Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

federico85

Nuovo Utente

  • "federico85" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Dec 22nd 2013

  • Send private message

1

Sunday, December 22nd 2013, 4:16am

a tu per tu con te stesso. ma cosa fare?

Ciao a tutti,
scrivo qui per mettere nero su bianco quella che è stata (ed è tutt'ora la mia esperienza).
Circa un anno fa mi si presenta una sorta di parestesia facciale ambo i lati (n.b. mesi prima avevo cominciato anche a perdere abbondantemente capelli).La neurologa mi dice che è stress, mi dà del magnesio, nel giro di 20 gg passa tutto.
Dopo 6 mesi di nuovo la stessa sensazione di paresi facciale (senso di rigidità). Cerco di "autocurarmi" col magnesio ma nulla da fare. I formicolii passano anche al braccio sinistro. La neurologa mi prescrive una rnm encefalo che evidenza ipotetica lesione demielinizzante. I sintomi aumentano. Dolore al braccio fortissimo e continui formicolii + dolore alla schiena. La rnm con contrasto conferma la esione. Vado da un neurologo specializzato in queste cose che mi dice che la lesione è aspecifica e non c'è corrispondenza tra eventuale problema neurologico e i sintomi che ho. Mi prescrive per sicurezza la rnm al midollo che evidenzia una piccola lesione centro midollare non ben identificabile. Ripetere la rnm a distanza di tre mesi, mi dicono. Il formicolio passa anche alla gamba sinistra + avverto dolore abbastanza forte al ginocchio (sempre sinistro). Sensazione di stordimento, affaticamente, gambe stanche, mani e viso caldo, non mancano. Ebbene a distanza di tre mesi ripeto tutte le rnm possibili e mi confermano che si tratta di lesioni aspecifiche non collegabili ai sintomi, mi viene detto che sono associabili ad un problema di ansia. MI prescrivono rivotrill gocce (che sto prendendo) + mi consigliano di intraprendere un percorso di psicoterapia. Quindi alla fine della fiera, queste alterazioni a livello rnm è come se mi avessero portato fuori strada e non hanno fatto che accrescere in me i sintomi? Boh. Ora mi trovo a dover fare i conti con la psiche, ergo cominciare tutto da zero (tra l'altro mi avevano pure consigliato un osteopata....che ne pensate?)
Comunque sto prendendo rivotrill da circa 2 settimane, diciamo che avverto meno sintomi ma molto spesso non riesco nemmeno io ad avere la giusta percezione di questi sintomi. Ho provato ad andare da una psicoterapeuta (vivo a milano) ma a pelle non mi è piaciuta quindi non credo ritornero. Ora sto facendo una ricerca per trovarne un altro.

Esperienze simili alla mia?
Conoscete rivotrill?
Consigli di psicoterapeuti a milani esperti in questi disturbi?

Gazie mille :)
Fede

Meggie85

Giovane Amico

  • "Meggie85" is female

Posts: 305

Activitypoints: 971

Date of registration: Sep 11th 2013

Location: Firenze

  • Send private message

2

Sunday, December 22nd 2013, 4:57pm

Non ho mai preso il Rivotrill e non sono di Milano (né ho consigli da darti su psicoterapie varie) però ho avuto un'esperienza simile alla tua che spesso mi si ripresenta tutt'ora: quando ho attacchi di panico forti o tensione a mille mi si è irrigidita totalmente tutta la parte destra del corpo, soprattutto il collo, la spalla e il braccio.. Se provo a girare la testa a destra, in quei casi, mi si annebbia la vista e mi sento svenire.. anche io pensavo fosse un problema neurologico o di avere qualcosa alla tiroide.. Fatti tutti gli esami di accertamento è risultato che non c'è niente che non va (a parte livelli un po' bassini degli ormoni tiroidei ma cmq ancora nella norma).. ANSIA, tutto ciò è "solo" dovuto all'ansia..
"Dove c'è molta luce l'ombra è più nera.."