Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Lukas P.

lukasp

  • "Lukas P." is male
  • "Lukas P." started this thread

Posts: 24

Activitypoints: 142

Date of registration: Aug 17th 2014

Location: Lombardia

  • Send private message

1

Sunday, August 17th 2014, 6:10pm

Ansia e ancora ansia.

Ciao a tutti,

Primo post su questo forum, anche se vi seguivo da un po' di tempo. Ho 17 anni e da quasi sempre soffro di ansia e paure continue, anche per cose stupide. Negli ultimi anni è migliorato di un po', ci riuscivo a convivere senza grossi problemi, anche perchè facevo molto affidamento a mia madre. Quest'anno decisi di lasciare casa e di andare a vivere con i nonni in Austria, e tutto andava bene, fino al giorno in cui mi venne un attacco di panico. Già tutto il giorno aveva mal di testa e nausea, nessuno era in casa e li ho cominciato ad andare in panico e tutto. Appena sentii arrivare a casa i nonni, mi precipitati giù per le scale, ed in quel momento sentii arrivare qualcosa, ecco li l'attacco di panico, pulsazione alta 127, pressione leggermente alta, mancanza di respiro, pensieri sulla morte e così via... Per una settimana intera rimasi al letto, con continue palpitazioni, insonnia, pesantezza alla testa ed ovviamente i pensieri, ancora oggi non penso ad altro. Ecco dopo 2 settimane mi ripresi fisicamente, ma mentalmente non mi sono ancora ripreso, molto paure di quei giorni sono passati, ma molti, quelli che mi spaventano di più no, tipo paura di diventare pazzo, di perdere il controllo, di non ritornare più quello di prima, di non riuscire più ad uscirne, vertgini, non riuscivo a guardare dalla paura fuori dalla finestra e paure di perdere il controllo e che la mia mente mi faccia buttare giù. Ma la cosa peggiore è la costante paura di avere una malattia o sensazione inspiegabile nella testa... Ah dimenticavo, durante questo periodo chiamai ogni giorno almeno 3 o 4 volte mia madre per rassicurazioni, ora è un po' meglio, dopo che mi ha raggiunto quassù, ma molte paure rimangano. Una cosa che mi fece spaventare molto fu quello he disse una dottoressa dopo che gli raccontai la mia situazione, disse "una situazione che non va presa sotto gamba" e li entrai in panico, hehehe. Ho fatto visite, il cuore ed il resto è tutto apposto. Già il solo parlare di medici e psicologi mi manda in ansia. Spero di poter evitare di andare da uno psicologo...

E niente... mi scuso per gli errori di grammatica.

Voi che ne pensate ?
Courage Today, Victory Tomorrow!

MadamaButterfly

Giovane Amico

  • "MadamaButterfly" is female

Posts: 125

Activitypoints: 487

Date of registration: Jul 25th 2014

  • Send private message

2

Monday, August 18th 2014, 12:33am

Perchè speri di poter evitare lo psicologo? Io ho avuto il tuo stesso identico problema (ti giuro tutto identico dall'inizio alla fine, se non fosse per la tua storia di vita diversa dalla mia: attacco di panico devastante seguito da ansia e paure di impazzire o avere qualcosa che non va, continue telefonate a genitori e amici in cerca di rassicurazione). è un mese che sto in questa situazione e tra una settimana incomincio la terapia... E sai che c'è? Non vedo l'ora! Non vedo l'ora di riuscire a scavare dentro di me come da sola non riesco a fare e capire finalmente le cause di questa ansia del cavolo... Perchè ansia è sinonimo di paura, rivolta verso un oggetto (malattie o altro) differente dalla nostra reale causa di disagio, che evidentemente abbiamo rimosso nell'inconscio perchè troppo dolorosa. "Conosci te stesso" diceva Socrate, ma a quanto ne sappiamo non ha mai detto che per farlo non si possa godere di un aiuto esterno :D

Longobardo

Utente Fedele

  • "Longobardo" has been banned

Posts: 925

Activitypoints: 1,560

Date of registration: Jun 20th 2013

  • Send private message

3

Monday, August 18th 2014, 6:33pm

Una cosa che mi fece spaventare molto fu quello he disse una dottoressa dopo che gli raccontai la mia situazione, disse "una situazione che non va presa sotto gamba" e li entrai in panico, hehehe.
Invece ti ha detto una cosa ottima , troppi medici considerano l' ansia un problema da nulla , se si presenta uno al pronto soccorso con un attacco di panico spesso lo congedano senza neppure dirgli di andare da uno psichatra etc . , il tuo problema non passa da solo anzi da ciò' che leggo sembra peggiorare .
Hai 17 anni , vuoi passare il resto della tua vita cosi' o provare a fare qualcosa ?

Lukas P.

lukasp

  • "Lukas P." is male
  • "Lukas P." started this thread

Posts: 24

Activitypoints: 142

Date of registration: Aug 17th 2014

Location: Lombardia

  • Send private message

4

Monday, August 18th 2014, 7:33pm

Grazie Madama e Longobardo per le risposte.

Si vorrei poter far qualcosa per far si che passi questa ansia e sensazione di sentirsi strano o di aver qualcosa di inspiegabile. Ho sempre avuto paura dei medici e psicologi, sopratutto l'idea di dover andare dallo psicologo mi fa pensare di esser pazzo a me, mi da l'idea di essere arrivato al punto di non farcela più, anche se so che sono li per aiutarti, ma non riesco a farmelo entrare in testa. Rispetto ai primi giorni dopo l'attacco va un po' meglio, ma ora mi sembra di essere arrivato un punto fermo, con il quale ci dovrò convivere pe sempre. Se vedo che proprio non migliora la situazione vedrò di andare a fare una visita, ma spero di poterne uscire da solo...
Courage Today, Victory Tomorrow!

