Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Lightspeed80

01110101 01101110 01100101 01101101 01110000 01101100 01101111 01111001 01100101 01100100 00100000 01110111 01101001 01110100 01101000 00100000 01100001 00100000 01110000 01101000 01100100

  • Send private message

76

Monday, May 4th 2020, 6:11pm

Scusa per il ritardo nella risposta, Francesco.

Non so se ti sia stata diagnosticata ufficialmente (da uno psichiatra o psicoterapeuta) una depressione, ma tra coloro che ne soffrono è frequente, se non abituale, sentirsi particolarmente angosciati al mattino e avvertire un progressivo miglioramento del proprio umore con il trascorrere delle ore, nel pomeriggio o verso sera.

L’idea di avere un’intera giornata davanti può suscitare agitazione e ansia.

Se non hai ancora ripreso a lavorare (e se ciò che suggerirò nelle prossime righe non fa già parte delle tue abitudini) dovresti provare a stabilire una routine regolare e a riempire con alcuni impegni le prime ore successive al risveglio.

1)Ad esempio dedicarti per almeno 30/40 minuti ad un hobby, un passatempo, alla lettura di un capitolo o due di un libro che ti piace o persino a qualche a faccenda domestica che ti tenga occupato. E sforzarti di farlo anche se in quel momento non ne hai molta voglia.

3)Una telefonata, non necessariamente lunga, ad una persona cara (un familiare o un amico) potrebbe distrarti e farti sentire meno solo.

3)Anche un po’ di moto non guasterebbe: io non sono sportivo ma molte persone appena alzate fanno qualche esercizio (stretching, flessioni), pedalano per 20-30 minuti sulla ciclette.

4)Se le ordinanze del tuo comune lo consentono una quotidiana camminata all’aperto (ovviamente indossando la mascherina) sarebbe l’ideale; l’altro giorno hai scritto che dopo una passeggiata nella natura ti sei sentito meglio.

Gli errori da evitare:

1)Saltare la colazione.

2)Stare sul letto o sul divano a rimuginare.

3)Fare ricerche online su tematiche che potrebbero preoccuparti.
Tieniti lontano da siti e articoli che parlano di crimini, reati sessuali, et cetera.

4)Indagare allo scopo di “ricordare” altri dettagli.
Non devi cedere alla compulsione di cercare tracce delle tue vecchie attività sul computer o sullo smartphone. Quello spiacevole capitolo della tua vita ormai è chiuso da tempo e NON devi sottoporti al tormento di riviverlo ogni giorno.

P.S.
Come ben sai non sono un medico e questi consigli amichevoli non sono indicazioni terapeutiche.
Però potrebbero aiutarti a tenere a freno i pensieri negativi durante il momento peggiore delle giornata.

francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

77

Monday, May 4th 2020, 6:53pm

come dice l'attore Lino Banfi, "porca puttenola ti spezzerei l'osso del capicollo" :roftl:
A parte la battuta, ha fatto bene lo psicologo a voler smettere la terapia quando parli di "suicidio", perchè la cosa non sta in cielo ed in terra.
Come scritto (ricordi???), da operatore delle forze dell'ordine ed in surplus lavorando anche nel settore informatico in specie, non hai commesso nulla di penalmente rilevante, se non nella tua coscienza che ti porta questo stato di disperazione allucinante.
Tutti qui sul forum ti stiamo vicini e ti supportiamo, ma l'attore della vicenda sei tu, pertanto devi anche razionalizzare questi pensieri e lavorare con lo specialista proprio per trovare una via d'uscita.
Non andare su siti e navigare sul web a ricercare cosa?????
Le solite raccomandazioni, quindi ci siamo capiti vero?...... :thumbup:

Repcar e gli altri.
Ho confessato tutto a mio padre.
Penso le mie paranoie siano finite, ringrazio voi angeli. Mi avete salvato la vita.

Per i ragazzi che leggono, non fate certe cazzate, o apritevi con gli altri.
Purtroppo il sesso è concepito in maniera malata dalla nostra società, ma ne usciremo spero. La gaia scienza ci salverà.

Lightspeed80

01110101 01101110 01100101 01101101 01110000 01101100 01101111 01111001 01100101 01100100 00100000 01110111 01101001 01110100 01101000 00100000 01100001 00100000 01110000 01101000 01100100

  • Send private message

78

Monday, May 4th 2020, 7:02pm

Bravo Francesco!

