Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

1

Monday, March 4th 2019, 11:27pm

Ansia a momenti o a giorni

Ciao a tutti,
Mi ritengo una persona ansiosa, anche se non a livelli importanti. A volte mi succede di sentirmi ansiosa senza che ne capisca il motivo (altre volte invece lo comprendo benissimo). Questa "ansia senza motivo" può durarmi poco tempo, un giorno o anche più giorni, mentre in altri momenti o anche giorni interi mi sento bene.
A qualcuno capita di avere l'ansia per un giorno e il giorno dopo stare benissimo?

paco67

Giovane Amico

Posts: 287

Activitypoints: 633

Date of registration: Jul 5th 2017

  • Send private message

2

Tuesday, March 5th 2019, 8:50am

si e' abbastanza normale ...se pero' dura anche piu' giorni non la sottovaluterei , non conosco la tua storia , ma prima che diventi di "tutti i giorni" magari parlane con qualche specialista .

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

3

Tuesday, March 5th 2019, 11:04am

Sono ansiosa praticamente da sempre, e ho già passato un periodo di ansia e insonnia durato mesi, con ansia più forte di quella di ora. Solo da poco però sto andando da una psicologa, prima me ne vergognavo. Ho ansia al pnsiero di dover lavorare, mettermi alla prova, paura di sbagliare. Di questa ne discuto con la psicologa. Quella "senza motivo" penso che sia più difficile da risolvere, la sento a livello fisico.

paco67

Giovane Amico

Posts: 287

Activitypoints: 633

Date of registration: Jul 5th 2017

  • Send private message

4

Tuesday, March 5th 2019, 11:55am

intanto non ti devi vergognare di andare da uno specialista , anzi l'ammissione di aver bisogno di aiuto e' un fatto decisamente positivo , significa che hai preso consapevolezza del tuo io e che questa situazione puo' migliorare .vedrai gatta che diminuendo le problematiche si abbassera' anche l'ansia generica...non avere fretta e segui le indicazioni . a presto

5

Tuesday, March 5th 2019, 1:29pm

Io ho avuto sia ansia che attacchi di panico (che sto curando da alcuni mesi con una terapia farmacologica). Posso dire che la mia ansia si è sempre manifestata in modo sporadico anche se mi ritengo ansioso di carattere ma se ero sereno l'ansia non si faceva viva nemmeno a pensarci. Se qualcosa andava storto o se c'erano delle preoccupazioni (reali o immaginate), allora arrivava l'ansia e talvolta l'ansia evolveva in attacco di panico. Poi magari l'indomani ero felice come non mai e riprendevo la mia normale vita di tutti i giorni. In altre parole anche quando ho avuto attacchi di panico importanti essi erano sempre circoscritti e dopo magari stavo bene per giorni, a volte settimane (sono stato anche mesi senza prendere un ansiolitico).

Nb: a valle della mia esperienza dico a me stesso che se ci avessi pensato prima e se avessi avuto meno preconcetti sui farmaci, avrei curato la mia ansia già da tempo invece ho atteso che peggiorasse sempre più per curarla. Logicamente non esiste solo la strada dei farmaci ma anche quella della psicoterapia (o farle entrambe).

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 366

Activitypoints: 740

Date of registration: Jun 28th 2013

  • Send private message

6

Tuesday, March 5th 2019, 1:45pm

gatta nera, non esiste ansia non motivata,

l'ansia deriva sempre dai pensieri, a volte sei in grado

di riconoscerli, altre volte no. Per questo devi allenarti

a riconoscere i pensieri scatenanti con l'aiuto di uno specialista,

in questo caso ti consiglierei cognitivo comportamentale

7

Tuesday, March 5th 2019, 1:51pm

Devo ringraziare Pino perché anche a me ha dato gli stessi (ottimi) consigli e anch'io mi ero accorto che avevo dei pensieri (o dei comportamenti), scatenanti che divenendo a loro volta fonte di stress mi generavano poi l'ansia.

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

8

Wednesday, March 6th 2019, 11:59am

intanto non ti devi vergognare di andare da uno specialista , anzi l'ammissione di aver bisogno di aiuto e' un fatto decisamente positivo , significa che hai preso consapevolezza del tuo io e che questa situazione puo' migliorare .vedrai gatta che diminuendo le problematiche si abbassera' anche l'ansia generica...non avere fretta e segui le indicazioni . a presto

Sì, forse si tratta solo di avere un po' di pazienza e capirmi meglio. Intanto è già qualcosa il fatto che vada da una psicologa, ci ho messo tantissimo tempo a decidermi.

gatta nera, non esiste ansia non motivata,

l'ansia deriva sempre dai pensieri, a volte sei in grado

di riconoscerli, altre volte no.

Si vede che ancora non mi capisco abbastanza. A volte di benissimo cosa mi causa ansia, altre volte no. Poi anche se riconosco cosa mi provoca ansia, non sempre sono in grado di affrontare le situazioni che me la causano, ma questo è un altro discorso.

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

9

Wednesday, March 6th 2019, 12:28pm

Io ho avuto sia ansia che attacchi di panico (che sto curando da alcuni mesi con una terapia farmacologica). Posso dire che la mia ansia si è sempre manifestata in modo sporadico anche se mi ritengo ansioso di carattere ma se ero sereno l'ansia non si faceva viva nemmeno a pensarci. Se qualcosa andava storto o se c'erano delle preoccupazioni (reali o immaginate), allora arrivava l'ansia e talvolta l'ansia evolveva in attacco di panico. Poi magari l'indomani ero felice come non mai e riprendevo la mia normale vita di tutti i giorni. In altre parole anche quando ho avuto attacchi di panico importanti essi erano sempre circoscritti e dopo magari stavo bene per giorni, a volte settimane (sono stato anche mesi senza prendere un ansiolitico).

Nb: a valle della mia esperienza dico a me stesso che se ci avessi pensato prima e se avessi avuto meno preconcetti sui farmaci, avrei curato la mia ansia già da tempo invece ho atteso che peggiorasse sempre più per curarla. Logicamente non esiste solo la strada dei farmaci ma anche quella della psicoterapia (o farle entrambe).

Allora non è così strano avere l'ansia a volte sì e altre no. Anch'io posso stare bene per giorni e poi risentirmi di nuovo peggio. Non prendo farmaci e non vorrei arrivare a prenderli. Non sono contraria alle medicine, ma credo che la mia ansia non sia abbastanza forte da richiedere un aiuto farmacologico. Certo, se avessi attacchi di panico come te non credo che riuscirei a sopportarli senza prendere nulla. Dalla psicologa invece ci vado.

Rainbow87

Barcollo ma non mollo

  • "Rainbow87" is male
  • "Rainbow87" has been banned

Posts: 599

Activitypoints: 1,422

Date of registration: Dec 25th 2017

  • Send private message

10

Wednesday, March 6th 2019, 1:10pm

credo che in fondo il motivo che provoca l'ansia ci sia sempre.. Anche solo solo legato al fatto di rimuginare sempre... Nel mio caso

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

11

Wednesday, March 6th 2019, 1:15pm

Anche solo solo legato al fatto di rimuginare sempre... Nel mio caso

Anch'io sono così.

12

Wednesday, March 6th 2019, 1:39pm

credo che la mia ansia non sia abbastanza forte da richiedere un aiuto farmacologico. Certo, se avessi attacchi di panico come te non credo che riuscirei a sopportarli senza prendere nulla. Dalla psicologa invece ci vado.

Premetto che non intendo dirti che i farmaci sono utili (lo sono certamente in alcuni casi), tuttavia ti dico dalla mia "esperienza ansiogena" che se fossi andato prima dallo psichiatra forse molte situazioni difficili me le sarei risparmiate. Logicamente se la psicoterapia con te funziona tanto meglio, ergo i farmaci non sono la strada maestra e certamente se si possono evitare a favore di terapie senza medicinali tanto meglio.

Vitto75-pr

Giovane Amico

  • "Vitto75-pr" is male

Posts: 346

Activitypoints: 557

Date of registration: Nov 8th 2017

Location: Parma

Occupation: Progettista meccanico

  • Send private message

13

Wednesday, March 6th 2019, 1:54pm

credo che in fondo il motivo che provoca l'ansia ci sia sempre.. Anche solo solo legato al fatto di rimuginare sempre... Nel mio caso


Guarda a me provoca ansia,batticuore etc..ance se mia figlia tarda 2 minuti ad arrivare quando esce da scuola....fai te.. Io ho le somatizzazioni periodiche o al massimo stagionale..sempre le solite...a cui ormai sono gia' abituato...e me le tengo...Per esempio dovevo togliermi un neo ieri, gia' mi immaginavo trovassero un melanoma... invece mappatura e interventino tutto a posto,nessuno dei miei nei è maligno.....a volte secondo me crediamo piu' che la normalita' sia stare male....che essere in salute.... Oh..poi sara' come sara'...non possiamo esimerci da tutto, e nemmeno creare una barriera...quindi se verr'a una malattia...la curero'...cosa vuoi che ti dica..

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

14

Wednesday, March 6th 2019, 5:27pm

Premetto che non intendo dirti che i farmaci sono utili (lo sono certamente in alcuni casi), tuttavia ti dico dalla mia "esperienza ansiogena" che se fossi andato prima dallo psichiatra forse molte situazioni difficili me le sarei risparmiate. Logicamente se la psicoterapia con te funziona tanto meglio, ergo i farmaci non sono la strada maestra e certamente se si possono evitare a favore di terapie senza medicinali tanto meglio.

Penso che i farmaci in alcuni casi siano utili o anche necessari. Dipende dal tipo di problema che una persona ha. Oltre all'ansia ho difficoltà legate a timidezza e insicurezza, e per queste ultime i farmaci non servono, mentre uno psicologo può essere d'aiuto. Per l'ansia credo che a volte servano e altre no, anche se non so in quali casi, non sono un'esperta.
Tu hai fatto bene a decidere di rivolgerti a uno psichiatra, visto che ti è stato d'aiuto.

Gatta Nera

Utente Attivo

  • "Gatta Nera" is female
  • "Gatta Nera" started this thread

Posts: 202

Activitypoints: 282

Date of registration: May 22nd 2018

  • Send private message

15

Wednesday, March 6th 2019, 5:33pm

Guarda a me provoca ansia,batticuore etc..ance se mia figlia tarda 2 minuti ad arrivare quando esce da scuola....fai te.. Io ho le somatizzazioni periodiche o al massimo stagionale..sempre le solite...a cui ormai sono gia' abituato...e me le tengo...Per esempio dovevo togliermi un neo ieri, gia' mi immaginavo trovassero un melanoma... invece mappatura e interventino tutto a posto,nessuno dei miei nei è maligno.....a volte secondo me crediamo piu' che la normalita' sia stare male....che essere in salute.... Oh..poi sara' come sara'...non possiamo esimerci da tutto, e nemmeno creare una barriera...quindi se verr'a una malattia...la curero'...cosa vuoi che ti dica..

Sono simile a te, posso provare ansia anche per piccole cose. Sull'ansia da malattie invece sono migliorata rispetto ad anni fa (o almeno spero).