Lukas P.

lukasp

  • "Lukas P." is male
  • "Lukas P." started this thread

Posts: 24

Activitypoints: 142

Date of registration: Aug 17th 2014

Location: Lombardia

  • Send private message

5

Monday, August 18th 2014, 7:46pm

Grazie per la tua risposta Madama,

Spero di poterlo evitare in primis per una questione economica e poi per il fatto che da piccolo ebbi una brutta esperienza con psicologi, ma se vedo che non la situazione non migliora, vedrò di fare una visita...

Grazie per risposta Longobardo,

Lo so, ma i Dottori come detto prima mi mettono sempre in ansia, sopratutto dopo quello che ha detto lei. Ho già avuto momenti del genere nella mia vita, ma poi gli sempre superati. Ma questo sembra durare un po' più del solito, forse perchè le altre volte avevo mia madre al mio fianco ed ero a casa mia e non ebbi mai un attacco di panico, magari questa volta è diverso, è peggio l'ho vissuto quasi da solo e fu il mio primo attacco nella vita, magari ci metterò un po' più del solito a riprendermi. A si avevo anche una paura matta di essere a casa da solo, anche se ora questa paura sta passando pian pianino.

Grazie ancora per le vostre risposte.


p.s bel nome Longobardo :D Mi interessano parecchio come popolo.
Courage Today, Victory Tomorrow!

Longobardo

Utente Fedele

  • "Longobardo" has been banned

Posts: 925

Activitypoints: 1,560

Date of registration: Jun 20th 2013

  • Send private message

6

Monday, August 18th 2014, 8:36pm

io sto' pensando di andare da uno psicologo , cio' che mi trattiene non è il timore di essere pazzo , è la paura di dover tirare fuori una barca di soldi per le visite :D

Lukas P.

lukasp

  • "Lukas P." is male
  • "Lukas P." started this thread

Posts: 24

Activitypoints: 142

Date of registration: Aug 17th 2014

Location: Lombardia

  • Send private message

7

Monday, August 18th 2014, 10:12pm

Infatti si, anche quello è un problema, i soldi...

Comunque bel nome Longobardo :D Mi interessa parecchio quel popolo.
Courage Today, Victory Tomorrow!

8

Monday, August 18th 2014, 10:23pm

Grazie Madama e Longobardo per le risposte.

Si vorrei poter far qualcosa per far si che passi questa ansia e sensazione di sentirsi strano o di aver qualcosa di inspiegabile. Ho sempre avuto paura dei medici e psicologi, sopratutto l'idea di dover andare dallo psicologo mi fa pensare di esser pazzo a me, mi da l'idea di essere arrivato al punto di non farcela più, anche se so che sono li per aiutarti, ma non riesco a farmelo entrare in testa. Rispetto ai primi giorni dopo l'attacco va un po' meglio, ma ora mi sembra di essere arrivato un punto fermo, con il quale ci dovrò convivere pe sempre. Se vedo che proprio non migliora la situazione vedrò di andare a fare una visita, ma spero di poterne uscire da solo...


Siamo nel medioevo
Una persona che sta male psicologicamente ha paura di farsi curare da un esperto perché pensa che gli specialisti siano i medici dei pazzi
Se hai l' ulcera ti curi, se hai una neoplasia ti curi, se hai un disagio mentale, spirituale, affettivo, non ti curi perché se no sei pazzo
La tua è una paura infondata come quella di molti qui
"Voglio farcela da solo " la parola d' ordine, niente di più sbagliato, nessuno ti farà un monumento o ti darà la medaglia per essere uscito da solo dal malessere, nemmeno tu

Per uscirne occorre l' umiltà di riconoscere i propri limiti e saper chiedere aiuto se necessario, non da tutti no, da pochi, tutti gli altri si piangono addosso per tutta la vita e credono pure di aver ragione

MadamaButterfly

Giovane Amico

  • "MadamaButterfly" is female

Posts: 125

Activitypoints: 487

Date of registration: Jul 25th 2014

  • Send private message

9

Monday, August 18th 2014, 11:27pm

concordo con dani u.u ci vuole tanta umiltà per rivolgersi ad uno specialista, per carità la forza di volontà è indispensabile per riuscire ad uscire da queste brutte situazioni, ma senza una guida che sappia indirizzarti verso la via d'uscita rischi di brancolare nel buio anche per anni, illudendoti di fare progressi mentre invece i problemi irrisolti che hanno causato l'ansia continuano a sussistere e piano piano ti avvelenano l'esistenza.

Lukas P.

lukasp

  • "Lukas P." is male
  • "Lukas P." started this thread

Posts: 24

Activitypoints: 142

Date of registration: Aug 17th 2014

Location: Lombardia

  • Send private message

10

Monday, August 18th 2014, 11:49pm

Non voglio assolutamente nessuno monumento o riconoscimento da nessuno, nemmeno da me, voglio semplicemente poter dimenticare questi pensieri e paure per sempre. Se vedo che da solo, col tempo, non passa o non migliora, vedrò di rivolgermi ad uno specialista. Ora in ogni caso non posso permetterlo per motivi economici...
Courage Today, Victory Tomorrow!