Hai fatto bene a confidarti con tuo padre.
Tenerti tutto dentro ti avrebbe causato soltanto altra sofferenza.
Sono convinto che con l'aiuto della tua famiglia e dello psicologo che ti segue ne uscirai e presto tornerai a "riveder le stelle".

francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

79

Monday, May 4th 2020, 7:30pm

Bravo Francesco!

Hai fatto bene a confidarti con tuo padre.
Tenerti tutto dentro ti avrebbe causato soltanto altra sofferenza.
Sono convinto che con l'aiuto della tua famiglia e dello psicologo che ti segue ne uscirai e presto tornerai a "riveder le stelle".

La citazione è più che azzeccata, ho vissuto l'inferno e ne sto uscendo. Solo così si può apprezzare la luce del bello.
Riprenderò varie attività che ho lasciato perdere da tempo, leggerò, andrò a lavoro più motivato.

Fran, Lightspeed80, Leo86italy, Repcar, desperate...avete tutti un posto nel mio cuore per sempre. Avete salvato una vita, per quanto non meritevolissima

francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

80

Wednesday, May 6th 2020, 10:44am

Ho continuato a parlare con mio padre e la ragazza, sto meglio.
Ma un mio amico che mi aveva aiutato mi ha ributtato giù ieri sera, non capisco il motivo. Mi ha fatto ripensare allo schifo di persona che ero diventato e oggi sto male di nuovo.

Ho chiesto a mio padre di fare attività assieme, gli errori me li riesco a perdonare solo se recupero tempo e lascio lo schifo alle spalle.

Vi mando un abbraccio

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,768

Activitypoints: 23,653

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

81

Wednesday, May 6th 2020, 2:05pm

forza e coraggio andrà tutto bene :friends:
I feel stupid and contagious

(Subcomandante Fran)

Lightspeed80

01110101 01101110 01100101 01101101 01110000 01101100 01101111 01111001 01100101 01100100 00100000 01110111 01101001 01110100 01101000 00100000 01100001 00100000 01110000 01101000 01100100

  • Send private message

82

Wednesday, May 6th 2020, 9:43pm

Sei sulla buona strada Francesco; non demoralizzarti e vai avanti, con lo sguardo rivolto verso la meta (la completa guarigione). Non rimuginare su un passato ormai chiuso e trascorri più tempo possibile insieme a persone che ti fanno sentire bene.

Un caro saluto.

P.S.
L'idea di svolgere attività insieme a tuo padre mi sembra ottima!

This post has been edited 1 times, last edit by "Lightspeed80" (May 6th 2020, 9:50pm)


francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

83

Thursday, May 7th 2020, 11:39am

Certo, ora sembra il diario di Francesco.
Ma questo schifo che ero diventato è paradossalmente servito a capire molto di me, sto piano piano recuperando i rapporti con mio padre e mia madre. Mi sento un convalescente, la testa era scoppiata di botto. Non so se è normale tutto questo, eppure recuperare i rapporti e sentirmi meno solo mi sta aiutando a dimenticare, a superare.
Il prossimo step sarà ricercare una felicità che non ho mai assaporato, capire se potrò meritarla.
Capire l'inferno e toccarlo con mano mi è servito, è stato bruttissimo.

francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

84

Friday, May 8th 2020, 10:06am

Che voi sappiate, esistono metodi per recuperare ricordi?
Per me è quasi finita questa storia, ma non mi spiego questa continua tachicardia, ansia e rimuginii continui.
Ho paura di aver sotterrato qualcosa, magari non di grave, ma qualcosa che non riesce ad affiorare.

