Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Febern

Nuovo Utente

  • "Febern" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Aug 22nd 2019

  • Send private message

1

Friday, August 30th 2019, 5:47pm

Amnesie e percezione distorta del tempo AIUTO!

Ciao a tutti, questo forum è la mia ultima spiaggia...

Da un paio di mesi, tutte le volte che faccio un riposino pomeridiano (anche solo in stato di dormiveglia), quando riapro gli occhi sono in pieno stato confusionale e mi sembra sia un nuovo giorno e che tutto ciò che è successo prima di pranzo sia successo "ieri"...I ricordi di ciò che è successo prima di mettermi a letto a riposare li ricordo lontanissimi, non come se fossero successi la mattina stessa ma come se fossero successi il giorno prima...Come se fosse passata una notte, mentre magari sono passati 40 minuti...

Vivo nella costante percezione distorta del tempo, come se non sapessi più distinguere il senso di ore, minuti, giorni... Mi sembra proprio di non essere più in grado di percepire il tempo e sono terrorizzata perché ho paura possa essere un tumore al cervello frontale...
Grazie a chi mi risponderà

puntoliberatutti

Giovane Amico

Posts: 230

Activitypoints: 564

Date of registration: Jul 21st 2015

  • Send private message

2

Friday, August 30th 2019, 7:44pm

Ciao a tutti, questo forum è la mia ultima spiaggia...

Da un paio di mesi, tutte le volte che faccio un riposino pomeridiano (anche solo in stato di dormiveglia), quando riapro gli occhi sono in pieno stato confusionale e mi sembra sia un nuovo giorno e che tutto ciò che è successo prima di pranzo sia successo "ieri"...I ricordi di ciò che è successo prima di mettermi a letto a riposare li ricordo lontanissimi, non come se fossero successi la mattina stessa ma come se fossero successi il giorno prima...Come se fosse passata una notte, mentre magari sono passati 40 minuti...

Vivo nella costante percezione distorta del tempo, come se non sapessi più distinguere il senso di ore, minuti, giorni... Mi sembra proprio di non essere più in grado di percepire il tempo e sono terrorizzata perché ho paura possa essere un tumore al cervello frontale...
Grazie a chi mi risponderà


Puoi stare tranquillo/a, non è niente di grave, non so sinceramente perchè succeda ma capita anche a me dà sempre e sto bene

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,967

Activitypoints: 5,915

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

3

Friday, August 30th 2019, 7:59pm

Ciao, non so se prendi farmaci o meno (anche blandi tranquillanti tipo Valeriana, per dire) ma l'ultima eventualità è proprio quella del tumore ha ragione Puntoliberatutti :) A volte succede anche a me, in periodi di particolare stress soprattutto.

Settembre

Giovane Amico

  • "Settembre" is male

Posts: 302

Activitypoints: 983

Date of registration: Jun 11th 2019

Location: Campania

  • Send private message

4

Friday, August 30th 2019, 9:34pm

Forse è solo che sei sfasata, se potresti riposare abbastanza ed evitare le cose che ti danno fastidio, allora se non hai problemi particolari la tua situazione passa.

Mantienici aggiornati, tranquilla :)

pesca91

Utente Attivo

  • "pesca91" is female

Posts: 54

Activitypoints: 197

Date of registration: Aug 3rd 2019

Location: Olanda

  • Send private message

5

Friday, August 30th 2019, 9:35pm

ciao, capita anche a me.

a volte mi sento talmente stordita dopo il riposo pomeridiano che evito come la peste di dormire durante il pomeriggio...
Un pisolino pomeridiano per me vuol dire rovinarmi il resto della giornata!

Febern

Nuovo Utente

  • "Febern" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Aug 22nd 2019

  • Send private message

6

Friday, August 30th 2019, 11:29pm

Grazie, l'altra sera mi è capitato anche dopo aver letto un libro per 1 ora... Non sapevo più cosa fosse successo nella giornata, confusione mentale totale e non sapevo più chi io fossi e se fossi il personaggio di un sogno o realtà

La derealizzazione e la depersonalizzazione ormai mi massacrano ma quello di cui ho più paura sono gli altri sintomi dissociativi come le amnesie.. io prendo Zoloft da 3 anni e mezzo, ma dopo averlo diminuito bruscamente per colpa mia, ho avuto una ricaduta fortissima di nevrosi ossessiva... questa volta non ce la faccio più, passo la giornata a rimuginare fino a rovinarmi la testa

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,596

Activitypoints: 4,524

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

7

Saturday, August 31st 2019, 6:43pm

ciao......nel tuo ultimo post ti sei dato la risposta da solo. Da non medico ti posso solo dire che la sospensione di un antidepressivo ha dei tempi non standardizzati ma ognuno il suo. Non puoi di testa tua diminuire o alzare la dose, non è compito nostro, non abbiamo contezza del funzionamento del farmaco ed ecco cosa accade. Il processo di dismissione in ambito medico viene definito "protocollo tartaruga" e questo la dice lunga. Se la sospensione non avviene con determinati criteri di scalaggio, magari aggiungendo altri farmaci, per i noti effetti da rebound ti ritrovi a soffrire come come in questo momento. Ti invito a prendere contatto con lo specialista per definire tempi e modalità dello scalaggio, ricorda che la canonica frase "mi sento bene e butto tutto" non va bene per questa classe di farmaci. In bocca al lupo..... :thumbup: