) difficoltà in linguaggio , a pensare, ecc?

kaimano656

Unregistered

7

Sunday, February 10th 2019, 11:24pm

e. Dal tuo nome potrei dedurre che sei un appassionato di treni. Allora penso di essere capitato proprio nel posto giusto. Condividiamo la stessa passione


eheheh ebbene si mi hai beccato, non pensavo di trovare qualcuno su questo forum che ne fosse appassionato. (gran belle macchine i caimani); comunque torniamo al topic di questo forum.

si ti capisco perchè quando sei in casa sei nell tua zona "comfort" e ti senti protetto,ma quando esci fuori le senzazioni aumentano, pensa che a Maggio dell'anno scorso non riuscivo ad uscire di casa senza sentire il cuore a mille con tutti i pensieri orribili del caso.
adesso anche a me spesso penso di perdere il controllo non capire più cosa accada chi sono e che faccio, però devi cercare di ragionare che piu pensi di controllarti piu perdi il controllo , riprendendo una citazione di Nardone " è il controllo che fa perdere il controllo."
esci fuori distraiti soprattutto con amici e cerca di distrarti