Ormai l'unica cosa che mi fa stare bene sono le passeggiate con mio padre.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,768

Activitypoints: 23,653

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

85

Friday, May 8th 2020, 7:41pm

lascia stare i ricordi, ma veramente cosa pensi di aver fatto? dai vai avanti

ps

che fortuna tuo padre
I feel stupid and contagious

(Subcomandante Fran)

Lightspeed80

01110101 01101110 01100101 01101101 01110000 01101100 01101111 01111001 01100101 01100100 00100000 01110111 01101001 01110100 01101000 00100000 01100001 00100000 01110000 01101000 01100100

  • Send private message

86

Friday, May 8th 2020, 11:46pm

Francesco, sei giovane e hai una buona memoria, allenata da anni di studio. Probabilmente ricordi già in modo fin troppo vivido dettagli ed eventi di secondaria importanza legati a quel brutto periodo ormai chiuso. Non penso che tu abbia bisogno di "scavare" ulteriormente, ma di andare avanti e di pensare al futuro.

francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

87

Saturday, May 9th 2020, 4:02pm

Buon pomeriggio ragazzi.
Il fortunato sono io ad aver trovato affetto e perdono da parte di tutti.
Il perdono ancora non riesco a darmelo io, non so se la polizia per me non è arrivata perché sta indagando o perché l'ho fatta franca.
Essere stato per così tanto tempo in chat pubbliche (ripeto, 5chat,una chat a iscrizione rapida) dove alcuni scrivevano cose tremende, mi fa stare male, non riesco a dimenticare quello che scrivevano. È un trauma autoinflitto. Prima pensavo fosse ingenuamente la postale o fake dietro certi profili, ora immagino che fossero persone reali e penso di aver banchettato insieme a gente schifosa.

Forse l'unica cosa sarebbe effettivamente andare alla postale, e segnalare. E vedere se ho fatto qualcosa di male anche io.
Sento di aver fatto trapassare l'aura da vittima, quando non lo sono.

francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

88

Saturday, May 9th 2020, 4:10pm

Fondamentalmente ho spifferato la mia storia quando è crollata la mia privacy, come un mafioso pentito. Mi sento un adescatore ormai, purtroppo ogni tanto ricado a leggere articoli su chat pubbliche, telegram e ritornano la paura e i sensi di colpa.

Poi penso a mio padre, al fatto di avergli detto tutto e che se dovessi essere denunciato per qualcosa, gli avrei mancato di fiducia definitivamente nella mia vita.

Settimana prossima tornerò dallo psicologo, se vorrete vi aggiornerò.

Lightspeed80

01110101 01101110 01100101 01101101 01110000 01101100 01101111 01111001 01100101 01100100 00100000 01110111 01101001 01110100 01101000 00100000 01100001 00100000 01110000 01101000 01100100

  • Send private message

89

Saturday, May 9th 2020, 4:47pm

purtroppo ogni tanto ricado a leggere articoli su chat pubbliche, telegram e ritornano la paura e i sensi di colpa.


Non farlo.
Quando il DOC ti spinge a cercare questo genere di contenuti, non cadere nella sua trappola! Disconnettiti da internet e spegni il computer (se usi uno smartphone, prova a metterlo in un cassetto). Se ti viene la tentazione di riaccenderlo subito vai in un'altra stanza della casa. Qualche altro suggerimento: potresti aprire una finestra e prendere una boccata d'aria fresca, anche se è sera o notte (ormai è primavera e il clima è mite) oppure andare a bere a piccoli sorsi un bicchiere d'acqua o di latte in cucina e poi metterti seduto su una poltrona comoda per leggere qualche pagina di un libro rilassante. Lo scopo non è quello di sostituire una compulsione con un altro rituale, ma di lasciar passare un po'di tempo, in modo da far attenuare o svanire l'impulso a fare ricerche sulle tematiche che ti causano tanta angoscia.


Settimana prossima tornerò dallo psicologo


Bene! Nel frattempo ti auguro di passare un weekend un po' più sereno.

francescoheisenberg

Utente Attivo

  • "francescoheisenberg" started this thread

Posts: 88

Activitypoints: 306

Date of registration: Apr 14th 2020

  • Send private message

90

Sunday, May 10th 2020, 9:47am

Quello che so di sicuro è che sono cambiato al 100%. E che mio padre mi ama incondizionatamente, questo mi fa andare avanti.
Rimane questo passato ingombrante, pesante, vergognoso e rischioso.
E mi fa stare male, non vorrei sia troppo tardi per un cambiamento. Non riesco ad accettare di essere stato uno schifo per anni.
Poi le storie lette, le mie ricerche, mi hanno fatto stare malissimo e mi hanno messo in testa cose peggiori, scenari apocalittici.

Ho notato che anche il fisico ci sta rimettendo.

Grazie a tutti ancora di cuore